Modulo 9: Le banche centrali – Lezione 2: Le politiche monetarie non convenzionali

Contenuti della lezione

Le politiche monetarie non convenzionali sono delle manovre che non sono in linea con le misure tradizionali usate dalle banche centrali. Sono emerse durante la crisi finanziaria del 2008, quando il mezzo principale della politica monetaria tradizionale, ovvero l’adeguamento dei tassi di interesse, non è stato più sufficiente. Le politiche monetarie non convenzionali includono il quantitative easing, la forward guidance e gli aggiustamenti delle garanzie e i tassi d’interesse negativi.

Sono diventate ormai l’unica vera arma a disposizione delle banche centrali a sostegno dell’economia e dei mercati finanziari. Questo tipo di politiche dovrebbero essere di natura temporanea. Tuttavia sembrano essere sempre più necessarie per sostenere l’economia.

Lo scopo delle politiche monetarie non convenzionali

Durante la crisi finanziaria del 2008, le economie globali stavano cercando di far uscire i propri paesi dalla recessione attuando politiche monetarie espansive. Tuttavia, poiché la recessione è stata molto grave, le politiche monetarie standard non sono state sufficienti. Ad esempio, i tassi d’interesse sono stati ridotti a zero o vicino allo zero per combattere la crisi. Questo, tuttavia, non è stato molto d’aiuto.

La Fed ha messo in atto varie politiche aggressive. Allo stesso modo, la Banca centrale europea ha implementato tassi d’interesse negativi e ha condotto importanti acquisti di asset al fine di evitare gli effetti della recessione economica globale.

Il quantitative easing

Il quantitative easing consiste nell’acquisto di titoli come le obbligazioni pubbliche e private. La banca centrale acquista questi titoli con soldi digitali di nuova creazione. Ciò fa scendere i rendimenti e crea nuova liquidità per le banche commerciali. Il QE abbassa i tassi di interesse aumentando l’offerta di moneta. Le istituzioni finanziarie vengono quindi inondate di liquida in modo da incoraggiarli a concedere prestiti. Nessun nuovo denaro viene stampato durante questo periodo.
In risposta alla recessione del covid, le maggiori banche centrali hanno lanciato programmi di quantitative easing molto aggressivi, gonfiando i loro bilanci a livelli record.

le politiche monetarie non convenzionali
I bilanci delle maggiori banche centrali

Forward Guidance

La forward guidance è il processo mediante il quale una banca centrale comunica al pubblico le proprie intenzioni per la futura politica monetaria. Questo avviso consente sia ai privati ​​che alle imprese di prendere decisioni di spesa e di investimento a lungo termine, portando così stabilità e fiducia ai mercati. Di conseguenza, la forward guidance ha un impatto sulle attuali condizioni economiche.

Aggiustamenti delle garanzie

Durante la crisi finanziaria, le banche centrali hanno anche ampliato la gamma degli asset che potevano essere detenuti come garanzia contro le linee di prestito. In genere, le attività detenute come garanzia devono essere le più liquide (titoli di Stato). Tuttavia, in tempi difficili, anche gli asset illiquidi possono essere detenuti come garanzia.

Tassi di interesse negativi

Molti paesi hanno adottato tassi di interesse negativi durante la crisi finanziaria. In questa politica, le banche centrali applicano alle banche commerciali un tasso di interesse sui loro depositi. L’obiettivo è invogliare le banche commerciali a spendere e prestare le loro riserve di cassa piuttosto che immagazzinarle. La conservazione delle riserve di cassa perderà valore a causa del tasso di interesse negativo.

MARCO CASARIO

Gli italiani sono tra i popoli più ignoranti in ambito finanziario. Non per scelta ma perchè nessuno glielo lo ha insegnato. Il mio scopo è quello di educare ed informare le persone in ambito economico e finanziario. Perchè se non ti preoccupi dell'economia e della finanza, loro si occuperanno di te.

Corsi Gratuiti

Diventare un Trader e un Investitore

© Copyright 2022 - The 10Min Trader BV - KVK: 72735481 - VAT ID: NL854377591B01

Il contenuto di questo sito è solo a scopo informativo, non devi interpretare tali informazioni o altro materiale come consigli legali, fiscali, di investimento, finanziari o di altro tipo. Nulla di quanto contenuto nel nostro sito costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un'approvazione o un'offerta da parte di The 10Min Trader BV  per acquistare o vendere titoli o altri strumenti finanziari in questa o in qualsiasi altra giurisdizione in cui tale sollecitazione o offerta sarebbe illegale ai sensi delle leggi sui titoli di tale giurisdizione. Tutti i contenuti di questo sito sono informazioni di natura generale e non riguardano le circostanze di un particolare individuo o entità. Nulla di quanto contenuto nel sito costituisce una consulenza professionale e/o finanziaria, né alcuna informazione sul sito costituisce una dichiarazione esaustiva o completa delle questioni discusse o della legge ad esse relativa. The 10Min Trader BV non è un fiduciario in virtù dell'uso o dell'accesso al Sito o al Contenuto da parte di qualsiasi persona. Solo tu ti assumi la responsabilità di valutare i meriti e i rischi associati all'uso di qualsiasi informazione o altro Contenuto del Sito prima di prendere qualsiasi decisione basata su tali informazioni o altri Contenuti. In cambio dell'utilizzo del Sito, accetti di non ritenere The 10Min Trader BV, i suoi affiliati o qualsiasi terzo fornitore di servizi responsabile di eventuali richieste di risarcimento danni derivanti da qualsiasi decisione presa sulla base di informazioni o altri Contenuti messi a tua disposizione attraverso il Sito.
RISCHI DI INVESTIMENTO
Ci sono rischi associati all'investimento in titoli. Investire in azioni, obbligazioni, exchange traded funds, fondi comuni e fondi del mercato monetario comporta il rischio di perdita.  La perdita del capitale è possibile. Alcuni investimenti ad alto rischio possono utilizzare la leva finanziaria, che accentuerà i guadagni e le perdite. Gli investimenti esteri comportano rischi speciali, tra cui una maggiore volatilità e rischi politici, economici e valutari e differenze nei metodi contabili.  La performance passata di un titolo o di un'azienda non è una garanzia o una previsione della performance futura dell'investimento.La totalità dei contenuti presenti nel sito internet è tutelata dal diritto d’autore. Senza previo consenso scritto da parte nostra non è pertanto consentito riprodurre (anche parzialmente), trasmettere (né per via elettronica né in altro modo), modificare, stabilire link o utilizzare il sito internet per qualsivoglia finalità pubblica o commerciale.Qualsiasi controversia riguardante l’utilizzo del sito internet è soggetta al diritto svizzero, che disciplina in maniera esclusiva l’interpretazione, l’applicazione e gli effetti di tutte le condizioni sopra elencate. Il foro di Bellinzona è esclusivamente competente in merito a qualsiasi disputa o contestazione che dovesse sorgere in merito al presente sito internet e al suo utilizzo.
Accedendo e continuando nella lettura dei contenuti di questo sito Web dichiari di aver letto, compreso e accettato le sopracitate informazioni legali.