Come Investire in Arte: Strategie Innovative e Consigli Pratici

Investire in arte non è solo un modo per arricchire il proprio spazio con bellezza e cultura, ma può anche rappresentare una strategia di investimento interessante e potenzialmente redditizia. Tuttavia, come ogni investimento, comporta rischi e richiede conoscenza e preparazione. Nel 2023, il valore complessivo

Scopri

Come Eseguire il Carry Trade e Massimizzare i Profitti

Il carry trade è un argomento di grande rilevanza nel mondo della finanza. Questo strumento di investimento, se ben compreso e gestito, può offrire opportunità significative. Tuttavia, è essenziale essere consapevoli dei rischi che comporta. In questo post, esamineremo il funzionamento del carry trade, le

Scopri

Investire nel Mercato del Rame 2024: Tra Realtà e Speculazione

Investire nel mercato del rame sta emergendo come una delle opportunità più interessanti nel 2024. Con un incremento significativo dei prezzi, questo metallo sta attirando l’attenzione di investitori e analisti in tutto il mondo. Questo articolo esplorerà le dinamiche attuali del mercato del rame, mettendo

Scopri

Cosa fa muovere Wall Street e la Borsa Europea? Sintesi Macro – Settimana 31

cosa fa muovere wall street borsa europea settimana 31

La tabella è da intendersi solo ed esclusivamente a scopo informativo e didattico. Nessuna informazione o dato in essa contenuti vuole essere un consiglio finanziario per il lettore, che declina l’autore da qualsiasi responsabilità.

La scorsa settimana l’euforia è stata punita, con i rialzisti su tutto – dai buoni del Tesoro alle azioni e al credito – che hanno sofferto uno degli attacchi di vendita più feroci del 2023. Anche con il rimbalzo delle obbligazioni di venerdì, un fondo negoziato in borsa che tiene traccia di azioni, reddito fisso e materie prime è comunque riuscito a tirar fuori la seconda settimana peggiore dell’anno.

Il posizionamento speculativo ha lasciato i trader esposti alla minima dose di cattive notizie, che si sono presentate sotto forma di un declassamento del rating del debito sovrano statunitense da parte di Fitch Ratings.

Le azioni sono scese per la prima volta in quattro settimane, con l’S&P 500 che ha perso oltre il 2%. Il Nasdaq 100 è sceso del 3%, la sua settimana peggiore da marzo, appesantito dai risultati di Apple.

Al centro della tempesta ci sono stati i titoli di Stato a lunga scadenza, in parte in calo perché gli aumenti delle aste del Tesoro degli Stati Uniti superiori alle attese hanno messo l’accento sul deterioramento delle prospettive fiscali della nazione. L’ETF iShares 20+ Year Treasury Bond (TLT) è sceso di oltre il 3%. Il mese scorso, il fondo ha attirato 4,8 miliardi di dollari, il secondo afflusso più alto mai registrato. Anche i principali ETF che seguono le obbligazioni investment grade, il credito high yield e le materie prime sono scivolati durante la settimana.

Dopo un bagno di sangue nel mercato obbligazionario, i dati sull’occupazione di venerdì hanno scatenato un’ondata di acquisti che ha fatto scendere i rendimenti all’estremità più corta della curva nella settimana (-10 punti base), mentre la parte lunga è rimasta in rialzo (+20 punti base).

Il dollaro è salito per la terza settimana consecutiva.

Bitcoin si è aggirato intorno ai $ 29.000 mentre l’oro è sceso per la seconda settimana consecutiva.

I prezzi del petrolio sono saliti a $ 83 al barile, segnando la sesta settimana consecutiva di guadagni.

Il downgrade di Fitch Ratings

Fitch ha tagliato il rating degli Stati Uniti da AAA a AA+, criticando il crescente deficit fiscale del paese, il debito pubblico elevato e l’erosione della governance che si è manifestata in ripetute situazioni di stallo sul tetto del debito e risoluzioni dell’ultimo minuto.

