Modulo 1: Introduzione alla Macroeconomia – Lezione 1: I cicli economici e le loro fasi

Contenuti della lezione

L’economia reale, così come i mercati finanziari, segue solitamente delle fasi che nel tempo tendono a ripetersi e a costituire i cicli economici. Fasi di espansione e contrazione, intervallate da momenti di picco e minimo, caratterizzano l’attività economica dei paesi. Gli asset finanziari si comportano in maniera diversa a seconda delle fasi attraversate dall’economia. Nel lungo termine l’output che un’economia produce tende a crescere. Se però si osserva l’andamento in modo più dettagliato, questo risulterà come un’alternarsi di fase di crescita e contrazione.

Le fasi del ciclo economico

Di solito le fasi del ciclo economico sono 6 e ognuna prevede un andamento diverso degli asset finanziari, che come sappiamo si muovono in anticipo agli sviluppi futuri. Probabilmente il mercato più importante è quello obbligazionario, perché più vicino all’economia reale. Esso tende infatti ad anticipare i massimi e minimi dell’attività economica.

i cicli economici

Contrazione

Il mercato obbligazionario, dopo aver raggiunto il minimo, svolta verso l’alto, viste le minori pressioni inflazionistiche. Il mercato azionario e le materie prime sono ribassiste, evidenziando il rallentamento economico.

Recessione

In questa fase la domanda di beni e servizi diminuisce rapidamente e l’economia raggiunge il punto più basso. I produttori non si accorgono immediatamente della diminuzione della domanda e continuano a produrre. Si crea quindi una situazione di eccesso di offerta. I prezzi tendono a scendere. Il reddito, la produzione, i salari e l’occupazione iniziano a diminuire. I rendimenti obbligazionari scendono. Il mercato azionario è debole. Spesso però riesce ad anticipare la ripresa economica svoltando verso l’alto. Anche il mercato obbligazionario stabilisce un minimo e inizia a salire. Le materie prime, che più di tutte risentono dell’andamento economico, continuano a scendere.

Ripresa

Dopo la recessione, l’economia passa alla fase di ripresa. In questa fase l’economia inizia a recuperare terreno. La banca centrale dà il via a politiche monetarie di allentamento e inietta liquidità nel sistema. Il sentiment di consumatori e aziende comincia a crescere.

Le aziende e i consumatori riescono ad accedere al credito grazie ai bassi tassi d’interesse. La domanda aumenta, guidata dai prezzi bassi e, di conseguenza anche la produzione e l’occupazione. La ripresa continua fino a quando l’economia non torna a livelli di crescita costante. I rendimenti delle obbligazioni scendono. Il mercato azionario, che ha già toccato il fondo, è rialzista. Le materie prime tendono a essere più deboli perché l’economia si deve ancora riprendere del tutto.

Espansione

Questa fase va dal punto più basso del ciclo fino ad arrivare al picco. In questa fase l’occupazione, il reddito, la produzione, i salari e i profitti delle aziende aumentano. L’accesso al credito è facile e gli investimenti sono elevati. Questo processo continua finché le condizioni economiche sono favorevoli all’espansione.

In questa fase il mercato immobiliare, le azioni e le materie prime sono forti. Le obbligazioni, dopo aver raggiunto il massimo, iniziano lentamente a svoltare verso il basso, scontando in anticipo quello che sarà una prossima e inevitabile contrazione economica (dovuta principalmente all’intervento delle banche centrali che attueranno politiche monetarie restrittive).

Picco

L’economia raggiunge il limite massimo di crescita, o picco. Gli indicatori economici arrivano ai massimi livelli. C’è grande ottimismo sia tra i consumatori che tra le aziende. L’inflazione si è alzata e per questo le politiche monetarie cominciano ad inasprirsi.

Dal punto di vista finanziario i rendimenti delle obbligazioni a breve termine si alzano, il mercato azionario raggiunge il picco e comincia a flettere. Le materie prime salgono prepotentemente e lo stesso vale per il mercato immobiliare.

