Oro ai Massimi Storici: Scopriamo i Motivi!

Nell’ultimo mese, il prezzo dell’oro ha raggiunto nuovi massimi storici e assistito a una delle sue più straordinarie accelerazioni di sempre. L’impennata non ha solo sorpreso gli investitori e gli analisti di tutto il mondo, ma ha anche acceso un vivace dibattito su quali fattori

Scopri

Battere un’Indice Azionario: la Sfida dei Gestori di Fondi

Nel dinamico mondo degli investimenti, uno degli obiettivi più ambiti dai gestori di fondi è superare i benchmark di mercato. Ma negli ultimi anni, battere un indice azionario è diventato sempre più difficile. Le cause? L’evoluzione delle strategie di investimento e la crescente complessità dei

Scopri

Cosa fa muovere Wall Street e la Borsa Europea? Sintesi Macro – Settimana 15

cosa fa muovere Wall Street borsa europea
La tabella è da intendersi solo ed esclusivamente a scopo informativo e didattico. Nessuna informazione o dato in essa contenuti vuole essere un consiglio finanziario per il lettore, che declina l’autore da qualsiasi responsabilità.

La scorsa settimana le azioni statunitensi sono aumentate insieme ai rendimenti obbligazionari. Le preoccupazioni per il settore bancario si sono attenuate e gli operatori hanno aumentato le loro scommesse su un altro aumento dei tassi della Fed a maggio prima di una pausa.

L’S&P 500 è salito dello 0,8%, trainato dai grandi nomi tecnologici. Il Nasdaq 100 è riuscito a ottenere un guadagno dello 0,1%.

Il settore finanziario ha sovraperformato, con JPMorgan e Citigroup in testa dopo gli utili. Le rassicurazioni sullo stato di salute del settore e l’aumento dei depositi dopo i fallimenti di tre piccoli prestatori statunitensi hanno spinto le grandi banche al rialzo venerdì. Ma i colleghi regionali sono scivolati ai minimi post-SVB.

performance settori s&p 500 settimana 15 2023
Dati elaborati da Quantaste

Il settore rimarrà in focus oggi, quando Charles Schwab e State Street Corp. riporteranno gli utili. Gli investitori cercheranno segnali di salute da Schwab, che è crollata di quasi il 40% quest’anno poiché l’aumento dei tassi ha provocato un picco di perdite non realizzate. Gli utili di Bank of America e Goldman Sachs usciranno nel corso della settimana.

I rendimenti dei Treasury sono aumentati, con il titolo a due anni che è balzato al 4,1%.

Nel mercato delle materie prime, il greggio ha registrato la sua quarta settimana consecutiva di guadagni tra i segnali di un mercato globale ristretto, mentre l’oro è sceso.

Bitcoin è salito, mantenendosi al di sopra dei 30.000 $. Ethereum è stato il protagonista della settimana. La seconda criptovaluta più grande del mondo ha fatto il 14% grazie all’ottimismo generato dall’ultimo aggiornamento software della blockchain di Ethereum.

Il dollaro è rimbalzato dai minimi di febbraio ma ha chiuso in ribasso per la quinta settimana consecutiva.

Inflazione USA

Una misura chiave dell’inflazione statunitense ha mostrato accenni di moderazione a marzo, ma non abbastanza da dissuadere la Fed dall’aumentare nuovamente i tassi di interesse il mese prossimo.

L’inflazione core USA è rallentata solo di poco a marzo (+0,4%) rispetto al mese precedente. Su base annuale, il core CPI è aumentato del 5,6% e il CPI headline del 5%. È la prima volta in oltre due anni che la misura core supera la misura complessiva.

inflazione USA marzo

Il rapporto offre scorci di disinflazione ma evidenzia allo stesso tempo la natura vischiosa dell’inflazione, in particolare nel settore dei servizi.

I costi dello shelter sono aumentati al ritmo più lento da novembre. Tuttavia, questa categoria ha dato il maggior contributo all’aumento mensile del CPI. I prezzi dei servizi “core” – una metrica che i funzionari politici considerano fondamentale per valutare la traiettoria dell’inflazione – sono aumentati dello 0,4% rispetto al mese precedente e del 5,8% rispetto all’anno scorso, la lettura più bassa in sette mesi.

Producer Price Index

L’indice dei prezzi alla produzione per la domanda finale è diminuito dello 0,5% rispetto al mese precedente ed è aumentato del 2,7% rispetto a un anno fa, l’aumento più piccolo in più di due anni.

indice PPI USA marzo

Escludendo le componenti volatili alimentari ed energetiche, il cosiddetto core PPI è sceso dello 0,1% rispetto a febbraio ed è aumentato del 3,4% rispetto a un anno fa.

L’80% del calo mensile del PPI complessivo è legato al calo della benzina. I margini della vendita all’ingrosso di macchinari e veicoli sono stati un fattore importante nel calo dello 0,3% dei costi dei servizi, il più grande da aprile 2020.

Diverse categorie del rapporto PPI, in particolare nel settore sanitario, vengono utilizzate per calcolare l’indice PCE – la misura dell’inflazione preferita dalla Fed – che verrà rilasciato alla fine di questo mese.

I dati rafforzano la possibilità che la Federal Reserve sospenda presto il suo ciclo di aumenti dei tassi di interesse.

