Q-R-S

Q

Quantitative trading

Il quantitative trading, chiamato anche quant trading, prevede l’uso di algoritmi e programmi informatici, basati su modelli matematici semplici o complessi, per identificare e sfruttare le opportunità di trading disponibili. Il quant trading prevede anche un lavoro di ricerca sui dati storici con l’obiettivo di identificare opportunità di profitto.

Quantitative easing

Il quantitative easing (QE) è una forma di politica monetaria non convenzionale in cui una banca centrale acquista titoli a più lungo termine dal mercato aperto al fine di aumentare l’offerta di moneta e incoraggiare prestiti e investimenti. L’acquisto di questi titoli aggiunge nuovo denaro all’economia e serve anche ad abbassare i tassi d’interesse offrendo titoli a reddito fisso.

Quantitative tightening

Il quantitative tightening, noto anche come normalizzazione del bilancio, è un tipo di politica monetaria attuata dalle banche centrali. Significa semplicemente che una banca centrale riduce il ritmo di reinvestimento dei proventi dei titoli di Stato in scadenza ed è l’esatto opposto del quantitative easing. Il quantitative tightening significa anche che la banca centrale può aumentare i tassi di interesse come strumento per frenare l’offerta di moneta nell’economia.

Quick ratio

Il quick ratio è un indicatore della posizione di liquidità a breve termine di un’azienda e misura la capacità di un’azienda di soddisfare i propri obblighi a breve termine con le sue attività più liquide.

Quotazione

Le quotazioni si riferiscono al prezzo di vendita più recente di un’azione, un’obbligazione o qualsiasi altra attività negoziata. Inoltre, la maggior parte delle classi di attività quota anche il prezzo bid e ask che determina il prezzo di vendita finale.

QQQ

Il QQQ è il ticker originale del Nasdaq 100 Trust, un ETF che opera sulla borsa del Nasdaq. Questo titolo offre un’ampia esposizione al settore tecnologico replicando l’indice Nasdaq 100, che comprende i 100 titoli non finanziari più grandi e scambiati attivamente sul Nasdaq.

R

Rally

Un rally è un periodo di aumenti sostenuti dei prezzi di azioni, obbligazioni o indici correlati. Un rally di solito comporta movimenti al rialzo rapidi o sostanziali in un periodo di tempo relativamente breve. Questo tipo di movimento dei prezzi può verificarsi durante un mercato rialzista o ribassista, quando è noto rispettivamente come rally del mercato rialzista o rally del mercato ribassista. Tuttavia, un rally seguirà in genere un periodo di prezzi piatti o in calo.

Range

Il range si riferisce alla differenza tra i prezzi più bassi e più alti di un asset in un determinato periodo di tempo.

Rate of change

Il rate of change (ROC), o tasso di variazione in italiano, è la velocità con cui una variabile cambia in un determinato periodo di tempo. Il ROC viene utilizzato per descrivere matematicamente la variazione percentuale del valore in un periodo di tempo definito e rappresenta la quantità di moto di una variabile.

Rating

Il rating è una valutazione assegnata da un analista o da un’agenzia di rating a un’azione o un’obbligazione. Il rating assegnato indica il livello di opportunità di investimento del titolo o dell’obbligazione e anche il rischio. Le tre principali agenzie di rating sono Standard & Poor’s, Moody’s Investors Service e Fitch Ratings.

RBA

La Reserve Bank of Australia (RBA) è la banca centrale dell’Australia. La banca definisce la politica monetaria e le emissioni del paese e gestisce il dollaro australiano. La RBA è coinvolta nei servizi bancari e di registro per le agenzie federali e alcune banche centrali internazionali. La banca, interamente di proprietà del governo australiano, è stata fondata nel 1960.

RBN

La Reserve Bank of New Zealand è il nome della banca centrale della Nuova Zelanda. Il suo scopo principale è mantenere la stabilità del sistema finanziario della Nuova Zelanda.

