Come la Demografia influenza gli investimenti

Per gli investitori è estremamente importante capire come la demografia influenza gli investimenti che fanno o hanno intenzione di fare.

Cos’è la demografia?

La demografia è la scienza che studia le popolazioni analizzando la loro struttura, le dimensioni e la composizione per sesso e per età. In aggiunta si occupa di studiare i processi che ne determinano l’evoluzione, come la natalità, la mortalità e le migrazioni. Cerca anche di mettere in luce le cause e gli effetti sociali, politici ed economici. Essa analizza i meccanismi che determinano l’evoluzione di una popolazione utilizzando le scienze quantitative.
La popolazione mondiale è un insieme molto eterogeneo di sotto-popolazioni che evolvono in modo assai diverso. La demografia dei paesi poveri è ben diversa da quella dei paesi ricchi. I paesi poveri crescono a ritmi spesso insostenibili mentre quelli ricchi lottano con la bassa natalità e l’invecchiamento.

Le dinamiche demografiche

La composizione delle popolazioni cambia nel tempo in termini di dimensione e altre caratteristiche strutturali come età, sesso e stato civile. Esiste un legame tra demografia e struttura per sesso ed età. Ad esempio, una popolazione giovane avrà più nascite e meno morti rispetto ad una popolazione più “vecchia”.

La demografia dei paesi sviluppati

I numeri sull’invecchiamento stanno accelerando nei paesi sviluppati come Europa, Giappone, Cina e Stati Uniti. In Europa i paesi con la peggiore demografia sono Germania e Italia. In italia le pensioni erogate (22.78 milioni) hanno superato le buste paga (22.77 milioni). L’impatto delle pensioni sul PIL italiano è pari al 17%.

L’indice di dipendenza

Un buon indicatore per misurare la demografia e per capire se un paese è “vecchio” è l’indice di dipendenza. Esso misura il numero di persone non attive rispetto a quelle attive.

L’indice di dipendenza dei paesi europei
come la demografia influenza gli investimenti: l'indice di dipendenza in Europa
Il numero di persone con più di 65 anni nei paesi europei è destinato ad aumentare

La demografia in Giappone è molto simile a quella dell’Italia tuttavia le nascite sono leggermente inferiori. La Cina recentemente ha rilasciato il suo report demografico annuale. Nel 2020 le nascite sono arrivate a 8.5 ogni 1000 persone.

Il tasso di natalità in Cina
come la demografia influenza gli investimenti: il tasso di natalità cinese
Il tasso di natalità in Cina ha accelerato il suo declino negli ultimi anni

Il declino dei matrimoni in Cina fornisce un’altra immagine preoccupante:

come la demografia influenza gli investimenti: il numero di matrimoni cinesi
Il numero di matrimoni in Cina sta scendendo

In India l’indice di dipendenza indiano si è abbassato e nel 2015 ha superato quello di Cina e Stati Uniti:

come la demografia influenza gli investimenti: l'indice di dipendenza
L’indice di dipendenza in India ha superato quello di Cina e Stati Uniti

Le stime dell’ONU

Secondo le stime dell’ONU nel 2030 più di un miliardo di persone avranno più di 70 anni. Nel 2050 questo numero andrà oltre i 2,1 miliardi superando il numero di venticinquenni. Questi aspetti della demografia non devono essere sottovalutati quando facciamo considerazioni su degli investimenti.

La demografia e la spesa dei consumatori

Il cambiamento della demografia impatta anche la spesa dei consumatori e le abitudini di acquisto. Persone anziane hanno esigenze ben diverse e di conseguenza comprano cose diverse da quelle dei giovani. Le persone di età pensionabile tendono a risparmiare di più e a spendere di meno. La teoria della stagnazione secolare, ovvero la riduzione della spesa dovuta al risparmio della popolazione “vecchia”, nasce proprio da questo fatto.

L”asset meltdown” degli Stati Uniti

Gli Stati Uniti hanno paura del cosiddetto “asset meltdown” ovvero la discesa del mercato delle equities per via del cambio di tolleranza al rischio dei “Baby Boomers”. In America gli investitori che hanno più di 55 anni detengono un portafoglio composto per il 78 % da equities e fondi d’investimento. Man mano che l’età avanza gli investitori diminuiscono l’esposizione alle equities. L’esposizione passa dal 78% al 28% una volta aver raggiunto i 70 anni. L’avanzare dell’età fa aumentare l’avversione al rischio. Il passaggio dei Baby Boomers dalle equities verso investimenti meno aggressivi fa temere un possibile meltdown del mercato azionario. Quali saranno i settori che beneficeranno della spesa dei Baby Boomer?

