E’ il momento di comprare azioni cinesi?

Lo scorso mese si è parlato molto delle azioni cinesi e del brutale sell off di cui sono state protagoniste. Le notizie intorno alla repressione normativa e al ritorno di nuovi lockdown hanno agito da catalizzatori. Con le valutazioni che hanno raggiunto livelli accattivanti, molti si stanno chiedendo se sia il momento di comprare azioni cinesi.

Gli indici azionari cinesi: a che punto siamo?

Da un punto di vista puramente tecnico, l’immagine dipinta dagli indici azionari cinesi non dà molta fiducia. Il trend infatti è fortemente ribassista. Prendendo ad esempio il CSI 300, basta guardare la distanza del prezzo dalla media a 200 periodi. Non sono neanche presenti pattern di inversione o figure che possano far pensare a un bottom del mercato.

E' il momento di comprare azioni cinesi

La situazione è simile per Hong Kong. Nonostante l’indice Hang Seng abbia rimbalzato più decisamente, il recente rally ha più le caratteristiche di un ritracciamento. Il prezzo infatti è arrivato sul livello 61,8 di Fibonacci e sembrerebbe voler continuare il percorso al ribasso.

E' il momento di comprare azioni cinesi

La situazione economica in Cina

La strategia covid-zero sta già avendo i suoi effetti sull’economia. L’attività manifatturiera e dei servizi è in contrazione. Le ultime letture dei PMI sono al di sotto del livello 50, indicando che l’economia è in fase di decelerazione.

E' il momento di comprare azioni cinesi
Il Caixin Services e Manufacturing Purchasing Managers Index

Anche il rallentamento del settore immobiliare sta gravando sulla crescita economica. Tutto ciò mette in dubbio il fatto che la Cina riesca a raggiungere il suo target di crescita del PIL pari al 5,5% nel 2022.

La politica e gli stimoli monetari cinesi

In contrasto con le politiche di quantitative tightening delle banche centrali di tutto il mondo, la Cina sta adottando misure espansive per facilitare i flussi di denaro nel sistema finanziario. Il governo dovrebbe introdurre tempestivamente misure che favoriscano la stabilizzazione delle aspettative del mercato.

I principali leader finanziari si sono impegnati il ​​mese scorso ad allentare le repressioni normative, sostenere gli sviluppatori immobiliari e stimolare l’economia attraverso la politica monetaria. Le autorità però non hanno ancora menzionato esplicitamente ulteriori tagli al coefficiente di riserva obbligatoria e ai tassi di interesse ufficiali. Tuttavia è probabile che ulteriori riduzioni facciano parte del pacchetto a sostegno della crescita.

Gli investitori cinesi pensano che il peggio sia passato

Gli investitori cinesi stanno pianificando di aumentare le posizioni azionarie scommettendo che il mercato abbia già toccato il minimo. Secondo un sondaggio di Bloomberg su 21 gestori di fondi e analisti con sede in Cina e Hong Kong, il 43% ritiene che le azioni A abbiano già raggiunto un minimo e un altro 33% prevede che toccheranno il fondo in questo trimestre.

Per i titoli quotati a Shanghai e Shenzhen, due terzi degli intervistati prevede di aumentare le posizioni in questo trimestre, mentre meno del 10% ha dichiarato che ridurrà l’esposizione. Tuttavia, i guadagni che gli investitori si aspettano sono ancora modesti. La stima mediana per l’indice CSI 300 di riferimento cinese e l’indice Hang Seng per la fine di questo trimestre è rispettivamente di 4.400 e 23.000, il che implica rispettivamente un aumento del 4% e del 5%.

Il fronte normativo

Il governo cinese sta lavorando con gli Stati Uniti su un piano di cooperazione sulla revisione degli American Depositary Receipt (ADR). Nel frattempo, anche la Borsa di Hong Kong sta rendendo gli ADR più facili da acquistare.

I titoli tecnologici hanno sofferto maggiormente delle preoccupazioni relative a un ulteriore inasprimento normativo. E’ probabile che in futuro ci saranno politiche più chiare. Al momento però potrebbe essere indicato osservare gli sviluppi.

E’ il momento di comprare azioni cinesi?

Le basse valutazioni e gli stimoli monetari rappresentano fattori di supporto per le azioni cinesi. L’immissione di liquidità e l’accelerazione del credit impulse agiscono con un ritardo sull’economia reale e sul mercato azionario.

