Bitcoin sopra i 60.000 dollari: flussi record negli ETF Spot

Bitcoin ha superato i 60.000 dollari e si trova ora ad un passo dal suo massimo storico. I guadagni della criptovaluta più grande del mondo hanno alimentato un ampio rally delle crypto. Cosa c’è dietro all’ultima “mania digitale”? Inizierei col dire che adesso è chiaro

Scopri

Apple abbandona l’auto elettrica: una scelta saggia?

Martedì è arrivata una notizia bomba da parte di Apple: il progetto multimiliardario Project Titan verrà abbandonato. Apple ha annullato lo sforzo decennale per costruire la sua auto elettrica, allontanandosi da uno dei progetti più ambiziosi nella sua storia. La decisione rivelata internamente ha sorpreso

Scopri

Ecco come Wall Street sta usando l’intelligenza artificiale

L’interesse per l’intelligenza artificiale si è diffuso anche a Wall Street. Le grandi banche non vogliono rimanere indietro nella corsa all’IA: circa il 40% di tutte le posizioni lavorative aperte riguardano ruoli legati all’intelligenza artificiale. JPMorgan è in prima linea. La più grande banca statunitense

Scopri

La fragilità del mercato dei titoli del Tesoro USA potrebbe riemergere in periodi di stress di mercato

Ci sono dei momenti in cui il mercato dei titoli del Tesoro USA può mostrare la sua fragilità. Con una grandezza di $ 22,5 trilioni, il mercato dei Treasury è uno dei mercati più grandi e liquidi del mondo. Esso dipende dalle interazioni strategiche tra gli investitori che detengono obbligazioni per ragioni diverse. In periodi di stress di mercato, tali investitori potrebbero vendere in via preventiva, temendo di dover vendere a prezzi potenzialmente più bassi in futuro. Le vendite possono portare a “corse di mercato” che si autoavverano.

I bilanci dei dealer delle banche

L’episodio più recente di stress di mercato è avvenuto a marzo del 2020. Durante questo periodo, i dealer delle banche che forniscono liquidità al mercato del Tesoro USA hanno affrontato crescenti sfide alla loro capacità di intermediazione.

Il grafico seguente mostra che lo spazio di bilancio dei dealer allocato ai titoli del Tesoro è aumentato sia durante la corsa al rialzo dei prezzi delle obbligazioni che nel successivo crollo. Una volta che la Federal Reserve ha iniziato con il quantitative easing, i Treasury si sono ripresi. Ciò ha coinciso con la diminuzione della pressione sul bilancio dei dealer.

bilancio dealer banche titoli Tesoro USA marzo 2020

Il comportamento degli investitori esteri e dei fondi comuni di investimento, i principali venditori di titoli del Tesoro nel marzo del 2020, è stato molto insolito. Il grafico successivo mostra gli acquisti netti dei due gruppi nel tempo e mette in evidenza che le loro vendite nel primo trimestre del 2020 sono state senza precedenti.

vendite titoli Tesoro USA fondi stranieri marzo 2020

Vissing-Jorgensen (2021) ha mostrato prove che le vendite di titoli del Tesoro da parte di entrambi i gruppi hanno superato le loro effettive esigenze di liquidità. L’entità senza precedenti delle vendite e il fatto che una parte considerevole di esse fosse precauzionale, fa sembrare questo comportamento molto simile a una corsa di mercato, che ricorda i depositanti che si precipitano a prelevare i loro fondi dalle banche.

Coerentemente con questa evidenza, l’Inter-Agency Working Group for Treasury Market Surveillance (2021) ha riportato che alcuni detentori di Treasury sembravano reagire al calo della liquidità del mercato vendendo titoli per timore che le condizioni peggiorassero ulteriormente. Le vendite non facevano che aumentare lo stress del mercato.

Le interazioni tra i detentori di Treasury

Gli investitori si aspettano che i Treasury, in quanto asset sicuri, paghino sicuramente l’intero valore nominale alla scadenza. Di conseguenza, durante i periodi di stress, si osserva la fuga verso la sicurezza (flight to safety). In questi momenti la domanda di Treasury aumenta. Di conseguenza, aumentano anche i prezzi dei Treasury.

Alcuni investitori detengono Treasury perché sono asset liquidi, che possono vendere durante improvvise esigenze di liquidità. In situazioni di stress di mercato, le esigenze di liquidità possono aumentare. Si può verificare una “corsa ai contanti” (dash for cash) che esercita una pressione al ribasso sul prezzo delle attività sicure come i Treasury USA.

Uno studio della Fed mostra che il mercato dei Treasury USA è stabile e ben funzionante fintanto che è sufficientemente profondo. In questo caso, la fuga verso la sicurezza e la corsa alla liquidità sono fenomeni complementari, con gli investitori che acquistano assorbendo le vendite.

Le condizioni di mercato possono peggiorare se il commercio coinvolge dealer soggetti a vincoli di bilancio. Il rischio di rottura del mercato può essere autoavverante, in quanto induce gli investitori senza pressanti esigenze di liquidità a vendere preventivamente per evitare la possibilità di dover vendere a prezzi più bassi in futuro.

