Oro ai Massimi Storici: Scopriamo i Motivi!

Nell’ultimo mese, il prezzo dell’oro ha raggiunto nuovi massimi storici e assistito a una delle sue più straordinarie accelerazioni di sempre. L’impennata non ha solo sorpreso gli investitori e gli analisti di tutto il mondo, ma ha anche acceso un vivace dibattito su quali fattori

Scopri

Battere un’Indice Azionario: la Sfida dei Gestori di Fondi

Nel dinamico mondo degli investimenti, uno degli obiettivi più ambiti dai gestori di fondi è superare i benchmark di mercato. Ma negli ultimi anni, battere un indice azionario è diventato sempre più difficile. Le cause? L’evoluzione delle strategie di investimento e la crescente complessità dei

Scopri

Cosa porterà il 2024 alle azioni giapponesi?

All’inizio dell’anno scorso, pochi avevano notato un aumento dell’interesse per gli investimenti in Giappone. Ma dalla primavera, ispirati dalla fiducia di Warren Buffett e dalla consapevolezza che le cose stavano cambiando, gli investitori hanno iniziato ad accaparrarsi azioni giapponesi. Ciò ha spinto l’indice Nikkei 225 a toccare un massimo che non vedeva dal 1990. Dopo un 2023 con i fiocchi, cosa porterà il 2024 alle azioni giapponesi?

Pochi prevedono che quest’anno il Nikkei supererà finalmente i massimi del 1989. I rischi a breve termine sembrano orientati al ribasso. Gli investitori sono già stati bruciati. A giudicare dai risultati passati, non ci vorrà molto perché i fondi esteri si ritirino.

I venti favorevoli per le azioni giapponesi nel 2024

Politica

I precedenti periodi di intenso interesse degli investitori per le azioni giapponesi, durante le amministrazioni di Junichiro Koizumi e il secondo mandato di Shinzo Abe, erano basati sulle speranze riposte nei leader. Quando le promesse non arrivarono o tardarono ad arrivare, gli investitori spostarono i loro soldi altrove.

L’attuale Primo Ministro Fumio Kishida probabilmente non continuerà per molto a ricoprire la carica più importante. Ma presupponendo che il suo successore non porti grandi sconvolgimenti, non dovrebbero esserci motivi per cui gli investitori si spaventino di fronte a un cambiamento di leadership.

Governance aziendale

Un catalizzatore chiave dei guadagni delle azioni giapponesi nel 2023 è stata l’improvvisa consapevolezza che i consigli di amministrazione delle aziende erano cambiati. Le riforme di governance aziendale avviate sotto Shinzo Abe hanno iniziato a pagare dividendi, sia in senso figurato che letterale. All’inizio dell’anno la Borsa di Tokyo ha intensificato la sua campagna per spingere le società che commerciano al di sotto del valore contabile a migliorare le valutazioni. La Borsa inizierà questo mese a pubblicare un elenco di aziende che tentano di rafforzare il proprio valore aziendale, sperando di svergognare quelle che non lo stanno facendo.

Liquidità delle famiglie

Le famiglie giapponesi detengono il 54% dei loro asset finanziari in liquidità e depositi. L’impegno a spostare gli asset delle famiglie “dai risparmi agli investimenti” è uno slogan che i politici del Giappone utilizzano da almeno due decenni. Fino ad oggi, i risultati sono stati contrastanti. Ma nel 2024 potrebbero essere compiuti dei passi in avanti con il lancio di un conto di investimento esentasse che consente agli individui di investire fino a 3,6 milioni di yen all’anno. Molti sperano che ciò incoraggi una maggiore assunzione di rischi.

asset famiglie Giappone

Tassi d’interesse bassi

Non c’è dubbio che la Bank of Japan voglia uscire dal suo regime di tassi negativi. Ma questo non vuol dire che il denaro non sarà più a buon mercato. Probabilmente i costi di finanziamento in Giappone rimarranno bassi per un bel po’ di tempo. Il governatore Kazuo Ueda ha dimostrato di avere un approccio lento. E’ improbabile che si verifichi una serie prolungata di aumenti dei tassi.

I rischi per le azioni giapponesi nel 2024

Inversione dello yen

La debolezza dello yen è stata un fattore determinante per il rally delle azioni giapponesi nel 2023. Con la Fed che inizierà a tagliare i tassi, il differenziale di rendimento tra Stati Uniti e Giappone si restringerà nel 2024. Ciò dovrebbe contribuire a rafforzare lo yen. Uno yen più forte rappresenta un ostacolo per le aziende dipendenti dalle esportazioni.