Recessione

Una recessione è un termine macroeconomico che si riferisce a un calo significativo dell’attività economica generale di in un paese. Era stata generalmente riconosciuta come due trimestri consecutivi di declino economico, come riflesso dal PIL in combinazione con indicatori mensili come un aumento della disoccupazione. Tuttavia, il National Bureau of Economic Research (NBER), che dichiara ufficialmente le recessioni, le definisce come un calo significativo dell’attività economica diffuso in tutta l’economia, normalmente visibile nel PIL reale, reddito reale, occupazione, produzione industriale e vendite all’ingrosso e al dettaglio

Repo market

I contratti di riacquisto (repo), o pronti contro termine, sono una forma di prestiti a breve termine per gli operatori di titoli di Stato. Nel caso di un repo, un dealer vende titoli di Stato agli investitori, di solito su base overnight, e li riacquista il giorno successivo a un prezzo leggermente superiore. Quella piccola differenza di prezzo è il tasso d’interesse overnight implicito. I pronti contro termine sono in genere utilizzati per raccogliere capitali a breve termine. Sono anche uno strumento comune delle operazioni di mercato aperto delle banche centrali.

Resistenza

La resistenza, è un livello al quale il prezzo di un asset incontra la pressione che sale dall’emergere di un numero crescente di venditori che desiderano vendere a quel prezzo.

Retail trader

Un retail trader, chiamato anche investitore al dettaglio, è un investitore non professionale che esegue le sue operazioni tramite società di intermediazione tradizionali o online o altri tipi di conti di investimento. Gli investitori al dettaglio acquistano titoli per i propri conti personali e spesso scambiano importi notevolmente inferiori rispetto agli investitori istituzionali.

Reversal

Un reversal, o inversione, è un cambiamento nella direzione del prezzo di un asset. Può verificarsi sia al rialzo che al ribasso.

Ribilanciamento dei portafogli

Il ribilanciamento è il processo di riallineamento delle ponderazioni di un portafoglio di attività. Il ribilanciamento comporta l’acquisto o la vendita periodica di attività in un portafoglio per mantenere un livello originale o desiderato di allocazione degli asset o di rischio.

Risk management

Il risk management (gestione del rischio) è il processo di identificazione, analisi e accettazione o mitigazione dell’incertezza nelle decisioni di investimento.

Ritracciamento

Un ritracciamento è un termine tecnico utilizzato per identificare un piccolo pullback o un cambiamento nella direzione di uno strumento finanziario. I ritracciamenti sono di natura temporanea e non indicano un cambiamento della tendenza più ampia.

Ritracciamento di Fibonacci

I livelli di ritracciamento di Fibonacci, derivanti dalla sequenza di Fibonacci, sono linee orizzontali che indicano dove è probabile che il prezzo incontri un supporto o una resistenza. Ad ogni livello è associata una percentuale. La percentuale indica di quanto il prezzo ha ritracciato rispetto a una mossa precedente. I livelli di ritracciamento di Fibonacci sono 23,6%, 38,2%, 61,8% e 78,6%. Sebbene non sia ufficialmente un rapporto di Fibonacci, viene utilizzato anche il 50%.

ROA

Il return on asset (ROA) si riferisce a un rapporto finanziario che indica quanto è redditizia un’azienda in relazione alle sue attività totali. La gestione aziendale, gli analisti e gli investitori possono utilizzare il ROA per determinare l’efficienza con cui un’azienda utilizza le proprie risorse per generare un profitto.

ROE

Il return on equity (ROE) è una misura della performance finanziaria calcolata dividendo l’utile netto per il patrimonio netto. Il ROE è considerato un indicatore della redditività di un’azienda e dell’efficienza nel generare profitti.

ROI

Il return on investment (ROI) è una misura della performance utilizzata per valutare l’efficienza o la redditività di un investimento o confrontare l’efficienza di una serie di investimenti diversi. Il ROI cerca di misurare direttamente l’importo del ritorno su un particolare investimento, rispetto al costo dell’investimento.

ROIC

Il return on invested capital (ROIC) è un calcolo utilizzato per valutare l’efficienza di un’azienda nell’allocare il capitale sotto il suo controllo a investimenti redditizi. Il ROIC dà un’idea di quanto bene un’azienda stia utilizzando il proprio capitale per generare profitti.

Rollover

Il rollover è il processo con il quale i trader rinnovano i contratti futures per passare dal contratto del mese anteriore che è prossimo alla scadenza al contratto successivo.

