Tutto quello che devi sapere sui mercati ribassisti

Tutti i mercati rialzisti sono simili, ma i mercati ribassisti sono diversi tra loro. Come ormai sappiamo bene, l’S&P 500 è entrato ufficialmente in un bear market dopo aver chiuso oltre il 20% al di sotto del suo massimo storico.

mercati ribassisti

Questo particolare mercato ribassista è stato in lavorazione da mesi. L’economia sta vivendo il “post-sbornia” dei trilioni di dollari di liquidità che sono stati iniettati per supportare le imprese e i consumatori durante la pandemia. L’inflazione è dilagante in tutto il mondo e gli investitori temono che le banche centrali agiranno in modo più aggressivo del previsto per mettere un freno ai prezzi.

La Fed ha aumentato i tassi di 75 punti base, il più grande aumento dal 1994. E’ la prima volta nella storia recente che la banca ha effettuato questo tipo di rialzo durante un mercato ribassista. Un altro aumento di quest’entità al prossimo incontro non è da escludere.

Le cause dei bear market

Nei mercati ribassisti del passato è stato più semplice identificare la causa principale. Nel 2020 è scoppiata la pandemia; nel 2007-2009 c’è stato il crollo del mercato immobiliare; nel 2000-2002, è avvenuto lo scoppio della bolla di internet.

Il crollo del Black Monday nel 1987, quando l’S&P 500 è sceso di oltre il 20% in una singola sessione, è stato attribuito al trading automatico e all’assicurazione di portafoglio, entrambi ancora nella loro infanzia e altamente fallibili. Poiché all’epoca l’economia statunitense era forte, il bear market ebbe vita relativamente breve.

Le caratteristiche dei bear market

Se c’è una cosa che possiamo dire con certezza, è che i mercati ribassisti tendono ad andare e venire abbastanza rapidamente. Dal 1929, la durata media dei mercati ribassisti è stata di 324 giorni, ovvero circa 10 mesi e mezzo. Il mercato ribassista più lungo è stato quello della bolla di internet, esasperato dall’11 settembre e dallo scandalo Enron. Quello più corto (33 giorni), si è verificato nel 2020.

mercati ribassisti s&p 500

Dalla Grande Depressione, le azioni dell’S&P 500 hanno perso in media il 35,7% durante i bear market. La peggiore sconfitta è avvenuta tra il 1930 e il 1932, quando le azioni sono scese dell’83%. Dall’altra parte, il mercato si è contratto “solo” del 19,9% nel 1990.

Come puoi vedere, i mercati ribassisti non sono rari anche se le azioni tendono ad avere rendimenti positivi più spesso che negativi. Si verificano in media ogni tre anni e mezzo. La domanda non è se ma quando si verificherà il prossimo mercato ribassista.

Il bear market delle crypto

Bitcoin, Ethereum e quasi tutte le altre criptovalute sono impantanate in un mercato ribassista. Bitcoin ha stabilito il suo massimo storico a $ 68.925 nel novembre 2021. Da allora, l’intera classe di criptovalute ha perso poco più di $ 2 trilioni di valore di mercato. Questa settimana, il prestatore di criptovalute Celsius ha congelato i prelievi e l’exchange di criptovalute Coinbase ha annunciato una riduzione della forza lavoro del 18%.

mercati ribassisti delle criptovalute
La capitalizzazione di mercato delle crypto

Molti critici delle criptovalute stanno gongolando in questo momento. Proprio come Pets.com, GeoCities e Boo.com nel crash di internet, molte crypto non sopravviveranno a questo sell-off. Ce ne sono troppe là fuori e ci sono troppi trader che acquistano a margine. E’ probabile che le criptovalute con una reale capacità di resistenza ne usciranno più forti di prima.

Le opportunità che offrono i bear market

I mercati ribassisti forniscono molte opportunità di acquisto. Nessuno sa quando giungono al termine e tentare di individuare il bottom può essere controproducente. E’ quindi essenziale che ogni investitore abbia un piano e che faccia i compiti a casa, selezionando titoli di qualità che possano sopravvivere alle tempeste economiche. In questi momenti rimanere diversificati è molto importante, così come lo è rimanere positivi.

