Come Investire in Arte: Strategie Innovative e Consigli Pratici

Investire in arte non è solo un modo per arricchire il proprio spazio con bellezza e cultura, ma può anche rappresentare una strategia di investimento interessante e potenzialmente redditizia. Tuttavia, come ogni investimento, comporta rischi e richiede conoscenza e preparazione. Nel 2023, il valore complessivo

Scopri

Come Eseguire il Carry Trade e Massimizzare i Profitti

Il carry trade è un argomento di grande rilevanza nel mondo della finanza. Questo strumento di investimento, se ben compreso e gestito, può offrire opportunità significative. Tuttavia, è essenziale essere consapevoli dei rischi che comporta. In questo post, esamineremo il funzionamento del carry trade, le

Scopri

Investire nel Mercato del Rame 2024: Tra Realtà e Speculazione

Investire nel mercato del rame sta emergendo come una delle opportunità più interessanti nel 2024. Con un incremento significativo dei prezzi, questo metallo sta attirando l’attenzione di investitori e analisti in tutto il mondo. Questo articolo esplorerà le dinamiche attuali del mercato del rame, mettendo

Scopri

Cosa sta succedendo esattamente alle banche statunitensi?

L’attività delle banche è qualcosa di simile a un servizio pubblico ed è fondamentale per l’economia. Le nostre carte di credito devono funzionare, dobbiamo essere in grado di prelevare contanti e di ricevere puntualmente le nostre buste paga. I problemi bancari riguardano inevitabilmente tutti noi. Ecco perché è importante capire cosa sta succedendo esattamente alle banche statunitensi.

I problemi che possono affliggere il sistema bancario sono diversi. I clienti possono ritirare i loro soldi e innescare una crisi di liquidità. I mutuatari possono non riuscire a rimborsare i loro prestiti, minando la solvibilità delle banche. Gli azionisti possono vendere le loro azioni, facendo crollare il prezzo e intaccando la fiducia. Il peggioramento delle condizioni economiche può danneggiare i loro profitti. Tutte queste cose sono concettualmente separate, anche se spesso si influenzano a vicenda.

Finora quest’anno, i problemi riguardano quasi interamente i depositi, con le banche statunitensi che hanno visto deflussi di denaro drammatici. Tale rimozione è avvenuta quasi interamente da banche relativamente piccole, con il denaro che scorreva in parte verso le istituzioni più grandi. Quest’ultime sono ben capitalizzate e tendono a detenere una percentuale minore delle proprie passività in depositi non assicurati. I seguenti grafici dell’Institute of International Finance illustrano cosa sta succedendo alla banche statunitensi:

cosa sta succedendo alle banche statunitensi: fuga depositi

La fuga verso i mercati monetari

Il denaro è stato riversato anche nei fondi del mercato monetario, che non sono garantiti dal governo ma le cui perdite sono limitate a qualsiasi calo del valore dei titoli nel portafoglio. Attualmente, i rendimenti di questi fondi sono molto più allettanti di quelli dei depositi bancari. A 5 trilioni di dollari, gli asset dei fondi del mercato monetario hanno raggiunto un nuovo record.

denaro verso fondi mercato monetario

La fuga di depositi è iniziata all’inizio di quest’anno, con i rendimenti obbligazionari che sono diventati in qualche modo irresistibili. Niente di simile è accaduto da quando è stata introdotta l’assicurazione sui depositi negli anni ’30 con la creazione della Federal Deposit Insurance Corp.

Quali sono le conseguenze dei problemi delle banche?

La possibilità che una corsa ai depositi si trasformi in un disastro simile a quello degli anni ’30 è minima. I governi possono espandere le garanzie sui depositi in fretta, se necessario. Tuttavia, una garanzia statale più ampia significherà necessariamente una regolamentazione più rigorosa, una minore assunzione di rischi e una minore redditività. Tutto ciò non sarebbe gradito dagli azionisti. Come abbiamo visto con la Silicon Valley Bank e la Signature Bank, nonostante i depositi siano garantiti, gli azionisti possono essere spazzati via facilmente.

Mentre questo sembra ancora essere solo un problema di liquidità, la fine di un’era di tassi vicini allo zero sta mettendo alla prova il sistema. Non è detto che i problemi si trasformino in una crisi vera e propria, soprattutto se investitori e depositanti si dovessero calmare. Ma probabilmente i governi saranno costretti a fare di più per proteggere i depositi.

Come hanno reagito i mercati fino a adesso?

