Investire nel Nucleare: Il Futuro dell’Energia per Data Center e IA

Negli ultimi anni, abbiamo assistito a un aumento vertiginoso del consumo di elettricità, spinto dall’espansione dei data center, delle criptovalute e delle tecnologie di intelligenza artificiale (IA). Immagina un futuro dove la richiesta di energia continua a crescere a un ritmo senza precedenti, e dove

Scopri

Investimenti in AI: Opportunità d’Oro o Trappola Finanziaria?

Negli ultimi anni, l’intelligenza artificiale (AI) ha vissuto una crescita esponenziale, sia in termini di sviluppo tecnologico che di investimenti, offrendo opportunità senza precedenti ma anche significativi rischi. In questo articolo, esploreremo le tendenze attuali, le applicazioni più promettenti e le preoccupazioni degli investitori, fornendo

Scopri

Powell Mette in Guardia sui Rischi del Mercato del Lavoro

Il presidente della Federal Reserve, Jerome Powell, ha recentemente lanciato un avvertimento sui rischi del mercato del lavoro, sottolineando che l’inflazione non è l’unico pericolo per l’economia. Durante le sue dichiarazioni al Congresso, Powell ha evidenziato come il raffreddamento del mercato del lavoro e l’incertezza

Scopri

L’Impatto del Fallimento di Mt. Gox sul Prezzo di Bitcoin

Negli ultimi giorni, Bitcoin ha subito una flessione, alimentata dai timori di possibili vendite da parte dei creditori dell’exchange fallito Mt. Gox. Questo ha generato dubbi sulla tenuta del mercato rialzista delle criptovalute iniziato l’anno scorso. Ma cosa sta succedendo esattamente e perché il fallimento

Scopri

Google annuncia Bard, il rivale di ChatGPT

Google ha annunciato Bard, il rivale di ChatGPT che utilizza il modello linguistico di Google, il Language Model for Dialogue Applications (LaMDA). La dichiarazione è arrivata pochi giorni dopo che il CEO di Google Sundar Pichai ha dettagliato i progressi dell’azienda durante una chiamata sugli utili.

Prima della chiamata, la direzione di Google si riferiva a ChatGPT come un “codice rosso” poiché la piattaforma basata sull’intelligenza artificiale aveva ricevuto una risposta favorevole dagli utenti di tutto il mondo. Google ha dichiarato in un blog post che sta mettendo Bard a disposizione di “tester fidati” prima di renderlo ampiamente disponibile al pubblico nelle prossime settimane.

Google sta affrontando diverse sfide per la sua attività di ricerca, che guida la maggior parte delle sue entrate. La scorsa settimana, Alphabet ha riportato vendite che hanno deluso le aspettative a causa di un rallentamento della pubblicità digitale e dell’ansia degli investitori che rivali molto popolari come ChatGPT di Open AI potrebbero ribaltare il mondo della ricerca.

Come funziona Bard?

Bard, il rivale di ChatGPT di Google, è un chatbot basato sull’intelligenza artificiale che può rispondere a varie domande in modo conversazionale. Secondo Google, Bard utilizza le informazioni online per fornire risposte di alta qualità. LaMDA, il modello linguistico di Google basato su Transformer, un’architettura di rete neurale, è il cuore del chatbot di Google.

“Lo stiamo rilasciando inizialmente con la nostra versione leggera di LaMDA. Questo modello molto più piccolo richiede una potenza di calcolo significativamente inferiore, consentendoci di scalare. Combineremo il feedback esterno con i nostri test interni per assicurarci che le risposte di Bard soddisfino un livello elevato di qualità, sicurezza e fondatezza nelle informazioni del mondo reale”, ha scritto l’amministratore delegato di Alphabet Sundar Pichai. “Siamo entusiasti che questa fase di test ci aiuti a continuare a imparare e migliorare la qualità e la velocità di Bard”.

Google e l’intelligenza artificiale

Pichai ha cercato di sottolineare i progressi dell’azienda nell’intelligenza artificiale in mezzo a una maggiore pressione competitiva da parte di altri grandi colleghi tecnologici.

Microsoft Corp ha annunciato che sta investendo 10 miliardi di dollari in OpenAI. Il produttore di software ha lavorato all’integrazione di ChatGPT nel suo motore di ricerca Bing per sfidare il dominio della ricerca di Google.

Oltre al rilascio di Bard, Google consentirà agli sviluppatori di attingere ai suoi modelli linguistici per creare le proprie applicazioni. La società inizierà ad aprire la sua Generative Language API ad aziende, sviluppatori e creatori il prossimo mese.

“Oltre ai nostri prodotti, riteniamo che sia importante rendere facile, sicuro e scalabile per gli altri beneficiare di questi progressi basandosi sui nostri modelli”, ha scritto Pichai nel blog post. Ha aggiunto che gli utenti saranno presto in grado di utilizzare i modelli linguistici che distillano informazioni complesse e prospettive multiple in formati facili da digerire su Google Search.

La scorsa settimana, Google ha annunciato una partnership con la startup di intelligenza artificiale Anthropic, che sta testando il proprio chatbot per competere con ChatGPT. Google ha anche investito quasi 400 milioni di dollari nella startup, secondo una persona che ha familiarità con la questione. L’accordo dà a Google una partecipazione in Anthropic, ma non richiede alla startup di spendere i fondi per acquistare servizi cloud da Google.

