I credit ratings ci danno il livello di rischio a cui siamo esposti investendo in quella azienda. Un rating che va dalla tripla A alla tripla B indica che l’azienda è a basso rischio di default (investment grade). Ha quindi un’adeguata capacità di far fronte agli impegni di restituzione del debito anche in condizioni economiche avverse. Il debito emesso da un’azienda con un rating inferiore a BB è considerato un’obbligazione speculativa o “spazzatura”, il che significa che ha una probabilità maggiore di andare in default. I credit rating si basano sullo studio di parametri da parte delle agenzie di rating che devono avere una visione equilibrata e obiettiva della situazione finanziaria e della capacità dell’emittente di rimborsare il debito.