Il Potere degli Investimenti in Dividendi in un’Economia Incerta

In un periodo di incertezze fiscali, monetarie e geopolitiche, gli investitori hanno bisogno di strategie difensive per proteggere e accrescere i propri capitali. Una tale strategia, spesso sottovalutata ma di fondamentale importanza, è l’investimento in azioni che pagano dividendi crescenti. Questo blog post esplora l’importanza

Scopri

Inflazione USA Persistente: Le Cause e le Prospettive Future

Il 2024 doveva segnare un punto di svolta per l’economia degli Stati Uniti, con una discesa dell’inflazione al tanto agognato target del 2%, un obiettivo che avrebbe permesso alla Federal Reserve di abbassare i tassi di interesse. Tuttavia, contrariamente a queste previsioni ottimistiche, l’inflazione USA

Scopri

La repressione delle crypto si intensifica con la causa Coinbase della SEC

Martedì la Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti ha fatto causa a Coinbase per non essersi registrata presso l’agenzia come broker, exchange o società di compensazione, tutti ruoli che la società svolge nel mercato delle criptovalute. Il regolatore ha anche affermato che il programma di staking di Coinbase, che consente ai clienti di bloccare i propri token in cambio di premi offerti da varie blockchain, viola le leggi sui titoli.

In una causa di 101 pagine depositata martedì presso il tribunale federale di New York, la SEC ha affermato che Coinbase per anni ha eluso le sue regole consentendo agli utenti di scambiare numerosi token crittografici che in realtà erano titoli non registrati.

Le accuse sono arrivate il giorno dopo che la SEC ha avviato un caso simile contro la rivale Binance Holdings Ltd., segnando una forte escalation dei suoi sforzi per frenare un settore che ha bruciato gli investitori con esplosioni come il crollo di FTX lo scorso anno. Sebbene Binance sia più grande a livello globale, Coinbase è il più grande exchange di criptovalute degli Stati Uniti, con oltre 150 token diversi scambiati.

La spinta della SEC è particolarmente dura per Coinbase, che lo scorso anno ha generato oltre l’80% delle sue entrate negli Stati Uniti e ora sta affrontando una minaccia quasi esistenziale al suo modello di business.

Coinbase sapeva che avrebbe potuto avere problemi con le autorità di regolamentazione. Più di due anni fa, quando l’exchange di criptovalute ha iniziato a negoziare pubblicamente le sue azioni, la SEC ha affermato che c’era un alto grado di incertezza riguardo alla legalità delle sue operazioni, avvertendo che il punto di vista dell’azienda non era coperto dalle loro regole.

Le accuse della SEC

Il presidente della SEC Gary Gensler ha dichiarato in un’intervista a Bloomberg Television che l’agenzia ha lavorato con 10 Stati per presentare la sua denuncia contro Coinbase. Ha definito gli sforzi per reprimere il settore delle criptovalute sia come protezione degli investitori che come integrità del mercato statunitense.

Il principale regolatore di Wall Street sta cercando un ordine che imponga a Coinbase di rispettare le leggi sui titoli e rinunciare ai “guadagni illeciti”.

Il regolatore ha anche affermato che Coinbase ha agito come exchange, broker-dealer e clearinghouse, il tutto senza registrarsi presso la SEC per nessuno di questi ruoli.

Nella sua denuncia, la SEC ha affermato che numerosi token offerti su Coinbase erano titoli, tra cui SOL, ADA, MATIC, FIL, SAND, AXS, CHZ, FLOW, ICP, NEAR, VGX, DASH e NEXO. Paul Grewal, il principale avvocato della società, ha precedentemente affermato che quei token non sono titoli. “La dipendenza della SEC da un approccio di sola applicazione in assenza di regole chiare per il settore delle risorse digitali sta danneggiando la competitività economica americana e aziende come Coinbase che hanno un impegno dimostrato per la conformità”, ha affermato martedì in una dichiarazione.

La questione se alcuni token siano titoli è rimasta per anni nel settore delle criptovalute. Nel 2020, la SEC ha citato in giudizio Ripple Labs Inc., sostenendo che il suo token XRP è un titolo soggetto alla regolamentazione SEC. Una sentenza nel caso è prevista per quest’anno.

Una valuta virtuale può rientrare nel mandato della SEC se gli investitori la acquistano per finanziare una società o un progetto con l’intenzione di trarre profitto da tali sforzi. Tale determinazione si basa su una decisione della Corte Suprema degli Stati Uniti del 1946 che definisce i contratti di investimento.

Coinbase risponde alle accuse mosse dalla causa della SEC

Il presidente e amministratore delegato di Coinbase Brian Armstrong ha risposto alla causa della SEC su Twitter, dicendo che è orgoglioso di rappresentare l’industria in tribunale. Ha ripetuto che la SEC aveva rivisto la sua attività e permesso a Coinbase di diventare una società pubblica quando ha registrato le azioni.

Eppure l’autorità di regolamentazione ha chiarito nella sua denuncia che l’approvazione del piano di quotazione in borsa della società non equivaleva a dare il via libera al suo modello di business. Dichiarare efficace una dichiarazione di registrazione del modulo S-1 non costituisce un’approvazione della SEC o del personale della legalità dell’attività sottostante di un emittente.