Roll yield

Il roll yield è la quantità di rendimento generato nel mercato dei future dopo che un investitore trasforma un contratto a breve termine in un contratto a più lungo termine e trae profitto dalla convergenza del prezzo dei futures verso un prezzo spot più elevato. Il rendimento roll è positivo quando un mercato è in backwardation.

RSI

Il Relative Strenght Index (RSI) è un indicatore di momentum utilizzato nell’analisi tecnica che misura l’entità delle recenti variazioni di prezzo per valutare le condizioni di ipercomprato o ipervenduto nel prezzo di un’azione o di un altro asset. L’RSI viene visualizzato come un oscillatore e può avere una lettura da 0 a 100. L’indicatore è stato originariamente sviluppato da J. Welles Wilder Jr.

S

Scalping

Lo scalping è una strategia di trading orientata a trarre profitto da variazioni di prezzo minori. I trader che implementano questa strategia effettuano da 10 a centinaia di operazioni in un solo giorno con la convinzione che i piccoli movimenti del prezzo delle azioni siano più facili da catturare rispetto a quelli grandi. I trader che implementano questa strategia sono conosciuti come scalper.

SEC

La Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti è un’agenzia di regolamentazione del governo federale indipendente responsabile che protegge gli investitori, mantiene il funzionamento equo e ordinato dei mercati mobiliari e facilita la formazione di capitale. È stato creato dal Congresso nel 1934 come primo regolatore federale dei mercati mobiliari. La SEC promuove la piena divulgazione al pubblico, protegge gli investitori da pratiche fraudolente e manipolative nel mercato e monitora le azioni di acquisizione di società negli Stati Uniti.

Selling climax

Il selling climax è un fenomeno causato dalla liquidazione di uno strumento finanziario da parte del pubblico a favore di operatori professionali che acquistano.

S&P 500

L’indice S&P 500, o Standard & Poor’s 500 Index, è un indice ponderato per la capitalizzazione di mercato di 500 principali società quotate in borsa negli Stati Uniti. Non è un elenco esatto delle prime 500 società statunitensi per capitalizzazione di mercato perché esistono altri criteri che l’indice comprende. Tuttavia, l’indice S&P 500 è considerato uno dei migliori indicatori della performance delle principali azioni americane e, per estensione, del mercato azionario in generale.

Share

Le share, ovvero le azioni, sono unità di partecipazione azionaria in una società. Per alcune società le azioni esistono come attività finanziaria che prevede un’equa distribuzione degli eventuali utili residui, se dichiarati, sotto forma di dividendi.

Shareholder

Uno shareholder, o azionista, è una persona, società o istituzione che possiede almeno una quota delle azioni di una società. Poiché gli azionisti sono essenzialmente i proprietari dell’azienda, traggono vantaggio dal suo successo. Questi premi si presentano sotto forma di maggiori valutazioni delle azioni o profitti finanziari distribuiti come dividendi.

Short

Una posizione short viene creata quando un trader vende un titolo con l’intenzione di riacquistarlo successivamente a un prezzo inferiore. Un trader può decidere di vendere allo scoperto un titolo quando ritiene che il prezzo potrebbe diminuire nel prossimo futuro.

Short covering

Lo short covering si riferisce al riacquisto di titoli presi in prestito al fine di chiudere una posizione short aperta con un profitto o una perdita. Richiede l’acquisto dello stesso titolo inizialmente venduto allo scoperto e la restituzione delle azioni inizialmente prese in prestito per la vendita allo scoperto. Questo tipo di transazione è indicato come buy to cover.

Short selling

Lo short selling, o vendita allo scoperto, è una strategia di investimento o di trading che specula sul calo del prezzo di un’azione o di un altro titolo.

Short squeeze

Uno short squeeze è una condizione insolita che provoca un rapido aumento dei prezzi di un sottostante. Affinché si verifichi uno short squeeze, il titolo deve avere un grado insolito di venditori allo scoperto. Lo short squeeze si manifesta quando i venditori allo scoperto decidono casualmente di tagliare le perdite e uscire dalle loro posizioni.

