Come Investire in Arte: Strategie Innovative e Consigli Pratici

Investire in arte non è solo un modo per arricchire il proprio spazio con bellezza e cultura, ma può anche rappresentare una strategia di investimento interessante e potenzialmente redditizia. Tuttavia, come ogni investimento, comporta rischi e richiede conoscenza e preparazione. Nel 2023, il valore complessivo

Scopri

Come Eseguire il Carry Trade e Massimizzare i Profitti

Il carry trade è un argomento di grande rilevanza nel mondo della finanza. Questo strumento di investimento, se ben compreso e gestito, può offrire opportunità significative. Tuttavia, è essenziale essere consapevoli dei rischi che comporta. In questo post, esamineremo il funzionamento del carry trade, le

Scopri

Investire nel Mercato del Rame 2024: Tra Realtà e Speculazione

Investire nel mercato del rame sta emergendo come una delle opportunità più interessanti nel 2024. Con un incremento significativo dei prezzi, questo metallo sta attirando l’attenzione di investitori e analisti in tutto il mondo. Questo articolo esplorerà le dinamiche attuali del mercato del rame, mettendo

Scopri

Il Ciclo di Aumento dei Tassi attuale è il più aggressivo della storia moderna

La Federal Reserve ha alzato i tassi di interesse in modo aggressivo per contrastare l’inflazione. In poco più di un anno, il tasso benchmark della Fed è aumentato di 5 punti base. Si tratta del ciclo di aumento dei tassi più aggressivo della storia moderna. In questo post andremo a comparare il ciclo attuale con quelli degli ultimi 35 anni, analizzando sia la velocità che la gravità degli aumenti dei tassi di interesse.

Il ciclo di aumento dei tassi attuale è il più aggressivo degli ultimi 35 anni

Dopo l’ultimo aumento dei tassi a inizio mese, l’effective federal funds rate (EFFR) ha raggiunto i livelli più alti dal 2007. La Federal Reserve è stata aggressiva per cercare di combattere l’inflazione più alta degli ultimi quarant’anni. In effetti, i tassi sono aumentati di quasi cinque punti percentuali in soli 14 mesi.

L’effective federal funds rate è una media ponderata dei tassi che le banche utilizzano per prestarsi denaro a vicenda su base overnight. Esso è determinato dal mercato ma è fortemente influenzato dall’intervallo obiettivo della Fed.

ciclo aumento tassi attuale aggressivo

Per confrontare i vari cicli di inasprimento, si considera l’EFFR durante il mese in cui ha avuto luogo il primo aumento dei tassi e l’ultimo. In questo modo si arriva alla durata e alla gravità di ciascun ciclo dal 1988.

cicli inasprimento fed

Il ciclo di aumento dei tassi attuale è stato il più veloce e adesso anche il più grave della storia recente. Al contrario, il ciclo di aumento dei tassi più lento è stato quello del 2015-2018, dopo la crisi finanziaria globale. L’inflazione, misurata dall’indice della spesa per i consumi personali (PCE), era di appena lo 0,30% quando si è verificato il primo aumento. A quel tempo, i funzionari della Federal Reserve erano preoccupati di poter alzare i tassi troppo presto. Tuttavia, hanno accettato il piccolo aumento di un quarto di punto percentuale per mostrare unità con il presidente della Fed Janet Yellen, che credeva che l’aumento dei prezzi del petrolio avrebbe portato a un’inflazione più elevata.

Siamo alla fine del ciclo?

Powell ha fatto intendere che l’aumento di 25 punti base dichiarato alla riunione del 3 maggio potrebbe essere l’ultimo. Dopodiché, i tassi rimarranno a livelli restrittivi per un po’ di tempo. Questo perché la banca centrale deve essere sicura di aver sconfitto l’inflazione. Anche se la crescita dei principali indici dei prezzi ha rallentato, secondo i funzionari l’inflazione non è su una chiara traiettoria verso l’obiettivo del 2%.

inflazione USA

La Fed sta prestando molta attenzione al costo del lavoro, che sta continuando a crescere. Il tasso di disoccupazione si trova a minimi pluridecennali e la crescita dell’occupazione rimane positiva. Se ci si basa solo sui dati del mercato del lavoro, non ci sono ragioni per sostenere la fine del ciclo di aumento dei tassi. Tuttavia, ci sono anche altri aspetti da valutare.

La crescita economica è notevolmente rallentata, con la Fed che a marzo ha previsto una “lieve recessione” più avanti nel 2023. Anche le turbolenze nel settore bancario sono motivo di preoccupazione. Le condizioni di credito più restrittive probabilmente peseranno sull’attività economica.

Per ora, sembra che la Fed abbia messo in pausa gli aumenti dei tassi. La sua ultima dichiarazione affermava che il FOMC terrà conto di vari fattori “nel determinare la misura in cui un ulteriore rafforzamento delle politiche potrebbe essere appropriato” piuttosto che anticipare aumenti futuri.

