Investimenti in AI: Opportunità d’Oro o Trappola Finanziaria?

Negli ultimi anni, l’intelligenza artificiale (AI) ha vissuto una crescita esponenziale, sia in termini di sviluppo tecnologico che di investimenti, offrendo opportunità senza precedenti ma anche significativi rischi. In questo articolo, esploreremo le tendenze attuali, le applicazioni più promettenti e le preoccupazioni degli investitori, fornendo

Scopri

Powell Mette in Guardia sui Rischi del Mercato del Lavoro

Il presidente della Federal Reserve, Jerome Powell, ha recentemente lanciato un avvertimento sui rischi del mercato del lavoro, sottolineando che l’inflazione non è l’unico pericolo per l’economia. Durante le sue dichiarazioni al Congresso, Powell ha evidenziato come il raffreddamento del mercato del lavoro e l’incertezza

Scopri

L’Impatto del Fallimento di Mt. Gox sul Prezzo di Bitcoin

Negli ultimi giorni, Bitcoin ha subito una flessione, alimentata dai timori di possibili vendite da parte dei creditori dell’exchange fallito Mt. Gox. Questo ha generato dubbi sulla tenuta del mercato rialzista delle criptovalute iniziato l’anno scorso. Ma cosa sta succedendo esattamente e perché il fallimento

Scopri

Benjamin Graham e i suoi principi di investimento

In questo approfondimento ci concentreremo su Benjamin Graham, considerato il padre del value investing (investimento di valore). I suoi principi sono stati adottati da molti grandi investitori tra cui  Warren Buffet e Seth Klarman. In particolare, analizzeremo alcuni dei principi di investimento contenuti all’interno dei suoi libri. 

Benjamin Graham- Fonte Wikiquote

Storia

Nato a Londra nel 1884 fu un ottimo studente alla Columbia University di New York. Dopo la laurea nel 1914 iniziò la sua carriera a Wall Street. Nel 1926 insieme a Jerome Newman aprì una società di investimento chiamata Graham Newman Corporation.

Durante il crollo di Wall Street del 1929 la società  perse la maggior parte dei suoi risparmi, ma riuscì comunque a stare a galla. Successivamente Graham decise di dedicarsi al value investing, generando enormi profitti.

In seguito, accettò un posto alla Columbia Business School come docente, dove tra i suoi allievi ebbe anche Warren Buffett.

Graham si è ritirò dal mercato azionario nel 1956, chiudendo la sua società di investimento, generando una performance media  annua del 31,6% .

Nel 1976 morì all’età di 82 anni e la sua eredità vive attraverso i suoi insegnamenti e attraverso i testi che ci ha lasciato.

LE SUE OPERE

Le sue opere sono state considerate per più di 80 anni la bibbia degli investimenti. È diventato famoso nel 1934 con la pubblicazione di “Security Analysis,” scritto insieme a David Dodd: libro che ha rivoluzionato completamente il mondo degli investimenti.

Se prima del 1934 spesso si investiva affidandosi alla scaramanzia e non so quali altri rituali arcani, con la pubblicazione del libro,gli investitori furono in grado di adottare un approccio più sistematico e meno lasciato al caso. Si può dire che ha dato una svolta alla professione di investitore.

Non so se ci avete mai fatto caso, ma se avete visto il film La Ricerca Della Felicità con Will Smith il libro che il protagonista studia per prepararsi a un test è proprio Security Analysis.

La ricerca della felicità- Fonte https://ita.cm-ob.pt/amazing-true-story-behind-pursuit-happyness

Nel 1947 Graham pubblicò ” The Intelligent Investor “, un libro che delineava in dettaglio la sua filosofia di investimento, basata proprio sul value investing.

Questo libro è stato aggiornato via via in varie edizioni.

The intelligent investor-Fonte https://ita.cm-ob.pt/amazing-true-story-behind-pursuit-happyness

Prendiamo un pezzo della prefazione al libro fatta  da Warren Buffet nella 4 edizione : “Avevo diciannove anni quando lessi la prima edizione di questo libro, all’inizio del 1950. Mi sembrò di gran lunga il testo migliore mai scritto sul tema degli investimenti. La penso ancora così”. In molte interviste lo stesso Buffet dichiara che se non avesse avuto la fortuna di leggerlo la sua vita sarebbe stata diversa. Non a caso Buffet considera Graham come il suo mentore.

5 principi di investimento di Benjamin Graham

1 Principio: “MR MARKET”

Uno dei concetti più importanti Graham è quello di “Mr. Market”, sposato anche Warren Buffett.

