I “Magnifici Sette” del Mercato Azionario: le Lezioni del Passato

Nel contesto degli investimenti, ci sono gruppi selezionati di aziende, con prospettive apparentemente garantite, che ciclicamente attirano l’attenzione del mercato. Storicamente, abbiamo visto come queste “mode” di investimento abbiano suscitato grandi aspettative, seguite spesso da risultati meno brillanti di quelli previsti. Un esempio famoso è

Scopri

Guida agli Investimenti in ETF per Investitori Italiani

Un Exchange Traded Fund (ETF) è un fondo d’investimento negoziato in borsa che replica l’andamento di un indice di riferimento, come l’S&P 500 o il FTSE MIB. A differenza dei fondi comuni di investimento tradizionali, gli ETF possono essere comprati e venduti come le azioni

Scopri

Country Garden: possibile default con la fine del periodo di grazia

Lo sviluppatore immobiliare cinese Country Garden Holdings sta finendo un periodo di grazia per i pagamenti degli interessi sulle sue obbligazioni in dollari. La società non ha chiarito quale giorno segna la fine ufficiale del periodo di grazia, dato che la scadenza iniziale del 17 settembre cadeva di domenica. Ciò ha fatto sì che la scadenza effettiva del pagamento fosse il giorno successivo. Probabilmente, se il pagamento della cedola non avverrà entro oggi, Country Garden dovrà dichiarare default.

Un titolare delle obbligazioni, sulle quali sono dovuti 15,4 milioni di dollari di interessi, ha dichiarato di non aver ancora ricevuto denaro alle 9:00, ora di Hong Kong, di mercoledì. Country Garden non ha risposto alle richieste di commento.

Questo è il primo grande test per Country Garden, che è diventato il simbolo della più ampia crisi del settore immobiliare cinese. La scorsa settimana la società ha dichiarato che di non aver effettuato il pagamento dovuto per un totale di 470 milioni di dollari di Hong Kong (60 milioni di dollari) e che non si aspetta di essere in grado di soddisfare tutti i futuri obblighi di pagamento, segnalando che fosse pronta per il default e la ristrutturazione.

Country Garden ha 187 miliardi di dollari di passività totali e 9,9 miliardi di dollari di obbligazioni in circolazione. Si tratterebbe quindi di una delle più grandi ristrutturazioni mai realizzate in Cina.

Qualsiasi default o ristrutturazione disordinata da parte di Country Garden minaccia di peggiorare la crisi del settore immobiliare cinese. Lo sviluppatore ha molti più progetti di Evergrande Group, il cui default due anni fa ha provocato un’onda d’urto sui mercati cinesi.

Evergrande si trova invece ad affrontare la possibilità di una liquidazione degli asset il 30 ottobre, quando si svolgerà un’udienza chiave in tribunale. Una sentenza di liquidazione dell’azienda causerebbe problemi al colosso immobiliare che sta cercando di finalizzare un piano di ristrutturazione per ripagare i creditori.

I mercati scontano un default di Country Garden

Un eventuale default di Country Garden non sarebbe una sorpresa dato che le sue obbligazioni in dollari vengono scambiate a circa 5 centesimi, un livello che indica basse aspettative per il recupero del debito.

I titoli immobiliari cinesi sono vicini i minimi degli ultimi 14 anni. L’ultimo scivolone è arrivato insieme alla scadenza del periodo di grazia di Country Garden e agli ultimi dati sulle vendite di case.

azioni immobiliari cinesi minimo 2009

Le vendite di case in Cina sono diminuite del 3,2% su base annua nei primi tre trimestri, mentre gli investimenti immobiliari sono crollati del 9,1%. Il continuo crollo degli investimenti e delle vendite immobiliari evidenzia la necessità di misure più forti per contenere la crisi immobiliare.

Le ultime misure a sostegno dei governi locali

I veicoli di finanziamento del governo locale (LGFV), creati per finanziare lo sviluppo delle infrastrutture in Cina, sono stati sottoposti a un’intensa pressione finanziaria a causa della crisi immobiliare che ha colpito le loro entrate derivanti dalla vendita dei terreni.

Dopo aver sollecitato le banche a rinnovare il debito ed estendere le scadenze, le autorità di regolamentazione hanno recentemente emanato direttive più chiare per estendere il debito dei governi locali a tassi di interesse più bassi.

