FOMC e aumento dei tassi: cosa aspettarsi dalla riunione di maggio

Oggi è il giorno della riunione del FOMC in cui è ormai scontato che si proceda con un aumento dei tassi di 50 punti base. Molto dipenderà da come Powell risponderà a una domanda che sicuramente gli sarà posta alla conferenza a seguito della decisione di politica monetaria. La domanda in questione ha a che fare con l’aumento dei tassi di 75 punti base. Qual è la probabilità che il FOMC abbia in programma un aumento dei tassi di 75 punti base ad una delle prossime riunioni?

Il FOMC e l’aumento dei tassi

Il mercato sta scontando una probabilità del 97.9% di un aumento dei tassi di 50 punti base alla riunione di maggio. Il target sui fondi federali si troverebbe quindi tra i 75 e i 100 punti base. Un aumento di queste dimensioni non avveniva da maggio del 2000.

FOMC e aumento dei tassi

Le mosse di mezzo punto sono completamente scontate dagli investitori per ciascuno dei tre incontri seguenti. Il mercato sta quindi valutando la traiettoria più aggressiva dei tassi d’interesse degli ultimi tre decenni.

FOMC e aumento dei tassi
Le proiezioni del mercato e della Fed sui tassi d’interesse

Potrebbe esserci ancora spazio per un’aggressività maggiore. Infatti, gli investitori presteranno molta attenzione alle parole di Powell oggi. E’ dal 1994 che la Federal Reserve non aumenta i tassi di 75 bps. Ad ogni modo, a un certo punto la scorsa settimana il mercato ha valutato una probabilità vicino al 50% di un aumento di 75 punti base alla riunione di giugno.

La risposta di Powell

Powell potrebbe ritornare ad affermare che la Fed non sta procedendo con aumenti prestabiliti dei tassi e che i membri del FOMC stanno mantenendo una mente aperta ad ogni incontro. E’ probabile quindi che il presidente non escluda un aumento di 75 punti base quest’anno.

Il quadro dei mercati australiani offre alcune potenziali indicazioni su come gli investitori potrebbero reagire ai commenti di Powell. Martedì il governatore della Reserve Bank of Australia Philip Lowe ha dichiarato di mantenere una mente aperta dopo aver aumentato i tassi più del previsto. Inoltre, ha aggiunto che non esiste un percorso predeterminato per i tassi d’interesse. Ciò ha portato i titoli di stato del paese verso nuovi massimi ciclici.

I trader valutano adesso un percorso più aggressivo per l’Australia rispetto agli Stati Uniti. I futures sui tassi di cambio di dicembre scontano un tasso del 2,9% contro il 2,8% dei fed funds.

La probabilità di un aumento di 75 punti base

Il presidente della Fed di St. Louis James Bullard, ha già apertamente sostenuto un aumento di 75 punti base quest’anno. Un aumento di questa entità è valutato con una probabilità del 20% alla riunione di luglio.

FOMC e aumento dei tassi

Altri membri del FOMC hanno affermato che un aumento di 50 punti base è più appropriato insieme ai piani di diminuzione del bilancio fino a $ 95 miliardi al mese. Per alcuni partecipanti, aumenti di 50 punti base per quattro incontri di fila sono già abbastanza aggressivi.

Finora questa settimana, i trader hanno ridotto le probabilità di un precipitoso aumento alla riunione di giugno. I contratti swap sono tornati a 109 punti base in più rispetto al tasso attuale, da un recente picco di 111 punti base. Ciò suggerisce circa una possibilità su tre di un aumento di 75 punti base il mese prossimo.

I rendimenti dei Treasury

I rendimenti del decennale sono saliti sopra il 3% questa settimana per la prima volta dal 2018. Anche i rendimenti a due anni, che sono più sensibili alle aspettative sui tassi, sono aumentati.

I rendimenti a 2 anni e i tassi fed funds

Dopo una breve fase di “steepening”, la curva dei rendimenti sembra ben intenzionata a continuare il suo appiattimento. Lo spread chiave tra i 10 e i 2 anni potrebbe tornare in territorio di inversione. A questo punto del ciclo, l’irripidimento della curva è abbastanza improbabile.

