Investire nel Mercato del Rame 2024: Tra Realtà e Speculazione

Investire nel mercato del rame sta emergendo come una delle opportunità più interessanti nel 2024. Con un incremento significativo dei prezzi, questo metallo sta attirando l’attenzione di investitori e analisti in tutto il mondo. Questo articolo esplorerà le dinamiche attuali del mercato del rame, mettendo

Scopri

Come Gestire il Rischio Integrando l’IA in un Portafoglio Azionario

La rivoluzione tecnologica porta opportunità e volatilità. Tuttavia, esistono modi per catturare l’innovazione dell’intelligenza artificiale (IA) gestendo contemporaneamente il rischio. Gestire il rischio di un portafoglio che integra l’IA è fondamentale per garantire una crescita sostenibile e proteggere gli investimenti. Le aziende al centro della

Scopri

I drammi di OpenAI: perché Altman è stato licenziato?

Il CEO di OpenAI, Sam Altman è stato licenziato. Ciò ha dato il via ad una serie di drammi per l’azienda. OpenAI è in trattative per vendere azioni agli investitori per una valutazione di 86 miliardi di dollari. L’incertezza minaccia l’elevata valutazione della società. Lunedì le azioni di Microsoft, che ha investito 13 miliardi di dollari nella società e ha messo Altman al centro di una revisione aziendale che l’ha portata a scavalcare rivali come Google e Amazon nel cloud computing, sono crollate. Le perdite sono state interamente recuperate il giorno dopo.

I dirigenti e gli investitori fedeli ad Altman vogliono il suo ritorno. Ma il consiglio sta ignorando le loro richieste e ha già assunto Emmett Shear, l’ex CEO di Twitch. Nel frattempo, Microsoft ha assunto Altman e il co-fondatore di OpenAI Greg Brockman per dirigere un nuovo team interno di intelligenza artificiale.

Quasi tutti i dipendenti di OpenAI hanno minacciato di dimettersi e di seguire Altman per lavorare presso Microsoft, a meno che l’attuale consiglio di amministrazione non si dimetta. Lunedì più di 700 dei circa 770 dipendenti dell’azienda hanno firmato una lettera indirizzata al consiglio di amministrazione di OpenAI affermando che non sono in grado di lavorare per o con persone che mancano di competenza, giudizio e cura per la loro missione.

Gli uffici di OpenAI rimarranno chiusi questa settimana. Microsoft e Altman hanno rifiutato di commentare.

Perché Altman è stato licenziato?

Altman è stato licenziato a seguito di disaccordi con il consiglio di amministrazione sulla velocità con cui sviluppare e monetizzare l’intelligenza artificiale. Anche se l’azionista più importante di OpenAI è ancora favorevole ad Altman, il suo consiglio di amministrazione è rimasto profondamente scettico.

Il consiglio comprendeva Altman, Sutskever e Brockman, i co-fondatori di OpenAI, ma alla fine era controllato dagli interessi di scienziati che temevano che l’espansione dell’azienda fosse fuori controllo. Gli altri membri erano il CEO di Quora Inc. Adam D’Angelo, l’imprenditrice tecnologica Tasha McCauley e Helen Toner, direttrice della strategia presso il Center for Security and Emerging Technology di Georgetown.

Gli scienziati erano in disaccordo con Altman e Brockman, i quali sostenevano entrambi che OpenAI stesse facendo crescere la propria attività per necessità. Per rispondere alle domande dei clienti, ChatGPT richiede enormi quantità di potenza di calcolo, così tanta che l’azienda ha difficoltà a tenere il passo con le richieste degli utenti. L’azienda è stata costretta a porre limiti al numero di volte in cui gli utenti possono interrogare il chatbot in un giorno. La domanda è diventata così esplosiva che alla conferenza degli sviluppatori del 6 novembre Altman ha annunciato che la società avrebbe sospeso le iscrizioni al servizio a pagamento ChatGPT Plus per un periodo di tempo indeterminato.

Dal punto di vista di Altman, raccogliere più fondi e trovare ulteriori fonti di entrate era essenziale. Ma alcuni membri del consiglio, legati al movimento per l’altruismo efficace e scettico sull’intelligenza artificiale, vedevano tutto ciò in conflitto con i rischi posti dall’intelligenza artificiale avanzata.

I progetti paralleli di Altman

Altman stava perseguendo progetti collaterali che erano fuori dal controllo del consiglio di amministrazione di OpenAI. Uno di questi è Worldcoin, il suo progetto crittografico in grado di scansionare il bulbo oculare, lanciato a luglio e promosso come un potenziale sistema di reddito di base universale per compensare le perdite di posti di lavoro legate all’intelligenza artificiale. Altman ha anche valutato l’idea di avviare un proprio produttore di chip di intelligenza artificiale, proponendo ai fondi sovrani del Medio Oriente un investimento che potrebbe raggiungere le decine di miliardi di dollari, secondo una persona che ha familiarità con il piano. Ha anche proposto a SoftBank Group un potenziale investimento multimiliardario in una società che intendeva avviare con l’ex guru del design Apple Jony Ive per realizzare hardware orientato all’intelligenza artificiale.

I disaccordi con Sutskever

I progetti paralleli e le ambizioni di Altman hanno alimentato le tensioni con Sutskever, che stava diventando sempre più esplicito riguardo alle preoccupazioni sulla sicurezza. A luglio, Sutskever ha formato un nuovo team all’interno dell’azienda focalizzato sul controllo dei sistemi di intelligenza artificiale “super intelligenti” del futuro. Le tensioni con Altman si sono intensificate in ottobre, quando Altman si è mosso per ridurre il ruolo di Sutskever nella società, cosa che ha irritato Sutskever e si è riversata in tensioni con il consiglio di amministrazione della società.

