Oro ai Massimi Storici: Scopriamo i Motivi!

Nell’ultimo mese, il prezzo dell’oro ha raggiunto nuovi massimi storici e assistito a una delle sue più straordinarie accelerazioni di sempre. L’impennata non ha solo sorpreso gli investitori e gli analisti di tutto il mondo, ma ha anche acceso un vivace dibattito su quali fattori

Scopri

Battere un’Indice Azionario: la Sfida dei Gestori di Fondi

Nel dinamico mondo degli investimenti, uno degli obiettivi più ambiti dai gestori di fondi è superare i benchmark di mercato. Ma negli ultimi anni, battere un indice azionario è diventato sempre più difficile. Le cause? L’evoluzione delle strategie di investimento e la crescente complessità dei

Scopri

Il Sogno di un Atterraggio Morbido è in Pericolo

Nel tentativo di guidare l’economia americana verso una fase di espansione sostenibile, il presidente della Federal Reserve, Jerome Powell, ha perseguito la visione di un “atterraggio morbido”. Il sogno di un rallentamento dell’inflazione in parallelo con una crescita economica sostenuta sembra ora più distante. L’ultimo

Scopri

Cosa fa muovere Wall Street e la Borsa Europea? Sintesi Macro – Settimana 46

cosa fa muovere Wall Street Borsa Europea settimana 46
La tabella è da intendersi solo ed esclusivamente a scopo informativo e didattico. Nessuna informazione o dato in essa contenuti vuole essere un consiglio finanziario per il lettore, che declina l’autore da qualsiasi responsabilità.

I trader di Wall Street stanno andando all-in sul soft landing, uno scenario in cui l’economia resiste alla lotta all’inflazione senza cadere in una recessione. Il rally delle azioni statunitensi ha aggiunto 2,7 trilioni di dollari alla capitalizzazione di mercato a novembre. L’S&P 500 ha segnato la terza settimana consecutiva di guadagni, superando la soglia dei 4500. I titoli a piccola capitalizzazione hanno registrato il rialzo maggiore rispetto al mercato più ampio da febbraio 2022.

Dopo aver prosciugato denaro per mesi, i fondi che replicano le obbligazioni ad alto rendimento hanno attirato quasi 11 miliardi di dollari e sono sulla buona strada per registrare il miglior mese di afflussi mai registrato. I fondi azionari globali hanno attirato 23,5 miliardi di dollari nella settimana fino al 15 novembre, il secondo più grande afflusso dell’anno.

Mentre questa settimana sono emerse prove di un atterraggio morbido, attraverso un modesto rapporto sui prezzi al consumo e la forza della spesa al dettaglio e dell’edilizia abitativa, la storia recente è piena di esempi di ottimismo simile che si sono rivelati fuori luogo.

Gli investitori sono sempre più certi che la banca centrale abbia terminato la sua storica campagna di inasprimento e stanno prevedendo tagli dei tassi per la prima metà del prossimo anno. I mercati stanno ora scontando 92 punti base di taglio dei tassi per il prossimo anno, rispetto alle stime dei funzionari della Fed di mezzo punto di allentamento per il 2024.

La recessione degli utili dell’indice S&P 500 sembra volgere al termine. Gli utili sono aumentati del 4% su base annua, con oltre il 90% delle aziende che hanno riportato risultati per il terzo trimestre.

utili s&p 500 terzo trimestre 2023

Il dollaro ha vissuto la sua settimana peggiore in quattro mesi, a causa delle scommesse sul fatto che la valuta abbia già raggiunto il picco. Bitcoin ha chiuso la settimana in ribasso dopo aver testato ancora una volta i 38.000 $.

Il petrolio ha registrato il quarto calo settimanale consecutivo a causa delle pressioni sull’offerta. L’oro è aumentato di oltre il 2%, rimbalzando perfettamente sulla sua media mobile a 200 periodi.

L’inflazione negli Stati Uniti continua a rallentare

L’inflazione statunitense ha registrato un generale rallentamento nel mese di ottobre. Secondo i dati del governo, l’indice principale dei prezzi al consumo, che esclude cibo ed energia, è aumentato dello 0,2% da settembre. L’indice dei prezzi al consumo complessivo è rimasto invariato.

I dati di ottobre riflettono gli aumenti degli affitti e dei prodotti e servizi per la cura personale, nonché dell’assicurazione sanitaria. Nel frattempo, le tariffe aeree e i prezzi delle auto usate sono diminuiti. I prezzi degli alloggi, che costituiscono circa un terzo dell’indice CPI complessivo, sono aumentati dello 0,3%, la metà del ritmo del mese precedente.

Escludendo l’edilizia abitativa e l’energia, i prezzi dei servizi sono aumentati dello 0,2% da settembre e del 3,7% da un anno fa, il ritmo più lento in quasi due anni. A differenza dei servizi, negli ultimi mesi il calo prolungato dei prezzi dei beni ha fornito un certo sollievo ai consumatori.

inflazione beni servizi usa ottobre 2023

Ciononostante, i bilanci delle famiglie sono ancora sotto molti aspetti tesi. I prezzi dei generi alimentari sono aumentati al massimo da luglio, riflettendo l’aumento dei costi per beni di prima necessità come carne, latte e pane.

Gli accordi tra Biden e Xi Jinping

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden e il leader cinese Xi Jinping hanno raggiunto una serie di accordi durante il loro incontro tenuto a margine del vertice APEC.