Il mercato scommette sui tagli dei tassi

Non solo il mercato ha fiducia sul fatto che il ciclo di aumento dei tassi più aggressivo della storia moderna sia finito, ma anche che la Fed sarà costretta a tagliare i tassi a breve. Più precisamente, si aspetta ben cinque tagli di 25 punti base da qui a gennaio 2024.

In poche parole, gli operatori pensano che l’inflazione tornerà facilmente al target del 2%. Il mercato probabilmente si aspetta qualche incidente finanziario lungo la strada o una brusca decelerazione dell’economia.

La Fed, invece, continua a non prevedere tagli dei tassi quest’anno ed ha comunque lasciato la porta aperta ad ulteriori aumenti nel caso l’inflazione rimanga più ostinata del previsto.

ARTICOLI CORRELATI:

L’inflazione core USA rallenta solo di poco, sostenendo un altro aumento della Fed a maggio

Wall Street si aspetta che la Fed tagli i tassi quest’anno

Riunione Fed: aumento dei tassi di 25 punti base, priorità all’inflazione

La Fed non può domare l’inflazione senza causare una recessione, afferma uno studio

MARCO CASARIO

Gli italiani sono tra i popoli più ignoranti in ambito finanziario.

Non per scelta ma perché nessuno lo ha mai insegnato. Il mio scopo è quello di educare ed informare le persone in ambito economico e finanziario. Perché se non ti preoccupi dell'economia e della finanza, loro si occuperanno di te.

Corsi Gratuiti

Diventare un Trader e un Investitore

© Copyright 2022 - The 10Min Trader BV - KVK: 72735481 - VAT ID: NL854377591B01

Il contenuto di questo sito è solo a scopo informativo, non devi interpretare tali informazioni o altro materiale come consigli legali, fiscali, di investimento, finanziari o di altro tipo. Nulla di quanto contenuto nel nostro sito costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un'approvazione o un'offerta da parte di The 10Min Trader BV  per acquistare o vendere titoli o altri strumenti finanziari in questa o in qualsiasi altra giurisdizione in cui tale sollecitazione o offerta sarebbe illegale ai sensi delle leggi sui titoli di tale giurisdizione.

Tutti i contenuti di questo sito sono informazioni di natura generale e non riguardano le circostanze di un particolare individuo o entità. Nulla di quanto contenuto nel sito costituisce una consulenza professionale e/o finanziaria, né alcuna informazione sul sito costituisce una dichiarazione esaustiva o completa delle questioni discusse o della legge ad esse relativa. The 10Min Trader BV non è un fiduciario in virtù dell'uso o dell'accesso al Sito o al Contenuto da parte di qualsiasi persona. Solo tu ti assumi la responsabilità di valutare i meriti e i rischi associati all'uso di qualsiasi informazione o altro Contenuto del Sito prima di prendere qualsiasi decisione basata su tali informazioni o altri Contenuti. In cambio dell'utilizzo del Sito, accetti di non ritenere The 10Min Trader BV, i suoi affiliati o qualsiasi terzo fornitore di servizi responsabile di eventuali richieste di risarcimento danni derivanti da qualsiasi decisione presa sulla base di informazioni o altri Contenuti messi a tua disposizione attraverso il Sito.

RISCHI DI INVESTIMENTO

Ci sono rischi associati all'investimento in titoli. Investire in azioni, obbligazioni, exchange traded funds, fondi comuni e fondi del mercato monetario comporta il rischio di perdita.  La perdita del capitale è possibile. Alcuni investimenti ad alto rischio possono utilizzare la leva finanziaria, che accentuerà i guadagni e le perdite. Gli investimenti esteri comportano rischi speciali, tra cui una maggiore volatilità e rischi politici, economici e valutari e differenze nei metodi contabili.  La performance passata di un titolo o di un'azienda non è una garanzia o una previsione della performance futura dell'investimento.La totalità dei contenuti presenti nel sito internet è tutelata dal diritto d’autore. Senza previo consenso scritto da parte nostra non è pertanto consentito riprodurre (anche parzialmente), trasmettere (né per via elettronica né in altro modo), modificare, stabilire link o utilizzare il sito internet per qualsivoglia finalità pubblica o commerciale.Qualsiasi controversia riguardante l’utilizzo del sito internet è soggetta al diritto svizzero, che disciplina in maniera esclusiva l’interpretazione, l’applicazione e gli effetti di tutte le condizioni sopra elencate. Il foro di Bellinzona è esclusivamente competente in merito a qualsiasi disputa o contestazione che dovesse sorgere in merito al presente sito internet e al suo utilizzo.
Accedendo e continuando nella lettura dei contenuti di questo sito Web dichiari di aver letto, compreso e accettato le sopracitate informazioni legali.