Fitch prevede che il debito degli Stati Uniti raggiungerà il 118% del prodotto interno lordo entro il 2025, oltre due volte e mezzo superiore alla mediana “AAA” del 39,3%.

Il downgrade significa che gli Stati Uniti non hanno più quella che Fitch definisce la “massima qualità creditizia”. Sebbene Fitch affermi che i rating AA denotano aspettative di un rischio di insolvenza molto basso, si tratta di un passo indietro rispetto all’aspettativa più bassa di rischio di insolvenza per i mutuatari AAA.

Il gruppo di paesi che ottengono ancora il massimo dei voti sulla loro solvibilità è un gruppo in declino. Australia, Germania, Singapore e Svizzera hanno ancora le migliori valutazioni.

paesi rating credito AAA

Il segretario al Tesoro Janet Yellen ha definito il declassamento “arbitrario” e “obsoleto”. “La decisione di Fitch non cambia ciò che gli americani, gli investitori e le persone di tutto il mondo già sanno: che i titoli del Tesoro rimangono l’asset più sicuro e liquido al mondo e che l’economia americana è forte”, ha affermato Yellen in una dichiarazione.

L’occupazione negli Stati Uniti aumenta a un ritmo solido

L’occupazione negli Stati Uniti è aumentata a un ritmo più moderato a luglio. Le buste paga non agricole sono aumentate di 187.000 il mese scorso dopo un simile aumento a giugno. Il tasso di disoccupazione è sceso inaspettatamente al 3,5%, una delle letture più basse degli ultimi decenni.

L’incremento delle buste paga ha riflesso un’accelerazione dell’occupazione nei fornitori di servizi, di cui oltre la metà proveniente dalla sanità. Le assunzioni sono state forti anche nelle attività finanziarie e nelle costruzioni.

variazioni buste paga stati uniti luglio

La retribuzione oraria media è aumentata dello 0,4% rispetto a giugno e del 4,4% rispetto all’anno precedente. Entrambe le letture sono state più forti delle previsioni.

Nel complesso, i dati supportano la narrativa che la Fed può domare le pressioni sui prezzi senza indurre una recessione.

La Bank of England alza i tassi al 5,25%

La Bank of England ha alzato i tassi di interesse a un nuovo massimo di 15 anni, avvertendo che la sua lotta contro l’inflazione potrebbe richiedere condizioni di prestito più restrittive per un periodo prolungato.

La decisione ha indicato una divisione nel Comitato su come la BOE dovrebbe rispondere agli indicatori che mostrano che i salari stanno aumentando troppo velocemente mentre l’attività economica si sta indebolendo. Catherine Mann e Jonathan Haskel hanno votato per un aumento di mezzo punto. Swati Dhingra non voleva alcun cambiamento. I restanti sei membri, compreso Bailey, erano a favore di un aumento al 5,25%.

I segnali di dibattito tra i responsabili politici hanno spinto gli operatori a ridurre le scommesse sul ritmo di ulteriori aumenti, con i mercati che hanno prezzato un picco dei tassi inferiore al 5,75% a febbraio.

La BOE avrà altri due mesi di dati cruciali sull’inflazione prima della prossima riunione. Alla domanda su quando la banca avrebbe invertito la rotta, il governatore Bailey ha risposto che è ancora troppo presto per speculare su quando potremmo vedere un taglio.

La banca ha indicato che il tasso di inflazione potrebbe scendere di oltre la metà quest’anno al 4,9%, rispettando un impegno chiave di Sunak. Secondo le previsioni dei politici, l’economia britannica ristagnerà fino al 2025. Si prevede che il prodotto interno lordo cresca dello 0,5% sia nel 2023 che nel 2024 e dello 0,25% nel 2025.

previsioni crescita bank of england
ARTICOLI CORRELATI:

Cosa fa muovere Wall Street e la Borsa Europea? Sintesi Macro – Settimana 30

Cosa fa muovere Wall Street e la Borsa Europea? Sintesi Macro – Settimana 29

Cosa fa muovere Wall Street e la Borsa Europea? Sintesi Macro – Settimana 28

Cosa fa muovere Wall Street e la Borsa Europea? Sintesi Macro – Settimana 27

MARCO CASARIO

Gli italiani sono tra i popoli più ignoranti in ambito finanziario.

