Bitcoin sopra i 60.000 dollari: flussi record negli ETF Spot

Bitcoin ha superato i 60.000 dollari e si trova ora ad un passo dal suo massimo storico. I guadagni della criptovaluta più grande del mondo hanno alimentato un ampio rally delle crypto. Cosa c’è dietro all’ultima “mania digitale”? Inizierei col dire che adesso è chiaro

Scopri

Apple abbandona l’auto elettrica: una scelta saggia?

Martedì è arrivata una notizia bomba da parte di Apple: il progetto multimiliardario Project Titan verrà abbandonato. Apple ha annullato lo sforzo decennale per costruire la sua auto elettrica, allontanandosi da uno dei progetti più ambiziosi nella sua storia. La decisione rivelata internamente ha sorpreso

Scopri

Ecco come Wall Street sta usando l’intelligenza artificiale

L’interesse per l’intelligenza artificiale si è diffuso anche a Wall Street. Le grandi banche non vogliono rimanere indietro nella corsa all’IA: circa il 40% di tutte le posizioni lavorative aperte riguardano ruoli legati all’intelligenza artificiale. JPMorgan è in prima linea. La più grande banca statunitense

Scopri

Reuters accusa Binance di mescolare i fondi dei clienti con le entrate dell’azienda

Reuters ha accusato l’exchange di criptovalute più grande del mondo, Binance, di aver mescolato i fondi dei clienti con le entrate dell’azienda nel 2020 e nel 2021, violando le regole statunitensi che richiedono che il denaro dei clienti sia tenuto separatamente.

Una delle fonti ha affermato che le somme ammontavano a miliardi di dollari e la commistione avveniva quasi quotidianamente nei conti detenuti dall’exchange presso la banca statunitense Silvergate Bank.

Reuters non ha potuto verificare in modo indipendente le cifre o la frequenza. Ma l’agenzia di stampa ha esaminato un registro bancario che mostra che il 10 febbraio 2021 Binance ha mescolato $ 20 milioni da un conto aziendale con $ 15 milioni da un conto di un cliente.

I flussi di denaro su Binance descritti da Reuters indicano una mancanza di controlli interni per garantire che i fondi dei clienti siano chiaramente identificabili e separati dai ricavi dell’azienda. Secondo tre ex regolatori statunitensi, la commistione di questi fondi mette a rischio i beni dei clienti oscurando la loro ubicazione.

Reuters non ha trovato alcuna prova che i soldi dei clienti di Binance siano stati persi o sottratti.

Il presidente della SEC Gary Gensler ha affermato che molti exchange di criptovalute che offrono titoli ai clienti statunitensi non rispettano le leggi che richiedono di salvaguardare il denaro dei clienti separandolo dalle risorse aziendali. Quest’anno la SEC ha lanciato un giro di vite su una serie di società crittografiche, ma non ha ancora preso di mira Binance con un’azione diretta.

L’accusa di Reuters arriva mentre Binance sta affrontando accuse civili da parte della CFTC per evasione intenzionale delle leggi statunitensi sulle materie prime strutturando intenzionalmente entità e transazioni per evitare le normative statunitensi. Binance è anche sotto inchiesta da parte del Dipartimento di Giustizia per sospetto riciclaggio di denaro e violazioni delle sanzioni.

La risposta di Binance all’accusa di Reuters

In una dichiarazione a Reuters, Binance ha negato le accuse di mescolare depositi dei clienti e fondi aziendali. Il portavoce dell’azienda, Brad Jaffe, ha affermato che i conti non sono stati utilizzati per accettare depositi degli utenti ma per facilitare gli acquisti di criptovalute. “Non c’è mai stata commistione perché si tratta di fondi aziendali al 100%. Quando gli utenti hanno inviato denaro sul conto non stavano depositando fondi ma acquistando il token crittografico dell’exchange (BUSD)”, ha detto.

Gli ex regolatori statunitensi hanno detto a Reuters che la spiegazione di Binance è stata minata dalle precedenti dichiarazioni dell’exchange ai clienti secondo cui i trasferimenti erano depositi. Dalla fine del 2020 e per tutto il 2021, il sito Web di Binance ha comunicato ai clienti che i loro trasferimenti in dollari erano “depositi” che sarebbero stati accreditati sui loro conti di trading sotto forma di BUSD. Ai clienti è stato anche detto che avrebbero potuto ritirare i loro depositi in dollari. Queste dichiarazioni hanno creato l’aspettativa che i fondi dei clienti sarebbero stati salvaguardati allo stesso modo dei tradizionali depositi in contanti, hanno affermato gli ex regolatori.

La commistione di depositi dei clienti e fondi aziendali può essere un precursore di pesanti perdite per i clienti delle società finanziarie. A dicembre, la SEC e la CFTC hanno affermato che il fondatore dell’exchange FTX, Sam Bankman-Fried, aveva per anni mescolato i fondi dei clienti presso la sua società commerciale e utilizzato i soldi per finanziare investimenti in capitale di rischio, donazioni politiche e acquisti immobiliari.

La banca di Binance

I registri bancari e aziendali per il 2019-2021 visti da Reuters e le interviste con ex addetti ai lavori mostrano che Binance ha utilizzato Silvergate Bank, uno degli istituti di credito statunitensi crollati a marzo, come perno delle sue operazioni finanziarie. Silvergate, che è in procinto di chiudere le operazioni, non ha commentato.

