Oro ai Massimi Storici: Scopriamo i Motivi!

Nell’ultimo mese, il prezzo dell’oro ha raggiunto nuovi massimi storici e assistito a una delle sue più straordinarie accelerazioni di sempre. L’impennata non ha solo sorpreso gli investitori e gli analisti di tutto il mondo, ma ha anche acceso un vivace dibattito su quali fattori

Scopri

Battere un’Indice Azionario: la Sfida dei Gestori di Fondi

Nel dinamico mondo degli investimenti, uno degli obiettivi più ambiti dai gestori di fondi è superare i benchmark di mercato. Ma negli ultimi anni, battere un indice azionario è diventato sempre più difficile. Le cause? L’evoluzione delle strategie di investimento e la crescente complessità dei

Scopri

Il Sogno di un Atterraggio Morbido è in Pericolo

Nel tentativo di guidare l’economia americana verso una fase di espansione sostenibile, il presidente della Federal Reserve, Jerome Powell, ha perseguito la visione di un “atterraggio morbido”. Il sogno di un rallentamento dell’inflazione in parallelo con una crescita economica sostenuta sembra ora più distante. L’ultimo

Scopri

La storia del tetto del debito degli Stati Uniti

La storia del tetto del debito degli Stati Uniti risale al 1917, quando è stato creato. La gestione del debito pubblico è una parte importante dell’economia e del sistema finanziario degli Stati Uniti. Il tetto del debito è una limitazione alla capacità del governo federale di finanziare le sue operazioni. L’incapacità del Congresso di autorizzare un aumento del tetto del debito ha provocato diverse crisi nella storia, soprattutto negli ultimi anni.

La nascita del tetto del debito degli Stati Uniti

Nel 1917, durante la prima guerra mondiale, il Congresso creò il tetto del debito con il Second Liberty Bond Act. Questa legge consentiva al Tesoro di emettere obbligazioni e assumere altri debiti senza specifica approvazione del Congresso, a condizione che il debito totale rientrasse nel limite legale consentito.

Prima del 1917 non era in vigore nessun tetto del debito, ma esistevano delle limitazioni procedurali sull’ammontare del debito che poteva essere emesso dal governo.

Nel 1939, il Congresso istituì il primo limite al debito totale accumulato su tutti i tipi di strumenti. Il tetto del debito è stato sostanzialmente stabilito dalle leggi sul debito pubblico approvate nel 1939 e nel 1941: lo United States Public Debt Act e Il Public Debt Act.

Nel 1946 il Public Debt Act fu emendato per ridurre il limite del debito a $ 275 miliardi di dollari. Il limite è rimasto invariato fino al 1954.

L’aumento del tetto del debito

L’innalzamento del tetto del debito degli Stati Uniti è stato un processo visto e rivisto nel corso della storia. Dal 1960 è stato aumentato 78 volte.

Un tempo gli accordi per aumentare il tetto del debito venivano raggiunti più velocemente di oggi. La crescente polarizzazione politica negli ultimi anni ha contribuito a situazioni di stallo con conseguenze dannose.

Ad esempio, nel 2011, è stato raggiunto un accordo pochi giorni prima che il Tesoro esaurisse la sua capacità di adempiere ai suoi obblighi. Di conseguenza, S&P ha declassato per la prima volta in assoluto il rating creditizio degli Stati Uniti da AAA a AA+.

La crisi del tetto del debito del 2023

Il 19 gennaio gli Stati Uniti hanno ufficialmente raggiunto il tetto del debito di 31,4 trilioni di dollari. Il segretario al Tesoro Janet Yellen ha recentemente affermato che il Tesoro rimarrà senza liquidità all’inizio di giugno se la Casa Bianca e la Camera non riusciranno a trovare un accordo per aumentare o sospendere il tetto del debito.

storia tetto debito usa

Durante la pandemia, i paesi di tutto il mondo hanno dovuto mobilitare risorse aggiuntive, principalmente attraverso nuovo debito, per aiutare consumatori e imprese. Per gli Stati Uniti, i dati della St. Louis Fed mostrano che il debito nazionale è aumentato all’inizio del 2020 e di nuovo durante l’autunno e l’inverno 2021/22. Il debito nazionale degli Stati Uniti attualmente si aggira intorno ai 31,5 trilioni di dollari.

In aggiunta a ciò, i tassi di interesse sono aumentati rapidamente nell’ultimo anno. L’aumento dei tassi ha la capacità di ampliare ulteriormente il disavanzo nazionale con l’aumento dei costi del servizio del debito, il che a sua volta porta alla necessità di ulteriori prestiti.

Si consideri che storicamente il pagamento degli interessi sul debito degli Stati Uniti è stato pari a circa la metà del costo della difesa. Più di recente, tuttavia, il costo del servizio del debito è aumentato e ora è quasi alla pari con il bilancio della difesa nel suo insieme.

