Investire nel Mercato del Rame 2024: Tra Realtà e Speculazione

Investire nel mercato del rame sta emergendo come una delle opportunità più interessanti nel 2024. Con un incremento significativo dei prezzi, questo metallo sta attirando l’attenzione di investitori e analisti in tutto il mondo. Questo articolo esplorerà le dinamiche attuali del mercato del rame, mettendo

Scopri

Come Gestire il Rischio Integrando l’IA in un Portafoglio Azionario

La rivoluzione tecnologica porta opportunità e volatilità. Tuttavia, esistono modi per catturare l’innovazione dell’intelligenza artificiale (IA) gestendo contemporaneamente il rischio. Gestire il rischio di un portafoglio che integra l’IA è fondamentale per garantire una crescita sostenibile e proteggere gli investimenti. Le aziende al centro della

Scopri

6 ragioni per cui i rendimenti delle obbligazioni stanno aumentando

L’aumento dei rendimenti obbligazionari di quest’anno ha inizialmente sorpreso molti investitori e meteorologi finanziari che prevedevano che la crescita economica sarebbe rallentata drasticamente. Ma ora che il mantra delle banche centrali “tassi più alti più a lungo” è ben radicato nella mente degli operatori di mercato, molti si chiedono se i cosiddetti bond vigilantes siano tornati. I rendimenti del Tesoro statunitensi a lungo termine hanno raggiunto il livello più alto dal 2007 questa settimana. In questo post esaminiamo le ragioni per cui i rendimenti delle obbligazioni stanno aumentando.

Aumento dei tassi di interesse e quantitative tightening

La Federal Reserve sta perseguendo una delle campagne di rialzi dei tassi più aggressive di sempre. Anche se il picco è vicino, molto probabilmente la Fed dovrà mantenere i tassi ad un livello restrittivo per un periodo di tempo prolungato. Oltre ad aumentare i tassi di interesse, la Fed è impegnata in un programma di quantitative tightening (QT), riducendo il suo bilancio di quasi 100 miliardi di dollari ogni mese. Ciò sta drenando liquidità, spingendo i rendimenti delle obbligazioni più in alto di quanto sarebbero altrimenti.

Alcuni paesi stanno cercando di ridurre la loro dipendenza dal dollaro

I paesi BRICS (Brasile, Russia, India, Cina e Sud Africa) sono attivamente impegnati a ridurre le loro disponibilità di dollari americani come valuta di riserva. E altri paesi si stanno unendo a loro, tra cui Argentina, Iran, Arabia Saudita, Turchia, Venezuela e altri paesi degli Stati del Golfo. Tutti questi paesi hanno adottato misure per ridurre la loro dipendenza dal dollaro americano nel commercio e nella finanza internazionale. La quota di attività in dollari USA nelle riserve delle banche centrali è scesa di 12 punti percentuali, dal 71% quando è stato lanciato l’euro nel 1999 al 59% entro il 2021. La vendita di titoli del Tesoro statunitensi da parte delle banche centrali di questi paesi aumenta la pressione al rialzo sui rendimenti.

Le banche stanno vendendo obbligazioni

Tra i maggiori detentori di titoli del Tesoro ci sono le banche statunitensi. La crisi degli immobili commerciali ha creato un problema di capitale per le banche, soprattutto quelle regionali. Per raccogliere liquidità, gli istituti di credito potrebbero essere costretti a vendere titoli del Tesoro, l’asset più liquido che detengono.

maggiori detentori Treasury statunitensi

Il deficit fiscale degli Stati Uniti

Mentre la Fed ha inasprito la politica monetaria alzando i tassi di interesse e impegnandosi nel QT, il governo degli Stati Uniti si è impegnato in massicci stimoli fiscali, gestendo un deficit di bilancio di circa il 6,3% del PIL. Il deficit fiscale, con il rapporto debito/PIL degli Stati Uniti che ora supera il 100% e si prevede continuerà a crescere, ha portato al declassamento del rating del debito sovrano. Ciò potrebbe portare gli investitori stranieri a richiedere un premio di rischio maggiore per detenere titoli del Tesoro, spingendo i tassi più in alto. Inoltre, il deficit porta ad una crescente offerta di buoni del Tesoro che devono essere emessi per finanziarlo, esercitando una pressione al rialzo sui tassi.

deficit fiscale Stati Uniti

La resilienza dell’economia americana

L’economia americana è stata più forte del previsto. Il settore manifatturiero, che rappresenta solo l’8% circa dell’occupazione, è in recessione dal novembre 2022. Ma la spesa nel settore dei servizi, che è meno sensibile ai tassi di interesse e costituisce circa il 78% del PIL, continua ad essere forte. Mentre il PMI manifatturiero dell’ISM statunitense è stato al di sotto di 50 (la soglia che segnala una contrazione) per 10 mesi consecutivi, l’attività economica nel settore dei servizi continua ad aumentare.

