Investire nel Mercato del Rame 2024: Tra Realtà e Speculazione

Investire nel mercato del rame sta emergendo come una delle opportunità più interessanti nel 2024. Con un incremento significativo dei prezzi, questo metallo sta attirando l’attenzione di investitori e analisti in tutto il mondo. Questo articolo esplorerà le dinamiche attuali del mercato del rame, mettendo

Scopri

Come Gestire il Rischio Integrando l’IA in un Portafoglio Azionario

La rivoluzione tecnologica porta opportunità e volatilità. Tuttavia, esistono modi per catturare l’innovazione dell’intelligenza artificiale (IA) gestendo contemporaneamente il rischio. Gestire il rischio di un portafoglio che integra l’IA è fondamentale per garantire una crescita sostenibile e proteggere gli investimenti. Le aziende al centro della

Scopri

La BCE aumenta i tassi di 50 pb e segnala ulteriori mosse

La Banca centrale europea ha aumentato i tassi di mezzo punto percentuale, con il presidente Christine Lagarde che ha detto agli investitori di prepararsi ad altre mosse simili per un certo periodo di tempo. Dopo aumenti successivi di 75 punti base, giovedì la BCE ha rallentato il ritmo dei rialzi, portando il tasso sui depositi al 2%, come ampiamente previsto.

BCE aumenta tassi 50 pb dicembre

Più di un terzo dei responsabili politici della BCE era a favore di un aumento di 75 punti base, secondo persone a conoscenza della questione. I politici falchi hanno ceduto nel loro desiderio di un aumento maggiore poiché hanno dato la priorità alla messaggistica sulle mosse future e all’accordo per iniziare a ridurre il bilancio.

Il Consiglio Direttivo ha optato per la mossa di 50 punti base proposta dal Chief Economist Philip Lane, e anticipata da analisti e investitori, dopo un dibattito sui meriti di un aumento maggiore che ha portato a un compromesso sulla decisione complessiva, hanno detto le persone, che hanno rifiutato di essere identificate poiché tali discussioni sono riservate.

“Alcuni avrebbero voluto fare un po’ di più, altri avrebbero voluto fare un po’ meno, ma alla fine ci siamo uniti con un’ampia maggioranza attorno alla decisione che avete di fronte”, ha detto la Lagarde. Il presidente ha sottolineato che il passaggio a 50 punti base non preannuncia un ulteriore rallentamento dei rialzi dei tassi.

L’annuncio ha seguito il primo calo in un anno e mezzo dell’inflazione dell’Eurozona. Ma, come la Fed, il messaggio è che l’inasprimento deve continuare. “Se dovessi fare un confronto con la Fed, noi abbiamo più terreno da coprire e più tempo da percorrere”, ha detto la Lagarde.

Il quantitative tightening della BCE

A complemento della spinta sui tassi, i funzionari hanno delineato piani per scaricare il debito pubblico acquistato come parte degli stimoli passati. Il piano prevede l’interruzione parziale dei reinvestimenti delle obbligazioni in scadenza nell’ambito dell’Asset Purchase Programme da marzo. I volumi saranno in media di 15 miliardi di euro al mese.

La prevista riduzione delle partecipazioni obbligazionarie aggiunge un nuovo elemento alla lotta all’inflazione della BCE e potrebbe aver contribuito a raccogliere il sostegno per un aumento minore da parte dei funzionari più aggressivi del panel.

Diversi funzionari avevano spinto per un inizio anticipato del QT, mentre quelli più accomodanti si preoccupavano per il deterioramento del quadro economico, esprimendo la preferenza per un’azione meno aggressiva.

Le nuove proiezioni economiche

Le previsioni della BCE hanno confermato uno scenario difficile che include un’espansione economica di appena lo 0,5% nel 2023 dopo una contrazione nel trimestre in corso e un’altra nei tre mesi successivi. La ripresa che poi prenderà piede dovrebbe mantenersi al di sotto del 2%.

Le previsioni sull’inflazione, nel frattempo, sono state alzate per i prossimi due anni (6,3% nel 2023 e 3,4% nel 2024). Secondo i funzionari della BCE, l’inflazione dovrebbe rimanere al di sopra dell’obiettivo del 2% fino al 2025.

previsioni economiche BCE dicembre 2022

Un tasso di deposito del 2% è vicino al livello teorico neutro che non limita né stimola l’economia. Ma diversi funzionari hanno sostenuto ulteriori mosse verso un territorio restrittivo poiché i prezzi elevati dell’energia continuano ad alimentare l’inflazione. In che modo alla fine verranno spinti gli alti costi di indebitamento è una questione centrale ora per gli investitori, sebbene sia un argomento su cui i politici sono ancora incerti.

Il rischio recessione

L’avvertimento della Banca centrale europea secondo cui gli aumenti aggressivi dei tassi di interesse sono tutt’altro che finiti sta alzando la posta in gioco per la regione.

L’economia dell’Eurozona è probabilmente la più colpita dall’attuale crisi dei costi energetici, eppure la sua banca centrale è più determinata che mai a rendere la politica restrittiva, senza farsi distrarre dalle scarse prospettive di crescita.

