I “Magnifici Sette” del Mercato Azionario: le Lezioni del Passato

Nel contesto degli investimenti, ci sono gruppi selezionati di aziende, con prospettive apparentemente garantite, che ciclicamente attirano l’attenzione del mercato. Storicamente, abbiamo visto come queste “mode” di investimento abbiano suscitato grandi aspettative, seguite spesso da risultati meno brillanti di quelli previsti. Un esempio famoso è

Scopri

Guida agli Investimenti in ETF per Investitori Italiani

Un Exchange Traded Fund (ETF) è un fondo d’investimento negoziato in borsa che replica l’andamento di un indice di riferimento, come l’S&P 500 o il FTSE MIB. A differenza dei fondi comuni di investimento tradizionali, gli ETF possono essere comprati e venduti come le azioni

Scopri

Decisione tassi Fed di luglio: ecco cosa aspettarsi

Il FOMC è pronto ad aumentare i tassi di interesse al livello più alto degli ultimi 22 anni, pur mantenendo una propensione all’inasprimento che segnala la possibilità di un’ulteriore mossa nel corso dell’anno. Si prevede che la decisione della Fed sarà quella di alzare i tassi di un quarto di punto alla riunione di luglio. Questo rappresenterebbe l’undicesimo aumento dall’inizio del 2022 e porterebbe il tasso di riferimento in un intervallo compreso tra il 5,25% e il 5,5%.

La decisione di luglio sui tassi della Fed verrà rilasciata oggi alle ore 14:00 di Washington. Il presidente Jerome Powell terrà una conferenza stampa 30 minuti dopo.

Con le pressioni inflazionistiche in diminuzione il mese scorso, gli investitori vedono la decisione sui tassi di oggi come quasi certa ma non si aspettano ulteriori aumenti. Tuttavia, nelle sue proiezioni di giugno, il FOMC ha messo in conto un altro aumento dei tassi entro la fine dell’anno.

La visione degli strateghi sulla decisione sui tassi della Fed di luglio è unanime. Le opinioni divergono su quanto a lungo la banca centrale manterrà i tassi alti e se sarà necessario un altro aumento entro la fine dell’anno.

decisione tassi Fed luglio

Il recente attacco di fiducia sul percorso della Fed arriva dopo che Wall Street è stata bruciata diverse volte da scommesse sbagliate sulle mosse della banca centrale nell’ultimo anno. La Fed ha continuato a dire che manterrà i tassi più alti più a lungo, anche se i mercati scontano tagli già a dicembre 2023.

I funzionari della banca centrale hanno suggerito che il rallentamento dell’inflazione al loro obiettivo del 2% richiederà più lavoro, anche se qualcuno scommette che ciò accadrà presto.

Propensione all’inasprimento

Un rialzo questo mese farebbe seguito alla pausa di giugno intesa a rallentare il ritmo degli aumenti man mano che i funzionari si avvicinano a un livello sufficientemente restrittivo da riportare l’inflazione al loro obiettivo del 2%.

Powell e i suoi colleghi vorranno sembrare risoluti per evitare gli errori degli anni ’70 e ’80, quando i funzionari politici hanno terminato l’inasprimento prematuramente. Un paio di mesi di dati sull’inflazione più deboli del previsto non è sufficiente per convincerli che il loro lavoro è finito.

Con i recenti dati economici che sembrano rafforzare le possibilità di un atterraggio morbido, probabilmente Powell adotterà un approccio attendista.

Dichiarazione del FOMC

È probabile che la dichiarazione lasci in essere la sua guida che accenna a un possibile “ulteriore rafforzamento della politica“. È anche probabile che continui a descrivere la crescita economica come “modesta”, nonostante i dati per lo più ottimistici in vista del rilascio del prodotto interno lordo di giovedì. Il comitato potrebbe discutere se riconoscere i recenti progressi dell’inflazione o semplicemente dire che rimane elevata.

A seguito del fallimento di tre banche statunitensi, il comitato ha incluso una dichiarazione di fiducia nel settore bancario, descrivendolo come “sano e resiliente”. Con la diminuzione dello stress, il comitato potrebbe abbandonare tale dichiarazione in quanto non più necessaria.

Conferenza stampa

A Powell verrà chiesto se la previsione del FOMC nel dot plot di giugno – che implica un altro aumento – sia ancora intatta, alla luce dei dati sull’inflazione migliori del previsto.

A Powell verrà anche chiesta la sua valutazione dell’ultima lettura dei prezzi al consumo, che ha mostrato che il tasso di inflazione è sceso al 3% rispetto all’anno scorso. Se è propenso a un altro aumento, potrebbe voler minimizzare l’importanza di un rapporto sull’inflazione migliore del previsto.

Mentre Powell ha affermato di vedere un “sentiero ristretto” per un atterraggio morbido, lo staff della Fed ha previsto una recessione negli Stati Uniti, secondo i verbali delle recenti riunioni del FOMC. Con i recenti segnali di un’economia resiliente, è probabile che il presidente sia messo sotto pressione sulla sua opinione e sul fatto che il personale sia ancora nel campo della recessione.

