L’effetto delle Elezioni Anticipate di Macron sul Mercato Francese

L’annuncio delle elezioni anticipate da parte del presidente Emmanuel Macron ha generato una significativa incertezza nel settore finanziario francese. Dopo anni di sforzi per posizionare Parigi come centro finanziario europeo post-Brexit, le nuove elezioni potrebbero mettere a rischio i progressi fatti. Questo articolo esplorerà l’effetto

Scopri

Come Affrontare la Correlazione Positiva tra Azioni e Obbligazioni

Nel mondo degli investimenti, una delle sfide più significative degli ultimi trent’anni si sta manifestando proprio ora: la forte correlazione positiva tra azioni e obbligazioni. Tradizionalmente, la classica allocazione 60/40 (60% azioni e 40% obbligazioni) ha offerto una diversificazione e una protezione del rischio naturale.

Scopri

L’Influenza del Dot Plot della Fed sui Mercati Finanziari

Quando si parla di trading e investimenti, la parola “Fed” richiama subito l’attenzione. La Federal Reserve, la banca centrale degli Stati Uniti, è un’istituzione che ha il potere di influenzare i mercati finanziari globali con le sue decisioni. Tra gli strumenti di comunicazione della Fed,

Scopri

I vincitori e i vinti di Wall Street del 2022

È stato un anno particolare per l’industria finanziaria. Mentre i mercati dei capitali hanno sofferto per gran parte dell’anno, la volatilità ha spinto i ricavi derivanti dalle negoziazioni ai livelli più alti in oltre un decennio. Con l’inflazione ai massimi degli ultimi 40 anni, le banche sono state costrette a mettere da parte miliardi di riserve di credito. Ciò ha ostacolato i profitti anche se il ciclo di aumento dei tassi della Federal Reserve ha aumentato il reddito netto da interessi per i maggiori istituti di credito del paese.

I tagli di posti di lavoro hanno colpito l’industria fintech, che da tempo reclutava lavoratori allontanandoli da Wall Street. A seguito di un’indagine approfondita, le autorità di regolamentazione hanno represso i banchieri che utilizzavano app di messaggistica per battute e altre comunicazioni aziendali.

Ecco chi sono i vincitori e i vinti di Wall Street del 2022.

I vincitori

I macro traders

I più grandi trading desk di Wall Street sono destinati a raggiungere $ 109,6 miliardi di entrate nel 2022, la migliore performance dal 2009. La volatilità ha regalato ai trader di materie prime, valute e tassi uno degli anni più impegnativi di sempre.

La prima tra le cinque maggiori banche di Wall Street è JPMorgan Chase, con una stima delle entrate a $ 29,2 miliardi (+6,5%). Ciò include una somma di $ 18,8 miliardi dal trading a reddito fisso che ha ottenuto un nuovo leader quest’anno in Pranav Thakur, un veterano della banca da 15 anni che in precedenza ha supervisionato il commercio di cambi e mercati emergenti a livello globale.

I trader di Citigroup Inc., guidati da Andy Morton, sono pronti a consegnare alla banca la seconda migliore performance di qualsiasi anno risalente al 2009, un’impresa particolarmente impressionante data la spinta della banca a frenare il rischio e limitare le attività meno redditizie.

I sottoscrittori di prestiti bancari

I tassi di interesse più elevati hanno rappresentato un vento favorevole per i miliardi di dollari di prestiti su cui le banche sono sedute. Le banche erano così desiderose di trarre vantaggio dall’aumento dei costi dei prestiti che molti istituti di credito hanno alzato i loro tassi pochi minuti dopo le decisioni della Fed.

Fifth Third Bancorp, ad esempio, ha impiegato solo otto minuti per informare i clienti che il suo tasso di prestito privilegiato sarebbe salito al 7,5% dopo l’aumento più recente della banca centrale. Complessivamente, quest’anno le quattro maggiori banche statunitensi dovrebbero assorbire 211 miliardi di dollari di reddito netto da interessi, un aumento del 22% rispetto al 2021.

Inoltre, mentre gli istituti di credito sono stati ansiosi di addebitare tassi più elevati ai mutuatari, sono stati più lenti nel trasferire i benefici ai risparmiatori, aumentando la loro redditività. A livello di settore, il margine di interesse netto – la differenza tra ciò che le banche incassano sui prestiti e pagano per i depositi – è salito al 3,12% nel terzo trimestre, invertendo un crollo durato anni.

