Come Investire in Arte: Strategie Innovative e Consigli Pratici

Investire in arte non è solo un modo per arricchire il proprio spazio con bellezza e cultura, ma può anche rappresentare una strategia di investimento interessante e potenzialmente redditizia. Tuttavia, come ogni investimento, comporta rischi e richiede conoscenza e preparazione. Nel 2023, il valore complessivo

Scopri

Come Eseguire il Carry Trade e Massimizzare i Profitti

Il carry trade è un argomento di grande rilevanza nel mondo della finanza. Questo strumento di investimento, se ben compreso e gestito, può offrire opportunità significative. Tuttavia, è essenziale essere consapevoli dei rischi che comporta. In questo post, esamineremo il funzionamento del carry trade, le

Scopri

Investire nel Mercato del Rame 2024: Tra Realtà e Speculazione

Investire nel mercato del rame sta emergendo come una delle opportunità più interessanti nel 2024. Con un incremento significativo dei prezzi, questo metallo sta attirando l’attenzione di investitori e analisti in tutto il mondo. Questo articolo esplorerà le dinamiche attuali del mercato del rame, mettendo

Scopri

Come l’Aumento dei Dividendi e i Riacquisti Stanno Rivoluzionando Le Azioni Giapponesi

Il mercato azionario giapponese sta attraversando una fase di profonda trasformazione, guidata da significative modifiche nelle politiche di remunerazione degli azionisti adottate dalle aziende locali. L’aumento dei dividendi e i riacquisti (buyback) stanno creando nuove opportunità sulle azioni giapponesi per gli investitori che sanno interpretare i segnali del mercato. Questo articolo esplorerà in dettaglio come questi fattori stiano influenzando le prospettive economiche del paese e quali opportunità possono offrire agli investitori.

Dividendi e Riacquisti: Una Nuova Era per le Azioni Giapponesi

I dividendi e i riacquisti di azioni giapponesi hanno visto un incremento senza precedenti. Fino al 10 maggio dell’anno fiscale corrente, oltre la metà delle aziende che hanno riportato gli utili ha annunciato l’intenzione di aumentare i dividendi. Questa tendenza rappresenta una risposta diretta alle pressioni esercitate dalla Borsa di Tokyo, che richiede un miglioramento dell’efficienza del capitale e delle valutazioni aziendali. Gli investitori apprezzano questa politica come un segno dell’impegno delle aziende a restituire valore agli azionisti.

dividendi riacquisti azioni giapponesi
Le percentuali di società giapponesi che hanno annunciato aumenti/tagli dei dividendi

Si stima che i dividendi delle aziende giapponesi siano saliti a 19.000 miliardi di yen (121 miliardi di dollari) nell’anno finanziario terminato nel marzo 2023, il doppio rispetto agli 8.000 miliardi di yen di dieci anni fa. Anche il rapporto di distribuzione dei dividendi (dividend payout ratio) è salito al 36% dal 26% nello stesso periodo.

I buyback hanno raggiunto livelli record. Ad aprile, le aziende hanno annunciato riacquisti per un totale di 1,2 trilioni di yen (circa 7,7 miliardi di dollari), segnando un record per il primo mese dell’anno fiscale. Aziende come Itochu Corp. e Mitsui Fudosan Co. hanno visto aumentare il valore delle loro azioni in seguito agli annunci di riacquisti, dimostrando l’efficacia di queste strategie nel migliorare le percezioni del mercato e nel sostenere il prezzo delle azioni.

I rendimenti per gli azionisti hanno in parte compensato la delusione derivante dalle caute indicazioni sugli utili delle società: per l’anno finanziario in corso le società del Topix prevedono un guadagno netto dell’utile pari soltanto allo 0,8%. Le aziende giapponesi tradizionalmente forniscono indicazioni caute all’inizio dell’anno finanziario, pertanto molti investitori si aspettano revisioni al rialzo.

