Investire nel Mercato del Rame 2024: Tra Realtà e Speculazione

Investire nel mercato del rame sta emergendo come una delle opportunità più interessanti nel 2024. Con un incremento significativo dei prezzi, questo metallo sta attirando l’attenzione di investitori e analisti in tutto il mondo. Questo articolo esplorerà le dinamiche attuali del mercato del rame, mettendo

Scopri

Come Gestire il Rischio Integrando l’IA in un Portafoglio Azionario

La rivoluzione tecnologica porta opportunità e volatilità. Tuttavia, esistono modi per catturare l’innovazione dell’intelligenza artificiale (IA) gestendo contemporaneamente il rischio. Gestire il rischio di un portafoglio che integra l’IA è fondamentale per garantire una crescita sostenibile e proteggere gli investimenti. Le aziende al centro della

Scopri

Dati JOLTS sull’occupazione robusti prima dell’incontro del FOMC

Le offerte di lavoro negli Stati Uniti sono rimbalzate inaspettatamente a settembre, mantenendo la pressione sulla Federal Reserve per estendere la sua campagna aggressiva di aumento dei tassi d’interesse per frenare l’inflazione. Il numero di posti vacanti è aumentato a 10,7 milioni a settembre da 10,3 milioni rivisti un mese prima, secondo i dati del Job Openings and Labour Turnover Survey (JOLTS). La stima mediana degli economisti prevedeva un calo a circa 9,75 milioni.

dati JOLTS mercato lavoro caldo prima FOMC novembre

La ripresa dei posti vacanti evidenzia la domanda incessante di lavoratori nonostante l’economia stia rallentando. Il persistente squilibrio tra domanda e offerta di lavoro continua a sostenere una robusta crescita salariale, aggiungendosi alle diffuse pressioni sui prezzi e rafforzando le aspettative per l’ennesimo grande aumento dei tassi alla riunione del FOMC di oggi.

L’ultimo aumento delle offerte di lavoro ha cancellato gran parte dello scivolone di agosto che, all’epoca, aveva fatto pensare ad una notevole moderazione della domanda di lavoro. In base a tutte le metriche chiave in questo rapporto, il mercato del lavoro è resiliente.

I funzionari della Fed osservano da vicino il rapporto JOLTS e hanno indicato l’elevato numero di offerte di lavoro come una ragione per cui la banca centrale potrebbe essere in grado di raffreddare il mercato del lavoro senza un esagerato aumento della disoccupazione.

I dati del JOLTS di settembre

Il rapporto JOLTS si basa su ciò che 21.000 aziende hanno dichiarato sul numero di offerte di lavoro, il numero di persone che hanno effettivamente assunto, licenziato e quelle che hanno lasciato.

Le opportunità di lavoro sono aumentate in tutti i principali settori ad eccezione del commercio all’ingrosso, del governo e del settore manifatturiero. Tuttavia, anche nel settore manifatturiero il numero di posti vacanti è rimasto enorme, in aumento dell’84% rispetto a tre anni fa. I maggiori aumenti di posti vacanti sono stati registrati nel settore dell’ospitalità, assistenza sanitaria e trasporti, magazzini e servizi pubblici.

A settembre il rapporto tra posti vacanti e disoccupati è cresciuto. Ora ci sono circa 1,9 posti di lavoro disponibili per ogni disoccupato, rispetto a 1,7 di agosto.

Licenziamenti

I licenziamenti sono scesi da livelli già bassi e si trovano vicino ai minimi storici della fine del 2021. I datori di lavoro hanno riferito di aver licenziato 1,33 milioni di persone a settembre, in calo rispetto a 1,49 milioni di agosto.

Ci sono state molte storie nelle notizie sui licenziamenti di società famose, comprese quelle più speculative che erano diventate pubbliche tramite SPAC o IPO, ma erano per lo più licenziamenti su piccola scala nell’ordine di decine o centinaia e alcune volte un paio di migliaia di persone. Tra le grandi aziende redditizie, ci sono stati licenziamenti in alcune divisioni, mentre altre divisioni hanno continuato ad assumere.

La maggior parte delle persone che sono state licenziate ha trovato rapidamente un nuovo lavoro, dato il numero ancora enorme di offerte di lavoro nella maggior parte dei settori. Ciò viene confermato dal numero effettivo di persone che hanno presentato domanda di assicurazione contro la disoccupazione, riportato settimanalmente dal Dipartimento del lavoro degli Stati Uniti. Giovedì scorso, il numero di richieste iniziali per l’assicurazione contro la disoccupazione, pari a 217.000, era nella stessa fascia bassa in cui si è trovato tutto l’anno.

richieste sussidi disoccupazione USA minimi

Dimissioni

Circa 4,1 milioni di americani hanno lasciato il lavoro, un leggero calo rispetto al mese precedente. L’abbandono volontario rimane elevato anche se il calo dal picco indica meno fiducia tra i dipendenti sulla possibilità di trovare un lavoro migliore.

dimissioni dati JOLTS settembre incontro FOMC

Il tasso di dimissione (quit rate), una misura di abbandono volontario come quota dell’occupazione totale, si è mantenuto al 2,7%.

