Mercati in attesa della Fed: il picco dei tassi si avvicina

La Federal Reserve sembra pronta a moderare nuovamente gli aumenti dei tassi di interesse, mantenendo sul tavolo ulteriori rialzi mentre si scontra con le scommesse del mercato sui tagli entro la fine dell’anno. Si prevede che i funzionari aumenteranno i tassi di 25 punti base,

Scopri

Cosa fa muovere i mercati? Sintesi Macro – Settimana 4

Wall Street ha ignorato le prospettive deludenti di alcune delle più grandi società tecnologiche del mondo, spingendo le azioni al rialzo sulla speculazione di piccoli aumenti dei tassi della Federal Reserve mentre l’inflazione mostra segni di allentamento. Il Nasdaq ha registrato la sua settimana migliore

Scopri

Quanto è “persistente” l’inflazione in USA?

In un recente blog post, la Fed ha introdotto il Multivariate Core Trend (MTC), una misura della persistenza dell’inflazione nei settori chiave dell’indice dei prezzi della spesa per consumi personali (PCE). Secondo la Fed, le dinamiche dell’inflazione post-pandemia sono state dominate da una componente persistente ampiamente comune a tutti i settori. In effetti, nel corso del 2022, l’inflazione si è dimostrata persistente e su base ampia, con il core PCE vicino al 5%. Nei dati più recenti, la Fed ha rilevato un calo della componente persistente dell’inflazione. Ha inoltre analizzato gli “strati” della persistenza dell’inflazione per comprendere appieno tale declino.

I risultati dell’analisi sono coerenti con la metafora della “cipolla” (introdotta dal presidente della Fed di New York John Williams) che identifica i tre strati importanti dell’inflazione come beni fondamentali, servizi primari esclusi gli alloggi e abitazioni, mentre i settori non fondamentali (cibo ed energia) rappresentano lo strato esterno della cipolla. Nell’analisi, tuttavia, mentre il settore dell’edilizia abitativa si distingue nettamente, le differenze tra l’evoluzione recente dei beni di base e quella dei servizi escluse le abitazioni sono minori e sottili.

Il Multivariate Core Trend

Nel grafico sottostante viene confrontata la stima della Fed dell’MTC con il PCE headline e core. L’area ombreggiata è una banda di probabilità del 68%. Dopo essere rimasto stabile al 5% da gennaio a luglio, il trend è sceso al 3,7% a novembre con un intervallo di probabilità del 68% (3,1, 4,3). Alla base di questa evoluzione, ci sono differenze importanti tra i settori e le componenti comuni.

inflazione persistente USA

In primo luogo, vale la pena notare che il core PCE su dodici mesi si trova ora ben al di sopra del trend e al di sopra dell’estremità superiore della fascia di probabilità. Uno dei motivi è che anche i settori core hanno componenti transitorie e valori anomali che l’MCT cerca di filtrare. Un altro motivo è che la misura dà troppo peso ai dati di un anno ed è quindi più retrospettiva rispetto all’MCT.

La persistenza dell’inflazione ha continuato ad essere diffusa nel corso dell’anno, con la maggior parte della tendenza proveniente da una componente comune. Il grafico successivo scompone l’aumento del trend relativo alla media pre-pandemia (linea tratteggiata) in una componente comune (linea blu) e una componente specifica di settore (linea rossa). La tendenza comune sembra aver raggiunto il picco all’inizio del 2022. Tuttavia, il declino della tendenza generale è ritardato a causa dell’aumento di una forte tendenza specifica di settore che ha raggiunto il suo massimo a settembre.

scomposizione inflazione persistente

La scomposizione dei fattori persistenti

Il grafico sottostante mostra una scomposizione settoriale dell’aumento dell’inflazione rispetto alla sua media pre-pandemia. Data la preminenza degli alloggi, il settore dei servizi di base viene scomposto in alloggi escluse le utenze (in altre parole, affitti e OER) e servizi esclusi gli alloggi.

Il grafico mostra che la componente persistente dell’edilizia abitativa rappresenta una buona parte dell’incremento. Per essere precisi, la tendenza dei beni di base (linea blu) è stata dello 0,9% a novembre 2022 rispetto al -0,4% pre-pandemia, contribuendo per 0,3 punti percentuali all’aumento di 1,8 punti percentuali dell’MCT; l’andamento dei servizi core esclusi gli alloggi (linea rossa) è passato dal 2,4% al 3,5%, contribuendo per 0,6 punti percentuali; infine, la tendenza dell’edilizia abitativa (linea marrone) è passata dal 3,4% pre-pandemia all’8,4%, contribuendo per 0,9 punti percentuali.

scomposizione inflazione servizi

Le tendenze settoriali

Il grafico seguente suddivide ulteriormente le tendenze settoriali in comuni e specifiche. La persistenza comune è attribuita in parti approssimativamente uguali a beni e servizi esclusi gli alloggi, in contrasto con gli alloggi, che sono dominati dalla variazione specifica del settore. Vediamo inoltre che mentre la tendenza comune è diminuita dall’inizio del 2022, la tendenza specifica del settore, ancora una volta guidata quasi interamente dall’edilizia abitativa, ha continuato ad aumentare, appiattendosi solo negli ultimi due mesi. In altre parole, analizzando l’MCT, le tendenze dei beni e dei servizi primari esclusi gli alloggi non appaiono molto diverse, mentre le abitazioni si comportano come uno strato separato.

