Come proteggersi dalla stagflazione

Le attività di rischio sono in calo e hanno ampie ragioni per esserlo. A breve termine ci sono argomenti decenti sul fatto che il mercato azionario possa tirare un sospiro di sollievo. Ma sul lungo termine come si fa a proteggersi dalla stagflazione?

I tre scenari economici

Al momento abbiamo tre scenari centrali che possono essere descritti in termini di crescita economica, inflazione e tassi di interesse.

Soft Landing: la Federal Reserve e le altre banche centrali riescono a tenere sotto controllo l’inflazione più rapidamente e non devono aumentare i tassi in maniera così aggressiva come ci si aspetta. Allo stesso tempo, la crescita rallenta un po’ ma non si arriva a una recessione.

Recessione: l’inasprimento della Fed per tenere sotto controllo l’inflazione spreme rapidamente la crescita economica. Di conseguenza, i tassi non salgono tanto quanto temuto, e anzi, le banche centrali devono invertire la rotta e iniziare ad allentare la politica monetaria.

Stagflazione: l’inflazione continua a crescere nonostante gli sforzi delle banche centrali e ciò significa che anche i tassi continuano a salire. L’inflazione si combina con tassi più elevati per distruggere la domanda e l’economia precipita.

L’importanza della Cina

Due enormi fattori sui quali le banche centrali non hanno alcun controllo potrebbero determinare le sorti dell’economia globale. Se le interruzioni dell’attività economica in Cina e il conflitto ucraino si trascinano a lungo, diventa molto più difficile ottenere un soft landing. Il sell-off dall’inizio dell’anno ha riflesso la crescente preoccupazione che questo esito positivo non si verificherà e che dovremmo proteggerci da una recessione, con o senza inflazione.

Gli ultimi dati cinesi, che mostrano che sia le vendite al dettaglio che la produzione industriale sono in contrazione, tendono a suggerire che la recessione sia più probabile. La contrazione della Cina potrebbe agire da forza deflazionistica per il resto del mondo.

Il mercato al momento sembra posizionato per lo scenario “recessione”. Ciò ha reso meno costoso proteggersi dal rischio di stagflazione.

I breakeven inflation

Il mercato obbligazionario indicizzato all’inflazione offre una buona opportunità. I breakeven (la previsione implicita derivata dal divario tra i rendimenti indicizzati all’inflazione e quelli dei Treasury) sono scesi drasticamente nell’ultimo mese. Ciò riflette la convinzione che lo scenario recessivo abbia preso piede rispetto alla stagflazione.

Al momento i mercati affermano che l’inflazione dal 2027 al 2032 sarà inferiore al 2,5% negli Stati Uniti. In altre parole, se vuoi scommettere su un’inflazione più alta, il mercato ha deciso di darti una possibilità.

come proteggersi dalla stagflazione

Dollaro canadese e australiano

Se siamo condannati alla stagflazione, i prezzi delle materie prime continueranno a salire. In tal caso, uno dei modi per trarne vantaggio è attraverso il dollaro canadese e australiano. Durante l’ultimo mercato rialzista delle materie prime, il dollaro USA ha perso molto terreno a favore di entrambi. Questa volta, nessuna delle due valute si è rafforzata quanto ci si sarebbe potuto aspettare con l’aumento dei prezzi dei materiali.

come proteggersi dalla stagflazione

Value vs Growth

Il successo del valore come tema del mercato azionario è stata una delle storie dell’anno. La sovraperformance è giunta al termine? Probabilmente no.

Sin dalla grande crisi finanziaria del 2008, gli investitori si sono riversati sui titoli ad alta crescita. Guardando alla storia della performance relativa tra i due temi, sembrerebbe che il valore abbia ancora molta strada da fare.

come proteggersi dalla stagflazione
Il rapporto tra le aziende value del Russell e le growth

La Svizzera

Ritirarsi nelle alpi potrebbe avere senso. Questo perché la Svizzera dovrebbe essere meno soggetta a una grave inflazione dei prezzi alla produzione. Inoltre, la sua valuta è considerata un rifugio e dovrebbe andare bene in tempi di difficoltà a livello globale. I prezzi alla produzione in Svizzera, le cui esportazioni si concentrano su beni di lusso e prodotti farmaceutici, entrambi relativamente poco influenzati dall’aumento delle materie prime, si stanno gonfiando radicalmente meno che in Germania.

I Producer Price Index dei paesi europei

Le azioni svizzere, secondo gli indici MSCI, hanno sovraperformato quelle tedesche negli ultimi tempi.