All’evento del 6 novembre, Altman ha fatto una serie di annunci che hanno fatto infuriare Sutskever e le persone solidali con il suo punto di vista. Tra questi c’erano versioni personalizzate di ChatGPT che avrebbero consentito a chiunque di creare chatbot in grado di eseguire compiti specializzati. Questi GPT personalizzati hanno allarmato i difensori della sicurezza. Nei giorni successivi Sutskever ha esposto le sue preoccupazioni al consiglio e una manciata di giorni dopo Altman è stato licenziato.

A cosa porterà il caos all’interno di OpenAI?

I drammi di OpenAI potrebbero in qualche modo rimodellare il mondo dell’intelligenza artificiale. OpenAI ha dato il via alla frenesia globale intorno all’IA generativa con il lancio di ChatGPT un anno fa. Con Altman come figura di riferimento, OpenAI è stata al centro degli sforzi del settore tecnologico per distribuire questa tecnologia ad aziende e consumatori. Le tensioni interne sollevano nuove domande sulla capacità delle startup di intelligenza artificiale di bilanciare lo sviluppo responsabile con la necessità di raccogliere ingenti quantità di capitale dagli investitori per supportare la costosa infrastruttura informatica necessaria per costruire questi strumenti.

Le turbolenze di OpenAI potrebbero anche innescare una corsa da parte di altre società tecnologiche per accaparrarsi talenti. L’amministratore delegato di Salesforce, Marc Benioff, si è offerto lunedì di assumere immediatamente i ricercatori che si sono dimessi dal loro incarico presso OpenAI.

Allo stesso tempo, le aziende che dipendono dal software OpenAI guardano frettolosamente alle tecnologie concorrenti, come il modello linguistico di Meta Plaforms, noto come Llama. La scelta di continuare con OpenAI o cercare un concorrente dipenderà dalle rassicurazioni dell’azienda e di Microsoft.

ARTICOLI CORRELATI:

Intelligenza artificiale: ChatGPT non è più bravo degli umani a battere il mercato

Creare un portafoglio diversificato con ChatGPT

Fare trading e guadagnare con ChatGPT

Cosa succede se chiedi a ChatGPT di battere il mercato?

MARCO CASARIO

Gli italiani sono tra i popoli più ignoranti in ambito finanziario.

Non per scelta ma perché nessuno lo ha mai insegnato. Il mio scopo è quello di educare ed informare le persone in ambito economico e finanziario. Perché se non ti preoccupi dell'economia e della finanza, loro si occuperanno di te.

Corsi Gratuiti

Diventare un Trader e un Investitore

© Copyright 2022 - The 10Min Trader BV - KVK: 72735481 - VAT ID: NL854377591B01

Il contenuto di questo sito è solo a scopo informativo, non devi interpretare tali informazioni o altro materiale come consigli legali, fiscali, di investimento, finanziari o di altro tipo. Nulla di quanto contenuto nel nostro sito costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un'approvazione o un'offerta da parte di The 10Min Trader BV  per acquistare o vendere titoli o altri strumenti finanziari in questa o in qualsiasi altra giurisdizione in cui tale sollecitazione o offerta sarebbe illegale ai sensi delle leggi sui titoli di tale giurisdizione.

Tutti i contenuti di questo sito sono informazioni di natura generale e non riguardano le circostanze di un particolare individuo o entità. Nulla di quanto contenuto nel sito costituisce una consulenza professionale e/o finanziaria, né alcuna informazione sul sito costituisce una dichiarazione esaustiva o completa delle questioni discusse o della legge ad esse relativa. The 10Min Trader BV non è un fiduciario in virtù dell'uso o dell'accesso al Sito o al Contenuto da parte di qualsiasi persona. Solo tu ti assumi la responsabilità di valutare i meriti e i rischi associati all'uso di qualsiasi informazione o altro Contenuto del Sito prima di prendere qualsiasi decisione basata su tali informazioni o altri Contenuti. In cambio dell'utilizzo del Sito, accetti di non ritenere The 10Min Trader BV, i suoi affiliati o qualsiasi terzo fornitore di servizi responsabile di eventuali richieste di risarcimento danni derivanti da qualsiasi decisione presa sulla base di informazioni o altri Contenuti messi a tua disposizione attraverso il Sito.

RISCHI DI INVESTIMENTO

Ci sono rischi associati all'investimento in titoli. Investire in azioni, obbligazioni, exchange traded funds, fondi comuni e fondi del mercato monetario comporta il rischio di perdita.  La perdita del capitale è possibile. Alcuni investimenti ad alto rischio possono utilizzare la leva finanziaria, che accentuerà i guadagni e le perdite. Gli investimenti esteri comportano rischi speciali, tra cui una maggiore volatilità e rischi politici, economici e valutari e differenze nei metodi contabili.  La performance passata di un titolo o di un'azienda non è una garanzia o una previsione della performance futura dell'investimento.La totalità dei contenuti presenti nel sito internet è tutelata dal diritto d’autore. Senza previo consenso scritto da parte nostra non è pertanto consentito riprodurre (anche parzialmente), trasmettere (né per via elettronica né in altro modo), modificare, stabilire link o utilizzare il sito internet per qualsivoglia finalità pubblica o commerciale.Qualsiasi controversia riguardante l’utilizzo del sito internet è soggetta al diritto svizzero, che disciplina in maniera esclusiva l’interpretazione, l’applicazione e gli effetti di tutte le condizioni sopra elencate. Il foro di Bellinzona è esclusivamente competente in merito a qualsiasi disputa o contestazione che dovesse sorgere in merito al presente sito internet e al suo utilizzo.
Accedendo e continuando nella lettura dei contenuti di questo sito Web dichiari di aver letto, compreso e accettato le sopracitate informazioni legali.