Armstrong ha indicato che la società intende sfidare la SEC per ottenere maggiore chiarezza legale per il suo settore. Uno dei problemi principali sarà decidere quali delle migliaia di criptovalute sul mercato possono essere considerate titoli.

Le altcoins, token diversi da Bitcoin ed Ethereum, hanno rappresentato quasi la metà delle entrate commerciali di Coinbase nel primo trimestre di quest’anno. Nella sua causa a Coinbase, la SEC ha affermato che molti di questi token sono titoli.

Durante il primo trimestre, le entrate di Coinbase erano già meno di un terzo del picco di fine 2021. Negli ultimi due giorni, le sue azioni sono crollate del 20%. A un certo punto martedì, il crollo ha ridotto di circa $ 1,5 miliardi la capitalizzazione di mercato della società.

crollo Coinbase causa SEC

La battaglia legale potrebbe durare a lungo. Sebbene la società possa operare normalmente, il potenziale danno alla reputazione causato dalle affermazioni della SEC potrebbe indurre gli utenti a ritirare i propri soldi dalla piattaforma.

ARTICOLI CORRELATI:

XRP di Ripple sale dell’8% dopo l’ultima svolta nella causa della SEC

Reuters accusa Binance di mescolare i fondi dei clienti con le entrate dell’azienda

Binance sotto accusa: le autorità statunitensi fanno tremare il mondo delle criptovalute

Mercato crypto nel caos: Silvergate Bank chiude le operazioni

MARCO CASARIO

Gli italiani sono tra i popoli più ignoranti in ambito finanziario.

Non per scelta ma perché nessuno lo ha mai insegnato. Il mio scopo è quello di educare ed informare le persone in ambito economico e finanziario. Perché se non ti preoccupi dell'economia e della finanza, loro si occuperanno di te.

Corsi Gratuiti

Diventare un Trader e un Investitore

© Copyright 2022 - The 10Min Trader BV - KVK: 72735481 - VAT ID: NL854377591B01

Il contenuto di questo sito è solo a scopo informativo, non devi interpretare tali informazioni o altro materiale come consigli legali, fiscali, di investimento, finanziari o di altro tipo. Nulla di quanto contenuto nel nostro sito costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un'approvazione o un'offerta da parte di The 10Min Trader BV  per acquistare o vendere titoli o altri strumenti finanziari in questa o in qualsiasi altra giurisdizione in cui tale sollecitazione o offerta sarebbe illegale ai sensi delle leggi sui titoli di tale giurisdizione.

Tutti i contenuti di questo sito sono informazioni di natura generale e non riguardano le circostanze di un particolare individuo o entità. Nulla di quanto contenuto nel sito costituisce una consulenza professionale e/o finanziaria, né alcuna informazione sul sito costituisce una dichiarazione esaustiva o completa delle questioni discusse o della legge ad esse relativa. The 10Min Trader BV non è un fiduciario in virtù dell'uso o dell'accesso al Sito o al Contenuto da parte di qualsiasi persona. Solo tu ti assumi la responsabilità di valutare i meriti e i rischi associati all'uso di qualsiasi informazione o altro Contenuto del Sito prima di prendere qualsiasi decisione basata su tali informazioni o altri Contenuti. In cambio dell'utilizzo del Sito, accetti di non ritenere The 10Min Trader BV, i suoi affiliati o qualsiasi terzo fornitore di servizi responsabile di eventuali richieste di risarcimento danni derivanti da qualsiasi decisione presa sulla base di informazioni o altri Contenuti messi a tua disposizione attraverso il Sito.

RISCHI DI INVESTIMENTO

Ci sono rischi associati all'investimento in titoli. Investire in azioni, obbligazioni, exchange traded funds, fondi comuni e fondi del mercato monetario comporta il rischio di perdita.  La perdita del capitale è possibile. Alcuni investimenti ad alto rischio possono utilizzare la leva finanziaria, che accentuerà i guadagni e le perdite. Gli investimenti esteri comportano rischi speciali, tra cui una maggiore volatilità e rischi politici, economici e valutari e differenze nei metodi contabili.  La performance passata di un titolo o di un'azienda non è una garanzia o una previsione della performance futura dell'investimento.La totalità dei contenuti presenti nel sito internet è tutelata dal diritto d’autore. Senza previo consenso scritto da parte nostra non è pertanto consentito riprodurre (anche parzialmente), trasmettere (né per via elettronica né in altro modo), modificare, stabilire link o utilizzare il sito internet per qualsivoglia finalità pubblica o commerciale.Qualsiasi controversia riguardante l’utilizzo del sito internet è soggetta al diritto svizzero, che disciplina in maniera esclusiva l’interpretazione, l’applicazione e gli effetti di tutte le condizioni sopra elencate. Il foro di Bellinzona è esclusivamente competente in merito a qualsiasi disputa o contestazione che dovesse sorgere in merito al presente sito internet e al suo utilizzo.
Accedendo e continuando nella lettura dei contenuti di questo sito Web dichiari di aver letto, compreso e accettato le sopracitate informazioni legali.