Come Affrontare la Correlazione Positiva tra Azioni e Obbligazioni

Nel mondo degli investimenti, una delle sfide più significative degli ultimi trent’anni si sta manifestando proprio ora: la forte correlazione positiva tra azioni e obbligazioni. Tradizionalmente, la classica allocazione 60/40 (60% azioni e 40% obbligazioni) ha offerto una diversificazione e una protezione del rischio naturale.

Scopri

L’Influenza del Dot Plot della Fed sui Mercati Finanziari

Quando si parla di trading e investimenti, la parola “Fed” richiama subito l’attenzione. La Federal Reserve, la banca centrale degli Stati Uniti, è un’istituzione che ha il potere di influenzare i mercati finanziari globali con le sue decisioni. Tra gli strumenti di comunicazione della Fed,

Scopri

Bostic: picco dei tassi della Fed più alto del previsto

Il presidente della Federal Reserve Bank di Atlanta, Raphael Bostic, ha affermato che il forte rapporto sull’occupazione di gennaio aumenta la possibilità che la Fed debba aumentare i tassi di interesse fino a un picco più alto di quanto i politici si aspettassero in precedenza.

“Se un’economia più forte del previsto persiste, probabilmente significa che dobbiamo fare un po’ più di lavoro”, ha detto lunedì Bostic a Bloomberg News in un’intervista telefonica. “E mi aspetterei che ciò si tradurrebbe in un aumento dei tassi di interesse superiore a quello che ho previsto in precedenza”.

Bostic ha ribadito che il suo scenario di base rimane per un picco dei tassi del 5,1%, in linea con la mediana delle previsioni di dicembre dei responsabili politici. Si aspetta che i tassi rimarranno a quel livello per tutto il 2024.

Un picco più alto dei tassi della Fed potrebbe arrivare attraverso un ulteriore aumento di un quarto di punto oltre i due attualmente previsti. Bostic ha detto che il comitato potrebbe anche considerare di tornare a un aumento di 50 punti base se necessario, anche se non è questa la sua aspettativa.

Secondo il capo della Fed di Atlanta, il forte rapporto sulle buste paga ha migliorato le prospettive di un atterraggio morbido dell’economia statunitense. “Ho detto per molto tempo che pensavo che ci fosse molto slancio nell’economia e che c’erano buone possibilità che quello slancio sarebbe stato sufficiente per assorbire la nostra stretta politica in modi che potrebbero aiutarci a evitare una recessione”, ha affermato Bostic.

La dipendenza dai dati implica flessibilità

Bostic ha affermato che anche dopo aver sospeso gli aumenti dei tassi, il comitato potrebbe scegliere di aumentare ulteriormente, se necessario. “Mi piace l’opzionalità, quindi non voglio mai precludere alcuna azione, ma penso che molto dipenderà da come l’economia si evolve rispetto alle mie aspettative”, ha detto. “Comprendiamo cosa significa dipendenza dai dati e cercheremo di evitare di rimanere troppo bloccati in un solo approccio”.

Bostic ha affermato di aspettarsi che quest’anno l’inflazione si attesterà intorno al 3%, ancora al di sopra dell’obiettivo della Fed. Ciò richiederà che i tassi rimangano più alti più a lungo.

“Questi ultimi decimi di punto possono richiedere molto tempo per essere realizzati”, ha detto. “E quindi voglio assicurarmi di essere nel posto giusto prima di iniziare a sostenere l’allentamento della politica. La cosa più importante in questa fase è portare la nostra misura di stabilità dei prezzi il più vicino possibile all’obiettivo”.

Il mercato del lavoro rimane forte

I datori di lavoro hanno aggiunto 517.000 nuovi posti di lavoro il mese scorso, mentre la disoccupazione è scesa al 3,4%, il minimo dal maggio 1969.

buste paga tasso disoccupazione USA

Mentre i dati sull’occupazione mostrano la resilienza del mercato del lavoro, i funzionari della Fed hanno affermato che il loro obiettivo è ridurre la crescita degli Stati Uniti al di sotto della sua tendenza a lungo termine per garantire che le pressioni sui prezzi siano portate ai livelli pre-pandemia.

La Fed ha cercato di raffreddare gli aumenti salariali a un livello coerente con il suo obiettivo di inflazione del 2%. Il rapporto sui lavori ha mostrato che la retribuzione oraria media è aumentata dello 0,3% rispetto a dicembre e del 4,4% rispetto all’anno precedente.

Il presidente Jerome Powell, parlando ai giornalisti il ​​1° febbraio dopo la conclusione della riunione della Fed, ha affermato che i politici si aspettano di fornire un “paio” di aumenti dei tassi di interesse in più prima di sospendere la loro aggressiva campagna di inasprimento.

Ha anche avvertito che sarebbe necessario un allentamento in un mercato del lavoro troppo teso per raffreddare le continue pressioni sui prezzi. Il presidente ha citato un rapporto di 1,9 offerte di lavoro per ogni lavoratore disoccupato, vicino a un massimo storico.

offerte lavoro Stati Uniti

La scorsa settimana il Federal Open Market Committee ha alzato il suo tasso di riferimento di un quarto di punto percentuale a un intervallo compreso tra il 4,5% e il 4,75%. La mossa più piccola ha fatto seguito a un aumento di mezzo punto a dicembre e quattro aumenti di 75 punti base precedenti. Bostic ha sostenuto l’aumento dei tassi di “soli” 25 punti base della scorsa settimana.

