Modulo 2: I principali dati macroeconomici – Lezione 5: Il Purchasing Managers Index

Contenuti della lezione

Il Purchasing Managers Index è un indice della direzione prevalente dell’andamento economico nei settori manifatturiero e dei servizi. Consiste in un indice di diffusione che riassume se le condizioni di mercato, viste dai responsabili degli acquisti sono in espansione, invariate o in contrazione.
Lo scopo del Purchasing Managers Index è fornire informazioni sulle condizioni commerciali attuali e future ai dirigenti aziendali e agli investitori. I dati sul PMI vengono rilasciati da IHS Markit a livello globale e dall’Institute of Supply Management negli Stati Uniti.

Come funziona il Purchasing Managers Index?

Il Purchasing Managers Index compilato dall’ISM tramite un sondaggio mensile inviato a dirigenti di oltre 400 aziende in 19 industrie primarie, ponderate in base al loro contributo al PIL.
L’indice si basa su cinque principali aree di indagine:
– nuovi ordini,
– livelli di inventario,
– produzione,
– consegne dei fornitori e
– occupazione.

L’ISM pesa allo stesso modo ciascuna di queste aree di indagine.
I sondaggi includono domande sulle condizioni aziendali e su eventuali cambiamenti, indipendentemente dal fatto che si tratti di miglioramenti o deterioramento.

Il PMI è un numero compreso tra 0 e 100. Se è superiore a 50 indica un’espansione rispetto al mese precedente mentre se è uguale a 50 indica nessun cambiamento. Una lettura inferiore a 50 rappresenta una contrazione.
Più ci si allontana da 50, maggiore è il livello di cambiamento.

Il calcolo del Purchasing Managers Index

Il PMI è calcolato come:

PMI = (P1 * 1) + (P2 * 0,5) + (P3 * 0)

Dove:
P1 = percentuale di risposte che riportano un miglioramento
P2 = percentuale di risposte che non riportano variazioni
P3 = percentuale di risposte che segnalano un peggioramento

Anche altre società producono numeri PMI, tra cui IHS Markit Group, che pubblica il PMI per vari paesi al di fuori degli Stati Uniti.

L’influenza del PMI sulle decisioni dei dirigenti

Il PMI influenza le decisioni dei manager delle aziende. Essi prendono decisioni riguardo alla produzione e all’acquisto di componenti e materie prime in base ai nuovi ordini che si aspettano nei mesi futuri.
Anche i fornitori di componenti per i produttori seguono il PMI per stimare l’importo della domanda futura per i suoi prodotti. Il fornitore vuole anche sapere quanto inventario hanno a disposizione i suoi clienti.
Le informazioni PMI su domanda e offerta influiscono sui prezzi che i fornitori possono addebitare. Se i nuovi ordini del produttore sono in crescita, il fornitore può aumentare i prezzi dei clienti.
Viceversa, quando i nuovi ordini sono in calo, il produttore potrebbe dover abbassare i prezzi e richiedere un costo inferiore per le parti che acquista.

Perché il PMI è importante?

Il PMI è un leading indicator delle condizioni economiche.
La direzione dell’andamento del PMI tende infatti a precedere i cambiamenti nell’andamento delle principali stime dell’attività economica e della produzione.
Tende anche ad anticipare i movimenti finanziari. Storicamente infatti, il PMI flette in anticipo alle revenue dell’S&P 500.

purchasing managers index

MARCO CASARIO

Gli italiani sono tra i popoli più ignoranti in ambito finanziario. Non per scelta ma perchè nessuno glielo lo ha insegnato. Il mio scopo è quello di educare ed informare le persone in ambito economico e finanziario. Perchè se non ti preoccupi dell'economia e della finanza, loro si occuperanno di te.

Corsi Gratuiti

Diventare un Trader e un Investitore

© Copyright 2022 - The 10Min Trader BV - KVK: 72735481 - VAT ID: NL854377591B01

Il contenuto di questo sito è solo a scopo informativo, non devi interpretare tali informazioni o altro materiale come consigli legali, fiscali, di investimento, finanziari o di altro tipo. Nulla di quanto contenuto nel nostro sito costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un'approvazione o un'offerta da parte di The 10Min Trader BV  per acquistare o vendere titoli o altri strumenti finanziari in questa o in qualsiasi altra giurisdizione in cui tale sollecitazione o offerta sarebbe illegale ai sensi delle leggi sui titoli di tale giurisdizione. Tutti i contenuti di questo sito sono informazioni di natura generale e non riguardano le circostanze di un particolare individuo o entità. Nulla di quanto contenuto nel sito costituisce una consulenza professionale e/o finanziaria, né alcuna informazione sul sito costituisce una dichiarazione esaustiva o completa delle questioni discusse o della legge ad esse relativa. The 10Min Trader BV non è un fiduciario in virtù dell'uso o dell'accesso al Sito o al Contenuto da parte di qualsiasi persona. Solo tu ti assumi la responsabilità di valutare i meriti e i rischi associati all'uso di qualsiasi informazione o altro Contenuto del Sito prima di prendere qualsiasi decisione basata su tali informazioni o altri Contenuti. In cambio dell'utilizzo del Sito, accetti di non ritenere The 10Min Trader BV, i suoi affiliati o qualsiasi terzo fornitore di servizi responsabile di eventuali richieste di risarcimento danni derivanti da qualsiasi decisione presa sulla base di informazioni o altri Contenuti messi a tua disposizione attraverso il Sito.
RISCHI DI INVESTIMENTO
Ci sono rischi associati all'investimento in titoli. Investire in azioni, obbligazioni, exchange traded funds, fondi comuni e fondi del mercato monetario comporta il rischio di perdita.  La perdita del capitale è possibile. Alcuni investimenti ad alto rischio possono utilizzare la leva finanziaria, che accentuerà i guadagni e le perdite. Gli investimenti esteri comportano rischi speciali, tra cui una maggiore volatilità e rischi politici, economici e valutari e differenze nei metodi contabili.  La performance passata di un titolo o di un'azienda non è una garanzia o una previsione della performance futura dell'investimento.La totalità dei contenuti presenti nel sito internet è tutelata dal diritto d’autore. Senza previo consenso scritto da parte nostra non è pertanto consentito riprodurre (anche parzialmente), trasmettere (né per via elettronica né in altro modo), modificare, stabilire link o utilizzare il sito internet per qualsivoglia finalità pubblica o commerciale.Qualsiasi controversia riguardante l’utilizzo del sito internet è soggetta al diritto svizzero, che disciplina in maniera esclusiva l’interpretazione, l’applicazione e gli effetti di tutte le condizioni sopra elencate. Il foro di Bellinzona è esclusivamente competente in merito a qualsiasi disputa o contestazione che dovesse sorgere in merito al presente sito internet e al suo utilizzo.
Accedendo e continuando nella lettura dei contenuti di questo sito Web dichiari di aver letto, compreso e accettato le sopracitate informazioni legali.