Come la demografia influenza gli investimenti

Gli investimenti di oggi devono tenere conto dei settori che prosperano con una demografia sempre più dominata dagli anziani. Oggi queste persone sono sempre più attive, in salute ed esigenti. Nel settore sanitario e farmaceutico si assisterà necessariamente a una diversificazione dei servizi offerti. L’e-health subirà sicuramente una forte crescita, con l’implementazione di sistemi di diagnostica sempre più richiesti. La longevità della popolazione e le aspettative di vita sempre maggiori creeranno grandi opportunità per il settore bancario, assicurativo e degli investimenti. Questa è la “Silver Economy”. E’ importante monitorare i dati demografici periodicamente e spacchettare la spesa dei consumatori. Un’analisi attenta ci può far capire come la demografia influenza gli investimenti e quali possono essere i mega trend del futuro.

MARCO CASARIO

Gli italiani sono tra i popoli più ignoranti in ambito finanziario. Non per scelta ma perchè nessuno glielo lo ha insegnato. Il mio scopo è quello di educare ed informare le persone in ambito economico e finanziario. Perchè se non ti preoccupi dell'economia e della finanza, loro si occuperanno di te.

Corsi Gratuiti

Diventare un Trader e un Investitore

© Copyright 2022 - The 10Min Trader BV - KVK: 72735481 - VAT ID: NL854377591B01

Il contenuto di questo sito è solo a scopo informativo, non devi interpretare tali informazioni o altro materiale come consigli legali, fiscali, di investimento, finanziari o di altro tipo. Nulla di quanto contenuto nel nostro sito costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un'approvazione o un'offerta da parte di The 10Min Trader BV  per acquistare o vendere titoli o altri strumenti finanziari in questa o in qualsiasi altra giurisdizione in cui tale sollecitazione o offerta sarebbe illegale ai sensi delle leggi sui titoli di tale giurisdizione. Tutti i contenuti di questo sito sono informazioni di natura generale e non riguardano le circostanze di un particolare individuo o entità. Nulla di quanto contenuto nel sito costituisce una consulenza professionale e/o finanziaria, né alcuna informazione sul sito costituisce una dichiarazione esaustiva o completa delle questioni discusse o della legge ad esse relativa. The 10Min Trader BV non è un fiduciario in virtù dell'uso o dell'accesso al Sito o al Contenuto da parte di qualsiasi persona. Solo tu ti assumi la responsabilità di valutare i meriti e i rischi associati all'uso di qualsiasi informazione o altro Contenuto del Sito prima di prendere qualsiasi decisione basata su tali informazioni o altri Contenuti. In cambio dell'utilizzo del Sito, accetti di non ritenere The 10Min Trader BV, i suoi affiliati o qualsiasi terzo fornitore di servizi responsabile di eventuali richieste di risarcimento danni derivanti da qualsiasi decisione presa sulla base di informazioni o altri Contenuti messi a tua disposizione attraverso il Sito.
RISCHI DI INVESTIMENTO
Ci sono rischi associati all'investimento in titoli. Investire in azioni, obbligazioni, exchange traded funds, fondi comuni e fondi del mercato monetario comporta il rischio di perdita.  La perdita del capitale è possibile. Alcuni investimenti ad alto rischio possono utilizzare la leva finanziaria, che accentuerà i guadagni e le perdite. Gli investimenti esteri comportano rischi speciali, tra cui una maggiore volatilità e rischi politici, economici e valutari e differenze nei metodi contabili.  La performance passata di un titolo o di un'azienda non è una garanzia o una previsione della performance futura dell'investimento.La totalità dei contenuti presenti nel sito internet è tutelata dal diritto d’autore. Senza previo consenso scritto da parte nostra non è pertanto consentito riprodurre (anche parzialmente), trasmettere (né per via elettronica né in altro modo), modificare, stabilire link o utilizzare il sito internet per qualsivoglia finalità pubblica o commerciale.Qualsiasi controversia riguardante l’utilizzo del sito internet è soggetta al diritto svizzero, che disciplina in maniera esclusiva l’interpretazione, l’applicazione e gli effetti di tutte le condizioni sopra elencate. Il foro di Bellinzona è esclusivamente competente in merito a qualsiasi disputa o contestazione che dovesse sorgere in merito al presente sito internet e al suo utilizzo.
Accedendo e continuando nella lettura dei contenuti di questo sito Web dichiari di aver letto, compreso e accettato le sopracitate informazioni legali.