L’effetto delle Elezioni Anticipate di Macron sul Mercato Francese

L’annuncio delle elezioni anticipate da parte del presidente Emmanuel Macron ha generato una significativa incertezza nel settore finanziario francese. Dopo anni di sforzi per posizionare Parigi come centro finanziario europeo post-Brexit, le nuove elezioni potrebbero mettere a rischio i progressi fatti. Questo articolo esplorerà l’effetto

Scopri

Come Affrontare la Correlazione Positiva tra Azioni e Obbligazioni

Nel mondo degli investimenti, una delle sfide più significative degli ultimi trent’anni si sta manifestando proprio ora: la forte correlazione positiva tra azioni e obbligazioni. Tradizionalmente, la classica allocazione 60/40 (60% azioni e 40% obbligazioni) ha offerto una diversificazione e una protezione del rischio naturale.

Scopri

L’Influenza del Dot Plot della Fed sui Mercati Finanziari

Quando si parla di trading e investimenti, la parola “Fed” richiama subito l’attenzione. La Federal Reserve, la banca centrale degli Stati Uniti, è un’istituzione che ha il potere di influenzare i mercati finanziari globali con le sue decisioni. Tra gli strumenti di comunicazione della Fed,

Scopri

I “Magnifici Sette” del Mercato Azionario: le Lezioni del Passato

Nel contesto degli investimenti, ci sono gruppi selezionati di aziende, con prospettive apparentemente garantite, che ciclicamente attirano l’attenzione del mercato. Storicamente, abbiamo visto come queste “mode” di investimento abbiano suscitato grandi aspettative, seguite spesso da risultati meno brillanti di quelli previsti. Un esempio famoso è stato quello delle “Nifty Fifty” negli anni ’70, un gruppo di cinquanta aziende che dominavano il mercato e promettevano rendimenti eterni, ma che alla fine subirono una pesante correzione. Oggi, il gruppo di attenzione è limitato a sette azioni, conosciute come i “Magnifici Sette”. Stiamo parlando di Alphabet, Amazon, Apple, Meta, Microsoft, Nvidia, e Tesla. Questo gruppo di aziende sta dominando l’economia digitale e tecnologica. Mentre le loro valutazioni si gonfiano, la storia ci insegna a interrogarci se tale predominanza sia sostenibile nel lungo termine.

Valutazioni Elevate

Attualmente, i “Magnifici Sette” rappresentano oltre il 30% della capitalizzazione di mercato dell’S&P 500. Questa concentrazione di valore in poche aziende solleva importanti interrogativi sui rischi intrinseci legati alla loro valutazione eccessivamente elevata.

Il rapporto prezzo/utili medio di queste aziende si attesta intorno a 42, un multiplo significativamente alto che implica grandi aspettative di crescita futura. Queste aspettative si basano sul presupposto che queste aziende continueranno a espandere i loro mercati, mantenere o aumentare i margini di profitto e innovare in modo tale da tenere a bada la concorrenza.

valutazioni azioni Magnifici Sette
Il P/E ratio delle azioni dei Magnifici Sette a confronto con la media a 10 anni

Rischi Intrinseci

Oltre alle sfide imposte da valutazioni così elevate, esiste il rischio di regolamentazione. Aziende come Meta e Alphabet si trovano sotto la lente d’ingrandimento dei regolatori globali per le loro pratiche di mercato, che potrebbero risultare in sanzioni significative o in cambiamenti obbligati nelle loro operazioni, influenzando negativamente il loro valore di mercato.

Inoltre, la dipendenza da tecnologie emergenti come l’intelligenza artificiale e il cloud computing comporta rischi operativi e di investimento. Sebbene queste tecnologie offrano enormi opportunità di crescita, sono anche soggette a rapidi cambiamenti tecnologici e potenziali interruzioni da nuovi entranti nel mercato, che potrebbero erodere rapidamente i vantaggi competitivi delle aziende stabilite.

Mentre i “Magnifici Sette” offrono indubbi vantaggi e opportunità, le elevate valutazioni delle loro azioni portano con sé un insieme complesso di rischi che richiedono un’attenta valutazione e considerazione da parte degli investitori. Tesla, ad esempio, sta già affrontando le sfide di un mercato automobilistico estremamente competitivo. Nvidia possiede un valore attuale di scarsità che potrebbe non durare nel tempo.

Riflessioni Storiche

Le vicende del passato ci insegnano spesso preziose lezioni sul rischio e sulla volatilità dei mercati. Negli anni ’70, le “Nifty Fifty”, dominate da grandi nomi come Polaroid e Xerox, erano viste come “azioni da comprare e conservare per sempre”. Tuttavia, quando la bolla speculativa si è sgonfiata, molte di queste aziende hanno subito gravi cali di valore, evidenziando i pericoli di un eccessivo ottimismo e di valutazioni gonfiate.

Durante gli anni ’80, il concetto di “Peak Oil” suggeriva che la produzione di petrolio avrebbe raggiunto una condizione irreversibile, causando una frenesia speculativa sui prezzi dell’energia. Anche in questo caso, le previsioni apocalittiche non si sono avverate come previsto, e molti investitori si sono trovati impreparati ai cambiamenti di mercato che hanno seguito.