Il picco dei tassi scontato dal mercato si allinea con le previsioni della Fed

I rendimenti dei Treasury a due anni sono aumentati dopo la pubblicazione delle osservazioni di Bostic e le azioni statunitensi sono diminuite per poi rimbalzare.

Il mercato obbligazionario è passato dal dubitare della Fed ad allinearsi perfettamente con le sue proiezioni per un picco dei tassi di interesse più alto del 5% entro la fine dell’anno.

Il livello massimo prezzato nella curva degli swap statunitensi per il tasso di riferimento della Fed intorno a metà anno è ora del 5,12%, in aumento rispetto al 4,91% della chiusura post-FOMC di giovedì.

Prima della pubblicazione del rapporto sull’occupazione, i trader stavano già considerando un aumento dei tassi di un quarto di punto alla prossima riunione politica a marzo come un affare fatto. Ora, anche un aumento alla riunione di maggio sembra molto probabile e un altro a giugno è visto come una possibilità.

picco tassi Fed più alto

Dove c’è ancora disaccordo tra i mercati e la Fed è oltre le prospettive per la seconda metà dell’anno. Mentre i responsabili politici hanno affermato di aspettarsi di aumentare il loro tasso di riferimento oltre il 5% e poi mantenerlo a quel livello almeno fino al 2023, i trader hanno da tempo prezzato una serie di riduzioni dei tassi che inizieranno poco dopo che il benchmark avrà raggiunto il suo picco a giugno/luglio.

ARTICOLI CORRELATI:

La Fed alza i tassi di 25 pb e prevede un “paio” di aumenti in più

BCE e FED aumentano i tassi, e i mutui a tasso variabile si alzano

Mercati in attesa della Fed: il picco dei tassi si avvicina

Fed: Daly e Bostic vedono tassi oltre il 5% per “molto tempo”

MARCO CASARIO

Gli italiani sono tra i popoli più ignoranti in ambito finanziario.

Non per scelta ma perché nessuno lo ha mai insegnato. Il mio scopo è quello di educare ed informare le persone in ambito economico e finanziario. Perché se non ti preoccupi dell'economia e della finanza, loro si occuperanno di te.

Corsi Gratuiti

Diventare un Trader e un Investitore

© Copyright 2022 - The 10Min Trader BV - KVK: 72735481 - VAT ID: NL854377591B01

Il contenuto di questo sito è solo a scopo informativo, non devi interpretare tali informazioni o altro materiale come consigli legali, fiscali, di investimento, finanziari o di altro tipo. Nulla di quanto contenuto nel nostro sito costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un'approvazione o un'offerta da parte di The 10Min Trader BV  per acquistare o vendere titoli o altri strumenti finanziari in questa o in qualsiasi altra giurisdizione in cui tale sollecitazione o offerta sarebbe illegale ai sensi delle leggi sui titoli di tale giurisdizione.

Tutti i contenuti di questo sito sono informazioni di natura generale e non riguardano le circostanze di un particolare individuo o entità. Nulla di quanto contenuto nel sito costituisce una consulenza professionale e/o finanziaria, né alcuna informazione sul sito costituisce una dichiarazione esaustiva o completa delle questioni discusse o della legge ad esse relativa. The 10Min Trader BV non è un fiduciario in virtù dell'uso o dell'accesso al Sito o al Contenuto da parte di qualsiasi persona. Solo tu ti assumi la responsabilità di valutare i meriti e i rischi associati all'uso di qualsiasi informazione o altro Contenuto del Sito prima di prendere qualsiasi decisione basata su tali informazioni o altri Contenuti. In cambio dell'utilizzo del Sito, accetti di non ritenere The 10Min Trader BV, i suoi affiliati o qualsiasi terzo fornitore di servizi responsabile di eventuali richieste di risarcimento danni derivanti da qualsiasi decisione presa sulla base di informazioni o altri Contenuti messi a tua disposizione attraverso il Sito.

RISCHI DI INVESTIMENTO

Ci sono rischi associati all'investimento in titoli. Investire in azioni, obbligazioni, exchange traded funds, fondi comuni e fondi del mercato monetario comporta il rischio di perdita.  La perdita del capitale è possibile. Alcuni investimenti ad alto rischio possono utilizzare la leva finanziaria, che accentuerà i guadagni e le perdite. Gli investimenti esteri comportano rischi speciali, tra cui una maggiore volatilità e rischi politici, economici e valutari e differenze nei metodi contabili.  La performance passata di un titolo o di un'azienda non è una garanzia o una previsione della performance futura dell'investimento.La totalità dei contenuti presenti nel sito internet è tutelata dal diritto d’autore. Senza previo consenso scritto da parte nostra non è pertanto consentito riprodurre (anche parzialmente), trasmettere (né per via elettronica né in altro modo), modificare, stabilire link o utilizzare il sito internet per qualsivoglia finalità pubblica o commerciale.Qualsiasi controversia riguardante l’utilizzo del sito internet è soggetta al diritto svizzero, che disciplina in maniera esclusiva l’interpretazione, l’applicazione e gli effetti di tutte le condizioni sopra elencate. Il foro di Bellinzona è esclusivamente competente in merito a qualsiasi disputa o contestazione che dovesse sorgere in merito al presente sito internet e al suo utilizzo.
Accedendo e continuando nella lettura dei contenuti di questo sito Web dichiari di aver letto, compreso e accettato le sopracitate informazioni legali.