Le fasi di un mercato ribassista

Un mercato ribassista è dato da ribassi prolungati dei prezzi. In genere, se il ritracciamento dei prezzi supera il 20% ci troviamo in un mercato al ribasso.
I bear market si verificano solitamente in momenti di contrazione economica o recessione. In questo post andremo a spiegare quali sono le cause e le fasi di un mercato ribassista.

Capire i mercati ribassisti

I prezzi delle azioni generalmente riflettono le aspettative future sui profitti delle aziende. Se le prospettive di crescita diminuiscono e le aspettative vengono deluse, i prezzi delle azioni possono diminuire.
In queste situazioni gli investitori sono più avversi al rischio e il sentiment è negativo.

Le cause di un mercato ribassista

Tra le cause che provocano i ribassi ci sono il rallentamento economico, lo scoppio di bolle, pandemie o guerre. I segnali di un’economia debole sono in genere la bassa occupazione, il basso reddito disponibile, la scarsa produttività e un calo dei profitti. Anche gli interventi del governo, come la variazione delle tasse, possono innescare un mercato ribassista. Allo stesso modo, un calo della fiducia degli investitori può segnalare l’inizio di un mercato ribassista.

Mercato ribassista secolare e ciclico

I mercati ribassisti possono durare per anni o solo per alcune settimane. Un mercato ribassista secolare può durare da 10 a 20 anni ed è caratterizzato da rendimenti al di sotto della media per un periodo sostenuto. All’interno di questo tipo di mercati possono esserci grandi rialzi. Gli indici riescono a salire per un breve periodo ma i guadagni non vengono sostenuti. Invece, un mercato ribassista ciclico può durare da poche settimane a diversi mesi.

Le fasi di un mercato ribassista

La prima fase è caratterizzata da prezzi elevati e dal sentiment positivo degli investitori. Verso la fine di questa fase, gli investitori iniziano ad abbandonare i mercati e a portare a casa i profitti. Spesso in questa fase gli investitori pensano di assistere ad una normale correzione.

Nella seconda fase, i prezzi delle azioni iniziano a scendere bruscamente, insieme ai profitti aziendali e ai dati macroeconomici. Gli investitori iniziano a farsi prendere dal panico e il sentiment passa alla capitolazione.

La terza fase mostra che gli speculatori iniziano ad entrare nel mercato, aumentando di conseguenza i prezzi. Nella quarta e ultima fase, i prezzi delle azioni continuano a scendere. I prezzi bassi però iniziano ad attrarre gli investitori e il mercato ribassista pian piano si trasforma in un mercato rialzista.

Esempi di bear market

Tra aprile 1947 e settembre 2021, ci sono stati 14 mercati ribassisti per l’S&P. La loro durata è compresa tra un mese e 1,7 anni. Le performance negative variano da un calo del 51,9% al 20,6%.

le fasi di un mercato ribassista
Questo grafico di Invesco traccia la storia dei mercati rialzisti e ribassisti e la performance dell’S&P 500 durante quei periodi.

Quasi sempre i mercati ribassisti sono iniziati prima dell’avvento di una recessione. Nell crollo delle dotcom l’S&P perse il 36,8% in un anno e mezzo.

La Grande Depressione del 1929 è stata accompagnata da un crollo dell’89% del Dow Jones. Il mercato ribassista dal 2007 al 2009 è durato 1,3 anni e ha fatto scendere l’S&P 500 del 51,9%. L’economia statunitense era scivolata in una recessione nel 2007, accompagnata dalla crisi dei mutui subprime. Con un numero crescente di persone incapaci di soddisfare i propri debiti, alla fine si è trasformata in una crisi finanziaria.

le fasi di un mercato ribassista
In questo grafico vengono mostrati la durata dei vari bear market, la perdita percentuale e il numero dei mesi trascorsi per recuperare le perdite

MARCO CASARIO

Gli italiani sono tra i popoli più ignoranti in ambito finanziario. Non per scelta ma perchè nessuno glielo lo ha insegnato. Il mio scopo è quello di educare ed informare le persone in ambito economico e finanziario. Perchè se non ti preoccupi dell'economia e della finanza, loro si occuperanno di te.

Corsi Gratuiti

Diventare un Trader e un Investitore

© Copyright 2022 - The 10Min Trader BV - KVK: 72735481 - VAT ID: NL854377591B01

Il contenuto di questo sito è solo a scopo informativo, non devi interpretare tali informazioni o altro materiale come consigli legali, fiscali, di investimento, finanziari o di altro tipo. Nulla di quanto contenuto nel nostro sito costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un'approvazione o un'offerta da parte di The 10Min Trader BV  per acquistare o vendere titoli o altri strumenti finanziari in questa o in qualsiasi altra giurisdizione in cui tale sollecitazione o offerta sarebbe illegale ai sensi delle leggi sui titoli di tale giurisdizione. Tutti i contenuti di questo sito sono informazioni di natura generale e non riguardano le circostanze di un particolare individuo o entità. Nulla di quanto contenuto nel sito costituisce una consulenza professionale e/o finanziaria, né alcuna informazione sul sito costituisce una dichiarazione esaustiva o completa delle questioni discusse o della legge ad esse relativa. The 10Min Trader BV non è un fiduciario in virtù dell'uso o dell'accesso al Sito o al Contenuto da parte di qualsiasi persona. Solo tu ti assumi la responsabilità di valutare i meriti e i rischi associati all'uso di qualsiasi informazione o altro Contenuto del Sito prima di prendere qualsiasi decisione basata su tali informazioni o altri Contenuti. In cambio dell'utilizzo del Sito, accetti di non ritenere The 10Min Trader BV, i suoi affiliati o qualsiasi terzo fornitore di servizi responsabile di eventuali richieste di risarcimento danni derivanti da qualsiasi decisione presa sulla base di informazioni o altri Contenuti messi a tua disposizione attraverso il Sito.
RISCHI DI INVESTIMENTO
Ci sono rischi associati all'investimento in titoli. Investire in azioni, obbligazioni, exchange traded funds, fondi comuni e fondi del mercato monetario comporta il rischio di perdita.  La perdita del capitale è possibile. Alcuni investimenti ad alto rischio possono utilizzare la leva finanziaria, che accentuerà i guadagni e le perdite. Gli investimenti esteri comportano rischi speciali, tra cui una maggiore volatilità e rischi politici, economici e valutari e differenze nei metodi contabili.  La performance passata di un titolo o di un'azienda non è una garanzia o una previsione della performance futura dell'investimento.La totalità dei contenuti presenti nel sito internet è tutelata dal diritto d’autore. Senza previo consenso scritto da parte nostra non è pertanto consentito riprodurre (anche parzialmente), trasmettere (né per via elettronica né in altro modo), modificare, stabilire link o utilizzare il sito internet per qualsivoglia finalità pubblica o commerciale.Qualsiasi controversia riguardante l’utilizzo del sito internet è soggetta al diritto svizzero, che disciplina in maniera esclusiva l’interpretazione, l’applicazione e gli effetti di tutte le condizioni sopra elencate. Il foro di Bellinzona è esclusivamente competente in merito a qualsiasi disputa o contestazione che dovesse sorgere in merito al presente sito internet e al suo utilizzo.
Accedendo e continuando nella lettura dei contenuti di questo sito Web dichiari di aver letto, compreso e accettato le sopracitate informazioni legali.