Le preoccupazioni per l’accuratezza di Bard

Mercoledì, Google ha ospitato una conferenza stampa a Parigi in cui ha condiviso maggiori dettagli sui suoi progressi nell’integrazione dell’intelligenza artificiale nella ricerca. Gli investitori sono stati ampiamente delusi dalla dimostrazione del nuovo chatbot e le azioni di Google sono crollate.

In un caso, a Bard è stato chiesto di nuove scoperte dal James Webb Space Telescope. Bard ha affermato che il telescopio è stato utilizzato per scattare le prime immagini di un pianeta al di fuori del sistema solare terrestre, ma la NASA afferma che in realtà sono state scattate da un altro telescopio. Google ha affermato in una dichiarazione che la risposta di Bard sottolinea l’importanza di un rigoroso processo di test.

Probabilmente, Google sta accettando un livello di rischio maggiore rispetto al suo approccio precedente. Le persone ripongono la loro fiducia nei motori di ricerca da decenni. Attaccare un chatbot alle pagine dei risultati pone direttamente il modello in una posizione di autorità, anche se il livello di comprensione del pubblico sui suoi limiti è basso.

Se le persone iniziano a chiedere consiglio a Bard senza capire che non sta producendo affermazioni in modo coerente, allora è probabile che agiscano in base a consigli sbagliati che suonano sicuri. Ciò è particolarmente negativo per le persone che cercano assistenza medica o legale.

Il lancio accelerato di questo prodotto sembra essere motivato ​​dalla FOMO. E’ probabile che Google stia cercando di non rimanere indietro e di cavalcare l’onda.

ARTICOLI CORRELATI:

Fare trading e guadagnare con ChatGPT

Cosa succede se chiedi a ChatGPT di battere il mercato?

ChatGPT: come investire nella rivoluzione dell’intelligenza artificiale

Le migliori azioni di intelligenza artificiale

MARCO CASARIO

Gli italiani sono tra i popoli più ignoranti in ambito finanziario.

Non per scelta ma perché nessuno lo ha mai insegnato. Il mio scopo è quello di educare ed informare le persone in ambito economico e finanziario. Perché se non ti preoccupi dell'economia e della finanza, loro si occuperanno di te.

Corsi Gratuiti

Diventare un Trader e un Investitore

© Copyright 2022 - The 10Min Trader BV - KVK: 72735481 - VAT ID: NL854377591B01

Il contenuto di questo sito è solo a scopo informativo, non devi interpretare tali informazioni o altro materiale come consigli legali, fiscali, di investimento, finanziari o di altro tipo. Nulla di quanto contenuto nel nostro sito costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un'approvazione o un'offerta da parte di The 10Min Trader BV  per acquistare o vendere titoli o altri strumenti finanziari in questa o in qualsiasi altra giurisdizione in cui tale sollecitazione o offerta sarebbe illegale ai sensi delle leggi sui titoli di tale giurisdizione.

Tutti i contenuti di questo sito sono informazioni di natura generale e non riguardano le circostanze di un particolare individuo o entità. Nulla di quanto contenuto nel sito costituisce una consulenza professionale e/o finanziaria, né alcuna informazione sul sito costituisce una dichiarazione esaustiva o completa delle questioni discusse o della legge ad esse relativa. The 10Min Trader BV non è un fiduciario in virtù dell'uso o dell'accesso al Sito o al Contenuto da parte di qualsiasi persona. Solo tu ti assumi la responsabilità di valutare i meriti e i rischi associati all'uso di qualsiasi informazione o altro Contenuto del Sito prima di prendere qualsiasi decisione basata su tali informazioni o altri Contenuti. In cambio dell'utilizzo del Sito, accetti di non ritenere The 10Min Trader BV, i suoi affiliati o qualsiasi terzo fornitore di servizi responsabile di eventuali richieste di risarcimento danni derivanti da qualsiasi decisione presa sulla base di informazioni o altri Contenuti messi a tua disposizione attraverso il Sito.

RISCHI DI INVESTIMENTO

Ci sono rischi associati all'investimento in titoli. Investire in azioni, obbligazioni, exchange traded funds, fondi comuni e fondi del mercato monetario comporta il rischio di perdita.  La perdita del capitale è possibile. Alcuni investimenti ad alto rischio possono utilizzare la leva finanziaria, che accentuerà i guadagni e le perdite. Gli investimenti esteri comportano rischi speciali, tra cui una maggiore volatilità e rischi politici, economici e valutari e differenze nei metodi contabili.  La performance passata di un titolo o di un'azienda non è una garanzia o una previsione della performance futura dell'investimento.La totalità dei contenuti presenti nel sito internet è tutelata dal diritto d’autore. Senza previo consenso scritto da parte nostra non è pertanto consentito riprodurre (anche parzialmente), trasmettere (né per via elettronica né in altro modo), modificare, stabilire link o utilizzare il sito internet per qualsivoglia finalità pubblica o commerciale.Qualsiasi controversia riguardante l’utilizzo del sito internet è soggetta al diritto svizzero, che disciplina in maniera esclusiva l’interpretazione, l’applicazione e gli effetti di tutte le condizioni sopra elencate. Il foro di Bellinzona è esclusivamente competente in merito a qualsiasi disputa o contestazione che dovesse sorgere in merito al presente sito internet e al suo utilizzo.
Accedendo e continuando nella lettura dei contenuti di questo sito Web dichiari di aver letto, compreso e accettato le sopracitate informazioni legali.