Oro ai Massimi Storici: Scopriamo i Motivi!

Nell’ultimo mese, il prezzo dell’oro ha raggiunto nuovi massimi storici e assistito a una delle sue più straordinarie accelerazioni di sempre. L’impennata non ha solo sorpreso gli investitori e gli analisti di tutto il mondo, ma ha anche acceso un vivace dibattito su quali fattori

Scopri

Battere un’Indice Azionario: la Sfida dei Gestori di Fondi

Nel dinamico mondo degli investimenti, uno degli obiettivi più ambiti dai gestori di fondi è superare i benchmark di mercato. Ma negli ultimi anni, battere un indice azionario è diventato sempre più difficile. Le cause? L’evoluzione delle strategie di investimento e la crescente complessità dei

Scopri

Utili Big Tech: aspettative IA deluse

Nelle ultime settimane gli investitori hanno fatto salire le azioni Big Tech a livelli record, scommettendo che l’intelligenza artificiale (IA) avrebbe alimentato gli utili. Ma quello che hanno sentito martedì da Microsoft, Alphabet e Advanced Micro Devices non ha soddisfatto le loro aspettative. Le Big Tech che lavorano più intensamente di chiunque altro per integrare l’IA nei loro prodotti sono crollate dopo aver pubblicato gli utili del quarto trimestre del 2023.

Le aspettative erano alte. Microsoft ha da poco superato i 3.000 miliardi di dollari di capitalizzazione di mercato, diventando l’azienda di maggior valore al mondo. Alphabet è salita di quasi il 60% negli ultimi 12 mesi, sfiorando i 2.000 miliardi di dollari di valore. AMD è stata una delle scelte preferite degli investitori che cercavano modi per scommettere sull’informatica IA. Quest’anno le sue azioni sono state il secondo titolo con la migliore performance nell’indice dei semiconduttori della Borsa di Filadelfia.

Tutte e tre le aziende hanno evidenziato i progressi fatti. Nel caso di AMD, la società ha previsto che i suoi nuovi processori IA genereranno vendite ancora più elevate del previsto. Microsoft ha pubblicizzato il modo in cui gli utenti stanno adottando i suoi assistenti IA. E Google ha affermato che la tecnologia sta migliorando i suoi servizi di ricerca e di cloud computing.

Ma Wall Street ha bisogno di maggiore chiarezza su quanto l’IA contribuirà alla performance finanziaria in futuro. Gli investitori stanno aspettando dati concreti e previsioni su come e quando l’intelligenza artificiale offrirà un contributo significativo agli utili Big Tech.

Microsoft: vendite al di sopra del previsto

I ricavi di Microsoft sono aumentati del 18% a 62 miliardi di dollari, la crescita dei ricavi più forte dal 2022. L’utile è stato di 2,93 dollari per azione e ha battuto la stima degli analisti di 2,78 dollari.

Le vendite dei servizi cloud di Azure sono aumentate del 30%, rispetto alla crescita del 29% del trimestre precedente. Ciò ha superato la crescita del 28% prevista dagli analisti. L’intelligenza artificiale ha aumentato il tasso di crescita di Azure di sei punti percentuali.

Microsoft ha investito 13 miliardi di dollari nella startup OpenAI. Ciò ha messo il produttore di software in prima linea nella corsa all’IA.

Ci sono segnali che gli sforzi per integrare l’intelligenza artificiale in una varietà di prodotti stanno iniziando a dare i loro frutti. Ma gli investitori speravano chiaramente in qualcosa di più poiché le azioni sono scese nella fase finale delle negoziazioni di martedì.

Il direttore finanziario Amy Hood ha affermato che l’interesse per i prodotti di IA spingerà i clienti a intensificare l’uso di servizi di base come lo storage e la potenza di calcolo.

I ricavi commerciali dei prodotti cloud sono aumentati del 24% a 33,7 miliardi di dollari. L’azienda il 1° novembre ha rilasciato ampiamente la versione aziendale del suo Microsoft 365 Copilot, un assistente IA per programmi Office.

Il business di ricerca di Google è sotto pressione

Alphabet ha riportato ricavi del quarto trimestre derivanti dalla sua attività principale di search advertising inferiori alle stime degli analisti, ma i risultati complessivi sono stati buoni.

Le vendite sono aumentate del 15% a 72,3 miliardi di dollari, superando la stima di 71 miliardi di dollari prevista dagli analisti. L’utile netto è stato di 1,64 dollari per azione, rispetto alla stima di 1,59 dollari per azione. Ma i ricavi nel core business sono stati di 48 miliardi di dollari, mancando di poco le proiezioni degli analisti per 48,15 miliardi di dollari. Il risultato? Le azioni sono scese del 6,5% nel trading post-market.

La sua posizione di leader nella ricerca è minacciata da una nuova concorrenza poiché l’ascesa dell’intelligenza artificiale generativa ha consentito ad aziende come Microsoft e OpenAI di fornire programmi che rispondono alle domande degli utenti in modo più colloquiale, come il popolarissimo chatbot ChatGPT.

