Come la Fed influenza la curva dei rendimenti

I tassi d’interesse sono una variabile molto importante di cui gli investitori devono tenere conto, soprattutto quelli che investono in obbligazioni. Se stai considerando di investire in obbligazioni devi chiederti se pensi che i tassi d’interesse aumenteranno in futuro. Se la risposta è sì, probabilmente vorrai evitare le obbligazioni con scadenza a lungo termine o almeno ridurre la durata media delle tue partecipazioni obbligazionarie. In questo post esamineremo come la Fed influenza la curva dei rendimenti. Andremo inoltre a osservare cosa è successo alla curva quando la Fed ha aumentato i tassi.

La curva dei rendimenti

Abbiamo già parlato in dettaglio della curva dei rendimenti in un precedente post. Andremo comunque a fare un breve ripasso.

Negli Stati Uniti, la curva dei rendimenti del Tesoro è il riferimento di tutti i tassi d’interesse interni. Influisce anche sui tassi globali. I tassi d’interesse su tutte le altre categorie di obbligazioni domestiche salgono e scendono con i Treasury emessi dal governo degli Stati Uniti.

La forma normale della curva è ripida, cioè inclinata verso l’alto con una pendenza concava. Innanzitutto, la curva mostra i tassi d’interesse nominali. L’inflazione erode il valore delle cedole future e dei rimborsi. La curva, quindi, è il risultato della combinazione dell’inflazione anticipata e dei tassi d’interesse reali.

Come la Fed influenza la curva dei rendimenti

La Fed manipola direttamente solo i tassi d’interesse a breve termine, ovvero l’inizio della curva. La banca centrale ha tre strumenti politici, ma il principale è il tasso sui fondi federali. Il resto della curva è determinato dalla domanda e dall’offerta sul mercato.

Gli acquirenti istituzionali hanno i loro requisiti di rendimento e la loro propensione ad acquistare titoli di stato cambia in base alle loro considerazioni su inflazione e tassi d’interesse. Le loro decisioni sono informate. Ecco perché molti considerano la curva dei rendimenti un ottimo strumento per prevedere la direzione dell’economia e dei tassi d’interesse.

I tassi di lungo termine seguono quelli a breve termine

Tecnicamente, la curva dei rendimenti può spostarsi verso l’alto o verso il basso, diventare piatta o ripida.
Il grafico seguente confronta il rendimento delle obbligazioni a 10 anni con quello a 2 anni. Lo spread tra i due tassi è una semplice misura della pendenza della curva.

come la Fed influenza la curva dei rendimenti

Possiamo fare due osservazioni. Innanzitutto, i due tassi si muovono nella stessa direzione con una correlazione alta. In secondo luogo, sebbene i tassi delle obbligazioni a lunga scadenza seguano direzionalmente quelli a breve scadenza, tendono a muoversi con magnitudine più bassa.

Quando i tassi a breve termine salgono, lo spread tra i rendimenti a 10 anni e a 2 anni tende a restringersi (la curva si appiattisce) e quando i tassi a breve scendono, lo spread si allarga (la curva diventa più ripida).

come la Fed influenza la curva dei rendimenti
La relazione inversa tra il rendimento a 2 anni e lo spread 10/2

Le forze che regolano domanda e offerta

La politica monetaria della Federal Reserve non è l’unico fattore che regola l’offerta di Treasury sul mercato. Anche la politica fiscale gioca un ruolo chiave. Un deficit maggiore richiede una maggiore emissione, e quindi una maggiore offerta di obbligazioni. Ciò esercita una pressione al rialzo su tutti i tassi d’interesse, in particolare sulle obbligazioni a lunga scadenza.

I maggiori driver della domanda sono le aspettative di crescita e inflazione. L’inflazione più elevata si traduce direttamente in tassi d’interesse nominali più elevati. Questo perché gli investitori richiedono premi più alti per fermare i loro soldi. Se le aspettative di crescita sono alte, gli investitori preferiranno tipi di investimenti più rischiosi e tenderanno a comprare meno obbligazioni.

Come l’aumento dei tassi della Fed influenza la curva dei rendimenti

Quando la Fed aumenta i tassi d’interesse, fornisce più titoli a breve termine nelle operazioni di mercato aperto. L’aumento dell’offerta di titoli a breve termine limita il denaro in circolazione poiché i mutuatari danno denaro alla Fed. A sua volta, questa diminuzione dell’offerta di moneta aumenta il tasso d’interesse a breve termine perché c’è meno denaro in circolazione (credito) disponibile.