Crescita in calo

I dati sul PIL del Giappone per il terzo trimestre sono stati pessimi, e si prevede che la crescita quest’anno rallenterà. Le sfide demografiche del Giappone persistono. I timori di una recessione negli Stati Uniti nel 2023 non si sono concretizzati, ma l’incertezza rimane, con il 50% degli economisti intervistati da Bloomberg che se ne aspetta una nei prossimi 12 mesi.

ARTICOLI CORRELATI:

Warren Buffet aumenta le sue partecipazioni in azioni giapponesi

Un intervento del Giappone per fermare il crollo dello yen potrebbe essere vicino

Il Giappone interverrà di nuovo nel mercato del forex per fermare il crollo dello yen?

Perché la modifica del controllo della curva dei rendimenti del Giappone scuote i mercati?

MARCO CASARIO

Gli italiani sono tra i popoli più ignoranti in ambito finanziario.

Non per scelta ma perché nessuno lo ha mai insegnato. Il mio scopo è quello di educare ed informare le persone in ambito economico e finanziario. Perché se non ti preoccupi dell'economia e della finanza, loro si occuperanno di te.

Corsi Gratuiti

Diventare un Trader e un Investitore

© Copyright 2022 - The 10Min Trader BV - KVK: 72735481 - VAT ID: NL854377591B01

Il contenuto di questo sito è solo a scopo informativo, non devi interpretare tali informazioni o altro materiale come consigli legali, fiscali, di investimento, finanziari o di altro tipo. Nulla di quanto contenuto nel nostro sito costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un'approvazione o un'offerta da parte di The 10Min Trader BV  per acquistare o vendere titoli o altri strumenti finanziari in questa o in qualsiasi altra giurisdizione in cui tale sollecitazione o offerta sarebbe illegale ai sensi delle leggi sui titoli di tale giurisdizione.

Tutti i contenuti di questo sito sono informazioni di natura generale e non riguardano le circostanze di un particolare individuo o entità. Nulla di quanto contenuto nel sito costituisce una consulenza professionale e/o finanziaria, né alcuna informazione sul sito costituisce una dichiarazione esaustiva o completa delle questioni discusse o della legge ad esse relativa. The 10Min Trader BV non è un fiduciario in virtù dell'uso o dell'accesso al Sito o al Contenuto da parte di qualsiasi persona. Solo tu ti assumi la responsabilità di valutare i meriti e i rischi associati all'uso di qualsiasi informazione o altro Contenuto del Sito prima di prendere qualsiasi decisione basata su tali informazioni o altri Contenuti. In cambio dell'utilizzo del Sito, accetti di non ritenere The 10Min Trader BV, i suoi affiliati o qualsiasi terzo fornitore di servizi responsabile di eventuali richieste di risarcimento danni derivanti da qualsiasi decisione presa sulla base di informazioni o altri Contenuti messi a tua disposizione attraverso il Sito.

RISCHI DI INVESTIMENTO

Ci sono rischi associati all'investimento in titoli. Investire in azioni, obbligazioni, exchange traded funds, fondi comuni e fondi del mercato monetario comporta il rischio di perdita.  La perdita del capitale è possibile. Alcuni investimenti ad alto rischio possono utilizzare la leva finanziaria, che accentuerà i guadagni e le perdite. Gli investimenti esteri comportano rischi speciali, tra cui una maggiore volatilità e rischi politici, economici e valutari e differenze nei metodi contabili.  La performance passata di un titolo o di un'azienda non è una garanzia o una previsione della performance futura dell'investimento.La totalità dei contenuti presenti nel sito internet è tutelata dal diritto d’autore. Senza previo consenso scritto da parte nostra non è pertanto consentito riprodurre (anche parzialmente), trasmettere (né per via elettronica né in altro modo), modificare, stabilire link o utilizzare il sito internet per qualsivoglia finalità pubblica o commerciale.Qualsiasi controversia riguardante l’utilizzo del sito internet è soggetta al diritto svizzero, che disciplina in maniera esclusiva l’interpretazione, l’applicazione e gli effetti di tutte le condizioni sopra elencate. Il foro di Bellinzona è esclusivamente competente in merito a qualsiasi disputa o contestazione che dovesse sorgere in merito al presente sito internet e al suo utilizzo.
Accedendo e continuando nella lettura dei contenuti di questo sito Web dichiari di aver letto, compreso e accettato le sopracitate informazioni legali.