Investire nel Mercato del Rame 2024: Tra Realtà e Speculazione

Investire nel mercato del rame sta emergendo come una delle opportunità più interessanti nel 2024. Con un incremento significativo dei prezzi, questo metallo sta attirando l’attenzione di investitori e analisti in tutto il mondo. Questo articolo esplorerà le dinamiche attuali del mercato del rame, mettendo

Scopri

Come Gestire il Rischio Integrando l’IA in un Portafoglio Azionario

La rivoluzione tecnologica porta opportunità e volatilità. Tuttavia, esistono modi per catturare l’innovazione dell’intelligenza artificiale (IA) gestendo contemporaneamente il rischio. Gestire il rischio di un portafoglio che integra l’IA è fondamentale per garantire una crescita sostenibile e proteggere gli investimenti. Le aziende al centro della

Scopri

Investire per la recessione è davvero la strategia giusta?

Negli ultimi mesi si sente parlare molto di recessione, un periodo in cui l’economia cresce a livelli più bassi di quelli che si potrebbero ottenere usando completamente ed in maniera efficiente tutti i fattori produttivi a disposizione. Uno degli indicatori di recessione più affidabili sono le inversione della curva dei rendimenti. Il segnale della curva è arrivato già da molto tempo, con lo spread di rendimento preferito dalla comunità di investimento che ha raggiunto l’inversione più profonda in una generazione. A questo punto gli investitori si stanno chiedendo se investire per una recessione è una buona idea.

Ha senso cercare di trarre vantaggio dalla paura di una recessione se si ha un orizzonte temporale di lungo termine? Cercare di prevedere l’imprevedibile è abbastanza inutile. Nessuno può prevedere i rendimenti del mercato azionario nei prossimi sei mesi. Tuttavia, le persone non smettono mai di provare.

Modificare gli investimenti in vista della recessione

Con tutti i titoli che si leggono sui giornali, gli investitori potrebbero essere tentati dal modificare il loro portafoglio in risposta alla recessione. Poiché esiste una tendenza a lungo termine molto positiva per guadagnare con le azioni ordinarie, quali sono alcuni motivi per mantenere la rotta nonostante la probabilità di una recessione entro la fine dell’anno?

L’ascesa dei millenials

Chi vuole investire per la recessione pur avendo un’orizzonte temporale di lungo termine perché si sta facendo prendere dalla paura deve fare i conti con l’emergere del più grande gruppo di popolazione adulta come principale consumatore di necessità nella società.

Il grafico seguente mostra che la popolazione degli Stati Uniti è composta principalmente da persone nelle fasce d’età tra i 30-35 anni e 25-30 anni.

popolazione USA fasce età

Quelle fasce rappresentano la fase della vita in cui si verifica la maggior parte della formazione familiare negli Stati Uniti. Ciò fa ben sperare per la crescita economica a lungo termine, proprio come è stato tra il 1964 e il 1981. In quel periodo sono stati i baby boomers a guidare la crescita economica degli Stati Uniti, con il PIL che è cresciuto in media del 4,3% all’anno.

I bilanci delle famiglie

Oltre all’ottimismo demografico, ricordiamoci che i bilanci delle famiglie sono storicamente forti e il rapporto di servizio del debito è storicamente molto basso.

Mettendo insieme queste due considerazioni, sembra che le prospettive a lungo termine per l’economia siano abbastanza rosee. Piuttosto che preoccuparci di investire per una recessione, dovremmo invece pensare a come gli investitori hanno fatto soldi nel mercato azionario durante l’ascesa dei baby boomers. E’ stato in quel periodo che investitori del calibro di Warren Buffett, Charlie Munger, John Templeton, Peter Lynch e John Neff si sono fatti un nome grazie allo stock picking, mentre gli indici azionari sono rimasti piatti.

Dow Jones 1964-1981 ascesa baby boomers

Le similitudini con il periodo dal 1964 al 1981

Nel periodo di ascesa dei baby boomers, le azioni erano diventate costose. L’emissione di debito del governo degli Stati Uniti esplose per finanziare la guerra in Vietnam. Allo stesso tempo, l’embargo petrolifero arabo del 1973-1974 fece salire alle stelle i prezzi del petrolio e l’inflazione.

