L’effetto delle Elezioni Anticipate di Macron sul Mercato Francese

L’annuncio delle elezioni anticipate da parte del presidente Emmanuel Macron ha generato una significativa incertezza nel settore finanziario francese. Dopo anni di sforzi per posizionare Parigi come centro finanziario europeo post-Brexit, le nuove elezioni potrebbero mettere a rischio i progressi fatti. Questo articolo esplorerà l’effetto

Scopri

Come Affrontare la Correlazione Positiva tra Azioni e Obbligazioni

Nel mondo degli investimenti, una delle sfide più significative degli ultimi trent’anni si sta manifestando proprio ora: la forte correlazione positiva tra azioni e obbligazioni. Tradizionalmente, la classica allocazione 60/40 (60% azioni e 40% obbligazioni) ha offerto una diversificazione e una protezione del rischio naturale.

Scopri

L’Influenza del Dot Plot della Fed sui Mercati Finanziari

Quando si parla di trading e investimenti, la parola “Fed” richiama subito l’attenzione. La Federal Reserve, la banca centrale degli Stati Uniti, è un’istituzione che ha il potere di influenzare i mercati finanziari globali con le sue decisioni. Tra gli strumenti di comunicazione della Fed,

Scopri

Cosa fa muovere Wall Street e la Borsa Europea? Sintesi Macro – Settimana 21

cosa fa muovere wall street borsa europea
La tabella è da intendersi solo ed esclusivamente a scopo informativo e didattico. Nessuna informazione o dato in essa contenuti vuole essere un consiglio finanziario per il lettore, che declina l’autore da qualsiasi responsabilità.

I motori dell’azione della settimana appena conclusa sono stati i titoli di giornale sul tetto del debito e la fase di euforia della bolla dell’IA.

L’accordo tra repubblicani e democratici è arrivato nel weekend. I titoli di Stato con scadenza a giugno – quando la Yellen ha previsto che il Tesoro terminerà la liquidità – sono scesi sotto il 6%.

Sovralimentato da un rally di $ 190 miliardi in Nvidia Corp., il Nasdaq 100 è salito per la quinta settimana consecutiva, con un guadagno del 3,6%. L’ultima volta che l’indice tecnologico è stato scambiato a più di 8 volte le small cap non è andata a finire bene.

nasdaq sovraperformance russell

Grazie alla previsione di vendita di Nvidia, i sette maggiori titoli tecnologici – tra cui anche Microsoft, Alphabet, Apple, Amazon, Meta Platforms e Tesla – hanno aggiunto un valore complessivo di $ 454 miliardi in cinque giorni, spingendo l’S&P 500 in rialzo per la seconda settimana consecutiva.

Mai così poche azioni hanno sostenuto così tanto gli indici azionari. L’S&P 500 con uguale ponderazione è ora underwater per l’anno, mentre l’S&P standard è in rialzo di circa il 10%. Lo spread di performance a 3 mesi tra i due indici è il più ampio da dicembre 1999.

ampiezza mercato S&P

I Treasury sono stati scaricati per tutta la settimana, ma venerdì sono tornati alcuni acquisti nel segmento a lungo termine, lasciando il segmento a breve (2 anni) in rialzo di 30 punti base durante la settimana, mentre i rendimenti a 30 anni sono aumentati solo di 3 punti base. Ciò ha portato la curva dei rendimenti al livello più invertito dal picco della crisi SVB.

Il dollaro è salito per la terza settimana consecutiva.

Bitcoin ha chiuso la settimana invariato, oscillando tra i $ 26-27.000.

Il petrolio ha registrato guadagni modesti mentre il natural gas è sceso insieme al rame.

Nvidia e l’euforia per l’IA

Le previsioni di Nvidia per l’aumento delle entrate hanno sorpreso anche gli analisti più rialzisti di Wall Street, spingendo il produttore di chip all’apice di una capitalizzazione di mercato di $ 1 trilione e innescando un balzo globale delle azioni legate all’intelligenza artificiale.

Gli investitori quest’anno hanno raddoppiato le scommesse sul fatto che il successo virale di ChatGPT e di altri bot introdurrà una nuova era di spesa per la tecnologia alla base dell’IA. I chip di Nvidia eccellono nell’elaborazione parallela, rendendoli adatti per l’addestramento del software IA.

L’esuberanza del mercato relativa all’avvento dell’IA di nuova generazione, che i dirigenti di tutto il mondo hanno paragonato all’emergere di Internet e dell’iPhone, è ormai evidente. Il debutto di ChatGPT a novembre ha dato il via a una corsa globale allo sviluppo di servizi simili.

Mentre non sappiamo ancora chi saranno i vincitori, molti investitori scommettono che una pazzia nella ricerca guiderà le aziende che forniscono componenti essenziali per lo sviluppo e l’hosting dell’IA.

L’accordo sul tetto del debito è arrivato

L’accordo raggiunto sabato sera dal presidente Joe Biden e dal presidente Kevin McCarthy ha molto che i due partiti non apprezzeranno, dall’aumento dei requisiti di lavoro per i buoni alimentari contrastati dai democratici ai livelli di spesa più elevati di quanto richiesto dai conservatori.

Con poco più di una settimana prima che gli Stati Uniti rischino di rimanere senza denaro, i due leader ora devono convincere un numero sufficiente di membri dei rispettivi partiti che l’accordo elaborato da un piccolo gruppo di negoziatori è un affare migliore delle conseguenze economiche globali di un default.

Biden e McCarthy in apparizioni separate domenica hanno proiettato la fiducia che avrebbero raccolto i voti per ottenere l’approvazione del Congresso. McCarthy ha affermato che il 95% dei repubblicani alla Camera è “molto entusiasta” dell’accordo.