I due paesi rafforzeranno la cooperazione sugli sforzi antidroga e la Cina ha accettato di reprimere le spedizioni di fentanil. Le conversazioni ad alto livello tra i loro eserciti dovrebbero riprendere.

Le due parti mirano ad aumentare i voli diretti tra le loro nazioni, che hanno faticato a riprendersi dopo la revoca delle restrizioni pandemiche. Prima dei lockdown erano in media 340 a settimana.

Washington e Pechino hanno appoggiato l’espansione degli scambi educativi, studenteschi, giovanili, culturali, sportivi e commerciali. Hanno anche concordato di creare un gruppo di lavoro per aprire il dialogo sull’intelligenza artificiale.

Biden e Xi non sono stati d’accordo su tutto. La Cina ha ordinato a Washington di smettere di armare Taiwan, che Pechino rivendica come propria. Funzionari statunitensi hanno esercitato pressioni sulle controparti cinesi affinché discutessero del conflitto tra Israele e Hamas con l’Iran.

L’incontro tra i due presidenti non ha segnato una svolta radicale: gli Stati Uniti non hanno fatto alcun passo verso l’abolizione degli aumenti tariffari o dei controlli sulle esportazioni. Al termine dei colloqui, Biden ha risposto alla domanda di un giornalista statunitense se fosse rimasto fedele al commento fatto a giugno, quando ha definito Xi un dittatore. “Voglio dire che è un dittatore, nel senso che è la persona che governa un paese comunista basato su una forma di governo totalmente diversa dalla nostra”, ha detto Biden.

ARTICOLI CORRELATI:

Cosa fa muovere Wall Street e la Borsa Europea? Sintesi Macro – Settimana 45

Cosa fa muovere Wall Street e la Borsa Europea? Sintesi Macro – Settimana 44

Cosa fa muovere Wall Street e la Borsa Europea? Sintesi Macro – Settimana 43

Cosa fa muovere Wall Street e la Borsa Europea? Sintesi Macro – Settimana 42

MARCO CASARIO

Gli italiani sono tra i popoli più ignoranti in ambito finanziario.

Non per scelta ma perché nessuno lo ha mai insegnato. Il mio scopo è quello di educare ed informare le persone in ambito economico e finanziario. Perché se non ti preoccupi dell'economia e della finanza, loro si occuperanno di te.

Corsi Gratuiti

Diventare un Trader e un Investitore

© Copyright 2022 - The 10Min Trader BV - KVK: 72735481 - VAT ID: NL854377591B01

Il contenuto di questo sito è solo a scopo informativo, non devi interpretare tali informazioni o altro materiale come consigli legali, fiscali, di investimento, finanziari o di altro tipo. Nulla di quanto contenuto nel nostro sito costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un'approvazione o un'offerta da parte di The 10Min Trader BV  per acquistare o vendere titoli o altri strumenti finanziari in questa o in qualsiasi altra giurisdizione in cui tale sollecitazione o offerta sarebbe illegale ai sensi delle leggi sui titoli di tale giurisdizione.

Tutti i contenuti di questo sito sono informazioni di natura generale e non riguardano le circostanze di un particolare individuo o entità. Nulla di quanto contenuto nel sito costituisce una consulenza professionale e/o finanziaria, né alcuna informazione sul sito costituisce una dichiarazione esaustiva o completa delle questioni discusse o della legge ad esse relativa. The 10Min Trader BV non è un fiduciario in virtù dell'uso o dell'accesso al Sito o al Contenuto da parte di qualsiasi persona. Solo tu ti assumi la responsabilità di valutare i meriti e i rischi associati all'uso di qualsiasi informazione o altro Contenuto del Sito prima di prendere qualsiasi decisione basata su tali informazioni o altri Contenuti. In cambio dell'utilizzo del Sito, accetti di non ritenere The 10Min Trader BV, i suoi affiliati o qualsiasi terzo fornitore di servizi responsabile di eventuali richieste di risarcimento danni derivanti da qualsiasi decisione presa sulla base di informazioni o altri Contenuti messi a tua disposizione attraverso il Sito.

RISCHI DI INVESTIMENTO

Ci sono rischi associati all'investimento in titoli. Investire in azioni, obbligazioni, exchange traded funds, fondi comuni e fondi del mercato monetario comporta il rischio di perdita.  La perdita del capitale è possibile. Alcuni investimenti ad alto rischio possono utilizzare la leva finanziaria, che accentuerà i guadagni e le perdite. Gli investimenti esteri comportano rischi speciali, tra cui una maggiore volatilità e rischi politici, economici e valutari e differenze nei metodi contabili.  La performance passata di un titolo o di un'azienda non è una garanzia o una previsione della performance futura dell'investimento.La totalità dei contenuti presenti nel sito internet è tutelata dal diritto d’autore. Senza previo consenso scritto da parte nostra non è pertanto consentito riprodurre (anche parzialmente), trasmettere (né per via elettronica né in altro modo), modificare, stabilire link o utilizzare il sito internet per qualsivoglia finalità pubblica o commerciale.Qualsiasi controversia riguardante l’utilizzo del sito internet è soggetta al diritto svizzero, che disciplina in maniera esclusiva l’interpretazione, l’applicazione e gli effetti di tutte le condizioni sopra elencate. Il foro di Bellinzona è esclusivamente competente in merito a qualsiasi disputa o contestazione che dovesse sorgere in merito al presente sito internet e al suo utilizzo.
Accedendo e continuando nella lettura dei contenuti di questo sito Web dichiari di aver letto, compreso e accettato le sopracitate informazioni legali.