Slippage

Lo slippage si riferisce alla differenza tra il prezzo atteso di un’operazione e il prezzo al quale l’operazione viene eseguita. Lo slippage può verificarsi in qualsiasi momento, ma è più diffuso durante i periodi di maggiore volatilità quando vengono utilizzati gli ordini a mercato. Può anche verificarsi quando viene eseguito un ordine di grandi dimensioni ma non c’è un volume sufficiente al prezzo scelto per mantenere lo spread bid/ask corrente.

Smart contract

Uno smart contract è un contratto ad esecuzione automatica con i termini dell’accordo tra acquirente e venditore scritti direttamente in righe di codice. Il codice e gli accordi in esso contenuti esistono attraverso una rete blockchain distribuita e decentralizzata. Il codice controlla l’esecuzione e le transazioni sono tracciabili e irreversibili.

Solvency ratio

Un coefficiente di solvibilità è una metrica chiave utilizzata per misurare la capacità di un’impresa di soddisfare i propri obblighi di debito a lungo termine ed è spesso utilizzata da potenziali finanziatori aziendali. Un coefficiente di solvibilità indica se il flusso di cassa di un’azienda è sufficiente per far fronte alle sue passività a lungo termine e quindi è una misura della sua salute finanziaria. Un rapporto sfavorevole può indicare una certa probabilità che un’azienda non adempia ai propri obblighi di debito.

Sottostante

Si definisce sottostante un’attività finanziaria o bene al quale è legato uno strumento derivato (opzione, warrant o covered warrant). Può essere, ad esempio, un tasso di cambio, un indice, un’azione o anche una materia prima.

Spot market

Il mercato spot è il luogo in cui gli strumenti finanziari, come materie prime, valute e titoli, vengono negoziati con consegna immediata. La consegna è lo scambio di denaro contante per lo strumento finanziario. Un contratto future, invece, si basa sulla consegna dell’attività sottostante a una data futura.

Spread

In genere, lo spread si riferisce alla differenza tra due prezzi, tassi o rendimenti. In una delle definizioni più comuni, lo spread è il divario tra i prezzi bid e ask di un titolo o di un asset.

Stagflazione

La stagflazione è caratterizzata da una crescita economica lenta e da una disoccupazione relativamente alta, o stagnazione economica, che è allo stesso tempo accompagnata da prezzi in aumento. La stagflazione può essere definita in alternativa come un periodo di inflazione combinato con un calo del prodotto interno lordo.

Stop-limit

Un ordine stop-limit è un’operazione condizionale su un periodo di tempo prestabilito che combina le caratteristiche dello stop con quelle di un ordine limit e viene utilizzato per mitigare il rischio.

Stop loss

Un ordine stop-loss è un ordine inviato a un broker per acquistare o vendere un titolo quando raggiunge un determinato prezzo. Gli ordini stop-loss sono progettati per limitare la perdita di un investitore su una posizione in un titolo e sono diversi dagli ordini stop-limit.

Strike

Lo strike, o prezzo di esercizio, è un prezzo fisso al quale un contratto derivato può essere acquistato o venduto. Per le opzioni call, il prezzo di esercizio è il punto in cui il sottostante può essere acquistato dal titolare dell’opzione. Per le opzioni put, il prezzo di esercizio è il prezzo al quale il sottostante può essere venduto.

Swap

Uno swap è un contratto derivato attraverso il quale due parti scambiano i flussi di cassa o le passività di due diversi strumenti finanziari. La maggior parte degli swap coinvolge flussi di cassa basati su un importo nominale nozionale come un prestito o un’obbligazione, sebbene lo strumento possa essere quasi qualsiasi cosa. Un flusso di cassa è generalmente fisso, mentre l’altro è variabile e si basa su un tasso di interesse di riferimento, un tasso di cambio variabile o un prezzo dell’indice.

Swing trading

Lo swing trading è uno stile di trading che tenta di acquisire guadagni a breve e medio termine in un qualsiasi strumento finanziario in un periodo da pochi giorni a diverse settimane.

Swiss National Bank

La Swiss National Bank è la banca centrale della Svizzera. Fondata nel 1906, la SNB ha sede a Berna e Zurigo, con altri sei uffici nel paese e una succursale a Singapore. La banca centrale agisce come un organismo indipendente, assumendosi la responsabilità della politica monetaria del paese e garantendo la stabilità dei prezzi nazionali. La SNB ha 13 agenzie che mantengono l’offerta della moneta nazionale svizzera, il franco svizzero.