Negli anni ’90, il “miracolo giapponese” ha visto l’economia del Giappone crescere a ritmi straordinari, portando gli investitori a credere in rendimenti continui e illimitati. Tuttavia, la bolla immobiliare e quella del mercato azionario sono scoppiate all’inizio degli anni ’90, portando a un periodo prolungato di stagnazione economica che ha colpito duramente gli investitori.

Il boom delle dot-com offre un altro esempio classico di come l’euforia per le nuove tecnologie possa portare a valutazioni irrazionali e a investimenti rischiosi. Anche se il settore tecnologico ha avuto un impatto indiscutibile e duraturo sull’economia globale, molti investitori hanno perso enormi somme di denaro quando la bolla è scoppiata.

Azioni dei Magnifici Sette: La Storia di Ripete?

Gli episodi passati mostrano come le euforie di mercato possano convincere gli investitori a trascurare i fondamentali economici e le valutazioni razionali. Le azioni dei “Magnifici Sette” potrebbero rappresentare l’ultima incarnazione di questa tendenza. Nonostante le loro indiscutibili innovazioni e il dominio del mercato, è essenziale considerare con attenzione se le valutazioni attuali siano sostenibili e se la storia possa ripetersi in una forma nuova ma dolorosamente familiare. E’ cruciale adottare un approccio di investimento equilibrato che consideri tanto le opportunità quanto i rischi.

ARTICOLI CORRELATI:

Gli utili di Meta e Amazon superano le aspettative

Le trimestrali di Nvidia nell’era della mania per l’intelligenza artificiale

MARCO CASARIO

Gli italiani sono tra i popoli più ignoranti in ambito finanziario.

Non per scelta ma perché nessuno lo ha mai insegnato. Il mio scopo è quello di educare ed informare le persone in ambito economico e finanziario. Perché se non ti preoccupi dell'economia e della finanza, loro si occuperanno di te.

Corsi Gratuiti

Diventare un Trader e un Investitore

© Copyright 2022 - The 10Min Trader BV - KVK: 72735481 - VAT ID: NL854377591B01

Il contenuto di questo sito è solo a scopo informativo, non devi interpretare tali informazioni o altro materiale come consigli legali, fiscali, di investimento, finanziari o di altro tipo. Nulla di quanto contenuto nel nostro sito costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un'approvazione o un'offerta da parte di The 10Min Trader BV  per acquistare o vendere titoli o altri strumenti finanziari in questa o in qualsiasi altra giurisdizione in cui tale sollecitazione o offerta sarebbe illegale ai sensi delle leggi sui titoli di tale giurisdizione.

Tutti i contenuti di questo sito sono informazioni di natura generale e non riguardano le circostanze di un particolare individuo o entità. Nulla di quanto contenuto nel sito costituisce una consulenza professionale e/o finanziaria, né alcuna informazione sul sito costituisce una dichiarazione esaustiva o completa delle questioni discusse o della legge ad esse relativa. The 10Min Trader BV non è un fiduciario in virtù dell'uso o dell'accesso al Sito o al Contenuto da parte di qualsiasi persona. Solo tu ti assumi la responsabilità di valutare i meriti e i rischi associati all'uso di qualsiasi informazione o altro Contenuto del Sito prima di prendere qualsiasi decisione basata su tali informazioni o altri Contenuti. In cambio dell'utilizzo del Sito, accetti di non ritenere The 10Min Trader BV, i suoi affiliati o qualsiasi terzo fornitore di servizi responsabile di eventuali richieste di risarcimento danni derivanti da qualsiasi decisione presa sulla base di informazioni o altri Contenuti messi a tua disposizione attraverso il Sito.

RISCHI DI INVESTIMENTO

Ci sono rischi associati all'investimento in titoli. Investire in azioni, obbligazioni, exchange traded funds, fondi comuni e fondi del mercato monetario comporta il rischio di perdita.  La perdita del capitale è possibile. Alcuni investimenti ad alto rischio possono utilizzare la leva finanziaria, che accentuerà i guadagni e le perdite. Gli investimenti esteri comportano rischi speciali, tra cui una maggiore volatilità e rischi politici, economici e valutari e differenze nei metodi contabili.  La performance passata di un titolo o di un'azienda non è una garanzia o una previsione della performance futura dell'investimento.La totalità dei contenuti presenti nel sito internet è tutelata dal diritto d’autore. Senza previo consenso scritto da parte nostra non è pertanto consentito riprodurre (anche parzialmente), trasmettere (né per via elettronica né in altro modo), modificare, stabilire link o utilizzare il sito internet per qualsivoglia finalità pubblica o commerciale.Qualsiasi controversia riguardante l’utilizzo del sito internet è soggetta al diritto svizzero, che disciplina in maniera esclusiva l’interpretazione, l’applicazione e gli effetti di tutte le condizioni sopra elencate. Il foro di Bellinzona è esclusivamente competente in merito a qualsiasi disputa o contestazione che dovesse sorgere in merito al presente sito internet e al suo utilizzo.
Accedendo e continuando nella lettura dei contenuti di questo sito Web dichiari di aver letto, compreso e accettato le sopracitate informazioni legali.