Ogni aumento degli oneri finanziari, inclusa la mossa di mezzo punto di giovedì, fa avanzare la lotta dei funzionari contro l’inflazione, ma rappresenta anche un rischio per l’economia. Il costo potenziale di un errore aumenta con ogni decisione.

La reazione dei mercati

L’euro si è inizialmente rafforzato ma i guadagni sono stati annullati durante la conferenza della Lagarde, in mezzo all’ampia forza del dollaro.

I mercati azionari europei sono stati fortemente sotto pressione. L’indice Stoxx Europe 600 è sceso fino al 2,9%, al livello più basso in un mese, con i settori sensibili ai tassi come la tecnologia e i rivenditori che sono crollati.

I rendimenti tedeschi a due anni hanno continuato a salire dopo la dichiarazione della BCE, in rialzo di 25 punti base al 2,38%, raggiungendo il livello più alto dal 2008.

I trader hanno aumentato le scommesse sull’aumento dei tassi, prezzando un picco del tasso di deposito del 3% l’anno prossimo, rispetto al 2,93% precedente. Secondo la Lagarde, i mercati finanziari non stanno adeguatamente prezzando l’aumento dei costi di prestito.

ARTICOLI CORRELATI:

La BCE aumenta i tassi d’interesse al livello più alto in più di un decennio nonostante il rischio recessione

La BCE ha aumentato i tassi di 75 punti base

La BCE ha aumentato i tassi di 50 punti base a sorpresa

Riunione della BCE: termine degli acquisti e nuove proiezioni

MARCO CASARIO

Gli italiani sono tra i popoli più ignoranti in ambito finanziario.

Non per scelta ma perché nessuno lo ha mai insegnato. Il mio scopo è quello di educare ed informare le persone in ambito economico e finanziario. Perché se non ti preoccupi dell'economia e della finanza, loro si occuperanno di te.

Corsi Gratuiti

Diventare un Trader e un Investitore

© Copyright 2022 - The 10Min Trader BV - KVK: 72735481 - VAT ID: NL854377591B01

Il contenuto di questo sito è solo a scopo informativo, non devi interpretare tali informazioni o altro materiale come consigli legali, fiscali, di investimento, finanziari o di altro tipo. Nulla di quanto contenuto nel nostro sito costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un'approvazione o un'offerta da parte di The 10Min Trader BV  per acquistare o vendere titoli o altri strumenti finanziari in questa o in qualsiasi altra giurisdizione in cui tale sollecitazione o offerta sarebbe illegale ai sensi delle leggi sui titoli di tale giurisdizione.

Tutti i contenuti di questo sito sono informazioni di natura generale e non riguardano le circostanze di un particolare individuo o entità. Nulla di quanto contenuto nel sito costituisce una consulenza professionale e/o finanziaria, né alcuna informazione sul sito costituisce una dichiarazione esaustiva o completa delle questioni discusse o della legge ad esse relativa. The 10Min Trader BV non è un fiduciario in virtù dell'uso o dell'accesso al Sito o al Contenuto da parte di qualsiasi persona. Solo tu ti assumi la responsabilità di valutare i meriti e i rischi associati all'uso di qualsiasi informazione o altro Contenuto del Sito prima di prendere qualsiasi decisione basata su tali informazioni o altri Contenuti. In cambio dell'utilizzo del Sito, accetti di non ritenere The 10Min Trader BV, i suoi affiliati o qualsiasi terzo fornitore di servizi responsabile di eventuali richieste di risarcimento danni derivanti da qualsiasi decisione presa sulla base di informazioni o altri Contenuti messi a tua disposizione attraverso il Sito.

RISCHI DI INVESTIMENTO

Ci sono rischi associati all'investimento in titoli. Investire in azioni, obbligazioni, exchange traded funds, fondi comuni e fondi del mercato monetario comporta il rischio di perdita.  La perdita del capitale è possibile. Alcuni investimenti ad alto rischio possono utilizzare la leva finanziaria, che accentuerà i guadagni e le perdite. Gli investimenti esteri comportano rischi speciali, tra cui una maggiore volatilità e rischi politici, economici e valutari e differenze nei metodi contabili.  La performance passata di un titolo o di un'azienda non è una garanzia o una previsione della performance futura dell'investimento.La totalità dei contenuti presenti nel sito internet è tutelata dal diritto d’autore. Senza previo consenso scritto da parte nostra non è pertanto consentito riprodurre (anche parzialmente), trasmettere (né per via elettronica né in altro modo), modificare, stabilire link o utilizzare il sito internet per qualsivoglia finalità pubblica o commerciale.Qualsiasi controversia riguardante l’utilizzo del sito internet è soggetta al diritto svizzero, che disciplina in maniera esclusiva l’interpretazione, l’applicazione e gli effetti di tutte le condizioni sopra elencate. Il foro di Bellinzona è esclusivamente competente in merito a qualsiasi disputa o contestazione che dovesse sorgere in merito al presente sito internet e al suo utilizzo.
Accedendo e continuando nella lettura dei contenuti di questo sito Web dichiari di aver letto, compreso e accettato le sopracitate informazioni legali.