PMI servizi Stati Uniti

La possibile inversione di rotta della Bank of Japan

Il controllo della curva dei rendimenti (YCC) del Giappone potrebbe finire. A luglio, la Bank of Japan ha iniziato ad aumentare il tetto del rendimento di riferimento, compiendo un passo importante verso la normalizzazione della politica monetaria. Per anni il programma di YCC della BOJ ha soppresso i rendimenti obbligazionari giapponesi, aumentando la domanda di asset a più alto rendimento come i titoli del Tesoro statunitensi. La graduale eliminazione del programma potrebbe contribuire all’aumento dei rendimenti statunitensi a causa della riduzione della domanda degli investitori giapponesi.

ARTICOLI CORRELATI:

L’impatto dei tassi d’interesse più alti su economia e finanza

I rendimenti delle obbligazioni italiane aumentano sottolineando le sfide del governo Meloni

Fino a quando rimarranno alti i tassi di interesse?

Che impatto hanno i tassi di interesse sulla stabilità finanziaria?

MARCO CASARIO

Gli italiani sono tra i popoli più ignoranti in ambito finanziario.

Non per scelta ma perché nessuno lo ha mai insegnato. Il mio scopo è quello di educare ed informare le persone in ambito economico e finanziario. Perché se non ti preoccupi dell'economia e della finanza, loro si occuperanno di te.

Corsi Gratuiti

Diventare un Trader e un Investitore

© Copyright 2022 - The 10Min Trader BV - KVK: 72735481 - VAT ID: NL854377591B01

Il contenuto di questo sito è solo a scopo informativo, non devi interpretare tali informazioni o altro materiale come consigli legali, fiscali, di investimento, finanziari o di altro tipo. Nulla di quanto contenuto nel nostro sito costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un'approvazione o un'offerta da parte di The 10Min Trader BV  per acquistare o vendere titoli o altri strumenti finanziari in questa o in qualsiasi altra giurisdizione in cui tale sollecitazione o offerta sarebbe illegale ai sensi delle leggi sui titoli di tale giurisdizione.

Tutti i contenuti di questo sito sono informazioni di natura generale e non riguardano le circostanze di un particolare individuo o entità. Nulla di quanto contenuto nel sito costituisce una consulenza professionale e/o finanziaria, né alcuna informazione sul sito costituisce una dichiarazione esaustiva o completa delle questioni discusse o della legge ad esse relativa. The 10Min Trader BV non è un fiduciario in virtù dell'uso o dell'accesso al Sito o al Contenuto da parte di qualsiasi persona. Solo tu ti assumi la responsabilità di valutare i meriti e i rischi associati all'uso di qualsiasi informazione o altro Contenuto del Sito prima di prendere qualsiasi decisione basata su tali informazioni o altri Contenuti. In cambio dell'utilizzo del Sito, accetti di non ritenere The 10Min Trader BV, i suoi affiliati o qualsiasi terzo fornitore di servizi responsabile di eventuali richieste di risarcimento danni derivanti da qualsiasi decisione presa sulla base di informazioni o altri Contenuti messi a tua disposizione attraverso il Sito.

RISCHI DI INVESTIMENTO

Ci sono rischi associati all'investimento in titoli. Investire in azioni, obbligazioni, exchange traded funds, fondi comuni e fondi del mercato monetario comporta il rischio di perdita.  La perdita del capitale è possibile. Alcuni investimenti ad alto rischio possono utilizzare la leva finanziaria, che accentuerà i guadagni e le perdite. Gli investimenti esteri comportano rischi speciali, tra cui una maggiore volatilità e rischi politici, economici e valutari e differenze nei metodi contabili.  La performance passata di un titolo o di un'azienda non è una garanzia o una previsione della performance futura dell'investimento.La totalità dei contenuti presenti nel sito internet è tutelata dal diritto d’autore. Senza previo consenso scritto da parte nostra non è pertanto consentito riprodurre (anche parzialmente), trasmettere (né per via elettronica né in altro modo), modificare, stabilire link o utilizzare il sito internet per qualsivoglia finalità pubblica o commerciale.Qualsiasi controversia riguardante l’utilizzo del sito internet è soggetta al diritto svizzero, che disciplina in maniera esclusiva l’interpretazione, l’applicazione e gli effetti di tutte le condizioni sopra elencate. Il foro di Bellinzona è esclusivamente competente in merito a qualsiasi disputa o contestazione che dovesse sorgere in merito al presente sito internet e al suo utilizzo.
Accedendo e continuando nella lettura dei contenuti di questo sito Web dichiari di aver letto, compreso e accettato le sopracitate informazioni legali.