Lo spread tra i rendimenti a 10 anni e a 2
ARTICOLI CORRELATI:

La curva dei rendimenti più importante per prevedere le recessioni

La Slowflation: cosa farà la BCE?

La riduzione del bilancio della Fed: cos’è e come può influenzare i mercati?

FOMC di marzo: come si sono mossi i mercati?

MARCO CASARIO

Gli italiani sono tra i popoli più ignoranti in ambito finanziario. Non per scelta ma perchè nessuno glielo lo ha insegnato. Il mio scopo è quello di educare ed informare le persone in ambito economico e finanziario. Perchè se non ti preoccupi dell'economia e della finanza, loro si occuperanno di te.

Corsi Gratuiti

Diventare un Trader e un Investitore

© Copyright 2022 - The 10Min Trader BV - KVK: 72735481 - VAT ID: NL854377591B01

Il contenuto di questo sito è solo a scopo informativo, non devi interpretare tali informazioni o altro materiale come consigli legali, fiscali, di investimento, finanziari o di altro tipo. Nulla di quanto contenuto nel nostro sito costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un'approvazione o un'offerta da parte di The 10Min Trader BV  per acquistare o vendere titoli o altri strumenti finanziari in questa o in qualsiasi altra giurisdizione in cui tale sollecitazione o offerta sarebbe illegale ai sensi delle leggi sui titoli di tale giurisdizione. Tutti i contenuti di questo sito sono informazioni di natura generale e non riguardano le circostanze di un particolare individuo o entità. Nulla di quanto contenuto nel sito costituisce una consulenza professionale e/o finanziaria, né alcuna informazione sul sito costituisce una dichiarazione esaustiva o completa delle questioni discusse o della legge ad esse relativa. The 10Min Trader BV non è un fiduciario in virtù dell'uso o dell'accesso al Sito o al Contenuto da parte di qualsiasi persona. Solo tu ti assumi la responsabilità di valutare i meriti e i rischi associati all'uso di qualsiasi informazione o altro Contenuto del Sito prima di prendere qualsiasi decisione basata su tali informazioni o altri Contenuti. In cambio dell'utilizzo del Sito, accetti di non ritenere The 10Min Trader BV, i suoi affiliati o qualsiasi terzo fornitore di servizi responsabile di eventuali richieste di risarcimento danni derivanti da qualsiasi decisione presa sulla base di informazioni o altri Contenuti messi a tua disposizione attraverso il Sito.
RISCHI DI INVESTIMENTO
Ci sono rischi associati all'investimento in titoli. Investire in azioni, obbligazioni, exchange traded funds, fondi comuni e fondi del mercato monetario comporta il rischio di perdita.  La perdita del capitale è possibile. Alcuni investimenti ad alto rischio possono utilizzare la leva finanziaria, che accentuerà i guadagni e le perdite. Gli investimenti esteri comportano rischi speciali, tra cui una maggiore volatilità e rischi politici, economici e valutari e differenze nei metodi contabili.  La performance passata di un titolo o di un'azienda non è una garanzia o una previsione della performance futura dell'investimento.La totalità dei contenuti presenti nel sito internet è tutelata dal diritto d’autore. Senza previo consenso scritto da parte nostra non è pertanto consentito riprodurre (anche parzialmente), trasmettere (né per via elettronica né in altro modo), modificare, stabilire link o utilizzare il sito internet per qualsivoglia finalità pubblica o commerciale.Qualsiasi controversia riguardante l’utilizzo del sito internet è soggetta al diritto svizzero, che disciplina in maniera esclusiva l’interpretazione, l’applicazione e gli effetti di tutte le condizioni sopra elencate. Il foro di Bellinzona è esclusivamente competente in merito a qualsiasi disputa o contestazione che dovesse sorgere in merito al presente sito internet e al suo utilizzo.
Accedendo e continuando nella lettura dei contenuti di questo sito Web dichiari di aver letto, compreso e accettato le sopracitate informazioni legali.