La pubblicità di Google costituisce la stragrande maggioranza delle sue entrate. La debolezza in quest’area ha sollevato preoccupazioni perché potrebbe anche minacciare le sue ambizioni nell’intelligenza artificiale. Google si è affrettata a integrare la nuova tecnologia nei propri prodotti e il mese scorso ha rilasciato il suo chatbot Gemini. Ma gli esperti pensano che sia stata troppo lenta nel sfruttare il cambiamento del mercato.

Le previsioni di vendita di AMD

Le previsioni di vendita del produttore di chip per il trimestre in corso sono state inferiori alla maggior parte delle stime. Ma la società ha affermato che il suo attesissimo chip AI MI300 sta generando vendite molto più elevate del previsto. Il processore, simile al popolare H100 di Nvidia, aiuta a sviluppare modelli di intelligenza artificiale bombardandoli di dati. La domanda è sufficientemente elevata per il prodotto che AMD prevede ora di raggiungere oltre 3,5 miliardi di dollari di vendite quest’anno, rispetto a una precedente previsione di 2 miliardi di dollari.

ARTICOLI CORRELATI:

Il futuro del rally azionario dipenderà dai profitti derivanti dall’intelligenza artificiale

Nvidia: previsioni di vendita rialziste grazie al boom dell’intelligenza artificiale

Il Vantaggio di TESLA rispetto ai competitor sulla AI (Intelligenza Artificiale)

Microsoft ottiene l’autorizzazione all’acquisto di Activision negli Stati Uniti

MARCO CASARIO

Gli italiani sono tra i popoli più ignoranti in ambito finanziario.

Non per scelta ma perché nessuno lo ha mai insegnato. Il mio scopo è quello di educare ed informare le persone in ambito economico e finanziario. Perché se non ti preoccupi dell'economia e della finanza, loro si occuperanno di te.

Corsi Gratuiti

Diventare un Trader e un Investitore

© Copyright 2022 - The 10Min Trader BV - KVK: 72735481 - VAT ID: NL854377591B01

Il contenuto di questo sito è solo a scopo informativo, non devi interpretare tali informazioni o altro materiale come consigli legali, fiscali, di investimento, finanziari o di altro tipo. Nulla di quanto contenuto nel nostro sito costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un'approvazione o un'offerta da parte di The 10Min Trader BV  per acquistare o vendere titoli o altri strumenti finanziari in questa o in qualsiasi altra giurisdizione in cui tale sollecitazione o offerta sarebbe illegale ai sensi delle leggi sui titoli di tale giurisdizione.

Tutti i contenuti di questo sito sono informazioni di natura generale e non riguardano le circostanze di un particolare individuo o entità. Nulla di quanto contenuto nel sito costituisce una consulenza professionale e/o finanziaria, né alcuna informazione sul sito costituisce una dichiarazione esaustiva o completa delle questioni discusse o della legge ad esse relativa. The 10Min Trader BV non è un fiduciario in virtù dell'uso o dell'accesso al Sito o al Contenuto da parte di qualsiasi persona. Solo tu ti assumi la responsabilità di valutare i meriti e i rischi associati all'uso di qualsiasi informazione o altro Contenuto del Sito prima di prendere qualsiasi decisione basata su tali informazioni o altri Contenuti. In cambio dell'utilizzo del Sito, accetti di non ritenere The 10Min Trader BV, i suoi affiliati o qualsiasi terzo fornitore di servizi responsabile di eventuali richieste di risarcimento danni derivanti da qualsiasi decisione presa sulla base di informazioni o altri Contenuti messi a tua disposizione attraverso il Sito.

RISCHI DI INVESTIMENTO

Ci sono rischi associati all'investimento in titoli. Investire in azioni, obbligazioni, exchange traded funds, fondi comuni e fondi del mercato monetario comporta il rischio di perdita.  La perdita del capitale è possibile. Alcuni investimenti ad alto rischio possono utilizzare la leva finanziaria, che accentuerà i guadagni e le perdite. Gli investimenti esteri comportano rischi speciali, tra cui una maggiore volatilità e rischi politici, economici e valutari e differenze nei metodi contabili.  La performance passata di un titolo o di un'azienda non è una garanzia o una previsione della performance futura dell'investimento.La totalità dei contenuti presenti nel sito internet è tutelata dal diritto d’autore. Senza previo consenso scritto da parte nostra non è pertanto consentito riprodurre (anche parzialmente), trasmettere (né per via elettronica né in altro modo), modificare, stabilire link o utilizzare il sito internet per qualsivoglia finalità pubblica o commerciale.Qualsiasi controversia riguardante l’utilizzo del sito internet è soggetta al diritto svizzero, che disciplina in maniera esclusiva l’interpretazione, l’applicazione e gli effetti di tutte le condizioni sopra elencate. Il foro di Bellinzona è esclusivamente competente in merito a qualsiasi disputa o contestazione che dovesse sorgere in merito al presente sito internet e al suo utilizzo.
Accedendo e continuando nella lettura dei contenuti di questo sito Web dichiari di aver letto, compreso e accettato le sopracitate informazioni legali.