I locali degli uomini d’affari

Legioni di membri dello staff di Wall Street sono tornate in ufficio quest’anno, con quasi la metà di tutti i dipendenti nell’area metropolitana di New York che è tornata alla propria scrivania, secondo i dati di scansione delle carte di Kastle Systems. Ciò ha giovato le migliaia di piccole imprese in tutta la città che fanno affidamento sul traffico pedonale dei lavoratori.

Monkey Bar, un ristorante nel centro di Manhattan, ha chiuso durante la pandemia ma ha finalmente riaperto quest’anno. È stato a lungo un ritrovo popolare per gli uomini d’affare per pranzare e incontrare i clienti per l’happy hour. Ora, molte delle prenotazioni della steakhouse su Resy vengono effettuate pochi minuti dopo essere tornate disponibili.

Le lounge aeroportuali

JPMorgan ha aperto quest’anno la sua prima Chase Sapphire Lounge a Hong Kong, mentre Capital One Financial Corp. ha inaugurato una propria lounge a Dallas. Il re delle lounge aeroportuali, American Express Co., è in procinto di espandere e riaprire le sue Centurion Lounge all’aeroporto internazionale di San Francisco e all’aeroporto internazionale di Seattle-Tacoma, con nuovi avamposti pianificati per l’aeroporto internazionale Hartsfield-Jackson di Atlanta e l’aeroporto internazionale di Newark Liberty.

Sono finiti i giorni di panini scadenti e mobili scomodi. AmEx ha attrezzato alcune delle sue sedi con qualsiasi cosa, dalle offerte di massaggi a percussione ai servizi di manicure. Capital One ha annunciato che sta collaborando con José Andrés Group su nuovi concetti di lounge che sta testando negli aeroporti di New York e Washington, con tapas in stile spagnolo che appariranno nei menu.

I vinti

I banchieri delle IPO

Complessivamente, le entrate derivanti dalla sottoscrizione di azioni sono destinate a precipitare del 77% quest’anno a 4,2 miliardi di dollari nelle cinque maggiori banche di Wall Street, il livello più basso mai registrato. L’anno scorso, Morgan Stanley da sola ha incassato più di quella cifra solo con le commissioni di IPO.

Le aziende stanno già avvertendo i dipendenti che i loro bonus diminuiranno notevolmente. JPMorgan, Bank of America Corp. e Citigroup stanno tutti prendendo in considerazione la possibilità di ridurre del 30% i bonus per i loro banchieri d’investimento.

Crypto e società fintech

Le startup fintech e le società di criptovalute hanno visto i finanziamenti scendere del 64% a 12,9 miliardi di dollari nel terzo trimestre, il livello più basso dalla profondità della pandemia, secondo CB Insights.

La peggiore performance in un paniere di 75 società fintech è stata PayPal Holdings Inc., le cui azioni sono crollate del 63% quest’anno, riducendo di ben 141 miliardi di dollari la sua capitalizzazione di mercato.

vincitori vinti Wall Street 2022: Paypal

Il grande calo di PayPal ha avuto implicazioni per il resto delle fintech, con aziende strettamente controllate che confrontano le proprie valutazioni private con quelle del gigante tecnologico. Una per una quest’anno, società come Stripe Inc., Checkout.com e Klarna sono state costrette ad abbassare le loro valutazioni in linea con quelle dei pari quotati in borsa.

Gli ultimi mesi del 2022 saranno ricordati per sempre come il “momento Lehman” delle criptovalute. A novembre, l’exchange di asset digitali FTX.com è esploso in modo davvero spettacolare, seguito rapidamente dall’arresto del fondatore Sam Bankman-Fried, accusato di aver truffato gli investitori nel suo impero crittografico.

Il trentenne aveva raccolto oltre $ 1,8 miliardi da società del calibro di SoftBank Group Corp., Temasek Holdings Pte., Tiger Global Management e Insight Partners.

FTX deve affrontare un buco di $ 8 miliardi nel suo bilancio. John J. Ray III, che sta gestendo la ristrutturazione dell’exchange, ha già avvertito gli ex clienti che molti di loro non recupereranno i fondi persi.

Le banche di Wall Street che non controllano i dipendenti

All’inizio della pandemia, con banchieri e commercianti intrappolati in casa per mesi, i dipendenti delle maggiori banche del paese si sono rivolti a WhatsApp e ad altre app di messaggistica esterne per rimanere in contatto. Ciò si è concluso quest’anno con il culmine di un’indagine durata mesi da parte delle autorità di regolamentazione statunitensi sul modo in cui le società finanziarie globali non sono riuscite a monitorare le comunicazioni dei dipendenti su app non autorizzate. Una dozzina di banche hanno accettato di pagare 2 miliardi di dollari per risolvere la questione, le sanzioni più alte nel loro genere.

sanzioni banche investimento messaggi dipendenti 2022

Come parte dell’indagine, gli Stati Uniti hanno costretto le banche di Wall Street a intraprendere una ricerca sistematica attraverso più di 100 telefoni cellulari personali dei loro migliori trader.

