Inversione della curva dei rendimenti: siamo vicini a una recessione?

L’inversione della curva dei rendimenti dei Treasury americani sta cogliendo l’attenzione mediatica. Quando la curva si inverte è solo una questione di tempo prima che si verifichi una recessione. Andiamo a spiegare che cos’è l’inversione della curva dei rendimenti e che cosa implica.

Le forme della curva dei rendimenti

La parte della curva dei rendimenti dei Treasury su cui gli investitori si focalizzano di più è rappresentata dallo spread tra i rendimenti a 10 anni e quelli a 2 anni. Quando l’economia è in stato di salute, i tassi di interesse sono molto più elevati sulle lunghe scadenze e la curva assume una pendenza ripida. In un’economia in crescita, gli investitori richiedono rendimenti più elevati all’estremità lunga della curva per tenere fermi i loro soldi piuttosto che investirli su altri tipi di asset.

Quando il ciclo economico inizia a rallentare, la pendenza della curva dei rendimenti tende ad appiattirsi. Una curva dei rendimenti piatta significa che c’è poca differenza tra i rendimenti a breve e a lungo termine. Quando la curva si inverte, i rendimenti a breve termine superano quelli a lungo termine. Questo accade quando gli investitori non hanno fiducia nelle condizioni economiche attuali.

Perchè la curva dei rendimenti si inverte?

A causa dei timori di un imminente rallentamento economico, gli investitori tendono ad acquistare obbligazioni di lungo termine. I rendimenti sulle lunghe scadenze tendono quindi a diminuire più velocemente di quelli sulle brevi scadenze. Le obbligazioni a lunga scadenza offrono un’alternativa sicura al mercato azionario e sono ottime per la conservazione del capitale. Inoltre, hanno la possibilità di apprezzarsi di valore con il calo dei tassi d’interesse.

Come risultato della rotazione verso le scadenze lunghe, i rendimenti possono scendere al di sotto dei tassi a breve termine, formando una curva dei rendimenti invertita.

La curva può invertirsi anche quando i rendimenti a breve termine salgono più velocemente di quelli a lungo termine. Questo è proprio quello che sta succedendo oggi.

inversione della curva dei rendimenti
Incremento dei tassi in punti base sulle varie scadenze nell’ultimo mese e rispetto ad un anno fa

Perchè l’inversione della curva dei rendimenti è importante?

Storicamente, l’inversione della curva dei rendimenti ha preceduto ciascuna delle ultime otto recessioni negli Stati Uniti. Secondo la Federal Reserve di San Francisco, ciascuna delle 10 recessioni che si sono verificate negli Stati Uniti dal 1955 ad oggi sono avvenute tra circa sei e 24 mesi dopo un’inversione della curva dei rendimenti dei Treasury a due e 10 anni. La curva si è invertita l’ultima volta ad agosto del 2019, circa sei mesi prima dell’inizio della recessione del Covid nel febbraio 2020.

inversione della curva dei rendimenti
L’inversione della curva dei rendimenti ha preceduto le ultime recessioni

L’attuale inversione

La curva dei rendimenti ha cominciato ad invertirsi alcuni mesi fa. Il primo spread a passare in negativo è stato quello tra i rendimenti a 30 anni e a 20. Solitamente, le inversioni iniziano dalla cosiddetta “pancia” della curva, ovvero dalla parte centrale. E’ proprio qui che gli spread sono già in territorio negativo.

Pochi giorni fa anche lo spread tra i 30 anni e i 5 si è unito ai 10/3, 10/5 e 10/7. L’inversione di questo tratto della curva non avveniva dal 2006. Il collasso dei 30/5 è stupefacente se si considera che lo spread si trovava intorno ai 53 punti base all’inizio di marzo.

All’appello degli spread negativi manca ancora il 10/2, ovvero lo spread che viene considerato il vero anticipatore delle recessioni. Esso però si trova sulla strada per l’inversione. Al momento infatti si trova a solo 8 punti base.

L’impatto dell’inversione della curva dei rendimenti sui consumatori

Una curva dei rendimenti invertita ha un impatto negativo sui consumatori. Ad esempio, gli acquirenti di case che finanziano le loro proprietà con mutui a tasso variabile hanno programmi che vengono periodicamente aggiornati in base ai tassi di interesse a breve termine. Quando i tassi a breve termine sono superiori a quelli a lungo termine, i pagamenti a tassi variabili tendono ad aumentare.

Le linee di credito sono interessate in modo simile. In entrambi i casi, i consumatori devono dedicare una parte maggiore del loro reddito al servizio del debito esistente. Ciò riduce il loro reddito disponibile e ha un effetto negativo sull’economia.

L’impatto dell’inversione della curva dei rendimenti sugli investitori di fixed income

L’inversione della curva dei rendimenti ha l’impatto maggiore su chi investe in fixed income. In circostanze normali, gli investimenti a lungo termine hanno rendimenti più elevati. Una curva invertita elimina il premio di rischio per gli investimenti a lungo termine, consentendo agli investitori di ottenere rendimenti migliori con investimenti a breve termine.

