Cosa potrebbe fermare l’inasprimento della Fed

La Federal Reserve dovrebbe aumentare i tassi d’interesse di mezzo punto percentuale a giugno e luglio, portando il suo tasso ufficiale a un target range compreso tra l’1,75% e il 2%, al limite inferiore della stima della Fed del tasso neutrale. Entro settembre, la Fed ridurrà anche il suo bilancio di $ 95 miliardi al mese. La banca centrale sembra ben determinata a fare il possibile per frenare l’inflazione ma cosa potrebbe fermare l’inasprimento della Fed?

I commenti di Bostic

Il presidente della Federal Reserve Bank di Atlanta, Raphael Bostic, ha aperto le porte alla discussione su una pausa degli aumenti dei tassi. Una pausa alla riunione della Fed del 20-21 settembre richiederà probabilmente due condizioni difficili da soddisfare. In primo luogo, l’inflazione dovrà rallentare significativamente. In secondo luogo, ci dovranno essere segnali che l’economia statunitense si sta raffreddando abbastanza da ridurre le pressioni future sui prezzi.

Il presidente Jerome Powell ha già fissato un limite elevato per sospendere i loro piani, affermando che la Fed continuerà ad aumentare i tassi di interesse fino a quando non ci saranno prove “chiare e convincenti” che l’inflazione è in calo. Tuttavia, i responsabili politici vorranno vedere segnali anche dal mercato del lavoro.

Cosa potrebbe fermare l’inasprimento della Fed?

Storicamente, l’inflazione non è stata l’unica variabile determinante per il percorso di inasprimento della Fed. Anche la crescita è stata importante. UBS, dopo aver esaminato i cicli di inasprimento dal 1960, ha concluso che la Fed normalmente non si ferma fino a quando i tassi d’interesse non superano l’inflazione annuale. Con l’inflazione, secondo la misura preferita dalla Fed, al 6,6 %, i prezzi dovrebbero diminuire rapidamente per soddisfare tale condizione.

Con un’inflazione annuale elevata, il FOMC potrebbe concentrarsi sui cambiamenti mensili. Dati mensili sui prezzi al consumo dello 0,3% o meno da maggio ad agosto, in calo dall’1,2% di marzo, potrebbero rassicurare i responsabili politici.

Le aspettative di inflazione e la disoccupazione

Il rendimento dei Treasury a 10 anni, che può essere visto come un segnale per le aspettative di inflazione nel prossimo decennio, potrebbe contribuire a far sentire i funzionari della Fed a proprio agio. Il rendimento del decennale è sceso di quasi mezzo punto percentuale dal picco del 3,20% del 9 maggio in risposta alle crescenti preoccupazioni per una recessione.

cosa potrebbe fermare l'inasprimento della Fed

Mentre la Fed spera di evitare una flessione, un rallentamento della crescita sarà necessario per una pausa. Ci sono già rapporti aziendali che suggeriscono un rallentamento del mercato del lavoro. Un aumento della disoccupazione accoppiato all’inflazione che scende potrebbe fermare il ciclo di inasprimento della Fed.

cosa potrebbe fermare l'inasprimento della Fed

I funzionari della Fed, da parte loro, hanno affermato che non sarebbero stati sconvolti da un piccolo aumento della disoccupazione dal 3,6%. Inoltre, Powell ha descritto il mercato del lavoro come “stretto a un livello malsano”.

La Fed put

La Fed non è esattamente sicura di dove sia il livello neutrale dei tassi d’interesse né di quanto le riduzioni nel bilancio possano amplificare l’effetto degli aumenti dei tassi. L’incertezza del mondo in cui viviamo rende prudente una pausa a un certo punto per rivalutare la situazione.

Molti investitori pensano che un altro motivo per cui la Fed potrebbe fermare il suo inasprimento è il calo del mercato azionario. Secondo il sondaggio di Bank of America, la Fed potrebbe intervenire per fermare il crollo del mercato se l’S&P 500 dovesse raggiungere i 3529 punti. Tuttavia, cambiare rotta a causa della volatilità degli asset finanziari mentre l’inflazione è ancora ben al di sopra dell’obiettivo sarebbe una grave minaccia alla credibilità della Fed.