Le differenze tra marzo 2020 e settembre 2008

Gli eventi di marzo 2020 sono in netto contrasto con il punto più critico della grande crisi finanziaria a settembre 2008. In primo luogo, i vincoli di bilancio dei dealer, dovuti in parte dalla regolamentazione post-crisi, hanno avuto un ruolo centrale nella crisi di marzo 2020. In secondo luogo, la domanda di liquidità durante la crisi del COVID-19 sembra essere stata molto più ampia. A settembre 2008, il mercato dei Treasury non ha mostrato mancanza di liquidità.

In conclusione

La fragilità del mercato dei Treasury dipende dalle considerazioni intertemporali degli investitori di liquidità strategica che confrontano i prezzi di oggi con quelli di domani. In generale, c’è spazio per interventi politici. Tuttavia, la tempistica degli interventi è importante e gli annunci possono avere grandi effetti ben prima che gli interventi vengano eseguiti.

Le modifiche alla struttura del mercato che riducono il ruolo dei dealer possono quindi migliorare la fragilità dei mercati delle attività sicure. Duffie (2020) sostiene che la crescita del mercato dei Treasury dal 2008 ha ampiamente superato la capacità dei bilanci dei dealer di assorbire l’offerta aggiuntiva e che questa tendenza dovrebbe continuare. In assenza di interventi politici, episodi come marzo 2020 potrebbero diventare più frequenti.

ARTICOLI CORRELATI:

Mercato obbligazionario: tra inflazione e rischio recessione

Il mercato di cui nessuno parla è forse il più importante: il Repo Market

L’aumento dei rendimenti dei Treasury: cosa c’è dietro?

L’equivalenza tra gli aumenti dei tassi e il Quantitative Tightening

MARCO CASARIO

Gli italiani sono tra i popoli più ignoranti in ambito finanziario.

Non per scelta ma perché nessuno lo ha mai insegnato. Il mio scopo è quello di educare ed informare le persone in ambito economico e finanziario. Perché se non ti preoccupi dell'economia e della finanza, loro si occuperanno di te.

Corsi Gratuiti

Diventare un Trader e un Investitore

© Copyright 2022 - The 10Min Trader BV - KVK: 72735481 - VAT ID: NL854377591B01

Il contenuto di questo sito è solo a scopo informativo, non devi interpretare tali informazioni o altro materiale come consigli legali, fiscali, di investimento, finanziari o di altro tipo. Nulla di quanto contenuto nel nostro sito costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un'approvazione o un'offerta da parte di The 10Min Trader BV  per acquistare o vendere titoli o altri strumenti finanziari in questa o in qualsiasi altra giurisdizione in cui tale sollecitazione o offerta sarebbe illegale ai sensi delle leggi sui titoli di tale giurisdizione.

Tutti i contenuti di questo sito sono informazioni di natura generale e non riguardano le circostanze di un particolare individuo o entità. Nulla di quanto contenuto nel sito costituisce una consulenza professionale e/o finanziaria, né alcuna informazione sul sito costituisce una dichiarazione esaustiva o completa delle questioni discusse o della legge ad esse relativa. The 10Min Trader BV non è un fiduciario in virtù dell'uso o dell'accesso al Sito o al Contenuto da parte di qualsiasi persona. Solo tu ti assumi la responsabilità di valutare i meriti e i rischi associati all'uso di qualsiasi informazione o altro Contenuto del Sito prima di prendere qualsiasi decisione basata su tali informazioni o altri Contenuti. In cambio dell'utilizzo del Sito, accetti di non ritenere The 10Min Trader BV, i suoi affiliati o qualsiasi terzo fornitore di servizi responsabile di eventuali richieste di risarcimento danni derivanti da qualsiasi decisione presa sulla base di informazioni o altri Contenuti messi a tua disposizione attraverso il Sito.

RISCHI DI INVESTIMENTO

Ci sono rischi associati all'investimento in titoli. Investire in azioni, obbligazioni, exchange traded funds, fondi comuni e fondi del mercato monetario comporta il rischio di perdita.  La perdita del capitale è possibile. Alcuni investimenti ad alto rischio possono utilizzare la leva finanziaria, che accentuerà i guadagni e le perdite. Gli investimenti esteri comportano rischi speciali, tra cui una maggiore volatilità e rischi politici, economici e valutari e differenze nei metodi contabili.  La performance passata di un titolo o di un'azienda non è una garanzia o una previsione della performance futura dell'investimento.La totalità dei contenuti presenti nel sito internet è tutelata dal diritto d’autore. Senza previo consenso scritto da parte nostra non è pertanto consentito riprodurre (anche parzialmente), trasmettere (né per via elettronica né in altro modo), modificare, stabilire link o utilizzare il sito internet per qualsivoglia finalità pubblica o commerciale.Qualsiasi controversia riguardante l’utilizzo del sito internet è soggetta al diritto svizzero, che disciplina in maniera esclusiva l’interpretazione, l’applicazione e gli effetti di tutte le condizioni sopra elencate. Il foro di Bellinzona è esclusivamente competente in merito a qualsiasi disputa o contestazione che dovesse sorgere in merito al presente sito internet e al suo utilizzo.
Accedendo e continuando nella lettura dei contenuti di questo sito Web dichiari di aver letto, compreso e accettato le sopracitate informazioni legali.