Investire nel Nucleare: Il Futuro dell’Energia per Data Center e IA

Negli ultimi anni, abbiamo assistito a un aumento vertiginoso del consumo di elettricità, spinto dall’espansione dei data center, delle criptovalute e delle tecnologie di intelligenza artificiale (IA). Immagina un futuro dove la richiesta di energia continua a crescere a un ritmo senza precedenti, e dove

Scopri

Investimenti in AI: Opportunità d’Oro o Trappola Finanziaria?

Negli ultimi anni, l’intelligenza artificiale (AI) ha vissuto una crescita esponenziale, sia in termini di sviluppo tecnologico che di investimenti, offrendo opportunità senza precedenti ma anche significativi rischi. In questo articolo, esploreremo le tendenze attuali, le applicazioni più promettenti e le preoccupazioni degli investitori, fornendo

Scopri

Powell Mette in Guardia sui Rischi del Mercato del Lavoro

Il presidente della Federal Reserve, Jerome Powell, ha recentemente lanciato un avvertimento sui rischi del mercato del lavoro, sottolineando che l’inflazione non è l’unico pericolo per l’economia. Durante le sue dichiarazioni al Congresso, Powell ha evidenziato come il raffreddamento del mercato del lavoro e l’incertezza

Scopri

L’Impatto del Fallimento di Mt. Gox sul Prezzo di Bitcoin

Negli ultimi giorni, Bitcoin ha subito una flessione, alimentata dai timori di possibili vendite da parte dei creditori dell’exchange fallito Mt. Gox. Questo ha generato dubbi sulla tenuta del mercato rialzista delle criptovalute iniziato l’anno scorso. Ma cosa sta succedendo esattamente e perché il fallimento

Scopri

Cosa fa muovere Wall Street e la Borsa Europea? Sintesi Macro – Settimana 24

cosa fa muovere wall street borsa europea settimana 24
La tabella è da intendersi solo ed esclusivamente a scopo informativo e didattico. Nessuna informazione o dato in essa contenuti vuole essere un consiglio finanziario per il lettore, che declina l’autore da qualsiasi responsabilità.

Un rally azionario apparentemente inarrestabile alimentato dall’ossessione di Wall Street per tutto ciò che riguarda l’intelligenza artificiale ha vacillato venerdì, con il mercato che ha dovuto affrontare le Tre Streghe.

Con la scadenza di 4,2 trilioni di dollari in contratti di opzioni legati a azioni e indici, i trader dovrebbero in genere rinnovare le posizioni esistenti o avviarne di nuove. L’impatto dei derivati ​​sul trading della scorsa settimana è stato così significativo che, a un certo punto, l’indice della volatilità è sceso insieme all’S&P.

Il benchmark azionario ha interrotto una serie di vittorie di sei giorni, ma ha comunque segnato la sua migliore settimana da marzo. Le azioni statunitensi hanno registrato afflussi di circa 22 miliardi di dollari nella settimana fino al 14 giugno, mentre le obbligazioni hanno registrato 6,7 miliardi di dollari di aggiunte, ha affermato Bank of America in una nota, citando i dati EPFR Global.

Il petrolio si è spinto oltre i 70 $. Allo stesso modo, l’oro e l’argento sono saliti più in alto dopo essere stati bastonati nei giorni scorsi.

Persino Bitcoin ha finalmente ricevuto un’offerta un giorno dopo la notizia che il più grande gestore patrimoniale del mondo, Blackrock, ha presentato domanda per un ETF spot su Bitcoin.

Il CPI USA di maggio

L’indice dei prezzi al consumo ha decelerato al 4% a maggio, il livello più basso da marzo 2021. Anche il core CPI – che esclude cibo ed energia – è diminuito rispetto all’anno scorso. Tuttavia, questa misura attentamente monitorata dalla Fed ha continuato a salire a un ritmo preoccupante su base mensile.

inflazione USA maggio 2023

Shelter, auto usate e assicurazioni di autoveicoli hanno tutti contribuito all’aumento mensile. Nel frattempo, le tariffe aeree e gli arredi per la casa sono diminuiti.