Non per scelta ma perché nessuno lo ha mai insegnato. Il mio scopo è quello di educare ed informare le persone in ambito economico e finanziario. Perché se non ti preoccupi dell'economia e della finanza, loro si occuperanno di te.

Corsi Gratuiti

Diventare un Trader e un Investitore

© Copyright 2022 - The 10Min Trader BV - KVK: 72735481 - VAT ID: NL854377591B01

Il contenuto di questo sito è solo a scopo informativo, non devi interpretare tali informazioni o altro materiale come consigli legali, fiscali, di investimento, finanziari o di altro tipo. Nulla di quanto contenuto nel nostro sito costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un'approvazione o un'offerta da parte di The 10Min Trader BV  per acquistare o vendere titoli o altri strumenti finanziari in questa o in qualsiasi altra giurisdizione in cui tale sollecitazione o offerta sarebbe illegale ai sensi delle leggi sui titoli di tale giurisdizione.

Tutti i contenuti di questo sito sono informazioni di natura generale e non riguardano le circostanze di un particolare individuo o entità. Nulla di quanto contenuto nel sito costituisce una consulenza professionale e/o finanziaria, né alcuna informazione sul sito costituisce una dichiarazione esaustiva o completa delle questioni discusse o della legge ad esse relativa. The 10Min Trader BV non è un fiduciario in virtù dell'uso o dell'accesso al Sito o al Contenuto da parte di qualsiasi persona. Solo tu ti assumi la responsabilità di valutare i meriti e i rischi associati all'uso di qualsiasi informazione o altro Contenuto del Sito prima di prendere qualsiasi decisione basata su tali informazioni o altri Contenuti. In cambio dell'utilizzo del Sito, accetti di non ritenere The 10Min Trader BV, i suoi affiliati o qualsiasi terzo fornitore di servizi responsabile di eventuali richieste di risarcimento danni derivanti da qualsiasi decisione presa sulla base di informazioni o altri Contenuti messi a tua disposizione attraverso il Sito.

RISCHI DI INVESTIMENTO

Ci sono rischi associati all'investimento in titoli. Investire in azioni, obbligazioni, exchange traded funds, fondi comuni e fondi del mercato monetario comporta il rischio di perdita.  La perdita del capitale è possibile. Alcuni investimenti ad alto rischio possono utilizzare la leva finanziaria, che accentuerà i guadagni e le perdite. Gli investimenti esteri comportano rischi speciali, tra cui una maggiore volatilità e rischi politici, economici e valutari e differenze nei metodi contabili.  La performance passata di un titolo o di un'azienda non è una garanzia o una previsione della performance futura dell'investimento.La totalità dei contenuti presenti nel sito internet è tutelata dal diritto d’autore. Senza previo consenso scritto da parte nostra non è pertanto consentito riprodurre (anche parzialmente), trasmettere (né per via elettronica né in altro modo), modificare, stabilire link o utilizzare il sito internet per qualsivoglia finalità pubblica o commerciale.Qualsiasi controversia riguardante l’utilizzo del sito internet è soggetta al diritto svizzero, che disciplina in maniera esclusiva l’interpretazione, l’applicazione e gli effetti di tutte le condizioni sopra elencate. Il foro di Bellinzona è esclusivamente competente in merito a qualsiasi disputa o contestazione che dovesse sorgere in merito al presente sito internet e al suo utilizzo.
Accedendo e continuando nella lettura dei contenuti di questo sito Web dichiari di aver letto, compreso e accettato le sopracitate informazioni legali.