Scommettere contro la Bank of Japan

Cercare di fare soldi in Giappone è poco gratificante da molti anni ormai. Tuttavia, esiste uno scenario in cui potrebbe avere senso scommettere sullo yen come copertura per proteggersi dalla stagflazione. La Bank of Japan sta continuando a intervenire per mantenere bassi i rendimenti obbligazionari. Tuttavia, se un ambiente stagflazionistico prende piede, è molto difficile che possa continuare a farlo. L’abbandono del controllo della curva dei rendimenti significherebbe rendimenti più elevati, prezzi delle azioni più bassi e uno yen più forte.

ARTICOLI CORRELATI:

Le banche centrali possono combattere la stagflazione?

Soft landing: cos’è e perché la Fed non riuscirà a evitare una recessione?

Il portafoglio da avere durante un mercato ribassista

La volatilità dei mercati finanziari: come superare i periodi di incertezza

MARCO CASARIO

Gli italiani sono tra i popoli più ignoranti in ambito finanziario.

Non per scelta ma perché nessuno lo ha mai insegnato. Il mio scopo è quello di educare ed informare le persone in ambito economico e finanziario. Perché se non ti preoccupi dell'economia e della finanza, loro si occuperanno di te.

Corsi Gratuiti

Diventare un Trader e un Investitore

© Copyright 2022 - The 10Min Trader BV - KVK: 72735481 - VAT ID: NL854377591B01

Il contenuto di questo sito è solo a scopo informativo, non devi interpretare tali informazioni o altro materiale come consigli legali, fiscali, di investimento, finanziari o di altro tipo. Nulla di quanto contenuto nel nostro sito costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un'approvazione o un'offerta da parte di The 10Min Trader BV  per acquistare o vendere titoli o altri strumenti finanziari in questa o in qualsiasi altra giurisdizione in cui tale sollecitazione o offerta sarebbe illegale ai sensi delle leggi sui titoli di tale giurisdizione.

Tutti i contenuti di questo sito sono informazioni di natura generale e non riguardano le circostanze di un particolare individuo o entità. Nulla di quanto contenuto nel sito costituisce una consulenza professionale e/o finanziaria, né alcuna informazione sul sito costituisce una dichiarazione esaustiva o completa delle questioni discusse o della legge ad esse relativa. The 10Min Trader BV non è un fiduciario in virtù dell'uso o dell'accesso al Sito o al Contenuto da parte di qualsiasi persona. Solo tu ti assumi la responsabilità di valutare i meriti e i rischi associati all'uso di qualsiasi informazione o altro Contenuto del Sito prima di prendere qualsiasi decisione basata su tali informazioni o altri Contenuti. In cambio dell'utilizzo del Sito, accetti di non ritenere The 10Min Trader BV, i suoi affiliati o qualsiasi terzo fornitore di servizi responsabile di eventuali richieste di risarcimento danni derivanti da qualsiasi decisione presa sulla base di informazioni o altri Contenuti messi a tua disposizione attraverso il Sito.

RISCHI DI INVESTIMENTO

Ci sono rischi associati all'investimento in titoli. Investire in azioni, obbligazioni, exchange traded funds, fondi comuni e fondi del mercato monetario comporta il rischio di perdita.  La perdita del capitale è possibile. Alcuni investimenti ad alto rischio possono utilizzare la leva finanziaria, che accentuerà i guadagni e le perdite. Gli investimenti esteri comportano rischi speciali, tra cui una maggiore volatilità e rischi politici, economici e valutari e differenze nei metodi contabili.  La performance passata di un titolo o di un'azienda non è una garanzia o una previsione della performance futura dell'investimento.La totalità dei contenuti presenti nel sito internet è tutelata dal diritto d’autore. Senza previo consenso scritto da parte nostra non è pertanto consentito riprodurre (anche parzialmente), trasmettere (né per via elettronica né in altro modo), modificare, stabilire link o utilizzare il sito internet per qualsivoglia finalità pubblica o commerciale.Qualsiasi controversia riguardante l’utilizzo del sito internet è soggetta al diritto svizzero, che disciplina in maniera esclusiva l’interpretazione, l’applicazione e gli effetti di tutte le condizioni sopra elencate. Il foro di Bellinzona è esclusivamente competente in merito a qualsiasi disputa o contestazione che dovesse sorgere in merito al presente sito internet e al suo utilizzo.
Accedendo e continuando nella lettura dei contenuti di questo sito Web dichiari di aver letto, compreso e accettato le sopracitate informazioni legali.