Supporto

Un supporto è un livello al di sotto del quale il prezzo di un asset non scende per un periodo di tempo. Il livello di supporto di un asset viene creato dagli acquirenti che entrano nel mercato ogni volta che l’asset scende a quel livello. Nell’analisi tecnica, il livello di supporto semplice può essere tracciato con una linea lungo i minimi più bassi per il periodo di tempo considerato.

MARCO CASARIO

Gli italiani sono tra i popoli più ignoranti in ambito finanziario. Non per scelta ma perché nessuno lo ha mai insegnato. Il mio scopo è quello di educare ed informare le persone in ambito economico e finanziario. Perché se non ti preoccupi dell'economia e della finanza, loro si occuperanno di te.

Corsi Gratuiti

Diventare un Trader e un Investitore

© Copyright 2022 - The 10Min Trader BV - KVK: 72735481 - VAT ID: NL854377591B01

Il contenuto di questo sito è solo a scopo informativo, non devi interpretare tali informazioni o altro materiale come consigli legali, fiscali, di investimento, finanziari o di altro tipo. Nulla di quanto contenuto nel nostro sito costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un'approvazione o un'offerta da parte di The 10Min Trader BV  per acquistare o vendere titoli o altri strumenti finanziari in questa o in qualsiasi altra giurisdizione in cui tale sollecitazione o offerta sarebbe illegale ai sensi delle leggi sui titoli di tale giurisdizione. Tutti i contenuti di questo sito sono informazioni di natura generale e non riguardano le circostanze di un particolare individuo o entità. Nulla di quanto contenuto nel sito costituisce una consulenza professionale e/o finanziaria, né alcuna informazione sul sito costituisce una dichiarazione esaustiva o completa delle questioni discusse o della legge ad esse relativa. The 10Min Trader BV non è un fiduciario in virtù dell'uso o dell'accesso al Sito o al Contenuto da parte di qualsiasi persona. Solo tu ti assumi la responsabilità di valutare i meriti e i rischi associati all'uso di qualsiasi informazione o altro Contenuto del Sito prima di prendere qualsiasi decisione basata su tali informazioni o altri Contenuti. In cambio dell'utilizzo del Sito, accetti di non ritenere The 10Min Trader BV, i suoi affiliati o qualsiasi terzo fornitore di servizi responsabile di eventuali richieste di risarcimento danni derivanti da qualsiasi decisione presa sulla base di informazioni o altri Contenuti messi a tua disposizione attraverso il Sito.
RISCHI DI INVESTIMENTO
Ci sono rischi associati all'investimento in titoli. Investire in azioni, obbligazioni, exchange traded funds, fondi comuni e fondi del mercato monetario comporta il rischio di perdita.  La perdita del capitale è possibile. Alcuni investimenti ad alto rischio possono utilizzare la leva finanziaria, che accentuerà i guadagni e le perdite. Gli investimenti esteri comportano rischi speciali, tra cui una maggiore volatilità e rischi politici, economici e valutari e differenze nei metodi contabili.  La performance passata di un titolo o di un'azienda non è una garanzia o una previsione della performance futura dell'investimento.La totalità dei contenuti presenti nel sito internet è tutelata dal diritto d’autore. Senza previo consenso scritto da parte nostra non è pertanto consentito riprodurre (anche parzialmente), trasmettere (né per via elettronica né in altro modo), modificare, stabilire link o utilizzare il sito internet per qualsivoglia finalità pubblica o commerciale.Qualsiasi controversia riguardante l’utilizzo del sito internet è soggetta al diritto svizzero, che disciplina in maniera esclusiva l’interpretazione, l’applicazione e gli effetti di tutte le condizioni sopra elencate. Il foro di Bellinzona è esclusivamente competente in merito a qualsiasi disputa o contestazione che dovesse sorgere in merito al presente sito internet e al suo utilizzo.
Accedendo e continuando nella lettura dei contenuti di questo sito Web dichiari di aver letto, compreso e accettato le sopracitate informazioni legali.
Cookie Policy