L’accordo di bilancio biennale taglia la spesa molto meno dei $ 4,8 trilioni che la Camera ha messo sul tavolo all’inizio dei colloqui. Dà anche bruciore di stomaco ai progressisti, che hanno già agitato il fatto che Biden non sia stato abbastanza esplicito nell’accordo.

Gli indicatori di inflazione preferiti dalla Fed superano le stime

L’indice dei prezzi della spesa per consumi personali e una misura fondamentale che esclude cibo ed energia, gli indicatori di inflazione preferiti dalla Fed, hanno entrambi superato le proiezioni. La spesa per i consumi, corretta per i prezzi, è aumentata dello 0,5%, l’aumento più forte dall’inizio dell’anno.

inflazione PCE aprile 2023 sopra stime

Mentre il ritmo dell’inflazione si è moderato dal picco di un anno fa, la resilienza della domanda delle famiglie e la stabilità degli investimenti delle imprese rischiano di mantenere elevate le pressioni sui prezzi.

L’eventuale persistenza dell’inflazione nel settore dei servizi, in parte a causa della forte crescita dei salari in tali settori, rischia di mantenere la crescita dei prezzi al di sopra dell’obiettivo del 2% della Fed per il prossimo futuro.

Una cosiddetta misura dell’inflazione supercore attentamente monitorata dalla Fed – il costo dei servizi esclusi alloggi ed energia – è aumentato dello 0,4% ad aprile, il più grande aumento mese su mese dall’inizio dell’anno.

A seguito del rapporto, i trader hanno aumentato le scommesse su un aumento dei tassi della Fed a giugno e ora ritengono che tale mossa sia più probabile di una pausa.

ARTICOLI CORRELATI:

Cosa fa muovere Wall Street e la Borsa Europea? Sintesi Macro – Settimana 20

Cosa fa muovere Wall Street e la Borsa Europea? Sintesi Macro – Settimana 19

Cosa fa muovere Wall Street e la Borsa Europea? Sintesi Macro – Settimana 18

Cosa fa muovere Wall Street e la Borsa Europea? Sintesi Macro – Settimana 17

MARCO CASARIO

Gli italiani sono tra i popoli più ignoranti in ambito finanziario.

Non per scelta ma perché nessuno lo ha mai insegnato. Il mio scopo è quello di educare ed informare le persone in ambito economico e finanziario. Perché se non ti preoccupi dell'economia e della finanza, loro si occuperanno di te.

Corsi Gratuiti

Diventare un Trader e un Investitore

© Copyright 2022 - The 10Min Trader BV - KVK: 72735481 - VAT ID: NL854377591B01

Il contenuto di questo sito è solo a scopo informativo, non devi interpretare tali informazioni o altro materiale come consigli legali, fiscali, di investimento, finanziari o di altro tipo. Nulla di quanto contenuto nel nostro sito costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un'approvazione o un'offerta da parte di The 10Min Trader BV  per acquistare o vendere titoli o altri strumenti finanziari in questa o in qualsiasi altra giurisdizione in cui tale sollecitazione o offerta sarebbe illegale ai sensi delle leggi sui titoli di tale giurisdizione.

Tutti i contenuti di questo sito sono informazioni di natura generale e non riguardano le circostanze di un particolare individuo o entità. Nulla di quanto contenuto nel sito costituisce una consulenza professionale e/o finanziaria, né alcuna informazione sul sito costituisce una dichiarazione esaustiva o completa delle questioni discusse o della legge ad esse relativa. The 10Min Trader BV non è un fiduciario in virtù dell'uso o dell'accesso al Sito o al Contenuto da parte di qualsiasi persona. Solo tu ti assumi la responsabilità di valutare i meriti e i rischi associati all'uso di qualsiasi informazione o altro Contenuto del Sito prima di prendere qualsiasi decisione basata su tali informazioni o altri Contenuti. In cambio dell'utilizzo del Sito, accetti di non ritenere The 10Min Trader BV, i suoi affiliati o qualsiasi terzo fornitore di servizi responsabile di eventuali richieste di risarcimento danni derivanti da qualsiasi decisione presa sulla base di informazioni o altri Contenuti messi a tua disposizione attraverso il Sito.

RISCHI DI INVESTIMENTO

Ci sono rischi associati all'investimento in titoli. Investire in azioni, obbligazioni, exchange traded funds, fondi comuni e fondi del mercato monetario comporta il rischio di perdita.  La perdita del capitale è possibile. Alcuni investimenti ad alto rischio possono utilizzare la leva finanziaria, che accentuerà i guadagni e le perdite. Gli investimenti esteri comportano rischi speciali, tra cui una maggiore volatilità e rischi politici, economici e valutari e differenze nei metodi contabili.  La performance passata di un titolo o di un'azienda non è una garanzia o una previsione della performance futura dell'investimento.La totalità dei contenuti presenti nel sito internet è tutelata dal diritto d’autore. Senza previo consenso scritto da parte nostra non è pertanto consentito riprodurre (anche parzialmente), trasmettere (né per via elettronica né in altro modo), modificare, stabilire link o utilizzare il sito internet per qualsivoglia finalità pubblica o commerciale.Qualsiasi controversia riguardante l’utilizzo del sito internet è soggetta al diritto svizzero, che disciplina in maniera esclusiva l’interpretazione, l’applicazione e gli effetti di tutte le condizioni sopra elencate. Il foro di Bellinzona è esclusivamente competente in merito a qualsiasi disputa o contestazione che dovesse sorgere in merito al presente sito internet e al suo utilizzo.
Accedendo e continuando nella lettura dei contenuti di questo sito Web dichiari di aver letto, compreso e accettato le sopracitate informazioni legali.