Rallentamento

La fiducia comincia a scendere insieme alla spesa dei consumatori. L’inflazione continua ad aumentare. Gli earnings delle aziende cominciano a diminuire insieme alle aspettative degli analisti sugli utili futuri. I rendimenti delle obbligazioni raggiungono il massimo. Il mercato azionario è ribassista. Le materie prime raggiungono il picco e svoltano verso il basso.

i cicli economici
Il comportamento degli asset durante i cicli economici

MARCO CASARIO

Gli italiani sono tra i popoli più ignoranti in ambito finanziario. Non per scelta ma perchè nessuno glielo lo ha insegnato. Il mio scopo è quello di educare ed informare le persone in ambito economico e finanziario. Perchè se non ti preoccupi dell'economia e della finanza, loro si occuperanno di te.

Corsi Gratuiti

Diventare un Trader e un Investitore

© Copyright 2022 - The 10Min Trader BV - KVK: 72735481 - VAT ID: NL854377591B01

Il contenuto di questo sito è solo a scopo informativo, non devi interpretare tali informazioni o altro materiale come consigli legali, fiscali, di investimento, finanziari o di altro tipo. Nulla di quanto contenuto nel nostro sito costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un'approvazione o un'offerta da parte di The 10Min Trader BV  per acquistare o vendere titoli o altri strumenti finanziari in questa o in qualsiasi altra giurisdizione in cui tale sollecitazione o offerta sarebbe illegale ai sensi delle leggi sui titoli di tale giurisdizione. Tutti i contenuti di questo sito sono informazioni di natura generale e non riguardano le circostanze di un particolare individuo o entità. Nulla di quanto contenuto nel sito costituisce una consulenza professionale e/o finanziaria, né alcuna informazione sul sito costituisce una dichiarazione esaustiva o completa delle questioni discusse o della legge ad esse relativa. The 10Min Trader BV non è un fiduciario in virtù dell'uso o dell'accesso al Sito o al Contenuto da parte di qualsiasi persona. Solo tu ti assumi la responsabilità di valutare i meriti e i rischi associati all'uso di qualsiasi informazione o altro Contenuto del Sito prima di prendere qualsiasi decisione basata su tali informazioni o altri Contenuti. In cambio dell'utilizzo del Sito, accetti di non ritenere The 10Min Trader BV, i suoi affiliati o qualsiasi terzo fornitore di servizi responsabile di eventuali richieste di risarcimento danni derivanti da qualsiasi decisione presa sulla base di informazioni o altri Contenuti messi a tua disposizione attraverso il Sito.
RISCHI DI INVESTIMENTO
Ci sono rischi associati all'investimento in titoli. Investire in azioni, obbligazioni, exchange traded funds, fondi comuni e fondi del mercato monetario comporta il rischio di perdita.  La perdita del capitale è possibile. Alcuni investimenti ad alto rischio possono utilizzare la leva finanziaria, che accentuerà i guadagni e le perdite. Gli investimenti esteri comportano rischi speciali, tra cui una maggiore volatilità e rischi politici, economici e valutari e differenze nei metodi contabili.  La performance passata di un titolo o di un'azienda non è una garanzia o una previsione della performance futura dell'investimento.La totalità dei contenuti presenti nel sito internet è tutelata dal diritto d’autore. Senza previo consenso scritto da parte nostra non è pertanto consentito riprodurre (anche parzialmente), trasmettere (né per via elettronica né in altro modo), modificare, stabilire link o utilizzare il sito internet per qualsivoglia finalità pubblica o commerciale.Qualsiasi controversia riguardante l’utilizzo del sito internet è soggetta al diritto svizzero, che disciplina in maniera esclusiva l’interpretazione, l’applicazione e gli effetti di tutte le condizioni sopra elencate. Il foro di Bellinzona è esclusivamente competente in merito a qualsiasi disputa o contestazione che dovesse sorgere in merito al presente sito internet e al suo utilizzo.
Accedendo e continuando nella lettura dei contenuti di questo sito Web dichiari di aver letto, compreso e accettato le sopracitate informazioni legali.