Escludendo abitazioni ed energia, i prezzi dei servizi sono aumentati dello 0,2% rispetto al mese precedente, il che è più coerente con la tendenza pre-pandemia. La metrica – attentamente osservata dai funzionari politici per valutare la traiettorie dell’inflazione – è aumentata del 4,6% rispetto all’anno precedente, estendendo un calo dal picco raggiunto alla fine dell’anno scorso.

I costi degli alloggi – che costituiscono circa un terzo dell’indice complessivo del CPI – hanno registrato una nuova accelerazione allo 0,6%. Ciò è stato sostenuto da un aumento del costo dei soggiorni in hotel e degli affitti.

L’indice dei prezzi della benzina è sceso del 5,6%. I prezzi dei generi alimentari sono aumentati dopo essere scesi per due mesi consecutivi, mentre cenare fuori è diventato più costoso.

I cosiddetti prezzi dei beni di base, che escludono le materie prime alimentari ed energetiche, sono aumentati dello 0,6% per il secondo mese.

La Fed mette in pausa il ciclo di aumento dei tassi

La Fed ha mantenuto i tassi di interesse in un intervallo compreso tra il 5-5,25% ma prevede altri due aumenti di un quarto di punto quest’anno. Dei 18 politici, 12 hanno indicato tassi pari o superiori all’intervallo mediano compreso tra il 5,5% e il 5,75%, mostrando che la maggior parte dei politici concorda sulla necessità di un ulteriore inasprimento. Probabilmente, gli aumenti riprenderanno già a luglio.

dot plot Fed giugno 2023
Il nuovo dot plot della Fed

Nella sua conferenza stampa, Powell ha definito il prossimo incontro come una riunione “in diretta” per discutere sull’aumento dei tassi e ha affermato che il FOMC prenderà decisioni “riunione per riunione”.

La pausa di giugno dà più tempo alla Fed per esaminare i dati in arrivo. Gli effetti completi dell’inasprimento degli ultimi 15 mesi devono ancora essere avvertiti.

Il FOMC ha migliorato la sua visione della crescita economica e del mercato del lavoro, ma ora prevede un aumento della disoccupazione al 4,5% l’anno prossimo. Anche così, Powell pensa che ci sia ancora un percorso verso un atterraggio morbido.

Il lavoro della BCE non è finito

La Banca centrale europea ha alzato i tassi di interesse di un altro quarto di punto e segnalato un ulteriore aumento a luglio. Il tasso sui depositi è stato aumentato al 3,5%, il livello più alto in oltre due decenni.

Secondo la presidente Lagarde, l’inflazione in Eurozona è destinata a rimanere “troppo alta per troppo tempo” e quindi il lavoro della banca centrale non è finito.

La decisione sui tassi è arrivata insieme a nuove proiezioni economiche che suggeriscono che l’inflazione si modererà più lentamente di quanto previsto in precedenza. L’espansione economica è vista un po’ più debole a seguito dei recenti dati che rivelano una lieve recessione invernale.

proiezioni economiche BCE giugno

I funzionari hanno anche confermato l’interruzione dei reinvestimenti nell’ambito del loro programma di acquisto di attività da 3,2 trilioni di euro a partire dal mese prossimo.

La controtendenza della Bank of Japan

La Bank of Japan ha continuato a sfidare le tendenze delle banche centrali globali mantenendo lo stimolo mentre i suoi colleghi segnalano la necessità di aumentare ulteriormente i tassi di interesse. Ueda ha lasciato invariato il programma di controllo della curva dei rendimenti e mantenuto la sua opinione secondo cui l’inflazione rallenterà nei prossimi mesi.

Il nuovo governatore della BOJ rimane fedele alla sua opinione secondo cui il costo di un inasprimento prematuro della politica potrebbe danneggiare la nascente tendenza all’inflazione del Giappone dopo anni di lavoro per far aumentare i prezzi.

Mentre il consenso è che l’allentamento monetario durerà ancora un po’, la speculazione rimbomba sul fatto che la BOJ potrebbe scegliere di modificare il suo programma di yield curve control alla riunione di luglio, una mossa che potrebbe innescare una rinnovata turbolenza nei mercati globali come visto dopo l’adeguamento di dicembre.

Alla domanda sulle speculazioni di un cambiamento di politica a luglio, Ueda ha evitato di sbattere la porta a questa possibilità. “Tra una riunione politica e l’altra, arrivano vari nuovi dati. Sulla base di tali informazioni, l’ultima riunione politica potrebbe avere un risultato diverso da quello precedente“, ha affermato Ueda. “È inevitabile che a volte ci sia un certo elemento di sorpresa.”