scomposizione inflazione settori

Sezionando più finemente gli aggregati settoriali, la Fed conclude che:

  • Tutti i beni core durevoli e non durevoli presentano un andamento simile a quello del settore dei beni aggregati. In altre parole, la tendenza è ampia e il contributo degli shock persistenti specifici del settore è scarso o nullo.
  • C’è una maggiore eterogeneità tra i servizi di base esclusi gli alloggi, con alcuni settori che hanno dinamiche indipendenti (ad esempio, la tendenza dell’inflazione sanitaria è piatta e in gran parte specifica per settore, mentre la tendenza dei servizi finanziari è in calo dall’inizio del pandemia).
  • Le categorie di servizi più importanti (come i trasporti, le attività ricreative, i servizi di ristorazione e gli alloggi) mostrano un modello di inflazione tendenziale simile a quello dei beni di base, con l’incidenza della tendenza comune in rapida crescita fino alla metà del 2022. Il fatto che la quota di questi settori sia ampia spiega perché beni e servizi, escluse le abitazioni, hanno così tanto in comune.
  • Infine, come accennato in precedenza, gli alloggi si distinguono.
ARTICOLI CORRELATI:

Guarda l’inflazione degli affitti per valutare la politica monetaria della Fed

Inflazione secolare: le tendenze globali che contribuiscono al cambiamento di regime inflazionistico

La strada per il ritorno dell’inflazione al 2% non è spianata

CPI USA di novembre sotto le stime conferma il picco dell’inflazione

MARCO CASARIO

Gli italiani sono tra i popoli più ignoranti in ambito finanziario.

Non per scelta ma perché nessuno lo ha mai insegnato. Il mio scopo è quello di educare ed informare le persone in ambito economico e finanziario. Perché se non ti preoccupi dell'economia e della finanza, loro si occuperanno di te.

Corsi Gratuiti

Diventare un Trader e un Investitore

© Copyright 2022 - The 10Min Trader BV - KVK: 72735481 - VAT ID: NL854377591B01

Il contenuto di questo sito è solo a scopo informativo, non devi interpretare tali informazioni o altro materiale come consigli legali, fiscali, di investimento, finanziari o di altro tipo. Nulla di quanto contenuto nel nostro sito costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un'approvazione o un'offerta da parte di The 10Min Trader BV  per acquistare o vendere titoli o altri strumenti finanziari in questa o in qualsiasi altra giurisdizione in cui tale sollecitazione o offerta sarebbe illegale ai sensi delle leggi sui titoli di tale giurisdizione.

Tutti i contenuti di questo sito sono informazioni di natura generale e non riguardano le circostanze di un particolare individuo o entità. Nulla di quanto contenuto nel sito costituisce una consulenza professionale e/o finanziaria, né alcuna informazione sul sito costituisce una dichiarazione esaustiva o completa delle questioni discusse o della legge ad esse relativa. The 10Min Trader BV non è un fiduciario in virtù dell'uso o dell'accesso al Sito o al Contenuto da parte di qualsiasi persona. Solo tu ti assumi la responsabilità di valutare i meriti e i rischi associati all'uso di qualsiasi informazione o altro Contenuto del Sito prima di prendere qualsiasi decisione basata su tali informazioni o altri Contenuti. In cambio dell'utilizzo del Sito, accetti di non ritenere The 10Min Trader BV, i suoi affiliati o qualsiasi terzo fornitore di servizi responsabile di eventuali richieste di risarcimento danni derivanti da qualsiasi decisione presa sulla base di informazioni o altri Contenuti messi a tua disposizione attraverso il Sito.

RISCHI DI INVESTIMENTO

Ci sono rischi associati all'investimento in titoli. Investire in azioni, obbligazioni, exchange traded funds, fondi comuni e fondi del mercato monetario comporta il rischio di perdita.  La perdita del capitale è possibile. Alcuni investimenti ad alto rischio possono utilizzare la leva finanziaria, che accentuerà i guadagni e le perdite. Gli investimenti esteri comportano rischi speciali, tra cui una maggiore volatilità e rischi politici, economici e valutari e differenze nei metodi contabili.  La performance passata di un titolo o di un'azienda non è una garanzia o una previsione della performance futura dell'investimento.La totalità dei contenuti presenti nel sito internet è tutelata dal diritto d’autore. Senza previo consenso scritto da parte nostra non è pertanto consentito riprodurre (anche parzialmente), trasmettere (né per via elettronica né in altro modo), modificare, stabilire link o utilizzare il sito internet per qualsivoglia finalità pubblica o commerciale.Qualsiasi controversia riguardante l’utilizzo del sito internet è soggetta al diritto svizzero, che disciplina in maniera esclusiva l’interpretazione, l’applicazione e gli effetti di tutte le condizioni sopra elencate. Il foro di Bellinzona è esclusivamente competente in merito a qualsiasi disputa o contestazione che dovesse sorgere in merito al presente sito internet e al suo utilizzo.
Accedendo e continuando nella lettura dei contenuti di questo sito Web dichiari di aver letto, compreso e accettato le sopracitate informazioni legali.