Mr Market è socio d’affari immaginario introdotto da Behn Graham in ” The Intelligent Investor  “. Mr Market è disposto su base giornaliera ad acquistare o vendere la sua quota. Ci sono momenti in cui prevale l’ottimismo dove vorrà acquistare le tue azioni a un prezzo elevato. Al contrario ci saranno altri giorni in cui è fortemente depresso, che si offrirà di vendere le sue azioni a un prezzo stracciato. Il mercato azionario molto spesso riflette queste emozioni. La lezione che Graham vuole dare al lettore è che un investitore intelligente non dovrebbe lasciarsi influenzare  dalle opinioni di Mr. Market, ne permettere che queste lo guidino nelle decisioni di investimento. Invece, l’investitore dovrebbe formulare le stime del valore dell’azienda sulla base di un esame solido e razionale dei fatti.

Mi riallaccio alle parole di Graham per spiegarvi il secondo principio.

2 Principio: “INVESTIRE NON È SPECULARE”

Questo principio lo prendiamo in prestito  dal libro Security Analysis.  Secondo Graham, non tutte le persone che vendono e comprano nei mercati finanziari sono investitori. Nel suo primo libro sottolinea l’importanza di determinare se si è un investitore o uno speculatore. La differenza secondo lui è semplice: definisce l’investitore come colui il quale considera un’azione come una parte dell’impresa. L’investimento accetta un certo rischio ma si concentra sulla sua  mitigazione, proteggendo il ribasso e generando un rendimento adeguato ma non fuori misura.Al contrario uno speculatore vede l’azione come un pezzo di carta senza nessun valore, il cui prezzo è determinato solo da ciò che qualcuno è disposto a pagare. La speculazione mira a fornire rendimenti fuori misura, ma spesso assume maggiori rischi per farlo. Graham non afferma che uno sia meglio dell’altro o che uno escluda l’altro, e non è assolutamente contro la speculazione. Il concetto alla base  è che si possono fare entrambe in maniera intelligente sapendo la differenza tra i due.

3 Principio: “SAPERE CHE TIPO DI INVESTITORE SEI”

Sempre nel suo secondo libro Graham divide gli investitori in due gruppi : 

  • Investitori difensivi
  • Investitori aggressivi

Questa distinzione tra i due gruppi  non si basa sulla quantità di rischio che gli investitori sono disposti a correre, ma piuttosto  sulla quantità di “sforzo intelligente” che sono disposti a dedicare all’investimento.Ad esempio, se tu fossi un medico con poco tempo a disposizione per studiare il mercato e i suoi fondamentali, ti classificheresti come un investitore con risorse limitate di “sforzo intelligente”. In questa categoria rientrano anche i novizi nel campo della finanza  che non hanno acquisito abbastanza esperienza. 

L’ economista ha delineato una serie di criteri che aiutano l’investitore difensivo a selezionare titoli che presentano certa affidabilità nella performance passata e nelle loro condizioni finanziarie attuali. Fondamentalmente se fossimo  al giorno d’oggi Graham consiglierebbe  a questo tipo di  investitori di puntare su  settori non ciclici e di considerare anche alcuni settori come quello bancario.

Mentre ovviamente quelli aggressivi, al contrario, possono dedicare uno sforzo intelligente e più significativo. Quest’ultimi secondo Graham possono espandere notevolmente i loro orizzonti e operare in più settori a seconda della situazione macroeconomica. Tutto questo ovviamente in un contesto di prezzo ritenuto interessante e stabilito tramite un’attenta analisi. Ha anche suggerito che quelli aggressivi debbano evitare nuove emissioni poiché spesso vengono offerte a prezzi alti.

4 Principio: “MARGINE DI SICUREZZA”

Adesso vediamo il principio cardine del value investing, ossia il Margin of Safety reso popolare appunto da Graham . Il margine di sicurezza è l’acquisto di un titolo con uno sconto significativo rispetto al suo valore intrinseco, in modo da ridurre al minimo il rischio in caso di una diminuzione futura degli utili di un’azienda. Inoltre se calcolato bene genererà rendimenti maggiori. La funzione  del margine di sicurezza è  quella di eliminare la necessità dell’investitore di prevedere il futuro. L’obiettivo di Graham era di acquistare titoli di un dollaro a 50 centesimi.

Facciamo un esempio numerico per capirci meglio: se il prezzo di un azione è di 7 dollari e il suo valore intrinseco e di 10 allora avremo un margine di sicurezza del 30 %. Teoricamente, maggiore è il margine di sicurezza, minore sarà il rischio dell’investimento.

5 Principio: “DIVERSIFICAZIONE”

Il 5 principio non poteva che non essere quello della diversificazione. tra margine di sicurezza e diversificazione esiste infatti uno stretto legame. Una volta calcolato il margine di sicurezza su un singolo titolo, non è detto che questo ci garantisca dei guadagni, se abbiamo fatto bene i calcoli avremo solo le probabilità dalla nostra parte. Per diversificare occorre aumentare il numero degli investimenti. In questo caso aumentano le probabilità che l’aggregato dei profitti sia superiore all’aggregato delle perdite. Questo è il ragionamento che sta alla base dei casinò e delle compagnie di assicurazione. 