Mettendo insieme dividendi e riacquisti delle azioni giapponesi, la percentuale di denaro che le società restituiscono agli azionisti dall’utile netto è stato stimato al 53% lo scorso anno finanziario, rispetto al 35% dell’anno fiscale 2013.

aumento dividendi riacquisti azioni giapponesi
I dividendi e i riacquisti delle azioni giapponesi

Governance Aziendale

Il governo giapponese ha spinto le aziende a concentrarsi maggiormente sugli azionisti per quasi un decennio. Questo impegno ha ricevuto un ulteriore impulso quando anche la Borsa di Tokyo ha iniziato a esercitare pressioni sui dirigenti aziendali. Questo ha portato anche ad un incremento nel numero di donne nei consigli di amministrazione e a una maggiore apertura verso gli investitori attivisti, oltre a una riduzione della pratica delle partecipazioni incrociate1 con l’obiettivo di migliorare la trasparenza, aumentare la governance aziendale e rendere le aziende giapponesi più attraenti e responsabili agli occhi degli investitori globali.

Le donne ora detengono il 17% dei posti nei consigli di amministrazione in Giappone, ancora molto lontano dall’obiettivo del governo del 30% entro il 2030, ma in aumento rispetto al 2,3% di dieci anni fa.

Sebbene da molti anni le società giapponesi stiano gradualmente riducendo le partecipazioni incrociate, secondo Nomura le partecipazioni societarie rappresentano ancora il 9% del capitale azionario giapponese. Molti investitori sollecitano le aziende a vendere ulteriormente le partecipazioni strategiche e a utilizzare i proventi per rilanciare la crescita.

L’Impatto degli Investitori Attivisti

Gli investitori attivisti stanno diventando sempre più influenti, attratti dalle ingenti riserve di contante che le aziende giapponesi hanno accumulato nel tempo. Ma dal punto di vista degli azionisti, detenere liquidità rappresenta un uso inefficiente del capitale che dovrebbe essere allocato altrove per stimolare la crescita. Questi investitori spingono quindi per una gestione del capitale più efficiente, soprattutto in un contesto economico caratterizzato da un declino demografico.

La pressione esercitata da questi attivisti sta portando le aziende a rivedere le loro politiche di allocazione del capitale, privilegiando il ritorno di denaro agli azionisti piuttosto che il mantenimento di riserve liquide eccessive. Tra le aziende incluse nell’indice Topix Prime, il 54% ha finora pubblicato piani per aumentare l’efficienza del capitale. Sebbene gli investitori sostengano che la qualità dei report sia variabile, si tratta di un buon punto di partenza.

Nel frattempo, le assemblee generali degli azionisti sono diventando occasioni per una maggiore scrutinio della gestione aziendale. Gli investitori istituzionali giapponesi sono sempre più disposti a votare contro il management, specialmente CEO che presentano bassi ritorni sul capitale proprio o che mantengono elevate quote di azioni incrociate.

Un Futuro Promettente per il Mercato Azionario Giapponese

In sintesi, l’aumento dei dividendi e i riacquisti delle azioni giapponesi stanno giocando un ruolo cruciale nella trasformazione del panorama aziendale del paese, rendendolo un terreno fertile per gli investitori. Con prospettive di guadagno in miglioramento e una politica più trasparente, il mercato azionario giapponese offre opportunità significative per coloro che cercano di capitalizzare su queste dinamiche. Questi cambiamenti promettono di riscrivere le regole del gioco nel panorama finanziario globale, offrendo nuove prospettive sia per gli investitori internazionali che domestici. In definitiva, l’ambiente economico giapponese sta mostrando segni di una rivitalizzazione che potrebbe portare a una rinnovata fiducia nel suo mercato azionario.

ARTICOLI CORRELATI:

Nikkei ai massimi storici: le azioni giapponesi sono un buon affare?

Cosa porterà il 2024 alle azioni giapponesi?

