Perché il mercato del lavoro è così importante per la Fed?

Il mercato del lavoro è così importante per le decisioni di politica monetaria in quanto il mandato della Federal Reserve include non solo la stabilità dei prezzi ma anche la massima occupazione. Le reazioni della banca centrale dipendono fortemente da quello che succede nel mercato del lavoro, soprattutto in termini di occupazione e crescita salariale. Comprendendo le tendenze all’interno del mercato del lavoro, possiamo ottenere informazioni preziose sulle probabili azioni di politica monetaria della Fed.

Con una carenza di lavoratori e un tasso di disoccupazione basso, il mercato del lavoro segnala una politica monetaria rigorosamente restrittiva. Tuttavia, disoccupazione e crescita salariale sono dati in ritardo rispetto all’economia. I leading indicator dei salari e dell’occupazione suggeriscono che il mercato del lavoro si sta piano piano indebolendo. Comprendere come si muovono questi indicatori può aiutare a intuire la posizione futura della politica monetaria.

La situazione attuale del mercato del lavoro

Con una offerta insufficiente di lavoratori, salari in aumento e un tasso di disoccupazione basso, il mercato del lavoro è estremamente teso. Per ogni disoccupato esistono quasi due posti di lavoro vacanti. Quando il numero di offerte di lavoro supera il numero dei disoccupati, il mercato del lavoro è teso e la pressione sulla crescita dei salari aumenta.

mercato del lavoro teso
Il rapporto tra i posti vacanti e il numero di disoccupati

Il tasso di disoccupazione si trova ai minimi dei cicli recenti. Tuttavia, il raggiungimento di tali livelli è più facile quando il tasso di partecipazione alla forza lavoro è ben al di sotto dei massimi del ciclo precedente, soprattutto quello relativo alla fascia demografica più importante dal punto di vista della produttività, ovvero quella tra i 25 e i 54 anni.

mercato del lavoro: la partecipazione alla forza lavoro

La combinazione di una crescita salariale significativa e una bassa disoccupazione fornisce alla Fed tutte le ragioni possibili per inasprire aggressivamente la politica monetaria. Fino a che la banca centrale non osserverà cambiamenti significativi di questi dati è probabile che continuerà il suo percorso restrittivo.

I leading indicator del mercato del lavoro

Esistono numerosi indicatori anticipatori che forniscono un’indicazione della direzione futura del mercato del lavoro e quindi della politica monetaria.

In primo luogo, è importante osservare le tendenze occupazionali nel settore manifatturiero. Quest’area dell’economia è di natura ciclica ed è molto importante per la crescita. Quando l’economia rallenta, nella maggior parte dei casi l’aumento del tasso di disoccupazione si manifesterà prima di tutto nel settore manifatturiero. Ecco che un’indicatore affidabile è dato dalla componente relativa all’occupazione del PMI dell’ISM. L’ultima lettura ha mostrato che l’occupazione del settore manifatturiero è passata in territorio di contrazione.

il mercato del lavoro: i leading indicator
ISM Employment Index

Un altro importante indicatore è il dato sulle richieste iniziali di disoccupazione, che ha visto il più grande aumento dall’inizio del lockdown del 2020. Per smussare la volatilità di questo dato viene usata la media a 4 settimane. Anche se i livelli sono ancora storicamente bassi, la direzione è evidente.

il mercato del lavoro: i leading indicator
Le richieste iniziali di disoccupazione e la relativa media a quattro settimane

L’aumento dell’inflazione e il suo impatto sui redditi reali stanno pesando sul sentiment dei consumatori. Se osserviamo l’indice del sentiment dell’Università del Michigan, possiamo notare come storicamente ha anticipato di circa 6-12 mesi l’aumento del tasso di disoccupazione.

tasso di disoccupazione e sentiment

Altrettanto importante per l’attività economica degli Stati Uniti è il mercato immobiliare. Secondo la National Association of Homebuilders, gli investimenti immobiliari, l’edilizia e i consumi correlati contribuiscono a circa il 15-18% del PIL. Dai dati sulle vendite e sull’inventario di case possiamo già osservare il rallentamento del mercato immobiliare. Inoltre, il sentiment dei costruttori di case è crollato ad uno dei ritmi più veloci di sempre. In genere, l’indice NAHB tende a guidare la disoccupazione di circa 12 mesi.

tasso di disoccupazione e mercato immobiliare

Gli avvertimenti delle aziende

Molte aziende hanno annunciato di avere intenzione di tagliare il personale. Per citare alcuni esempi, Shopify ha tagliato il 10% della sua forza lavoro. Alphabet e Apple hanno rallentato i loro sforzi di reclutamento e Amazon si è trovata ad avere personale in eccesso.

Anche le piccole imprese stanno lanciando segnali simili. L’indicazione delle piccole imprese è forse più importante, visto che rappresentano circa il 66% di tutti i nuovi posti di lavoro e il 44% dell’attività economica totale degli Stati Uniti.