Ai finanziatori è stato anche detto di emettere prestiti per sostituire il debito ad alto tasso di interesse degli LGFV come un modo per sostenere 12 regioni particolarmente a rischio. Anche la banca centrale sta cercando di sostenere i governi locali in difficoltà istituendo uno strumento di prestito di emergenza.

Le mosse arrivano dopo che Pechino ha consentito ai governi a livello provinciale di raccogliere circa 1 trilione di yuan (137 miliardi di dollari) attraverso la vendita di obbligazioni per ripagare il debito degli LGFV.

ARTICOLI CORRELATI:

Country Garden evita il default ma non è ancora fuori pericolo

Cina, Country Garden registra una perdita record e avverte di un possibile default

Il debito LGFV rappresenta un rischio per l’economia cinese

La crisi immobiliare porterà a una crisi finanziaria più ampia in Cina?

MARCO CASARIO

Gli italiani sono tra i popoli più ignoranti in ambito finanziario.

Non per scelta ma perché nessuno lo ha mai insegnato. Il mio scopo è quello di educare ed informare le persone in ambito economico e finanziario. Perché se non ti preoccupi dell'economia e della finanza, loro si occuperanno di te.

Corsi Gratuiti

Diventare un Trader e un Investitore

© Copyright 2022 - The 10Min Trader BV - KVK: 72735481 - VAT ID: NL854377591B01

Il contenuto di questo sito è solo a scopo informativo, non devi interpretare tali informazioni o altro materiale come consigli legali, fiscali, di investimento, finanziari o di altro tipo. Nulla di quanto contenuto nel nostro sito costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un'approvazione o un'offerta da parte di The 10Min Trader BV  per acquistare o vendere titoli o altri strumenti finanziari in questa o in qualsiasi altra giurisdizione in cui tale sollecitazione o offerta sarebbe illegale ai sensi delle leggi sui titoli di tale giurisdizione.

Tutti i contenuti di questo sito sono informazioni di natura generale e non riguardano le circostanze di un particolare individuo o entità. Nulla di quanto contenuto nel sito costituisce una consulenza professionale e/o finanziaria, né alcuna informazione sul sito costituisce una dichiarazione esaustiva o completa delle questioni discusse o della legge ad esse relativa. The 10Min Trader BV non è un fiduciario in virtù dell'uso o dell'accesso al Sito o al Contenuto da parte di qualsiasi persona. Solo tu ti assumi la responsabilità di valutare i meriti e i rischi associati all'uso di qualsiasi informazione o altro Contenuto del Sito prima di prendere qualsiasi decisione basata su tali informazioni o altri Contenuti. In cambio dell'utilizzo del Sito, accetti di non ritenere The 10Min Trader BV, i suoi affiliati o qualsiasi terzo fornitore di servizi responsabile di eventuali richieste di risarcimento danni derivanti da qualsiasi decisione presa sulla base di informazioni o altri Contenuti messi a tua disposizione attraverso il Sito.

RISCHI DI INVESTIMENTO

Ci sono rischi associati all'investimento in titoli. Investire in azioni, obbligazioni, exchange traded funds, fondi comuni e fondi del mercato monetario comporta il rischio di perdita.  La perdita del capitale è possibile. Alcuni investimenti ad alto rischio possono utilizzare la leva finanziaria, che accentuerà i guadagni e le perdite. Gli investimenti esteri comportano rischi speciali, tra cui una maggiore volatilità e rischi politici, economici e valutari e differenze nei metodi contabili.  La performance passata di un titolo o di un'azienda non è una garanzia o una previsione della performance futura dell'investimento.La totalità dei contenuti presenti nel sito internet è tutelata dal diritto d’autore. Senza previo consenso scritto da parte nostra non è pertanto consentito riprodurre (anche parzialmente), trasmettere (né per via elettronica né in altro modo), modificare, stabilire link o utilizzare il sito internet per qualsivoglia finalità pubblica o commerciale.Qualsiasi controversia riguardante l’utilizzo del sito internet è soggetta al diritto svizzero, che disciplina in maniera esclusiva l’interpretazione, l’applicazione e gli effetti di tutte le condizioni sopra elencate. Il foro di Bellinzona è esclusivamente competente in merito a qualsiasi disputa o contestazione che dovesse sorgere in merito al presente sito internet e al suo utilizzo.
Accedendo e continuando nella lettura dei contenuti di questo sito Web dichiari di aver letto, compreso e accettato le sopracitate informazioni legali.