Gli investitori si sono riversati nelle obbligazioni, sia come risultato della fuga di depositi, sia come un modo per scommettere su un’economia più lenta. Il calo del rendimento dei Treasury a due anni nella settimana successiva al fallimento di SVB è stato davvero storico: l’ultima volta che è sceso così tanto è stato durante il crollo del Black Monday nell’ottobre 1987.

crollo rendimento 2 anni SVB

Questo si traduce in una certezza sempre maggiore che i tagli dei tassi arriveranno presto, come è evidente dall’inversione nell’estremità breve della curva dei rendimenti. Il rendimento a due anni è ora quasi un intero punto percentuale al di sotto del rendimento a tre mesi, cosa che ha senso solo se i tagli dei tassi sono veramente imminenti. Ogni inversione di questo spread di rendimento è arrivata più o meno nello stesso momento di un taglio dei tassi. Quella attuale è l’inversione più profonda in tre decenni.

La Fed, ovviamente, non è d’accordo. Alla conferenza post-riunione, Powell ha affermato di non prevedere nessun taglio quest’anno. E il mercato azionario sta guadagnando anche se le azioni delle banche crollano.

ARTICOLI CORRELATI:

Fuga di depositi dalle banche: gli investitori preferiscono i fondi monetari

Il crollo di Credit Suisse: cosa è andato storto?

Come capire la solidità finanziaria di una banca: il Common Equity Tier 1 (CET1)

Il crollo di Silvergate, Signature Bank e Silicon Valley Bank: analisi delle cause e delle conseguenze

MARCO CASARIO

Gli italiani sono tra i popoli più ignoranti in ambito finanziario.

Non per scelta ma perché nessuno lo ha mai insegnato. Il mio scopo è quello di educare ed informare le persone in ambito economico e finanziario. Perché se non ti preoccupi dell'economia e della finanza, loro si occuperanno di te.

Corsi Gratuiti

Diventare un Trader e un Investitore

© Copyright 2022 - The 10Min Trader BV - KVK: 72735481 - VAT ID: NL854377591B01

Il contenuto di questo sito è solo a scopo informativo, non devi interpretare tali informazioni o altro materiale come consigli legali, fiscali, di investimento, finanziari o di altro tipo. Nulla di quanto contenuto nel nostro sito costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un'approvazione o un'offerta da parte di The 10Min Trader BV  per acquistare o vendere titoli o altri strumenti finanziari in questa o in qualsiasi altra giurisdizione in cui tale sollecitazione o offerta sarebbe illegale ai sensi delle leggi sui titoli di tale giurisdizione.

Tutti i contenuti di questo sito sono informazioni di natura generale e non riguardano le circostanze di un particolare individuo o entità. Nulla di quanto contenuto nel sito costituisce una consulenza professionale e/o finanziaria, né alcuna informazione sul sito costituisce una dichiarazione esaustiva o completa delle questioni discusse o della legge ad esse relativa. The 10Min Trader BV non è un fiduciario in virtù dell'uso o dell'accesso al Sito o al Contenuto da parte di qualsiasi persona. Solo tu ti assumi la responsabilità di valutare i meriti e i rischi associati all'uso di qualsiasi informazione o altro Contenuto del Sito prima di prendere qualsiasi decisione basata su tali informazioni o altri Contenuti. In cambio dell'utilizzo del Sito, accetti di non ritenere The 10Min Trader BV, i suoi affiliati o qualsiasi terzo fornitore di servizi responsabile di eventuali richieste di risarcimento danni derivanti da qualsiasi decisione presa sulla base di informazioni o altri Contenuti messi a tua disposizione attraverso il Sito.

RISCHI DI INVESTIMENTO

Ci sono rischi associati all'investimento in titoli. Investire in azioni, obbligazioni, exchange traded funds, fondi comuni e fondi del mercato monetario comporta il rischio di perdita.  La perdita del capitale è possibile. Alcuni investimenti ad alto rischio possono utilizzare la leva finanziaria, che accentuerà i guadagni e le perdite. Gli investimenti esteri comportano rischi speciali, tra cui una maggiore volatilità e rischi politici, economici e valutari e differenze nei metodi contabili.  La performance passata di un titolo o di un'azienda non è una garanzia o una previsione della performance futura dell'investimento.La totalità dei contenuti presenti nel sito internet è tutelata dal diritto d’autore. Senza previo consenso scritto da parte nostra non è pertanto consentito riprodurre (anche parzialmente), trasmettere (né per via elettronica né in altro modo), modificare, stabilire link o utilizzare il sito internet per qualsivoglia finalità pubblica o commerciale.Qualsiasi controversia riguardante l’utilizzo del sito internet è soggetta al diritto svizzero, che disciplina in maniera esclusiva l’interpretazione, l’applicazione e gli effetti di tutte le condizioni sopra elencate. Il foro di Bellinzona è esclusivamente competente in merito a qualsiasi disputa o contestazione che dovesse sorgere in merito al presente sito internet e al suo utilizzo.
Accedendo e continuando nella lettura dei contenuti di questo sito Web dichiari di aver letto, compreso e accettato le sopracitate informazioni legali.