Aumento dei tassi della BCE in arrivo

Il mercato sta scontando il più alto aumento dei tassi della BCE degli ultimi due decenni per la riunione di dicembre. Giovedì i mercati monetari hanno prezzato un aumento di 50 punti base per quel periodo e stanno prendendo in considerazione la possibilità che un tale aumento possa arrivare anche prima.

Mentre i funzionari della BCE hanno da tempo segnalato l’arrivo di un aumento di un quarto di punto, alcuni membri del Consiglio direttivo hanno suggerito la possibilità di un aumento più grande. Robert Holzmann ha affermato mercoledì che l’inflazione record rafforza la tesi per un aumento di mezzo punto percentuale a luglio.

aumento dei tassi della BCE in arrivo

Sebbene la porta non sia del tutto chiusa per una mossa di 50 punti base a luglio, sarebbe abbastanza sorprendente per la BCE iniziare il suo ciclo di hiking con un aumento così grande.

Cosa pensa la Lagarde?

La presidente della BCE Christine Lagarde ha illustrato il suo approccio più cauto in un post il mese scorso. Secondo il suo calendario, la banca centrale terminerà gli acquisti di obbligazioni a giugno e aumenterà una volta a luglio e una a settembre, portando il tasso sui depositi da -0,5% a zero.

La BCE si trova in una situazione molto difficile. I leader dell’Unione Europea hanno raggiunto l’accordo sull’embargo del petrolio russo. Ciò potrebbe portare un altro shock dell’offerta, mantenendo alti i prezzi in Europa e aumentando il rischio di stagflazione. La banca centrale deve quindi trovare un equilibrio tra il sostegno della domanda e il contenimento dell’inflazione.

L’inflazione record in Eurozona

L’inflazione nell’Eurozona sta battendo record dopo record. Il divario tra i tassi d’inflazione più alti e più bassi tra i 19 membri del blocco è arrivato al livello più ampio di sempre. La scala va da Malta, dove i prezzi al consumo sono aumentati del 5,6% il mese scorso, all’Estonia, dove l’inflazione ha raggiunto il 20,1%. Si tratta di una differenza di oltre 14 punti percentuali, la più alta dalla nascita dell’euro.

aumento dei tassi della BCE in arrivo
Il divario tra le letture d’inflazione più basse e quelle più alte nel blocco europeo non è mai stato così grande

La mancata corrispondenza è in gran parte dovuta alle politiche nazionali. Alcuni governi sono meno desiderosi di regolamentare i mercati dell’elettricità, dove i costi sono aumentati vertiginosamente dopo l’invasione russa dell’Ucraina. Inoltre, gli aiuti offerti alle famiglie per superare il picco dei prezzi sono diversi.

La crescita dei prezzi al consumo sta accelerando in tutta l’Eurozona. Tra i membri, sei hanno tassi di inflazione superiori al 10%, guidati dalle tre nazioni baltiche che hanno aderito al blocco più di recente.

aumento dei tassi della BCE in arrivo

Le sfide della BCE

L’UE dipende molto dall’energia russa. Il contributo del lato offerta al suo picco di inflazione è maggiore che negli altri paesi. Inoltre, i suoi livelli base di crescita e occupazione sono più bassi. Questo lascia meno spazio per errori. Le condizioni economiche variano ampiamente nell’Euro Area. La giusta politica monetaria in un paese può non essere adatta per un altro.

La BCE deve tenere conto del fatto che il coordinamento della politica fiscale tra i 19 membri dell’area dell’euro è difficile. Alcuni hanno problemi cronici di debito pubblico, aggravati dalla spesa legata alla pandemia. Ciò rende l’aumento dei tassi della BCE più pericoloso e il suo effetto più difficile da giudicare.


ARTICOLI CORRELATI:

Frenare l’inflazione senza una recessione

Euro verso la parità con il dollaro

Le banche centrali possono combattere la stagflazione?

Siamo a rischio recessione?

MARCO CASARIO

Gli italiani sono tra i popoli più ignoranti in ambito finanziario. Non per scelta ma perché nessuno lo ha mai insegnato. Il mio scopo è quello di educare ed informare le persone in ambito economico e finanziario. Perché se non ti preoccupi dell'economia e della finanza, loro si occuperanno di te.

Corsi Gratuiti

Diventare un Trader e un Investitore

© Copyright 2022 - The 10Min Trader BV - KVK: 72735481 - VAT ID: NL854377591B01

Il contenuto di questo sito è solo a scopo informativo, non devi interpretare tali informazioni o altro materiale come consigli legali, fiscali, di investimento, finanziari o di altro tipo. Nulla di quanto contenuto nel nostro sito costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un'approvazione o un'offerta da parte di The 10Min Trader BV  per acquistare o vendere titoli o altri strumenti finanziari in questa o in qualsiasi altra giurisdizione in cui tale sollecitazione o offerta sarebbe illegale ai sensi delle leggi sui titoli di tale giurisdizione. Tutti i contenuti di questo sito sono informazioni di natura generale e non riguardano le circostanze di un particolare individuo o entità. Nulla di quanto contenuto nel sito costituisce una consulenza professionale e/o finanziaria, né alcuna informazione sul sito costituisce una dichiarazione esaustiva o completa delle questioni discusse o della legge ad esse relativa. The 10Min Trader BV non è un fiduciario in virtù dell'uso o dell'accesso al Sito o al Contenuto da parte di qualsiasi persona. Solo tu ti assumi la responsabilità di valutare i meriti e i rischi associati all'uso di qualsiasi informazione o altro Contenuto del Sito prima di prendere qualsiasi decisione basata su tali informazioni o altri Contenuti. In cambio dell'utilizzo del Sito, accetti di non ritenere The 10Min Trader BV, i suoi affiliati o qualsiasi terzo fornitore di servizi responsabile di eventuali richieste di risarcimento danni derivanti da qualsiasi decisione presa sulla base di informazioni o altri Contenuti messi a tua disposizione attraverso il Sito.
RISCHI DI INVESTIMENTO
Ci sono rischi associati all'investimento in titoli. Investire in azioni, obbligazioni, exchange traded funds, fondi comuni e fondi del mercato monetario comporta il rischio di perdita.  La perdita del capitale è possibile. Alcuni investimenti ad alto rischio possono utilizzare la leva finanziaria, che accentuerà i guadagni e le perdite. Gli investimenti esteri comportano rischi speciali, tra cui una maggiore volatilità e rischi politici, economici e valutari e differenze nei metodi contabili.  La performance passata di un titolo o di un'azienda non è una garanzia o una previsione della performance futura dell'investimento.La totalità dei contenuti presenti nel sito internet è tutelata dal diritto d’autore. Senza previo consenso scritto da parte nostra non è pertanto consentito riprodurre (anche parzialmente), trasmettere (né per via elettronica né in altro modo), modificare, stabilire link o utilizzare il sito internet per qualsivoglia finalità pubblica o commerciale.Qualsiasi controversia riguardante l’utilizzo del sito internet è soggetta al diritto svizzero, che disciplina in maniera esclusiva l’interpretazione, l’applicazione e gli effetti di tutte le condizioni sopra elencate. Il foro di Bellinzona è esclusivamente competente in merito a qualsiasi disputa o contestazione che dovesse sorgere in merito al presente sito internet e al suo utilizzo.
Accedendo e continuando nella lettura dei contenuti di questo sito Web dichiari di aver letto, compreso e accettato le sopracitate informazioni legali.
Cookie Policy