Quando i credit spread tra i Treasury statunitensi e le obbligazioni societarie a rischio più elevato sono ai minimi storici, è spesso una decisione facile investire in veicoli a basso rischio. In questi casi, l’acquisto di un titolo garantito dal Tesoro fornisce un rendimento simile al rendimento di obbligazioni “spazzatura”, obbligazioni societarie, fondi di investimento immobiliare (REIT) e altri strumenti di debito, ma senza il rischio insito in questi veicoli. Anche i fondi del mercato monetario e i certificati di deposito (CD) possono essere interessanti.

L’impatto della curva dei rendimenti sugli investitori in azioni

Quando la curva dei rendimenti è invertita, i margini di profitto delle banche diminuiscono. Questo perché le banche prendono in prestito denaro a tassi a breve termine e prestano a tassi a lungo termine. Allo stesso modo, gli hedge fund sono spesso costretti ad assumersi un rischio maggiore per raggiungere il livello di rendimento desiderato.

Le inversioni della curva dei rendimenti tendono ad avere un impatto minore sui beni di prima necessità e sul settore healthcare, che non dipendono dai tassi di interesse. Questo fatto diventa chiaro quando una curva dei rendimenti invertita precede una recessione. In quel momento, gli investitori tendono a rivolgersi a titoli difensivi che sono spesso meno colpiti dalle flessioni dell’economia.

ARTICOLI CORRELATI:

Come la Fed influenza la curva dei rendimenti

Perché la curva dei rendimenti è importante?

Cos’è una recessione?

MARCO CASARIO

Gli italiani sono tra i popoli più ignoranti in ambito finanziario.

Non per scelta ma perché nessuno lo ha mai insegnato. Il mio scopo è quello di educare ed informare le persone in ambito economico e finanziario. Perché se non ti preoccupi dell'economia e della finanza, loro si occuperanno di te.

Corsi Gratuiti

Diventare un Trader e un Investitore

© Copyright 2022 - The 10Min Trader BV - KVK: 72735481 - VAT ID: NL854377591B01

Il contenuto di questo sito è solo a scopo informativo, non devi interpretare tali informazioni o altro materiale come consigli legali, fiscali, di investimento, finanziari o di altro tipo. Nulla di quanto contenuto nel nostro sito costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un'approvazione o un'offerta da parte di The 10Min Trader BV  per acquistare o vendere titoli o altri strumenti finanziari in questa o in qualsiasi altra giurisdizione in cui tale sollecitazione o offerta sarebbe illegale ai sensi delle leggi sui titoli di tale giurisdizione.

Tutti i contenuti di questo sito sono informazioni di natura generale e non riguardano le circostanze di un particolare individuo o entità. Nulla di quanto contenuto nel sito costituisce una consulenza professionale e/o finanziaria, né alcuna informazione sul sito costituisce una dichiarazione esaustiva o completa delle questioni discusse o della legge ad esse relativa. The 10Min Trader BV non è un fiduciario in virtù dell'uso o dell'accesso al Sito o al Contenuto da parte di qualsiasi persona. Solo tu ti assumi la responsabilità di valutare i meriti e i rischi associati all'uso di qualsiasi informazione o altro Contenuto del Sito prima di prendere qualsiasi decisione basata su tali informazioni o altri Contenuti. In cambio dell'utilizzo del Sito, accetti di non ritenere The 10Min Trader BV, i suoi affiliati o qualsiasi terzo fornitore di servizi responsabile di eventuali richieste di risarcimento danni derivanti da qualsiasi decisione presa sulla base di informazioni o altri Contenuti messi a tua disposizione attraverso il Sito.

RISCHI DI INVESTIMENTO

Ci sono rischi associati all'investimento in titoli. Investire in azioni, obbligazioni, exchange traded funds, fondi comuni e fondi del mercato monetario comporta il rischio di perdita.  La perdita del capitale è possibile. Alcuni investimenti ad alto rischio possono utilizzare la leva finanziaria, che accentuerà i guadagni e le perdite. Gli investimenti esteri comportano rischi speciali, tra cui una maggiore volatilità e rischi politici, economici e valutari e differenze nei metodi contabili.  La performance passata di un titolo o di un'azienda non è una garanzia o una previsione della performance futura dell'investimento.La totalità dei contenuti presenti nel sito internet è tutelata dal diritto d’autore. Senza previo consenso scritto da parte nostra non è pertanto consentito riprodurre (anche parzialmente), trasmettere (né per via elettronica né in altro modo), modificare, stabilire link o utilizzare il sito internet per qualsivoglia finalità pubblica o commerciale.Qualsiasi controversia riguardante l’utilizzo del sito internet è soggetta al diritto svizzero, che disciplina in maniera esclusiva l’interpretazione, l’applicazione e gli effetti di tutte le condizioni sopra elencate. Il foro di Bellinzona è esclusivamente competente in merito a qualsiasi disputa o contestazione che dovesse sorgere in merito al presente sito internet e al suo utilizzo.
Accedendo e continuando nella lettura dei contenuti di questo sito Web dichiari di aver letto, compreso e accettato le sopracitate informazioni legali.

Cookie Policy