Aumentando l’offerta di titoli a breve termine, la Fed spinge verso l’alto la parte iniziale della curva. I rendimenti a breve termine aumentano più velocemente di quelli a lungo termine. Spesso il risultato finale è l’appiattimento della curva dei rendimenti.

Cosa è successo alla curva dei rendimenti quando la Fed ha aumentato i tassi?

L’aumento dei tassi dal 1977 al 1981 è stato accompagnato dall’appiattimento della curva. Lo stesso è successo nella maggior parte dei cicli di hiking, come si può facilmente notare dal grafico. Nella maggior parte dei casi, l’appiattimento si è poi trasformato in inversione.

come la Fed influenza la curva dei rendimenti
I tassi d’interesse della Fed e la curva dei rendimenti a confronto

MARCO CASARIO

Gli italiani sono tra i popoli più ignoranti in ambito finanziario. Non per scelta ma perchè nessuno glielo lo ha insegnato. Il mio scopo è quello di educare ed informare le persone in ambito economico e finanziario. Perchè se non ti preoccupi dell'economia e della finanza, loro si occuperanno di te.

Corsi Gratuiti

Diventare un Trader e un Investitore

© Copyright 2022 - The 10Min Trader BV - KVK: 72735481 - VAT ID: NL854377591B01

Il contenuto di questo sito è solo a scopo informativo, non devi interpretare tali informazioni o altro materiale come consigli legali, fiscali, di investimento, finanziari o di altro tipo. Nulla di quanto contenuto nel nostro sito costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un'approvazione o un'offerta da parte di The 10Min Trader BV  per acquistare o vendere titoli o altri strumenti finanziari in questa o in qualsiasi altra giurisdizione in cui tale sollecitazione o offerta sarebbe illegale ai sensi delle leggi sui titoli di tale giurisdizione. Tutti i contenuti di questo sito sono informazioni di natura generale e non riguardano le circostanze di un particolare individuo o entità. Nulla di quanto contenuto nel sito costituisce una consulenza professionale e/o finanziaria, né alcuna informazione sul sito costituisce una dichiarazione esaustiva o completa delle questioni discusse o della legge ad esse relativa. The 10Min Trader BV non è un fiduciario in virtù dell'uso o dell'accesso al Sito o al Contenuto da parte di qualsiasi persona. Solo tu ti assumi la responsabilità di valutare i meriti e i rischi associati all'uso di qualsiasi informazione o altro Contenuto del Sito prima di prendere qualsiasi decisione basata su tali informazioni o altri Contenuti. In cambio dell'utilizzo del Sito, accetti di non ritenere The 10Min Trader BV, i suoi affiliati o qualsiasi terzo fornitore di servizi responsabile di eventuali richieste di risarcimento danni derivanti da qualsiasi decisione presa sulla base di informazioni o altri Contenuti messi a tua disposizione attraverso il Sito.
RISCHI DI INVESTIMENTO
Ci sono rischi associati all'investimento in titoli. Investire in azioni, obbligazioni, exchange traded funds, fondi comuni e fondi del mercato monetario comporta il rischio di perdita.  La perdita del capitale è possibile. Alcuni investimenti ad alto rischio possono utilizzare la leva finanziaria, che accentuerà i guadagni e le perdite. Gli investimenti esteri comportano rischi speciali, tra cui una maggiore volatilità e rischi politici, economici e valutari e differenze nei metodi contabili.  La performance passata di un titolo o di un'azienda non è una garanzia o una previsione della performance futura dell'investimento.La totalità dei contenuti presenti nel sito internet è tutelata dal diritto d’autore. Senza previo consenso scritto da parte nostra non è pertanto consentito riprodurre (anche parzialmente), trasmettere (né per via elettronica né in altro modo), modificare, stabilire link o utilizzare il sito internet per qualsivoglia finalità pubblica o commerciale.Qualsiasi controversia riguardante l’utilizzo del sito internet è soggetta al diritto svizzero, che disciplina in maniera esclusiva l’interpretazione, l’applicazione e gli effetti di tutte le condizioni sopra elencate. Il foro di Bellinzona è esclusivamente competente in merito a qualsiasi disputa o contestazione che dovesse sorgere in merito al presente sito internet e al suo utilizzo.
Accedendo e continuando nella lettura dei contenuti di questo sito Web dichiari di aver letto, compreso e accettato le sopracitate informazioni legali.