L’accordo per sospendere il tetto del debito è stato approvato

Il Senato ha approvato la legislazione per sospendere il tetto del debito degli Stati Uniti e imporre restrizioni alla spesa pubblica fino alle elezioni del 2024. Il presidente Biden prevede di firmare il disegno di legge pochi giorni prima di un incombente default degli Stati Uniti.

I moderati di entrambi i partiti hanno espresso i loro dubbi su parti dell’accordo ma hanno comunque preferito evitare il caos scatenato da un potenziale default. Per approvare l’accordo giovedì sera al Senato ci sono volute ore di trattative tra le due parti. Il passaggio al Senato pone fine alla peggiore situazione di stallo sul debito degli Stati Uniti degli ultimi 12 anni.

La quantità di denaro che il governo degli Stati Uniti ha per effettuare i pagamenti è precipitata al minimo dal 2017. Il saldo di cassa del Tesoro è sceso a soli 37,4 miliardi di dollari martedì. Ma se si guada ai credit default swap degli Stati Uniti e ai titoli in scadenza a inizio giugno, i rischi di default sono risolti.

ARTICOLI CORRELATI:

Un incontro “produttivo” tra Biden e McCarthy ma ancora nessun accordo sul tetto del debito

Default USA: cosa succede se il Tesoro esaurisce i contanti?

Tetto del debito USA: Biden incontra McCarthy mentre incombe il default

Tetto del debito USA: cosa succede se non si raggiunge un accordo?

MARCO CASARIO

Gli italiani sono tra i popoli più ignoranti in ambito finanziario.

Non per scelta ma perché nessuno lo ha mai insegnato. Il mio scopo è quello di educare ed informare le persone in ambito economico e finanziario. Perché se non ti preoccupi dell'economia e della finanza, loro si occuperanno di te.

Corsi Gratuiti

Diventare un Trader e un Investitore

© Copyright 2022 - The 10Min Trader BV - KVK: 72735481 - VAT ID: NL854377591B01

Il contenuto di questo sito è solo a scopo informativo, non devi interpretare tali informazioni o altro materiale come consigli legali, fiscali, di investimento, finanziari o di altro tipo. Nulla di quanto contenuto nel nostro sito costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un'approvazione o un'offerta da parte di The 10Min Trader BV  per acquistare o vendere titoli o altri strumenti finanziari in questa o in qualsiasi altra giurisdizione in cui tale sollecitazione o offerta sarebbe illegale ai sensi delle leggi sui titoli di tale giurisdizione.

Tutti i contenuti di questo sito sono informazioni di natura generale e non riguardano le circostanze di un particolare individuo o entità. Nulla di quanto contenuto nel sito costituisce una consulenza professionale e/o finanziaria, né alcuna informazione sul sito costituisce una dichiarazione esaustiva o completa delle questioni discusse o della legge ad esse relativa. The 10Min Trader BV non è un fiduciario in virtù dell'uso o dell'accesso al Sito o al Contenuto da parte di qualsiasi persona. Solo tu ti assumi la responsabilità di valutare i meriti e i rischi associati all'uso di qualsiasi informazione o altro Contenuto del Sito prima di prendere qualsiasi decisione basata su tali informazioni o altri Contenuti. In cambio dell'utilizzo del Sito, accetti di non ritenere The 10Min Trader BV, i suoi affiliati o qualsiasi terzo fornitore di servizi responsabile di eventuali richieste di risarcimento danni derivanti da qualsiasi decisione presa sulla base di informazioni o altri Contenuti messi a tua disposizione attraverso il Sito.

RISCHI DI INVESTIMENTO

Ci sono rischi associati all'investimento in titoli. Investire in azioni, obbligazioni, exchange traded funds, fondi comuni e fondi del mercato monetario comporta il rischio di perdita.  La perdita del capitale è possibile. Alcuni investimenti ad alto rischio possono utilizzare la leva finanziaria, che accentuerà i guadagni e le perdite. Gli investimenti esteri comportano rischi speciali, tra cui una maggiore volatilità e rischi politici, economici e valutari e differenze nei metodi contabili.  La performance passata di un titolo o di un'azienda non è una garanzia o una previsione della performance futura dell'investimento.La totalità dei contenuti presenti nel sito internet è tutelata dal diritto d’autore. Senza previo consenso scritto da parte nostra non è pertanto consentito riprodurre (anche parzialmente), trasmettere (né per via elettronica né in altro modo), modificare, stabilire link o utilizzare il sito internet per qualsivoglia finalità pubblica o commerciale.Qualsiasi controversia riguardante l’utilizzo del sito internet è soggetta al diritto svizzero, che disciplina in maniera esclusiva l’interpretazione, l’applicazione e gli effetti di tutte le condizioni sopra elencate. Il foro di Bellinzona è esclusivamente competente in merito a qualsiasi disputa o contestazione che dovesse sorgere in merito al presente sito internet e al suo utilizzo.
Accedendo e continuando nella lettura dei contenuti di questo sito Web dichiari di aver letto, compreso e accettato le sopracitate informazioni legali.