I dati del JOLTS hanno preceduto il rapporto mensile sull’occupazione di questo venerdì, che dovrebbe mostrare che i datori di lavoro statunitensi hanno aggiunto circa 190.000 lavoratori alle buste paga in ottobre. Gli economisti si aspettano che il tasso di disoccupazione salga fino al 3,6% e che la retribuzione oraria media registri un altro solido progresso.

Il mercato del lavoro mantiene la pressione sulla Fed

L’aumento delle assunzioni è sia una benedizione che una possibile maledizione per la Federal Reserve. Il compito di Powell è quello di bilanciare l’abbassamento dei livelli di inflazione record senza schiacciare il mercato del lavoro. I salari più alti che le aziende offrono per reclutare e trattenere i talenti contribuiscono alla pressione al rialzo dei prezzi.

I dati del JOLTS mostrano che la domanda di lavoratori è forte e il mercato del lavoro sta reggendo bene l’aumento dei tassi. Nonostante tutti i discorsi sul quiet quitting e sulla Great Resignation, le opportunità di lavoro sono più numerose dei disoccupati. Le dimissioni e i tassi di abbandono sono aumentati, ma non sono andati fuori dalla classifica. I licenziamenti, sebbene ampiamente segnalati, sono al di sotto dei livelli pre-pandemia.

Alla riunione del FOMC di oggi ci si aspetta che la Fed aumenti i tassi di 75 punti base. Secondo i futures dei fed funds, la Fed dichiarerà un aumento di altri 50 punti base alla riunione di dicembre.

ARTICOLI CORRELATI:

Perché il mercato del lavoro è così importante per la Fed?

Il mercato del lavoro USA è davvero così forte?

“Pausa” o “pivot”: quale sarà il passo successivo della politica monetaria della Fed?

Cosa comportano gli aumenti salariali?

MARCO CASARIO

Gli italiani sono tra i popoli più ignoranti in ambito finanziario.

Non per scelta ma perché nessuno lo ha mai insegnato. Il mio scopo è quello di educare ed informare le persone in ambito economico e finanziario. Perché se non ti preoccupi dell'economia e della finanza, loro si occuperanno di te.

Corsi Gratuiti

Diventare un Trader e un Investitore

© Copyright 2022 - The 10Min Trader BV - KVK: 72735481 - VAT ID: NL854377591B01

Il contenuto di questo sito è solo a scopo informativo, non devi interpretare tali informazioni o altro materiale come consigli legali, fiscali, di investimento, finanziari o di altro tipo. Nulla di quanto contenuto nel nostro sito costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un'approvazione o un'offerta da parte di The 10Min Trader BV  per acquistare o vendere titoli o altri strumenti finanziari in questa o in qualsiasi altra giurisdizione in cui tale sollecitazione o offerta sarebbe illegale ai sensi delle leggi sui titoli di tale giurisdizione.

Tutti i contenuti di questo sito sono informazioni di natura generale e non riguardano le circostanze di un particolare individuo o entità. Nulla di quanto contenuto nel sito costituisce una consulenza professionale e/o finanziaria, né alcuna informazione sul sito costituisce una dichiarazione esaustiva o completa delle questioni discusse o della legge ad esse relativa. The 10Min Trader BV non è un fiduciario in virtù dell'uso o dell'accesso al Sito o al Contenuto da parte di qualsiasi persona. Solo tu ti assumi la responsabilità di valutare i meriti e i rischi associati all'uso di qualsiasi informazione o altro Contenuto del Sito prima di prendere qualsiasi decisione basata su tali informazioni o altri Contenuti. In cambio dell'utilizzo del Sito, accetti di non ritenere The 10Min Trader BV, i suoi affiliati o qualsiasi terzo fornitore di servizi responsabile di eventuali richieste di risarcimento danni derivanti da qualsiasi decisione presa sulla base di informazioni o altri Contenuti messi a tua disposizione attraverso il Sito.

RISCHI DI INVESTIMENTO

Ci sono rischi associati all'investimento in titoli. Investire in azioni, obbligazioni, exchange traded funds, fondi comuni e fondi del mercato monetario comporta il rischio di perdita.  La perdita del capitale è possibile. Alcuni investimenti ad alto rischio possono utilizzare la leva finanziaria, che accentuerà i guadagni e le perdite. Gli investimenti esteri comportano rischi speciali, tra cui una maggiore volatilità e rischi politici, economici e valutari e differenze nei metodi contabili.  La performance passata di un titolo o di un'azienda non è una garanzia o una previsione della performance futura dell'investimento.La totalità dei contenuti presenti nel sito internet è tutelata dal diritto d’autore. Senza previo consenso scritto da parte nostra non è pertanto consentito riprodurre (anche parzialmente), trasmettere (né per via elettronica né in altro modo), modificare, stabilire link o utilizzare il sito internet per qualsivoglia finalità pubblica o commerciale.Qualsiasi controversia riguardante l’utilizzo del sito internet è soggetta al diritto svizzero, che disciplina in maniera esclusiva l’interpretazione, l’applicazione e gli effetti di tutte le condizioni sopra elencate. Il foro di Bellinzona è esclusivamente competente in merito a qualsiasi disputa o contestazione che dovesse sorgere in merito al presente sito internet e al suo utilizzo.
Accedendo e continuando nella lettura dei contenuti di questo sito Web dichiari di aver letto, compreso e accettato le sopracitate informazioni legali.