Le dinamiche di oggi presentano delle similitudini con il periodo tra il 1964 e il 1981. Le azioni sono diventate costose nel 2021. La “guerra pandemica” ha fatto esplodere il debito degli Stati Uniti ad un massimo record.

debito Stati Uniti record tetto debito

Le pandemia ha danneggiato le catene di approvvigionamento e i prezzi di cibo e energia sono schizzati alle stelle. L’inflazione ha raggiunto i massimi degli ultimi 40 anni. La formazione della famiglia dei millenials è appena iniziata. Questa generazione ha iniziato il processo di formazione della famiglia più tardi rispetto a qualsiasi altra.

E’ possibile che la selezione dei titoli in queste circostanze possa essere gratificante come lo è stata tra il 1964-1981? Non lo so! Ma sicuramente vendere o modificare il proprio piano di investimento per una potenziale recessione di cui non si conosce né la gravità né la durata non sembra affatto una buona strategia.

ARTICOLI CORRELATI:

Come la Demografia influenza gli investimenti

Il segreto per investire nel 2023

Usare il tasso naturale d’interesse per investire

Quanto tempo è necessario per raddoppiare i soldi con gli investimenti?

MARCO CASARIO

Gli italiani sono tra i popoli più ignoranti in ambito finanziario.

Non per scelta ma perché nessuno lo ha mai insegnato. Il mio scopo è quello di educare ed informare le persone in ambito economico e finanziario. Perché se non ti preoccupi dell'economia e della finanza, loro si occuperanno di te.

Corsi Gratuiti

Diventare un Trader e un Investitore

© Copyright 2022 - The 10Min Trader BV - KVK: 72735481 - VAT ID: NL854377591B01

Il contenuto di questo sito è solo a scopo informativo, non devi interpretare tali informazioni o altro materiale come consigli legali, fiscali, di investimento, finanziari o di altro tipo. Nulla di quanto contenuto nel nostro sito costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un'approvazione o un'offerta da parte di The 10Min Trader BV  per acquistare o vendere titoli o altri strumenti finanziari in questa o in qualsiasi altra giurisdizione in cui tale sollecitazione o offerta sarebbe illegale ai sensi delle leggi sui titoli di tale giurisdizione.

Tutti i contenuti di questo sito sono informazioni di natura generale e non riguardano le circostanze di un particolare individuo o entità. Nulla di quanto contenuto nel sito costituisce una consulenza professionale e/o finanziaria, né alcuna informazione sul sito costituisce una dichiarazione esaustiva o completa delle questioni discusse o della legge ad esse relativa. The 10Min Trader BV non è un fiduciario in virtù dell'uso o dell'accesso al Sito o al Contenuto da parte di qualsiasi persona. Solo tu ti assumi la responsabilità di valutare i meriti e i rischi associati all'uso di qualsiasi informazione o altro Contenuto del Sito prima di prendere qualsiasi decisione basata su tali informazioni o altri Contenuti. In cambio dell'utilizzo del Sito, accetti di non ritenere The 10Min Trader BV, i suoi affiliati o qualsiasi terzo fornitore di servizi responsabile di eventuali richieste di risarcimento danni derivanti da qualsiasi decisione presa sulla base di informazioni o altri Contenuti messi a tua disposizione attraverso il Sito.

RISCHI DI INVESTIMENTO

Ci sono rischi associati all'investimento in titoli. Investire in azioni, obbligazioni, exchange traded funds, fondi comuni e fondi del mercato monetario comporta il rischio di perdita.  La perdita del capitale è possibile. Alcuni investimenti ad alto rischio possono utilizzare la leva finanziaria, che accentuerà i guadagni e le perdite. Gli investimenti esteri comportano rischi speciali, tra cui una maggiore volatilità e rischi politici, economici e valutari e differenze nei metodi contabili.  La performance passata di un titolo o di un'azienda non è una garanzia o una previsione della performance futura dell'investimento.La totalità dei contenuti presenti nel sito internet è tutelata dal diritto d’autore. Senza previo consenso scritto da parte nostra non è pertanto consentito riprodurre (anche parzialmente), trasmettere (né per via elettronica né in altro modo), modificare, stabilire link o utilizzare il sito internet per qualsivoglia finalità pubblica o commerciale.Qualsiasi controversia riguardante l’utilizzo del sito internet è soggetta al diritto svizzero, che disciplina in maniera esclusiva l’interpretazione, l’applicazione e gli effetti di tutte le condizioni sopra elencate. Il foro di Bellinzona è esclusivamente competente in merito a qualsiasi disputa o contestazione che dovesse sorgere in merito al presente sito internet e al suo utilizzo.
Accedendo e continuando nella lettura dei contenuti di questo sito Web dichiari di aver letto, compreso e accettato le sopracitate informazioni legali.