I ricavi della società sono entrati nel conto Silvergate della holding delle Isole Cayman dell’exchange, Binance Holdings, secondo le fonti e i registri bancari. I dollari dei clienti sono confluiti nel conto Silvergate di una società delle Seychelles chiamata Key Vision Development, controllata dal CEO di Binance Changpeng Zhao.

Una delle fonti e una quarta persona con conoscenza diretta di questo account ha detto che lo scopo dell’account Key Vision era ricevere depositi in dollari da clienti non statunitensi. Jaffe ha affermato che ciò non è accurato, senza fornire ulteriori dettagli.

Secondo le fonti e il registro bancario del febbraio 2021 visto da Reuters, Binance ha mescolato denaro dei clienti e ricavi aziendali in un terzo conto Silvergate, appartenente a una società delle Cayman controllata da Zhao. Binance ha convertito il denaro da questo terzo account nel token BUSD, secondo la persona con conoscenza delle finanze del gruppo di Binance e dei messaggi aziendali.

Gli ex regolatori hanno detto a Reuters che lo spostamento di denaro tra conti e in criptovalute avrebbe potuto consentire a Binance di proteggere i fondi dalle autorità fiscali nei paesi in cui opera. Un’altra motivazione era che Zhao diffidava delle banche e temeva che potessero congelare i conti dell’azienda, secondo una persona che ha familiarità con la questione. Quindi Binance ha trasformato il denaro in criptovalute, mescolando i fondi dei clienti e le entrate nel processo.

ARTICOLI CORRELATI:

Binance sotto accusa: le autorità statunitensi fanno tremare il mondo delle criptovalute

Mercato crypto nel caos: Silvergate Bank chiude le operazioni

L’acquisizione di FTX da parte di Binance sconvolge il mondo delle crypto

MARCO CASARIO

Gli italiani sono tra i popoli più ignoranti in ambito finanziario.

Non per scelta ma perché nessuno lo ha mai insegnato. Il mio scopo è quello di educare ed informare le persone in ambito economico e finanziario. Perché se non ti preoccupi dell'economia e della finanza, loro si occuperanno di te.

Corsi Gratuiti

Diventare un Trader e un Investitore

© Copyright 2022 - The 10Min Trader BV - KVK: 72735481 - VAT ID: NL854377591B01

Il contenuto di questo sito è solo a scopo informativo, non devi interpretare tali informazioni o altro materiale come consigli legali, fiscali, di investimento, finanziari o di altro tipo. Nulla di quanto contenuto nel nostro sito costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un'approvazione o un'offerta da parte di The 10Min Trader BV  per acquistare o vendere titoli o altri strumenti finanziari in questa o in qualsiasi altra giurisdizione in cui tale sollecitazione o offerta sarebbe illegale ai sensi delle leggi sui titoli di tale giurisdizione.

Tutti i contenuti di questo sito sono informazioni di natura generale e non riguardano le circostanze di un particolare individuo o entità. Nulla di quanto contenuto nel sito costituisce una consulenza professionale e/o finanziaria, né alcuna informazione sul sito costituisce una dichiarazione esaustiva o completa delle questioni discusse o della legge ad esse relativa. The 10Min Trader BV non è un fiduciario in virtù dell'uso o dell'accesso al Sito o al Contenuto da parte di qualsiasi persona. Solo tu ti assumi la responsabilità di valutare i meriti e i rischi associati all'uso di qualsiasi informazione o altro Contenuto del Sito prima di prendere qualsiasi decisione basata su tali informazioni o altri Contenuti. In cambio dell'utilizzo del Sito, accetti di non ritenere The 10Min Trader BV, i suoi affiliati o qualsiasi terzo fornitore di servizi responsabile di eventuali richieste di risarcimento danni derivanti da qualsiasi decisione presa sulla base di informazioni o altri Contenuti messi a tua disposizione attraverso il Sito.

RISCHI DI INVESTIMENTO

Ci sono rischi associati all'investimento in titoli. Investire in azioni, obbligazioni, exchange traded funds, fondi comuni e fondi del mercato monetario comporta il rischio di perdita.  La perdita del capitale è possibile. Alcuni investimenti ad alto rischio possono utilizzare la leva finanziaria, che accentuerà i guadagni e le perdite. Gli investimenti esteri comportano rischi speciali, tra cui una maggiore volatilità e rischi politici, economici e valutari e differenze nei metodi contabili.  La performance passata di un titolo o di un'azienda non è una garanzia o una previsione della performance futura dell'investimento.La totalità dei contenuti presenti nel sito internet è tutelata dal diritto d’autore. Senza previo consenso scritto da parte nostra non è pertanto consentito riprodurre (anche parzialmente), trasmettere (né per via elettronica né in altro modo), modificare, stabilire link o utilizzare il sito internet per qualsivoglia finalità pubblica o commerciale.Qualsiasi controversia riguardante l’utilizzo del sito internet è soggetta al diritto svizzero, che disciplina in maniera esclusiva l’interpretazione, l’applicazione e gli effetti di tutte le condizioni sopra elencate. Il foro di Bellinzona è esclusivamente competente in merito a qualsiasi disputa o contestazione che dovesse sorgere in merito al presente sito internet e al suo utilizzo.
Accedendo e continuando nella lettura dei contenuti di questo sito Web dichiari di aver letto, compreso e accettato le sopracitate informazioni legali.