Warren Buffet aumenta le sue partecipazioni in azioni giapponesi

  1. La pratica delle partecipazioni incrociate, conosciuta anche come “cross-shareholding” in inglese, è una configurazione comune in Giappone e in altri mercati, in cui le aziende detengono azioni l’una dell’altra ↩︎

MARCO CASARIO

Gli italiani sono tra i popoli più ignoranti in ambito finanziario.

Non per scelta ma perché nessuno lo ha mai insegnato. Il mio scopo è quello di educare ed informare le persone in ambito economico e finanziario. Perché se non ti preoccupi dell'economia e della finanza, loro si occuperanno di te.

Corsi Gratuiti

Diventare un Trader e un Investitore

© Copyright 2022 - The 10Min Trader BV - KVK: 72735481 - VAT ID: NL854377591B01

Il contenuto di questo sito è solo a scopo informativo, non devi interpretare tali informazioni o altro materiale come consigli legali, fiscali, di investimento, finanziari o di altro tipo. Nulla di quanto contenuto nel nostro sito costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un'approvazione o un'offerta da parte di The 10Min Trader BV  per acquistare o vendere titoli o altri strumenti finanziari in questa o in qualsiasi altra giurisdizione in cui tale sollecitazione o offerta sarebbe illegale ai sensi delle leggi sui titoli di tale giurisdizione.

Tutti i contenuti di questo sito sono informazioni di natura generale e non riguardano le circostanze di un particolare individuo o entità. Nulla di quanto contenuto nel sito costituisce una consulenza professionale e/o finanziaria, né alcuna informazione sul sito costituisce una dichiarazione esaustiva o completa delle questioni discusse o della legge ad esse relativa. The 10Min Trader BV non è un fiduciario in virtù dell'uso o dell'accesso al Sito o al Contenuto da parte di qualsiasi persona. Solo tu ti assumi la responsabilità di valutare i meriti e i rischi associati all'uso di qualsiasi informazione o altro Contenuto del Sito prima di prendere qualsiasi decisione basata su tali informazioni o altri Contenuti. In cambio dell'utilizzo del Sito, accetti di non ritenere The 10Min Trader BV, i suoi affiliati o qualsiasi terzo fornitore di servizi responsabile di eventuali richieste di risarcimento danni derivanti da qualsiasi decisione presa sulla base di informazioni o altri Contenuti messi a tua disposizione attraverso il Sito.

RISCHI DI INVESTIMENTO

Ci sono rischi associati all'investimento in titoli. Investire in azioni, obbligazioni, exchange traded funds, fondi comuni e fondi del mercato monetario comporta il rischio di perdita.  La perdita del capitale è possibile. Alcuni investimenti ad alto rischio possono utilizzare la leva finanziaria, che accentuerà i guadagni e le perdite. Gli investimenti esteri comportano rischi speciali, tra cui una maggiore volatilità e rischi politici, economici e valutari e differenze nei metodi contabili.  La performance passata di un titolo o di un'azienda non è una garanzia o una previsione della performance futura dell'investimento.La totalità dei contenuti presenti nel sito internet è tutelata dal diritto d’autore. Senza previo consenso scritto da parte nostra non è pertanto consentito riprodurre (anche parzialmente), trasmettere (né per via elettronica né in altro modo), modificare, stabilire link o utilizzare il sito internet per qualsivoglia finalità pubblica o commerciale.Qualsiasi controversia riguardante l’utilizzo del sito internet è soggetta al diritto svizzero, che disciplina in maniera esclusiva l’interpretazione, l’applicazione e gli effetti di tutte le condizioni sopra elencate. Il foro di Bellinzona è esclusivamente competente in merito a qualsiasi disputa o contestazione che dovesse sorgere in merito al presente sito internet e al suo utilizzo.
Accedendo e continuando nella lettura dei contenuti di questo sito Web dichiari di aver letto, compreso e accettato le sopracitate informazioni legali.