Conclusioni

In questo approfondimento vi ho voluto parlare dei principi che secondo me rappresentano di più Benjamin Graham. Ho saltato altri principi che ritengo importanti poiché alcuni di questi li ho spiegati nei video precedenti.

Graham ha sviluppato i fondamenti del Value investing, sovraperformando il mercato per oltre 100 anni. Alcuni principi non sono sicuramente obsoleti, anzi il concetto di margine di sicurezza è pressoché lo stesso di quegli anni. Tuttavia le condizioni di mercato rispetto ad allora sono diverse , ma come lo è il mondo economico in generale. Quello che voglio far passare è che non bisogna  seguire ciecamente il suo sistema, possiamo e dobbiamo adattarlo alla situazione attuale. Siamo inoltre in grado di vagliare opportunità di mercato in modo efficiente, cercare azioni di grande valore con un solo click. Perciò non possiamo più essere considerati investitori difensivi. Certo c’è chi avrà meno tempo a disposizione ma  deve essere comunque  in grado di svolgere analisi accurate e costruire un processo che porti le probabilità dalla sua parte. 

Graham non ha lasciato solo le sue opere come eredità, ma è stato determinante nella stesura del Securities Act del 1933 la legge che chiede alle società di certificare i bilanci. Questo per garantire una maggiore trasparenza per aiutare gli investitori a prendere decisioni informate. 

MARCO CASARIO

Gli italiani sono tra i popoli più ignoranti in ambito finanziario.

Non per scelta ma perché nessuno lo ha mai insegnato. Il mio scopo è quello di educare ed informare le persone in ambito economico e finanziario. Perché se non ti preoccupi dell'economia e della finanza, loro si occuperanno di te.

Corsi Gratuiti

Diventare un Trader e un Investitore

© Copyright 2022 - The 10Min Trader BV - KVK: 72735481 - VAT ID: NL854377591B01

Il contenuto di questo sito è solo a scopo informativo, non devi interpretare tali informazioni o altro materiale come consigli legali, fiscali, di investimento, finanziari o di altro tipo. Nulla di quanto contenuto nel nostro sito costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un'approvazione o un'offerta da parte di The 10Min Trader BV  per acquistare o vendere titoli o altri strumenti finanziari in questa o in qualsiasi altra giurisdizione in cui tale sollecitazione o offerta sarebbe illegale ai sensi delle leggi sui titoli di tale giurisdizione.

Tutti i contenuti di questo sito sono informazioni di natura generale e non riguardano le circostanze di un particolare individuo o entità. Nulla di quanto contenuto nel sito costituisce una consulenza professionale e/o finanziaria, né alcuna informazione sul sito costituisce una dichiarazione esaustiva o completa delle questioni discusse o della legge ad esse relativa. The 10Min Trader BV non è un fiduciario in virtù dell'uso o dell'accesso al Sito o al Contenuto da parte di qualsiasi persona. Solo tu ti assumi la responsabilità di valutare i meriti e i rischi associati all'uso di qualsiasi informazione o altro Contenuto del Sito prima di prendere qualsiasi decisione basata su tali informazioni o altri Contenuti. In cambio dell'utilizzo del Sito, accetti di non ritenere The 10Min Trader BV, i suoi affiliati o qualsiasi terzo fornitore di servizi responsabile di eventuali richieste di risarcimento danni derivanti da qualsiasi decisione presa sulla base di informazioni o altri Contenuti messi a tua disposizione attraverso il Sito.

RISCHI DI INVESTIMENTO

Ci sono rischi associati all'investimento in titoli. Investire in azioni, obbligazioni, exchange traded funds, fondi comuni e fondi del mercato monetario comporta il rischio di perdita.  La perdita del capitale è possibile. Alcuni investimenti ad alto rischio possono utilizzare la leva finanziaria, che accentuerà i guadagni e le perdite. Gli investimenti esteri comportano rischi speciali, tra cui una maggiore volatilità e rischi politici, economici e valutari e differenze nei metodi contabili.  La performance passata di un titolo o di un'azienda non è una garanzia o una previsione della performance futura dell'investimento.La totalità dei contenuti presenti nel sito internet è tutelata dal diritto d’autore. Senza previo consenso scritto da parte nostra non è pertanto consentito riprodurre (anche parzialmente), trasmettere (né per via elettronica né in altro modo), modificare, stabilire link o utilizzare il sito internet per qualsivoglia finalità pubblica o commerciale.Qualsiasi controversia riguardante l’utilizzo del sito internet è soggetta al diritto svizzero, che disciplina in maniera esclusiva l’interpretazione, l’applicazione e gli effetti di tutte le condizioni sopra elencate. Il foro di Bellinzona è esclusivamente competente in merito a qualsiasi disputa o contestazione che dovesse sorgere in merito al presente sito internet e al suo utilizzo.
Accedendo e continuando nella lettura dei contenuti di questo sito Web dichiari di aver letto, compreso e accettato le sopracitate informazioni legali.