Ora, le più grandi banche del mondo devono assumere consulenti di conformità per esaminare il modo in cui monitorano e archiviano qualsiasi comunicazione relativa al lavoro, anche sui telefoni cellulari dei dipendenti o altri dispositivi personali.

ARTICOLI CORRELATI:

Carvana crolla del 43% dopo l’accordo tra i creditori

Le terribili performance delle Big Tech: ecco cosa fare se sei preoccupato per l’esposizione tecnologica del tuo portafoglio

Credit Suisse a rischio default: i CDS raggiungono i massimi storici mentre le azioni crollano

I rischi per i mercati finanziari: quali sono le aree da tenere d’occhio?

MARCO CASARIO

Gli italiani sono tra i popoli più ignoranti in ambito finanziario.

Non per scelta ma perché nessuno lo ha mai insegnato. Il mio scopo è quello di educare ed informare le persone in ambito economico e finanziario. Perché se non ti preoccupi dell'economia e della finanza, loro si occuperanno di te.

Corsi Gratuiti

Diventare un Trader e un Investitore

© Copyright 2022 - The 10Min Trader BV - KVK: 72735481 - VAT ID: NL854377591B01

Il contenuto di questo sito è solo a scopo informativo, non devi interpretare tali informazioni o altro materiale come consigli legali, fiscali, di investimento, finanziari o di altro tipo. Nulla di quanto contenuto nel nostro sito costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un'approvazione o un'offerta da parte di The 10Min Trader BV  per acquistare o vendere titoli o altri strumenti finanziari in questa o in qualsiasi altra giurisdizione in cui tale sollecitazione o offerta sarebbe illegale ai sensi delle leggi sui titoli di tale giurisdizione.

Tutti i contenuti di questo sito sono informazioni di natura generale e non riguardano le circostanze di un particolare individuo o entità. Nulla di quanto contenuto nel sito costituisce una consulenza professionale e/o finanziaria, né alcuna informazione sul sito costituisce una dichiarazione esaustiva o completa delle questioni discusse o della legge ad esse relativa. The 10Min Trader BV non è un fiduciario in virtù dell'uso o dell'accesso al Sito o al Contenuto da parte di qualsiasi persona. Solo tu ti assumi la responsabilità di valutare i meriti e i rischi associati all'uso di qualsiasi informazione o altro Contenuto del Sito prima di prendere qualsiasi decisione basata su tali informazioni o altri Contenuti. In cambio dell'utilizzo del Sito, accetti di non ritenere The 10Min Trader BV, i suoi affiliati o qualsiasi terzo fornitore di servizi responsabile di eventuali richieste di risarcimento danni derivanti da qualsiasi decisione presa sulla base di informazioni o altri Contenuti messi a tua disposizione attraverso il Sito.

RISCHI DI INVESTIMENTO

Ci sono rischi associati all'investimento in titoli. Investire in azioni, obbligazioni, exchange traded funds, fondi comuni e fondi del mercato monetario comporta il rischio di perdita.  La perdita del capitale è possibile. Alcuni investimenti ad alto rischio possono utilizzare la leva finanziaria, che accentuerà i guadagni e le perdite. Gli investimenti esteri comportano rischi speciali, tra cui una maggiore volatilità e rischi politici, economici e valutari e differenze nei metodi contabili.  La performance passata di un titolo o di un'azienda non è una garanzia o una previsione della performance futura dell'investimento.La totalità dei contenuti presenti nel sito internet è tutelata dal diritto d’autore. Senza previo consenso scritto da parte nostra non è pertanto consentito riprodurre (anche parzialmente), trasmettere (né per via elettronica né in altro modo), modificare, stabilire link o utilizzare il sito internet per qualsivoglia finalità pubblica o commerciale.Qualsiasi controversia riguardante l’utilizzo del sito internet è soggetta al diritto svizzero, che disciplina in maniera esclusiva l’interpretazione, l’applicazione e gli effetti di tutte le condizioni sopra elencate. Il foro di Bellinzona è esclusivamente competente in merito a qualsiasi disputa o contestazione che dovesse sorgere in merito al presente sito internet e al suo utilizzo.
Accedendo e continuando nella lettura dei contenuti di questo sito Web dichiari di aver letto, compreso e accettato le sopracitate informazioni legali.