Investire nel Mercato del Rame 2024: Tra Realtà e Speculazione

Investire nel mercato del rame sta emergendo come una delle opportunità più interessanti nel 2024. Con un incremento significativo dei prezzi, questo metallo sta attirando l’attenzione di investitori e analisti in tutto il mondo. Questo articolo esplorerà le dinamiche attuali del mercato del rame, mettendo

Scopri

Come Gestire il Rischio Integrando l’IA in un Portafoglio Azionario

La rivoluzione tecnologica porta opportunità e volatilità. Tuttavia, esistono modi per catturare l’innovazione dell’intelligenza artificiale (IA) gestendo contemporaneamente il rischio. Gestire il rischio di un portafoglio che integra l’IA è fondamentale per garantire una crescita sostenibile e proteggere gli investimenti. Le aziende al centro della

Scopri

Quanto è difficile misurare l’inflazione?

Con i prezzi in rapido aumento dopo la pandemia di Covid, raramente i dati sull’inflazione sono stati così presenti nel dibattito pubblico come negli ultimi anni. Le stime dell’inflazione per un dato mese possono cambiare sostanzialmente man mano che vengono rilasciati i dati successivi. Ad esempio, nel periodo 2001-2018 le differenze tra la stima iniziale dell’inflazione core PCE su base annua e la stima finale sono state ampie. Il divario variava da -1 a 1,6 punti percentuali e nel 90% dei casi era compreso tra -0,5 e 0,5 punti percentuali. Questi divari suggerirebbero un intervallo plausibile per l’attuale tasso di inflazione core PCE anno su anno compreso tra circa il 4,7% e il 3,7%. Ciò sottolinea la difficoltà di misurare l’inflazione in tempo reale. Vista la portata delle revisioni, vale la pena chiedersi quanto siano precisi i dati sull’inflazione.

Gli economisti della Fed di New York hanno indagato sulla natura e sull’entità delle revisioni dei dati sull’inflazione. I risultati del loro studio suggeriscono che esiste una significativa incertezza nella misurazione dell’inflazione. Le caratteristiche del recente picco e della successiva moderazione dell’inflazione potrebbero apparire molto diverse col senno di poi una volta che avranno avuto luogo ulteriori revisioni.

L’incertezza che circonda la misurazione dell’inflazione in tempo reale si aggiunge alle sfide affrontate dai politici, dagli analisti e dal pubblico in generale nel misurare l’inflazione.

Le revisioni storiche dell’inflazione

Misurare accuratamente l’inflazione è impegnativo perché richiede un’ampia raccolta di dati e aggiustamenti stagionali e di altro tipo. Di conseguenza, i dati sulle misure principali dell’inflazione (l’indice dei prezzi PCE e l’indice dei prezzi al consumo CPI) vengono rivisti nel tempo. Tra i due indici, l’entità delle revisioni del core PCE – la misura di inflazione preferita dalla Federal Reserve – è spesso sostanziale. Ciò può essere visto nel grafico sottostante. Gli economisti dello studio si sono concentrati sull’inflazione core per dimostrare che le revisioni non si limitano alle componenti più volatili alimentari ed energetiche.

revisioni inflazione core USA

Le stime dell’inflazione mensile annualizzata nel core PCE dal 2001 sono state riviste fino a 6 punti percentuali. Oltre il 15% delle revisioni è stata superiore a un punto percentuale. Le revisioni non solo sono considerevoli, ma si verificano ripetutamente poiché il Bureau of Economic Analysis rivede il PCE come parte del processo di revisione dei conti nazionali del reddito e del prodotto. Ad esempio, il numero di settembre 2018 è stato rivisto cinque volte dopo la sua pubblicazione iniziale: due volte nei mesi successivi e altre tre volte a luglio 2019, luglio 2020 e luglio 2021.

Il livello finale del core PCE può divergere notevolmente dal livello di inflazione iniziale. Tra il 2004 e il 2007, ad esempio, il divario tra queste due serie era di circa 0,4 punti percentuali. Un divario ancora più ampio si è aperto tra la fine del 2008 e l’inizio del 2009 durante la Grande Recessione. Verso la fine del periodo campione il divario tra le due serie si riduce. Ciò è probabilmente dovuto al fatto che la maggior parte delle revisioni per il periodo più recente deve ancora avere luogo.

differenza stime inflazione iniziale e finale dopo revisioni

Cosa determina le revisioni dell’inflazione?

Sia l’inflazione dei beni primari (inflazione dei beni al netto di cibo ed energia) che quella dei servizi primari (inflazione dei servizi esclusi i servizi energetici) vengono riviste in modo significativo. Ma l’entità delle revisioni è generalmente più ampia e persistente per i servizi primari. In media, l’entità delle revisioni dei servizi principali è circa il doppio di quella dei beni principali.

revisioni inflazione beni primari servizi

L’impatto delle revisioni di queste sottocomponenti sulle revisioni dell’inflazione core è regolato dalla quota di spesa in queste due sottocategorie. Negli ultimi vent’anni circa, la quota delle spese per i servizi primari rispetto alle spese primarie (tutte le spese meno le spese per cibo ed energia) è stata di circa il 75%. Di conseguenza, la fonte principale delle revisioni dell’inflazione core emerge dalle revisioni dell’inflazione dei servizi core.