ARTICOLI CORRELATI:

Cosa fa muovere Wall Street e la Borsa Europea? Sintesi Macro – Settimana 23

Cosa fa muovere Wall Street e la Borsa Europea? Sintesi Macro – Settimana 22

Cosa fa muovere Wall Street e la Borsa Europea? Sintesi Macro – Settimana 21

Cosa fa muovere Wall Street e la Borsa Europea? Sintesi Macro – Settimana 20

MARCO CASARIO

Gli italiani sono tra i popoli più ignoranti in ambito finanziario.

Non per scelta ma perché nessuno lo ha mai insegnato. Il mio scopo è quello di educare ed informare le persone in ambito economico e finanziario. Perché se non ti preoccupi dell'economia e della finanza, loro si occuperanno di te.

Corsi Gratuiti

Diventare un Trader e un Investitore

© Copyright 2022 - The 10Min Trader BV - KVK: 72735481 - VAT ID: NL854377591B01

Il contenuto di questo sito è solo a scopo informativo, non devi interpretare tali informazioni o altro materiale come consigli legali, fiscali, di investimento, finanziari o di altro tipo. Nulla di quanto contenuto nel nostro sito costituisce una sollecitazione, una raccomandazione, un'approvazione o un'offerta da parte di The 10Min Trader BV  per acquistare o vendere titoli o altri strumenti finanziari in questa o in qualsiasi altra giurisdizione in cui tale sollecitazione o offerta sarebbe illegale ai sensi delle leggi sui titoli di tale giurisdizione.

Tutti i contenuti di questo sito sono informazioni di natura generale e non riguardano le circostanze di un particolare individuo o entità. Nulla di quanto contenuto nel sito costituisce una consulenza professionale e/o finanziaria, né alcuna informazione sul sito costituisce una dichiarazione esaustiva o completa delle questioni discusse o della legge ad esse relativa. The 10Min Trader BV non è un fiduciario in virtù dell'uso o dell'accesso al Sito o al Contenuto da parte di qualsiasi persona. Solo tu ti assumi la responsabilità di valutare i meriti e i rischi associati all'uso di qualsiasi informazione o altro Contenuto del Sito prima di prendere qualsiasi decisione basata su tali informazioni o altri Contenuti. In cambio dell'utilizzo del Sito, accetti di non ritenere The 10Min Trader BV, i suoi affiliati o qualsiasi terzo fornitore di servizi responsabile di eventuali richieste di risarcimento danni derivanti da qualsiasi decisione presa sulla base di informazioni o altri Contenuti messi a tua disposizione attraverso il Sito.

RISCHI DI INVESTIMENTO

Ci sono rischi associati all'investimento in titoli. Investire in azioni, obbligazioni, exchange traded funds, fondi comuni e fondi del mercato monetario comporta il rischio di perdita.  La perdita del capitale è possibile. Alcuni investimenti ad alto rischio possono utilizzare la leva finanziaria, che accentuerà i guadagni e le perdite. Gli investimenti esteri comportano rischi speciali, tra cui una maggiore volatilità e rischi politici, economici e valutari e differenze nei metodi contabili.  La performance passata di un titolo o di un'azienda non è una garanzia o una previsione della performance futura dell'investimento.La totalità dei contenuti presenti nel sito internet è tutelata dal diritto d’autore. Senza previo consenso scritto da parte nostra non è pertanto consentito riprodurre (anche parzialmente), trasmettere (né per via elettronica né in altro modo), modificare, stabilire link o utilizzare il sito internet per qualsivoglia finalità pubblica o commerciale.Qualsiasi controversia riguardante l’utilizzo del sito internet è soggetta al diritto svizzero, che disciplina in maniera esclusiva l’interpretazione, l’applicazione e gli effetti di tutte le condizioni sopra elencate. Il foro di Bellinzona è esclusivamente competente in merito a qualsiasi disputa o contestazione che dovesse sorgere in merito al presente sito internet e al suo utilizzo.
Accedendo e continuando nella lettura dei contenuti di questo sito Web dichiari di aver letto, compreso e accettato le sopracitate informazioni legali.