Secondo l’ultima indagine del NFIB, il numero di piccole imprese che pensa che sia un buon momento per espandere la forza lavoro (in scala invertita nel grafico che segue) si avvicina ai minimi degli ultimi dieci anni, un risultato che generalmente ha preceduto l’aumento della disoccupazione. Allo stesso tempo, la percentuale di piccole imprese che intende aumentare l’occupazione è in calo.

il mercato del lavoro: i leading indicator

La crescita dei salari

Ci sono alcuni segnali che indicano che la crescita salariale potrebbe raggiungere il picco. Confrontando il numero di offerte di lavoro rispetto ai disoccupati, possiamo vedere che la crescita salariale si è spostata seguendo l’andamento di questo rapporto.

il mercato del lavoro: i leading indicator

Allo stesso modo, anche il quit rate, ovvero il tasso di licenziamento, tende a guidare la crescita salariale. Questo dato è diminuito in modo significativo sulla base del tasso di variazione.

il mercato del lavoro: i leading indicator

Il mercato del lavoro potrebbe non mostrare alcun sollievo materiale in tempi brevi. Tuttavia, dal punto di vista del tasso di variazione, ci sono dei leading indicator che suggeriscono che il rallentamento del mercato del lavoro potrebbe non essere così lontano.

ARTICOLI CORRELATI:

Gli Stati Uniti e la recessione tecnica

Biden minimizza la recessione tecnica

Il mercato del lavoro USA è davvero così forte?

Mercato immobiliare USA: riuscirà a sopravvivere alla Fed?

MARCO CASARIO

Gli italiani sono tra i popoli più ignoranti in ambito finanziario.

Non per scelta ma perché nessuno lo ha mai insegnato. Il mio scopo è quello di educare ed informare le persone in ambito economico e finanziario. Perché se non ti preoccupi dell'economia e della finanza, loro si occuperanno di te.

Corsi Gratuiti

Diventare un Trader e un Investitore

© Copyright 2022 - The 10Min Trader BV - KVK: 72735481 - VAT ID: NL854377591B01

Il contenuto di questo sito è solo a scopo informativo, non devi interpretare tali informazioni o altro materiale come consigli legali, fiscali, di investimento, finanziari o di altro tipo. Nulla di quanto contenuto nel nostro sito costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un'approvazione o un'offerta da parte di The 10Min Trader BV  per acquistare o vendere titoli o altri strumenti finanziari in questa o in qualsiasi altra giurisdizione in cui tale sollecitazione o offerta sarebbe illegale ai sensi delle leggi sui titoli di tale giurisdizione.

Tutti i contenuti di questo sito sono informazioni di natura generale e non riguardano le circostanze di un particolare individuo o entità. Nulla di quanto contenuto nel sito costituisce una consulenza professionale e/o finanziaria, né alcuna informazione sul sito costituisce una dichiarazione esaustiva o completa delle questioni discusse o della legge ad esse relativa. The 10Min Trader BV non è un fiduciario in virtù dell'uso o dell'accesso al Sito o al Contenuto da parte di qualsiasi persona. Solo tu ti assumi la responsabilità di valutare i meriti e i rischi associati all'uso di qualsiasi informazione o altro Contenuto del Sito prima di prendere qualsiasi decisione basata su tali informazioni o altri Contenuti. In cambio dell'utilizzo del Sito, accetti di non ritenere The 10Min Trader BV, i suoi affiliati o qualsiasi terzo fornitore di servizi responsabile di eventuali richieste di risarcimento danni derivanti da qualsiasi decisione presa sulla base di informazioni o altri Contenuti messi a tua disposizione attraverso il Sito.

RISCHI DI INVESTIMENTO

Ci sono rischi associati all'investimento in titoli. Investire in azioni, obbligazioni, exchange traded funds, fondi comuni e fondi del mercato monetario comporta il rischio di perdita.  La perdita del capitale è possibile. Alcuni investimenti ad alto rischio possono utilizzare la leva finanziaria, che accentuerà i guadagni e le perdite. Gli investimenti esteri comportano rischi speciali, tra cui una maggiore volatilità e rischi politici, economici e valutari e differenze nei metodi contabili.  La performance passata di un titolo o di un'azienda non è una garanzia o una previsione della performance futura dell'investimento.La totalità dei contenuti presenti nel sito internet è tutelata dal diritto d’autore. Senza previo consenso scritto da parte nostra non è pertanto consentito riprodurre (anche parzialmente), trasmettere (né per via elettronica né in altro modo), modificare, stabilire link o utilizzare il sito internet per qualsivoglia finalità pubblica o commerciale.Qualsiasi controversia riguardante l’utilizzo del sito internet è soggetta al diritto svizzero, che disciplina in maniera esclusiva l’interpretazione, l’applicazione e gli effetti di tutte le condizioni sopra elencate. Il foro di Bellinzona è esclusivamente competente in merito a qualsiasi disputa o contestazione che dovesse sorgere in merito al presente sito internet e al suo utilizzo.
Accedendo e continuando nella lettura dei contenuti di questo sito Web dichiari di aver letto, compreso e accettato le sopracitate informazioni legali.