Le revisioni del CPI

Anche l’indice dei prezzi al consumo, l’altra misura chiave dell’inflazione negli Stati Uniti, viene rivisto su base annuale. Le revisioni dell’indice dei prezzi al consumo tendono ad essere inferiori rispetto a quelle dell’indice dei prezzi PCE, poiché esse derivano interamente dagli aggiornamenti dei fattori di destagionalizzazione.

revisioni core CPI USA

Come si può vedere nel grafico sottostante, le revisioni dell’inflazione mensile CPI non sono quasi mai superiori a 1 punto percentuale in termini annualizzati. Una domanda naturale è se il rilascio iniziale o finale dell’inflazione PCE sia più vicino all’inflazione CPI. Il grafico seguente mostra che non emerge alcun modello chiaro. Ci sono periodi in cui le revisioni dell’inflazione PCE avvicinano le serie finali all’inflazione CPI, come nei periodi 2005-07 e 2013-15. Ci sono anche periodi in cui le revisioni dell’inflazione PCE la fanno divergere dall’inflazione CPI, come è avvenuto durante la Grande Recessione.

revisioni core CPI PCE
ARTICOLI CORRELATI:

Perché l’inflazione è così persistente?

La crescita dei salari guida davvero l’inflazione? Ecco cosa dice uno studio della Fed

La Fed non può domare l’inflazione senza causare una recessione, afferma uno studio

Quanto è “persistente” l’inflazione in USA?

MARCO CASARIO

Gli italiani sono tra i popoli più ignoranti in ambito finanziario.

Non per scelta ma perché nessuno lo ha mai insegnato. Il mio scopo è quello di educare ed informare le persone in ambito economico e finanziario. Perché se non ti preoccupi dell'economia e della finanza, loro si occuperanno di te.

Corsi Gratuiti

Diventare un Trader e un Investitore

© Copyright 2022 - The 10Min Trader BV - KVK: 72735481 - VAT ID: NL854377591B01

Il contenuto di questo sito è solo a scopo informativo, non devi interpretare tali informazioni o altro materiale come consigli legali, fiscali, di investimento, finanziari o di altro tipo. Nulla di quanto contenuto nel nostro sito costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un'approvazione o un'offerta da parte di The 10Min Trader BV  per acquistare o vendere titoli o altri strumenti finanziari in questa o in qualsiasi altra giurisdizione in cui tale sollecitazione o offerta sarebbe illegale ai sensi delle leggi sui titoli di tale giurisdizione.

Tutti i contenuti di questo sito sono informazioni di natura generale e non riguardano le circostanze di un particolare individuo o entità. Nulla di quanto contenuto nel sito costituisce una consulenza professionale e/o finanziaria, né alcuna informazione sul sito costituisce una dichiarazione esaustiva o completa delle questioni discusse o della legge ad esse relativa. The 10Min Trader BV non è un fiduciario in virtù dell'uso o dell'accesso al Sito o al Contenuto da parte di qualsiasi persona. Solo tu ti assumi la responsabilità di valutare i meriti e i rischi associati all'uso di qualsiasi informazione o altro Contenuto del Sito prima di prendere qualsiasi decisione basata su tali informazioni o altri Contenuti. In cambio dell'utilizzo del Sito, accetti di non ritenere The 10Min Trader BV, i suoi affiliati o qualsiasi terzo fornitore di servizi responsabile di eventuali richieste di risarcimento danni derivanti da qualsiasi decisione presa sulla base di informazioni o altri Contenuti messi a tua disposizione attraverso il Sito.

RISCHI DI INVESTIMENTO

Ci sono rischi associati all'investimento in titoli. Investire in azioni, obbligazioni, exchange traded funds, fondi comuni e fondi del mercato monetario comporta il rischio di perdita.  La perdita del capitale è possibile. Alcuni investimenti ad alto rischio possono utilizzare la leva finanziaria, che accentuerà i guadagni e le perdite. Gli investimenti esteri comportano rischi speciali, tra cui una maggiore volatilità e rischi politici, economici e valutari e differenze nei metodi contabili.  La performance passata di un titolo o di un'azienda non è una garanzia o una previsione della performance futura dell'investimento.La totalità dei contenuti presenti nel sito internet è tutelata dal diritto d’autore. Senza previo consenso scritto da parte nostra non è pertanto consentito riprodurre (anche parzialmente), trasmettere (né per via elettronica né in altro modo), modificare, stabilire link o utilizzare il sito internet per qualsivoglia finalità pubblica o commerciale.Qualsiasi controversia riguardante l’utilizzo del sito internet è soggetta al diritto svizzero, che disciplina in maniera esclusiva l’interpretazione, l’applicazione e gli effetti di tutte le condizioni sopra elencate. Il foro di Bellinzona è esclusivamente competente in merito a qualsiasi disputa o contestazione che dovesse sorgere in merito al presente sito internet e al suo utilizzo.
Accedendo e continuando nella lettura dei contenuti di questo sito Web dichiari di aver letto, compreso e accettato le sopracitate informazioni legali.