Lo Shanghai upgrade di Ethereum

Lo Shanghai upgrade è andato secondo i piani mercoledì. Le preoccupazioni per i prelievi iniziali, che si temeva avrebbero innescato un’ondata di vendite, si sono rivelate infondate, almeno finora. Questo aggiornamento consente agli investitori di ritirare i token che avevano vincolato in cambio di ricompense, un processo noto come staking.

Circa 874,199 di token dei 17 milioni bloccati in staking sono in attesa di uscire, secondo i dati di Nansen. Nel complesso, la quantità di Ethereum che entra nel mercato dai prelievi dello Shanghai upgrade è molto inferiore a quanto previsto in precedenza. Inoltre, la quantità di nuovi ETH in staking sta superando i deflussi.

Shanghai upgrade Ethereum depositi prelievi

Circa 1,2 milioni di Ethereum, per un valore di circa 2,3 miliardi di dollari ai prezzi correnti, dovrebbero essere ritirati nei prossimi cinque giorni, secondo il ricercatore Coin Metrics. Ciò rappresenta solo il 6% dei circa 36,7 miliardi di dollari di Ethereum bloccati per lo staking.

ARTICOLI CORRELATI:

Cosa fa muovere Wall Street e la Borsa Europea? Sintesi Macro – Settimana 14

Cosa fa muovere Wall Street e la Borsa Europea? Sintesi Macro – Settimana 13

Cosa fa muovere Wall Street e la Borsa Europea? Sintesi Macro – Settimana 12

Cosa fa muovere Wall Street e la Borsa Europea? Sintesi Macro – Settimana 11

MARCO CASARIO

Gli italiani sono tra i popoli più ignoranti in ambito finanziario.

Non per scelta ma perché nessuno lo ha mai insegnato. Il mio scopo è quello di educare ed informare le persone in ambito economico e finanziario. Perché se non ti preoccupi dell'economia e della finanza, loro si occuperanno di te.

Corsi Gratuiti

Diventare un Trader e un Investitore

© Copyright 2022 - The 10Min Trader BV - KVK: 72735481 - VAT ID: NL854377591B01

Il contenuto di questo sito è solo a scopo informativo, non devi interpretare tali informazioni o altro materiale come consigli legali, fiscali, di investimento, finanziari o di altro tipo. Nulla di quanto contenuto nel nostro sito costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un'approvazione o un'offerta da parte di The 10Min Trader BV  per acquistare o vendere titoli o altri strumenti finanziari in questa o in qualsiasi altra giurisdizione in cui tale sollecitazione o offerta sarebbe illegale ai sensi delle leggi sui titoli di tale giurisdizione.

Tutti i contenuti di questo sito sono informazioni di natura generale e non riguardano le circostanze di un particolare individuo o entità. Nulla di quanto contenuto nel sito costituisce una consulenza professionale e/o finanziaria, né alcuna informazione sul sito costituisce una dichiarazione esaustiva o completa delle questioni discusse o della legge ad esse relativa. The 10Min Trader BV non è un fiduciario in virtù dell'uso o dell'accesso al Sito o al Contenuto da parte di qualsiasi persona. Solo tu ti assumi la responsabilità di valutare i meriti e i rischi associati all'uso di qualsiasi informazione o altro Contenuto del Sito prima di prendere qualsiasi decisione basata su tali informazioni o altri Contenuti. In cambio dell'utilizzo del Sito, accetti di non ritenere The 10Min Trader BV, i suoi affiliati o qualsiasi terzo fornitore di servizi responsabile di eventuali richieste di risarcimento danni derivanti da qualsiasi decisione presa sulla base di informazioni o altri Contenuti messi a tua disposizione attraverso il Sito.

RISCHI DI INVESTIMENTO

Ci sono rischi associati all'investimento in titoli. Investire in azioni, obbligazioni, exchange traded funds, fondi comuni e fondi del mercato monetario comporta il rischio di perdita.  La perdita del capitale è possibile. Alcuni investimenti ad alto rischio possono utilizzare la leva finanziaria, che accentuerà i guadagni e le perdite. Gli investimenti esteri comportano rischi speciali, tra cui una maggiore volatilità e rischi politici, economici e valutari e differenze nei metodi contabili.  La performance passata di un titolo o di un'azienda non è una garanzia o una previsione della performance futura dell'investimento.La totalità dei contenuti presenti nel sito internet è tutelata dal diritto d’autore. Senza previo consenso scritto da parte nostra non è pertanto consentito riprodurre (anche parzialmente), trasmettere (né per via elettronica né in altro modo), modificare, stabilire link o utilizzare il sito internet per qualsivoglia finalità pubblica o commerciale.Qualsiasi controversia riguardante l’utilizzo del sito internet è soggetta al diritto svizzero, che disciplina in maniera esclusiva l’interpretazione, l’applicazione e gli effetti di tutte le condizioni sopra elencate. Il foro di Bellinzona è esclusivamente competente in merito a qualsiasi disputa o contestazione che dovesse sorgere in merito al presente sito internet e al suo utilizzo.
Accedendo e continuando nella lettura dei contenuti di questo sito Web dichiari di aver letto, compreso e accettato le sopracitate informazioni legali.