Cosa si aspetta il mercato dalla decisione sui tassi Fed di luglio?

I trader di obbligazioni stanno nuovamente scommettendo sulla prospettiva che l’aumento dei tassi di interesse ampiamente previsto per oggi non sarà l’ultimo.

I tassi sui contratti swap legati alle future riunioni della Fed continuano a scontare un aumento di un quarto di punto percentuale del tasso di riferimento a questa riunione, con altri 12,5 punti base di aumenti presi in considerazione entro la fine dell’anno. Ciò indica una probabilità del 50% di un’altra mossa di un quarto di punto.

I trader di opzioni si aspettano che l’intervallo di negoziazione dell’S&P 500 da lunedì fino alla fine della riunione del FOMC sarà il più stretto da novembre 2021. Ciò segnala che il mercato ha più chiarezza sulla decisione della Fed di luglio.

ARTICOLI CORRELATI:

Fed minutes giugno: la pausa dei tassi non è stata unanime

La Fed mette in pausa i tassi ma segnala ulteriori aumenti

CPI maggio 2023: inflazione USA rallenta, probabile pausa della Fed

Riunione Fed: aumento dei tassi di 25 punti base, priorità all’inflazione

MARCO CASARIO

Gli italiani sono tra i popoli più ignoranti in ambito finanziario.

Non per scelta ma perché nessuno lo ha mai insegnato. Il mio scopo è quello di educare ed informare le persone in ambito economico e finanziario. Perché se non ti preoccupi dell'economia e della finanza, loro si occuperanno di te.

Corsi Gratuiti

Diventare un Trader e un Investitore

© Copyright 2022 - The 10Min Trader BV - KVK: 72735481 - VAT ID: NL854377591B01

Il contenuto di questo sito è solo a scopo informativo, non devi interpretare tali informazioni o altro materiale come consigli legali, fiscali, di investimento, finanziari o di altro tipo. Nulla di quanto contenuto nel nostro sito costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un'approvazione o un'offerta da parte di The 10Min Trader BV  per acquistare o vendere titoli o altri strumenti finanziari in questa o in qualsiasi altra giurisdizione in cui tale sollecitazione o offerta sarebbe illegale ai sensi delle leggi sui titoli di tale giurisdizione.

Tutti i contenuti di questo sito sono informazioni di natura generale e non riguardano le circostanze di un particolare individuo o entità. Nulla di quanto contenuto nel sito costituisce una consulenza professionale e/o finanziaria, né alcuna informazione sul sito costituisce una dichiarazione esaustiva o completa delle questioni discusse o della legge ad esse relativa. The 10Min Trader BV non è un fiduciario in virtù dell'uso o dell'accesso al Sito o al Contenuto da parte di qualsiasi persona. Solo tu ti assumi la responsabilità di valutare i meriti e i rischi associati all'uso di qualsiasi informazione o altro Contenuto del Sito prima di prendere qualsiasi decisione basata su tali informazioni o altri Contenuti. In cambio dell'utilizzo del Sito, accetti di non ritenere The 10Min Trader BV, i suoi affiliati o qualsiasi terzo fornitore di servizi responsabile di eventuali richieste di risarcimento danni derivanti da qualsiasi decisione presa sulla base di informazioni o altri Contenuti messi a tua disposizione attraverso il Sito.

RISCHI DI INVESTIMENTO

Ci sono rischi associati all'investimento in titoli. Investire in azioni, obbligazioni, exchange traded funds, fondi comuni e fondi del mercato monetario comporta il rischio di perdita.  La perdita del capitale è possibile. Alcuni investimenti ad alto rischio possono utilizzare la leva finanziaria, che accentuerà i guadagni e le perdite. Gli investimenti esteri comportano rischi speciali, tra cui una maggiore volatilità e rischi politici, economici e valutari e differenze nei metodi contabili.  La performance passata di un titolo o di un'azienda non è una garanzia o una previsione della performance futura dell'investimento.La totalità dei contenuti presenti nel sito internet è tutelata dal diritto d’autore. Senza previo consenso scritto da parte nostra non è pertanto consentito riprodurre (anche parzialmente), trasmettere (né per via elettronica né in altro modo), modificare, stabilire link o utilizzare il sito internet per qualsivoglia finalità pubblica o commerciale.Qualsiasi controversia riguardante l’utilizzo del sito internet è soggetta al diritto svizzero, che disciplina in maniera esclusiva l’interpretazione, l’applicazione e gli effetti di tutte le condizioni sopra elencate. Il foro di Bellinzona è esclusivamente competente in merito a qualsiasi disputa o contestazione che dovesse sorgere in merito al presente sito internet e al suo utilizzo.
Accedendo e continuando nella lettura dei contenuti di questo sito Web dichiari di aver letto, compreso e accettato le sopracitate informazioni legali.