E' il momento di comprare azioni cinesi?
L’impulso del credito cinese sta aumentando

E’ difficile dire se è il momento di comprare azioni cinesi. Innanzitutto si deve considerare l’orizzonte temporale dell’investimento. Un investitore di lungo termine farà considerazioni diverse rispetto a quelle di un trader di breve termine. Inoltre non si deve comprare alla cieca ma condurre un’attenta indagine dell’azienda su cui si vuole investire. In ogni caso, dal punto di vista tecnico, un’inversione di tendenza nel breve termine sulle azioni cinesi non sembra così vicina.

ARTICOLI CORRELATI

Investire in azioni internazionali

Cosa fa muovere i mercati? Sintesi Macro – Settimana 14

MARCO CASARIO

Gli italiani sono tra i popoli più ignoranti in ambito finanziario. Non per scelta ma perchè nessuno glielo lo ha insegnato. Il mio scopo è quello di educare ed informare le persone in ambito economico e finanziario. Perchè se non ti preoccupi dell'economia e della finanza, loro si occuperanno di te.

Corsi Gratuiti

Diventare un Trader e un Investitore

© Copyright 2022 - The 10Min Trader BV - KVK: 72735481 - VAT ID: NL854377591B01

Il contenuto di questo sito è solo a scopo informativo, non devi interpretare tali informazioni o altro materiale come consigli legali, fiscali, di investimento, finanziari o di altro tipo. Nulla di quanto contenuto nel nostro sito costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un'approvazione o un'offerta da parte di The 10Min Trader BV  per acquistare o vendere titoli o altri strumenti finanziari in questa o in qualsiasi altra giurisdizione in cui tale sollecitazione o offerta sarebbe illegale ai sensi delle leggi sui titoli di tale giurisdizione. Tutti i contenuti di questo sito sono informazioni di natura generale e non riguardano le circostanze di un particolare individuo o entità. Nulla di quanto contenuto nel sito costituisce una consulenza professionale e/o finanziaria, né alcuna informazione sul sito costituisce una dichiarazione esaustiva o completa delle questioni discusse o della legge ad esse relativa. The 10Min Trader BV non è un fiduciario in virtù dell'uso o dell'accesso al Sito o al Contenuto da parte di qualsiasi persona. Solo tu ti assumi la responsabilità di valutare i meriti e i rischi associati all'uso di qualsiasi informazione o altro Contenuto del Sito prima di prendere qualsiasi decisione basata su tali informazioni o altri Contenuti. In cambio dell'utilizzo del Sito, accetti di non ritenere The 10Min Trader BV, i suoi affiliati o qualsiasi terzo fornitore di servizi responsabile di eventuali richieste di risarcimento danni derivanti da qualsiasi decisione presa sulla base di informazioni o altri Contenuti messi a tua disposizione attraverso il Sito.
RISCHI DI INVESTIMENTO
Ci sono rischi associati all'investimento in titoli. Investire in azioni, obbligazioni, exchange traded funds, fondi comuni e fondi del mercato monetario comporta il rischio di perdita.  La perdita del capitale è possibile. Alcuni investimenti ad alto rischio possono utilizzare la leva finanziaria, che accentuerà i guadagni e le perdite. Gli investimenti esteri comportano rischi speciali, tra cui una maggiore volatilità e rischi politici, economici e valutari e differenze nei metodi contabili.  La performance passata di un titolo o di un'azienda non è una garanzia o una previsione della performance futura dell'investimento.La totalità dei contenuti presenti nel sito internet è tutelata dal diritto d’autore. Senza previo consenso scritto da parte nostra non è pertanto consentito riprodurre (anche parzialmente), trasmettere (né per via elettronica né in altro modo), modificare, stabilire link o utilizzare il sito internet per qualsivoglia finalità pubblica o commerciale.Qualsiasi controversia riguardante l’utilizzo del sito internet è soggetta al diritto svizzero, che disciplina in maniera esclusiva l’interpretazione, l’applicazione e gli effetti di tutte le condizioni sopra elencate. Il foro di Bellinzona è esclusivamente competente in merito a qualsiasi disputa o contestazione che dovesse sorgere in merito al presente sito internet e al suo utilizzo.
Accedendo e continuando nella lettura dei contenuti di questo sito Web dichiari di aver letto, compreso e accettato le sopracitate informazioni legali.