ARTICOLI CORRELATI:

Il bear market è arrivato: come proteggere il portafoglio

Quanto dura un bear market?

Cosa fare quando la volatilità dei mercati è alta? Sii paziente!

I mesi migliori per il mercato azionario

MARCO CASARIO

Gli italiani sono tra i popoli più ignoranti in ambito finanziario.

Non per scelta ma perché nessuno lo ha mai insegnato. Il mio scopo è quello di educare ed informare le persone in ambito economico e finanziario. Perché se non ti preoccupi dell'economia e della finanza, loro si occuperanno di te.

Corsi Gratuiti

Diventare un Trader e un Investitore

© Copyright 2022 - The 10Min Trader BV - KVK: 72735481 - VAT ID: NL854377591B01

Il contenuto di questo sito è solo a scopo informativo, non devi interpretare tali informazioni o altro materiale come consigli legali, fiscali, di investimento, finanziari o di altro tipo. Nulla di quanto contenuto nel nostro sito costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un'approvazione o un'offerta da parte di The 10Min Trader BV  per acquistare o vendere titoli o altri strumenti finanziari in questa o in qualsiasi altra giurisdizione in cui tale sollecitazione o offerta sarebbe illegale ai sensi delle leggi sui titoli di tale giurisdizione.

Tutti i contenuti di questo sito sono informazioni di natura generale e non riguardano le circostanze di un particolare individuo o entità. Nulla di quanto contenuto nel sito costituisce una consulenza professionale e/o finanziaria, né alcuna informazione sul sito costituisce una dichiarazione esaustiva o completa delle questioni discusse o della legge ad esse relativa. The 10Min Trader BV non è un fiduciario in virtù dell'uso o dell'accesso al Sito o al Contenuto da parte di qualsiasi persona. Solo tu ti assumi la responsabilità di valutare i meriti e i rischi associati all'uso di qualsiasi informazione o altro Contenuto del Sito prima di prendere qualsiasi decisione basata su tali informazioni o altri Contenuti. In cambio dell'utilizzo del Sito, accetti di non ritenere The 10Min Trader BV, i suoi affiliati o qualsiasi terzo fornitore di servizi responsabile di eventuali richieste di risarcimento danni derivanti da qualsiasi decisione presa sulla base di informazioni o altri Contenuti messi a tua disposizione attraverso il Sito.

RISCHI DI INVESTIMENTO

Ci sono rischi associati all'investimento in titoli. Investire in azioni, obbligazioni, exchange traded funds, fondi comuni e fondi del mercato monetario comporta il rischio di perdita.  La perdita del capitale è possibile. Alcuni investimenti ad alto rischio possono utilizzare la leva finanziaria, che accentuerà i guadagni e le perdite. Gli investimenti esteri comportano rischi speciali, tra cui una maggiore volatilità e rischi politici, economici e valutari e differenze nei metodi contabili.  La performance passata di un titolo o di un'azienda non è una garanzia o una previsione della performance futura dell'investimento.La totalità dei contenuti presenti nel sito internet è tutelata dal diritto d’autore. Senza previo consenso scritto da parte nostra non è pertanto consentito riprodurre (anche parzialmente), trasmettere (né per via elettronica né in altro modo), modificare, stabilire link o utilizzare il sito internet per qualsivoglia finalità pubblica o commerciale.Qualsiasi controversia riguardante l’utilizzo del sito internet è soggetta al diritto svizzero, che disciplina in maniera esclusiva l’interpretazione, l’applicazione e gli effetti di tutte le condizioni sopra elencate. Il foro di Bellinzona è esclusivamente competente in merito a qualsiasi disputa o contestazione che dovesse sorgere in merito al presente sito internet e al suo utilizzo.
Accedendo e continuando nella lettura dei contenuti di questo sito Web dichiari di aver letto, compreso e accettato le sopracitate informazioni legali.