ARTICOLI CORRELATI:

Le banche centrali possono combattere la stagflazione?

Quantitative Tightening: l’impatto sui mercati finanziari

Soft landing: cos’è e perché la Fed non riuscirà a evitare una recessione?

La riduzione del bilancio della Fed: cos’è e come può influenzare i mercati?

MARCO CASARIO

Gli italiani sono tra i popoli più ignoranti in ambito finanziario.

Non per scelta ma perché nessuno lo ha mai insegnato. Il mio scopo è quello di educare ed informare le persone in ambito economico e finanziario. Perché se non ti preoccupi dell'economia e della finanza, loro si occuperanno di te.

Corsi Gratuiti

Diventare un Trader e un Investitore

© Copyright 2022 - The 10Min Trader BV - KVK: 72735481 - VAT ID: NL854377591B01

Il contenuto di questo sito è solo a scopo informativo, non devi interpretare tali informazioni o altro materiale come consigli legali, fiscali, di investimento, finanziari o di altro tipo. Nulla di quanto contenuto nel nostro sito costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un'approvazione o un'offerta da parte di The 10Min Trader BV  per acquistare o vendere titoli o altri strumenti finanziari in questa o in qualsiasi altra giurisdizione in cui tale sollecitazione o offerta sarebbe illegale ai sensi delle leggi sui titoli di tale giurisdizione.

Tutti i contenuti di questo sito sono informazioni di natura generale e non riguardano le circostanze di un particolare individuo o entità. Nulla di quanto contenuto nel sito costituisce una consulenza professionale e/o finanziaria, né alcuna informazione sul sito costituisce una dichiarazione esaustiva o completa delle questioni discusse o della legge ad esse relativa. The 10Min Trader BV non è un fiduciario in virtù dell'uso o dell'accesso al Sito o al Contenuto da parte di qualsiasi persona. Solo tu ti assumi la responsabilità di valutare i meriti e i rischi associati all'uso di qualsiasi informazione o altro Contenuto del Sito prima di prendere qualsiasi decisione basata su tali informazioni o altri Contenuti. In cambio dell'utilizzo del Sito, accetti di non ritenere The 10Min Trader BV, i suoi affiliati o qualsiasi terzo fornitore di servizi responsabile di eventuali richieste di risarcimento danni derivanti da qualsiasi decisione presa sulla base di informazioni o altri Contenuti messi a tua disposizione attraverso il Sito.

RISCHI DI INVESTIMENTO

Ci sono rischi associati all'investimento in titoli. Investire in azioni, obbligazioni, exchange traded funds, fondi comuni e fondi del mercato monetario comporta il rischio di perdita.  La perdita del capitale è possibile. Alcuni investimenti ad alto rischio possono utilizzare la leva finanziaria, che accentuerà i guadagni e le perdite. Gli investimenti esteri comportano rischi speciali, tra cui una maggiore volatilità e rischi politici, economici e valutari e differenze nei metodi contabili.  La performance passata di un titolo o di un'azienda non è una garanzia o una previsione della performance futura dell'investimento.La totalità dei contenuti presenti nel sito internet è tutelata dal diritto d’autore. Senza previo consenso scritto da parte nostra non è pertanto consentito riprodurre (anche parzialmente), trasmettere (né per via elettronica né in altro modo), modificare, stabilire link o utilizzare il sito internet per qualsivoglia finalità pubblica o commerciale.Qualsiasi controversia riguardante l’utilizzo del sito internet è soggetta al diritto svizzero, che disciplina in maniera esclusiva l’interpretazione, l’applicazione e gli effetti di tutte le condizioni sopra elencate. Il foro di Bellinzona è esclusivamente competente in merito a qualsiasi disputa o contestazione che dovesse sorgere in merito al presente sito internet e al suo utilizzo.
Accedendo e continuando nella lettura dei contenuti di questo sito Web dichiari di aver letto, compreso e accettato le sopracitate informazioni legali.